49,98€
e Resi GRATUITI
Restituisci questo articolo gratuitamente
  • Il reso gratuito è disponibile per l'indirizzo di spedizione scelto. È possibile restituire l'articolo per qualsiasi motivo in condizioni nuove e non usate senza costi di spedizione del reso.
  • Scopri di più sui resi gratuiti.
oppure consegna più rapida domani, 6 ott. Ordina entro 16 ore 44 min. Maggiori informazioni
Disponibilità immediata.
[{"displayPrice":"49,98 €","priceAmount":49.98,"currencySymbol":"€","integerValue":"49","decimalSeparator":",","fractionalValue":"98","symbolPosition":"right","hasSpace":true,"showFractionalPartIfEmpty":true,"offerListingId":"ZsGWURbyreREMCHMqu2OLKaMnxoefU%2BLuZ%2FznFdncn1r4tdX7sBn8ErDlQyXecZqiDw%2BGsOH3mUI%2Fe5AZW5fEt%2BJu81BJz36PYNJD%2BGwh86q2VmSW5SD3No0mI35ypjtqipRYN70FXwE2fg3vDHjEQ%3D%3D","locale":"it-IT","buyingOptionType":"NEW"}]
49,98 € () Include le opzioni selezionate. Include il pagamento mensile iniziale e le opzioni selezionate. Dettagli
Prezzo
Subtotale
49,98 €
Subtotale
Scomposizione del pagamento iniziale
Costi e data di spedizione e totale dell'ordine (tasse incluse) indicati al momento del pagamento.
La transazione è sicura
Ci impegniamo a proteggere i tuoi dati e la tua privacy. Il nostro sistema di protezione dei pagamenti crittografa i tuoi dati durante la trasmissione. Non divulghiamo i dati della tua carta di credito a venditori terzi né rivendiamo i tuoi dati personali a terze parti. Maggiori informazioni
Spedizione
Amazon
Venditore
Amazon
Spedizione
Amazon
Venditore
Amazon
Mario Strikers: Battle Le... è stato aggiunto al tuo carrello
Confronta offerte su Amazon
Aggiunto
54,99 €
& Spedizione GRATUITA
Venduto da: Prezzo Bomba
Venduto da: Prezzo Bomba
(10892 valutazioni)
99% positive negli ultimi 12 mesi
Disponibilità immediata.
Costi di spedizione e Politica di reso
Aggiunto
55,90 €
Spedizione GRATUITA. Maggiori informazioni
Venduto da: R.LINE S.R.L.S.
Venduto da: R.LINE S.R.L.S.
(162 valutazioni)
100% positive negli ultimi 12 mesi
Disponibilità immediata.
Costi di spedizione e Politica di reso
Aggiunto
49,99 €
+ 5,99 € di spedizione
Venduto da: Store Game
Venduto da: Store Game
(319 valutazioni)
97% positive negli ultimi 12 mesi
Disponibilità: solo 2
Costi di spedizione e Politica di reso
Ne hai uno da vendere?

Mario Strikers: Battle League Football - - Nintendo Switch

Piattaforma : Nintendo Switch
Classificato: Dai 7 anni in su
4,6 su 5 stelle 740 voti
Scelta Amazon mette in evidenza prodotti con buone valutazioni e a prezzo conveniente disponibili per la spedizione immediata.
Scelta Amazon per "mario strikers switch"

-17% 49,98€
Prezzo consigliato: 59,99€

Il prezzo di vendita consigliato è il prezzo di vendita di un prodotto che viene consigliato da un produttore e che viene fornito da un produttore, fornitore o venditore.
Maggiori informazioni
e Resi GRATUITI
Restituisci questo articolo gratuitamente
  • Il reso gratuito è disponibile per l'indirizzo di spedizione scelto. È possibile restituire l'articolo per qualsiasi motivo in condizioni nuove e non usate senza costi di spedizione del reso.
  • Scopri di più sui resi gratuiti.
Tutti i prezzi includono l'IVA.
Single

