Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 1,10
include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Nazioni immaginarie di [Geta, Ariano]
Annuncio applicazione Kindle

Nazioni immaginarie Formato Kindle

4.5 su 5 stelle 2 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle, 2 ott 2015
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 1,10

Lunghezza: 109 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Santa Libertà è l'unico paese del Sudamerica dove la lingua ufficiale è l'italiano. É nato nel 1855 grazie al coraggio di Garibaldi e dei suoi volontari. O forse no.
La Repubblica di Lampara si trova nei Caraibi. Il quotidiano americano Washington Post l'ha soprannominata 'Mafialand'.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 443 KB
  • Lunghezza stampa: 109
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Editore: Edizioni gTerma; Prima edizione edizione (2 ottobre 2015)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B0164576T2
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.5 su 5 stelle 2 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #139.319 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?

Recensioni clienti

4.5 su 5 stelle
5 stelle
1
4 stelle
1
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Consulta entrambe le recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Acquisto verificato
Ci credereste mai che qualcuno ha modificato la storia della nostra Nazione, spostando le gloriose imprese di Garibaldi in Sudamerica? Lì l'eroe dei due mondi diventa "l'eroe di un solo mondo", fondatore della Repubblica di Santa Libertà, in seguito alla scelta di orientare le proprie mire patriottiche lontano da una terra, l'Italia, che lo aveva offeso e infamato.
Ebbene, la fantasia dell'autore, nel primo dei due racconti di cui si compone il libro, ha concepito in modo egregio una storia simile, utilizzando lo stratagemma della "distorsione temporale" per raccontare un'Italia che non è mai nata e nel 2014 è ancora divisa in quattro entità: il Regno di Sardegna, il Regno delle Due Sicilie, lo Stato pontificio e la Repubblica di Venezia. La voce narrante, colui che modifica gli eventi creando una "biforcazione imprevista nel labirinto della storia", si alterna alla storia corrente nello Stato di Santa Libertà e a quella passata che guiderà le scelte strategiche di Garibaldi. Il mix è molto ben architettato e non si possono che apprezzare le doti narrative dell'autore, che anche nella seconda storia, "Mafialand", dà una convincente prova di bravura. In questo secondo racconto, infatti, vengono narrati il degrado e la corruzione striscianti nella Repubblica di Lampara, dove la nevrosi di un Commissario di Polizia, unita al cinismo dei suoi collaboratori, crea un episodio ai limiti del grottesco che ricorda le trame alla Quentin Tarantino.
La scrittura è sferzante, i dialoghi efficaci, lo stile molto curato.
Consiglio la lettura di questo libro a chi vuole distrarsi con qualcosa di veramente originale.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Acquisto verificato
C'è un filone della narrativa, un po' trasversale ai generi, che si chiama ucronico, è composto da quei romanzi o racconti che narrano le vicende di popoli e avvenimenti collocandole in dimensioni alternative alla nostra, in cui la storia ha deviato da quella ufficiale, creando realtà e situazioni diverse da quelle che tutti conosciamo. Il libro di Ariano Geta rientra in questa categoria. È composto da due lunghi racconti: L'eroe di un solo mondo e Mafialand.
Nel primo si narrano le gesta di Giuseppe Garibaldi che, disilluso sulle sorti del paese per l'unità del quale si è tanto battuto, grazie all'intervento dell'autore, vero "Deus ex machina" della narrazione, decide di non fare ritorno in Italia e rimane a combattere in Sudamerica, riuscendo nell'impresa di costituire un piccolo stato rosicchiando territori al Brasile e all'Uruguay, mentre il Bel Paese rimane diviso in quattro stati, quasi come all'alba del risorgimento. La repubblica di Santa Libertà, questo il nome dello staterello autonomo, è fondata su principi di uguaglianza e, appunto, libertà, popolata da esuli italiani che nel corso dei decenni si sono uniti ai volontari garibaldini che l'hanno fondata. In questa prospera utopia si insinua il dubbio del malcontento, condiviso da una minoranza guidata dal politico Manuel Dell'Anno, autore, fra l'altro, di un libro in cui la storia italiana si è svolta come di consueto, vero romanzo ucronico nell'ucronia, in maniera del tutto simile a quanto narrato ne La svastica sul sole di Philiph K. Dick.
Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover