Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 2,99
include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Madras di [Cristiano Pedrini]
Annuncio applicazione Kindle

Madras Formato Kindle

4.5 su 5 stelle 14 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 2,99

Lunghezza: 162 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Jasper Lytton è il nipote del governatore della regione di Madras, una delle perle più preziose e redditizie dell'Impero britannico, una terra lontana, meta finale del lungo viaggio che egli ha intrapreso.

Lawrence è uno schiavo che grazie al volere del giovane inglese sarà di nuovo libero dopo essere stato la merce in un'asta molto particolare. Ma a che prezzo il giovane indiano baratterà la sua libertà?

Da quel momento tutto cambierà per entrambi: l'amore li condurrà verso quello che oltre a essere un viaggio tra la maestosità del mare e l'esotica e incredibile natura di quelle terre, lo è anche tra l'incredibile grandezza del cuore umano, trascinandoli in balia di infinite emozioni e pericoli.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 2183 KB
  • Lunghezza stampa: 162
  • Editore: Youcanprint (15 novembre 2016)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01MRKK2Y7
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.5 su 5 stelle 14 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #41.683 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.5 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ho tovato questo libro piacevole nella prima parte e sorprendente nella seconda.
Se nella prima parte ho pensato ad un romanzo sereno e romantico, di quelli che adoro leggere per compagnia, ho sbagliato a dare un giudizio affrettato perché verso la metà del libro sono iniziati i colpi di scena che, se a qualcuno magari sembrano prevedibili, hanno invece contributo ampiamente ad appassionarmi alla storia, in un crescendo che mi ha postato a leggere gli ultimi capitoli tutti di un fiato.
Ho gradito anche il finale, che nonostante possa parere "sospeso", lo trovo giusto ed adeguato alla storia, un giusto finale a coronamento di decisioni complesse; e, perché no, che segna anche l'inizio del futuro dei protagonisti.

E il primo libro che leggo di questo autore e devo ammettere che l'ho trovato gradevole all'inizio e avvincente negli ultimi capitoli. Credo che leggerò altro di questo autore.

Complimenti!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Ciao a tutti da Anna M.! Oggi vi parlo del romanzo di Cristiano Pedrini "Madras".
Un libro molto avvincente e allo stesso tempo dolce, che racconta la storia di due ragazzi coetanei, appartenenti a due mondi diversi. Ciò non gli impedirà di vivere un sentimento dolce e speciale, che li porterà ad affrontare molte avventure.
La storia inizia con una nave che attracca al porto di Nagercoil, attendendo la fine della tempesta.
A bordo troviamo Jasper Lytton, nobile inglese di diciotto anni, diretto a Madras dove vive suo zio che ne è il governatore. Jasper è molto contento di quel viaggio, perché finalmente avrà la possibilità di visitare i luoghi di cui tanto racconta suo zio nelle lettere. E' un ragazzo però dal carattere arrogante e dalla lingua tagliente che, a causa del suo rango, crede di poter ottenere tutto ciò che vuole. Per questo motivo sono in molti a non vederlo di buon occhio, e questo lo porterà ad affrontare molti momenti difficili.
Il giovane nobile decide di scendere a fare un'escursione, accompagnato dal tenente Scott che si occuperà della sua sicurezza.
Proprio durante questa gita, Jasper si imbatte in Lawrence, uno schiavo indiano ( il popolo indiano e quello inglese sono in disaccordo) che ha la sua stessa età, ma ha un carattere completamente diverso, che lo porterà spesso a scontrarsi con il giovane nobile. Questo comincerà a scalfire un po' il carattere di Jasper, ma non sarà una passeggiata.
"Era solo... con accanto una rosa coperta di spine, ma che desiderava ardentemente cogliere e preservare, anche a costo di ferirsi terribilmente.
Ulteriori informazioni ›
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Partiamo dal presupposto che non ho problemi con gli mm ma ne ho di seri con gli storici, perché tendenzialmente mi annoiano!!!

Un libro comunque avvincente e tenero, che racconta la storia di due ragazzi della stessa età, provenienti da luoghi e ceti sociali totalmente opposti.

La storia è piacevole e ben impostata, sviluppata in maniera tale da non annoiare mai il lettore, è ricca di colpi di scena.

Tutto inizia con una nave che attracca al porto di Nagercoil, per ripararsi dalla tempesta.

A bordo c’è Jasper Lytton, giovane nobiluomo inglese che si deve recare a Madras da suo zio, il governatore. E’ un ragazzo arrogante e sfrontato, convinto che la sua estrazione nobile gli consenta di fare e avere tutto ciò che desidera, tutto ciò ovviamente lo rende poco simpatico a molti e gli procurerà diversi guai

A Nagercoil Jasper scende per per un’escursione, si imbatte in Lawrence, uno schiavo indiano suo coetaneo, ma con un carattere ben diverso.

Questi due poli opposti impareranno ad amarsi e ad affrontare le loro paure e a superare i limiti delle loro diverse estrazioni sociali, accompagnati sempre da una serie di personaggi secondari ma assolutamente fondamentali.

La scrittura è decisamente fluida e piacevole e mi ha reso meno difficile approcciare un genere che solitamente evito!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Il primo libro scritto da Pedrini, le regole di Hibiki era una sfrontata e condivisa dichiarazione che non esistono amori diversi per razza, credo religioso e politico, status sociale o titoli universitari e soprattutto, è unico e va oltre l'inclinazione sessuale del protagonista. Pedrini si rifiuta di dare forza al radicato pregiudizio che l'amore omosessuale sia un amore problematico. E ha ragione, perchè quello che crea disagio grattacapi, drammi non è l'omosessualità. E' la violenza, è la lacerazione della dignità, la sopraffazione. Non fraintendete. Rischiate di sorridere al mostro. E se il mostro poi vi vede sorridere non vi regala rose, vi divora.
Premesso questo, leggendo Masras vi troverete di fronte a un testo totalmente diverso. Qua assisterete alla cronistoria romanzata romanticamente, ma non per questo meno toccante, del difficile percorso verso l'ovvio riconoscimento dei diritti di chi si ama. Badate bene. Non è l'omosessualità il problema. E' la visione ristretta che l'altro ha non solo degli uomini che amano gli uomini ma della diversità umana che rappresenta un ostacolo di civiltà. Tenetela bene a mente la differenza, perchè se reiterate il discorso l'amore ha delle regole, spostate la focalizzazione del dilemma, creando ulteriori disastri. Pedrini vi può aiutare a mettere le cose in chiaro anche con questo testo. Quello che va esaltato e riconosciuto come dovuto non è la necessaria differenza di genere, che non si sa chi ci ha spacciato come doverosa ,ma la legittimità di provare l'amore. Almeno una volta nella vita. Almeno toccare l'incanto per un istante soltant5o.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover

Ricerca articoli simili per categoria