Migliora il tuo acquisto


Informazioni su questo articolo

  • Preparati a scoprire lo strike, uno sport cinque contro cinque simile al calcio in cui la miglior difesa è l'attacco!
  • Personalizza la tua squadra come preferisci assegnando equipaggiamento che modifica non solo l'aspetto dei giocatori
  • Fino a otto giocatori, quattro per squadra, possono sfidarsi sulla stessa console Nintendo Switch
Ricevi fino a €120 per la tua console. Lascerai il sito web di Amazon.it e verrai reindirizzato su un altro sito web. Questa offerta è promossa da Recommerce Solutions SA ed è soggetta ai termini e condizioni di Recommerce, disponibili qui. Clicca qui per continuare.

Come funziona? Clicca qui.



Amazon Pronto

Spesso comprati insieme

49,98€
Ricevilo il prima possibile il sabato 8 ottobre
Disponibilità immediata.
Venduto e spedito da Amazon.
Nintendo Switch
47,90€
Ricevilo il prima possibile il sabato 8 ottobre
Disponibilità immediata.
Venduto e spedito da Amazon.
Nintendo Switch
49,84€
Ricevilo il prima possibile il sabato 8 ottobre
Disponibilità immediata.
Venduto e spedito da Amazon.
Nintendo Switch
Prezzo totale:
Per visualizzare il nostro prezzo, aggiungi gli articoli al carrello.
Scegli gli articoli da acquistare insieme.

Dettagli prodotto

  • Età consigliata ‏ : ‎ Dai 7 anni in su
  • Lingua ‏ : ‎ Italiano
  • Manuale ‏ : ‎ Italiano
  • Dimensioni del collo ‏ : ‎ 16.9 x 10.5 x 1.2 cm; 50 grammi
  • Data d'uscita ‏ : ‎ 10 giugno 2022
  • Sottotitoli: ‏ : ‎ Italiano
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consulta la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.
  • ASIN ‏ : ‎ B09SGJ6251
  • Riferimento produttore ‏ : ‎ 10009783
  • Paese di origine ‏ : ‎ Giappone
  • Restrizioni di spedizione: Spedizione: Questo articolo può essere spedito solo all'interno dell'Unione Europea e in altri Paesi selezionati.
  • Recensioni dei clienti:
    4,6 su 5 stelle 740 voti

Descrizione prodotto

Mario Strikers: Battle League Football - - Nintendo Switch - - game_video - Nintendo Switch


Descrizione Prodotto

STRIKERS MK8 3D WORLD ODYSSEY MPS SMBUD
Mario Strikers Battle League Football Mario Kart 8 Deluxe Super Mario 3D World + Bowser's Fury Super Mario Odyssey Mario Party Superstars New Super Mario Bros U Deluxe
Descrizione Uno sport simile al calcio dove non esistono regole! Il re del divertimento in compagnia Un'avventura di Super Mario da vivere anche in 4 Un must per ogni possessore di Nintendo Switch Il divertimento si fa stellare con questa collezione di classici minigiochi Il classico Super Mario da vivere dove, quando e con chi vuoi
Genere Sport Racing Platform 3D Platform 3D Party game Platform 2D
Giocatori Su una sola console (1-8), Wireless in locale (2-8), Online (1-8) Su una sola console (1-4), Wireless in locale (2-8), Online (1-12) (1-4) (1-2) (1-4) (1-4)
Multiplayer cooperativo
Multyplayer competitivo
Modalità online (Nintendo Switch Online)
Compatibile con Nintendo Switch Lite

Domande e risposte dei clienti

Visualizza la sezione Domande e risposte

Recensioni clienti

4,6 su 5 stelle
4,6 su 5
740 valutazioni globali

Recensioni migliori da Italia

VOCE VINE
Recensito in Italia 🇮🇹 il 9 luglio 2022
Nome stile: SingleAcquisto verificato
Immagine cliente
1,0 su 5 stelle Involuzione (ovvero come non fare un sequel)
Di ARMANDO il 9 luglio 2022
Dopo 15 anni dall’ultimo capitolo per Wii, la serie di Mario Strikers, sviluppata dal team di Next Level Games (autore anche degli ultimi due Luigi’s Mansion) torna su Switch con un nuovo capitolo, e lo fa nel modo più deludente possibile.
Di solito il compito di un sequel è quello di prendere ciò che di meglio aveva il suo predecessore e ampliarlo, trasformarlo, innovarlo nel migliore dei modi; non è comune che si riesca a fare questo, ma vi assicuro che in pochi falliscono come questo gioco.
Ora, visto che questa recensione si baserà molto sulla comparazione tra questo titolo ed il suo predecessore (senza distogliere lo sguardo da quello che è il prodotto in sé) per comodità indicheremo Mario Strikers Battle League con la sigla BL e Mario Strikers Charged Football (il capitolo per Wii) con la sigla CF.

Mario Strikers è una serie di giochi sportivi che hanno come base il calcio, ma che ne rivoluzionano le regole rendendolo molto più aggressivo e violento (e divertente).
Il gioco si apre dandoci la possibilità di fare da subito un ottimo e completo allenamento per poter conoscere tutte le tecniche necessarie, tra le quali troviamo quelle basiche come il passaggio, il tiro (che può essere caricato tenendo premuto il pulsante apposito), il pallonetto, lo scatto… e quelle distintive di questa serie, ovvero i contrasti e le schivate (o dribbling): i contrasti consistono in veri e propri placcaggi, in Mario Strikers infatti i falli non esistono, e buttare a terra gli avversari con un bel contrasto è essenziale per rubare palla e dominare la partita. Proprio per evitare questi placcaggi corrono in nostro aiuto le schivate, che possono essere effettuate sia che abbiamo il possesso di palla o meno. Il perimetro del campo è inoltre elettrificato, quindi spingervi i nostri avversari addosso è una buona idea (se tuttavia sbaglierete mira finirete voi ad essere fulminati. Tra le altre cose importanti vi sono gli oggetti, che possono essere raccolti toccando dei cubi che il pubblico lancerà di tanto in tanto in campo, ed infine l’ipertiro. L’ipertiro si attiva per tutta la squadra quando almeno un membro del nostro team tocca una sfera d’energia che appare casualmente in campo; a questo punto non resta che caricare un normale tiro al massimo per poter scatenare l’ipertiro, che vale ben due gol. L’ipertiro ha tuttavia un grande problema: dopo aver caricato il nostro tiro al massimo, apparirà una barra [vedi immagine] che se fermata due volte al momento giusto (nelle zone blu) garantirà l’entrata in porta dello stesso, se invece viene fermata nei punti sbagliati l’ipertiro partirà comunque ma la sua possibilità di entrare sarà ridotta; il portiere avversario può ulteriormente ridurla premendo ripetutamente il tasto A, tuttavia per quanto grandi siano i suoi sforzi è sempre possibile che la palla gonfi la rete. Ciò significa che l’ipertiro si basa molte volte sulla fortuna, e questo è fastidioso (parlo specialmente dell’online), poiché una partita può letteralmente essere decisa (ricordo che vale due gol) da un elemento di casualità. In CF questo non avveniva sia perché l’ipertiro non era determinato da una sfera che arriva in un punto a caso del campo, sia perché poteva essere parato controllando il portiere con il wiimote, premiando dunque l'abilità dei giocatori e non basandosi sulla fortuna.
Comunque, già dall’allenamento si può notare che qualcosa non va, non tanto per le meccaniche o i controlli in sé che risultano fluidi e puliti, ma per il fatto che invece di aggiungere nuove meccaniche rispetto a CF ne sono state tolte alcune, ad esempio in CF ogni personaggio aveva il suo tipo di schivata ciascuna con un effetto diverso: Bowser si chiudeva nel suo guscio, Tipo Timido faceva uno scatto in avanti, Waluigi si teletrasportava etc…, invece in BL tutti fanno la stessa identica schivata. Oppure ancora in CF ogni personaggio che non fosse un capitano caricando il tiro al massimo poteva fare una sorta di mini mossa speciale personalizzata, meccanica totalmente assente in BL.
Ma questa amici miei è solo la punta dell’iceberg, perché esplorando meglio BL si nota come le parole chiave di questo titolo siano “pochezza contenutistica”, e per dimostrarlo vi mostrerò qualche numero (e non solo) preso da CF e BL:

Personaggi
-CF: 9 capitani + 3 capitani sbloccabili + 8 non capitani = 20 personaggi
-BL: 10 personaggi, di cui nessuno sbloccabile (non sia mai che stimoliamo un pò il giocatore), inoltre in BL non c’è distinzione tra i capitani (che in CF erano i personaggi principali, gli unici a poter fare l’ipertiro) e gli altri personaggi, quindi possiamo vedere ad esempio Mario e Luigi nella stessa squadra. Particolarmente scandalosa è l’assenza (almeno per ora) di Daisy, che aveva acquisito molta popolarità e personalità proprio in CF.

Oggetti
-CF: 15 oggetti + un oggetto esclusivo per ognuno dei dodici capitani = 27 oggetti
-BL: 6 oggetti

Stadi
-CF: 17 stadi, alcuni dei quali con una loro meccanica particolare (bufere, fulmini, ghiaccio etc…)
-BL: 5 miseri stadi che cambiano solo in estetica

Singleplayer
-CF: Tre diversi campionati a punti (tipo Serie A), con premi per la miglior difesa ed attacco, possibilità di sbloccare personaggi, ed una CPU che arriva a livelli davvero alti e stimolanti da battere.

-BL: 6 coppe a eliminazione (tipo Coppa Italia) con tre partite ciascuna, a cui se ne aggiungono altre 6 più difficili al completamento delle prime. CPU brava la metà di CF, nessun personaggio da sbloccare ma solo un completo da samurai (vedi sotto per gli outfit).

Le animazioni (come quelle degli ipertiri o quelle di vittoria) che tanto vengono elogiate in questo gioco (anche perchè null’altro può essere elogiato) sono in effetti davvero belle e danno personalità a tutto il roster di personaggi, ma rimangono comunque una spanna sotto quelle di CF che non temevano nulla. In CF avevamo le pose piccanti di Daisy e Peach o Waluigi che indicava il suo pacco nel gesto di “succhiatemelo”, mentre in BL il massimo di ribellione è Bowser che lancia una fiammata nemmeno troppo convinto; è una cavolata in fondo ma erano anche queste piccolezze a dare carattere al titolo.

Introduzione di questo capitolo sono gli outfit [vedi immagine], che possono essere acquistati con le monete di gioco e permettono di aumentare una statistica dei nostri personaggi a discapito di un’altra (ad esempio Tiro +1 ma Velocità -1). Anche questa meccanica risulta molto grezza e poco sviluppata e con pochi outfit tra cui scegliere, ma almeno permetto un minimo di costruirci una squadra con le statistiche che preferiamo.

Parlando di Online, dato che il singleplayer l’abbiamo già visto, le cose non vanno meglio. Oltre alle partite rapide è possibile creare un proprio club di cui possiamo scegliere il nome, la divisa, lo stemma, lo stadio (personalizzabile) ed un personaggio con il suo outfit. Altri giocatori possono unirsi al nostro club oppure possiamo essere noi ad unirci ad altri club e affrontare dunque insieme le partite classificate che permettono per l’appunto di scalare la classifica in una data stagione (ciascuna stagione dovrebbe durare una settimana). Se l’idea di avere un proprio club è carina, la sua realizzazione, come ormai questo gioco ci ha abituato, non è esente da difetti. Come già detto noi possiamo scegliere solo un personaggio del club, ovvero il nostro, dunque quando faremo una partita gli altri tre personaggi (ogni squadra ha quattro giocatori più il portiere che è sempre Boom Boom) sono o casuali e senza possibilità di dargli un outfit oppure, nel caso in cui nel nostro club ci sia altra gente, saranno proprio i personaggi degli altri membri con tanto di outfit scelti da loro. Conclusione: saremo costretti a giocare con tre personaggi che non abbiamo scelto e costruito noi, rendendo inutile ogni miglioramento o tattica derivante dal costruirsi un’intera squadra (e non solo un giocatore).

E niente, il gioco è tutto qui; personalmente sono rimasto davvero deluso dalla pochezza di questo titolo, anche perchè Next Level Games è sempre stata sinonimo di qualità e riusciva a dare ai suoi giochi quel tocco distintivo che li rendeva diversi dagli altri titoli Nintendo (che non è certo esente da colpe comunque, anzi) ed invece questo Battle League è la monotonia incarnata in un gioco di calcio, e pensare che non serviva un genio a renderlo eccellente, sarebbe bastato “prendere” il già ottimo Charged Football e aggiungere personaggi, stadi, un online ben fatto, e se proprio si voleva fare le cose per bene una modalità storia, o una modalità campionato più sviluppata, e invece…
Con gli amici ci si può anche divertire, perché comunque le meccaniche alla base sono buone, ma poi resta davvero poco, troppo poco per un gioco da sessanta euro.

Nota : Alcune delle informazioni date in questa recensione potrebbero cambiare nel corso del tempo, anzi sicuramente sarà così visto che Nintendo ha già annunciato che ci saranno aggiornamenti gratuiti che aggiungeranno ad esempio nuovi personaggi. Questo tuttavia non giustifica la miserabilità di questo gioco, anzi fa storcere il naso come ancora una volta si sia optato per rilasciare un gioco incompleto per poi aggiungere roba in seguito (che poi bisogna vedere quanto questi aggiornamenti lo renderanno “completo”,ne dubito altamente).

Mario Strikers Battle League

Pro
-Grafica e animazioni belle e pulite
-Meccaniche di base divertenti

Contro
-Pochi personaggi
-Pochi stadi
-Pochi oggetti
-Elimina delle (buone) meccaniche rispetto al suo predecessore non dando validi sostituti
-Non “osa” come il suo predecessore
-Modalità online lacunosa
-Modalità singleplayer super lacunosa
-Palesemente incompleto
-Costa troppo per ciò che offre

Acquisto non consigliato
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente Immagine cliente
Immagine clienteImmagine cliente
14 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso
I PRIMI 500 RECENSORIVOCE VINE
Recensito in Italia 🇮🇹 il 10 giugno 2022
Nome stile: SingleAcquisto verificato
Immagine cliente
5,0 su 5 stelle Un grande ritorno
Di Froz3n il 10 giugno 2022
Sono passati circa 15 anni dall’ultimo titolo Mario Strikers, ma finalmente Nintendo ha deciso di regalarci un nuovo capitolo per questa saga, affidando lo sviluppo alla talentuosissima casa di sviluppo chiamata Next Level Games. Mario Strikers Battle League Football è quindi la nuova fatica dello stesso studio che ci ha regalato una perla incredibile come Luigi’s Mansions 3.
Questo gioco fa parte delle uscite estive di Nintendo dedicate allo sport unito a Super Mario. C’è stato il tennis, c’è stato il golf, ci sono stati anche tanti spin-off, ed ecco finalmente lo sport più conosciuto: il calcio. Magari in futuro faranno anche il basket, chissà!
Mario Strikers si presenta in realtà in maniera molto semplice, non è neanche presente una modalità storia a darci il benvenuto nel titolo, veniamo subito schiaffati dentro il gioco un po’ alla Mario Kart, gioco di cui vedo molto la filosofia dentro Mario Strikers.
E’ presente una modalità allenamento in cui si possono seguire consigli, lezioni o semplicemente testare alcune meccaniche non troppo intuitive e semplici da gestire all’interno di una partita.
Perché sì, le partite sono super frenetiche dentro Mario Strikers Battle League Football.
Il gioco tiene una mentalità che trovo un mix tra Mario kart, come dicevo prima, ed anche Super Smash Bros Ultimate; sono giochi relativamente semplici da imparare, ma molto difficili in cui diventare realmente bravi. Easy to play, hard to master come dice qualcuno di molto bravo che conosco.

Parliamo però di aspetti tecnici, seppur da poco abbiamo provato un po’ tutti la demo. Il gioco gira a 60FPS granitici, che scendono a 30 durante le cinematiche, in 1080p in dock e 720p in modalità portatile. Questo si traduce in un gioco frenetico, coinvolgente, ed un ottimo lavoro tecnico da parte di Next Level Games, che si conferma partner fondamentale nella creazione di titoli nintendo spin off.

Sul gioco in sé non c’è in realtà troppo da dire: si tratta del calcio, ma molto più nudo e crudo; non ci sono per esempio le rimesse laterali dato che il campo è circondato da corrente elettrica che stunna il giocatore al contatto. Non sono presenti falli ed è un po’ tutto permesso. CI sono anche gli oggetti alla Mario kart, ed uno di questi fornisce la barra per poter eseguire una mossa finale, anche questa a 30 fps, se caricato il tiro a dovere.
Perché sì, in sto gioco molte mosse vanno caricate, e qualora non riusciate, vengono annullate.
Le partite sono 5 contro 5, di cui uno è il portiere che viene controllato dalla CPU. Si può giocare da soli, in compagnia, controllare un personaggio delle due squadre e sfidarsi in otto sulla stessa console. Insomma, è perfetto per giocare con gli amici.
Il vero cambiamento però, rispetto ai giochi precedenti di cui si trova in mezzo prendendo il meglio da entrambi, risulta secondo me nella porzione online. Seppur il predecessore su Wii fu ai tempi uno dei primi giochi a sfruttare l’online sulla console, c’è da dire che non fu fatto un vero e proprio lavorane sopra. Questo Mario Strikers su Switch invece vanta una funziona apposita, i club, per rendere il tutto più interessante e longevo. Questi giochi, tra l’altro senza storia, puntano tutto sul giocare o con gli amici in locale o online. Se non si crea un impianto online efficiente, affiancato da un gameplay divertente che in caso caso c’è, raramente durano oltre l’estate. Vedesi tennis e golf. I club possono contenere fino a 20 giocatori, il che rende il tutto molto più centrato sul competitivo e sulla community, anche perché nel gioco sono presente oggetti per migliorare il proprio equipaggiamento e creare dei Setup, un po’ alla Mario kart.

Parlando un po’ invece degli aspetti negativi, al momento sono inclusi solo 10 personaggi, il ché rende il tutto veramente scarno. Nintendo ha promesso update gratuiti, che non dubito possano arrivare vedendo lo storico degli sportivi, ma penso che per un gioco del genere, che sembra quasi voler fare un reboot della serie sulla fortunatissima Nintendo Switch, penso fosse fondamentale fornire un gioco non solo divertente, ma anche variegato, perché si rischia di cadere nel ripetitivo molto in fretta.
Ciò che però mi rincuora è il gameplay, cuore pulsante di un gioco e divertentissimo in questo caso, cosa che ho menzionato e vantato subito.
Consigliato
Immagini presenti nella recensione
Immagine cliente
Immagine cliente
9 persone l'hanno trovato utile
Segnala un abuso