Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 2,99
include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Le Nuvole non si fermano mai (Narrativa Vol. 3) di [Mancinelli, Flaminia P.]
Annuncio applicazione Kindle

Le Nuvole non si fermano mai (Narrativa Vol. 3) Formato Kindle

5.0 su 5 stelle 8 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 2,99

Lunghezza: 169 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato
  • Libri simili a Le Nuvole non si fermano mai (Narrativa Vol. 3)

Descrizione prodotto

Sinossi

Desiderio d’amore e paura d’amare.
Rifiuto della morte e del vortice del tempo.
Questi i temi centrali di Le nuvole non si fermano mai.
Due sorelle, Lidia e Serena, devono affrontare la malattia e la morte della madre. Ma per Serena il compito è ancora più gravoso perché, mentre si sottopone a un controllo per la sua gravidanza, scopre di essere affetta da un cancro che potrebbe ucciderla. Serena vive a Roma con Fabio, un uomo che non sembra adatto ad affiancarla in questo difficile percorso.
Lidia si è trasferita a Lucca con la sua compagna Giovanna e, nonostante le ristrettezze economiche, il loro amore è come un cerchio magico che le avvolge.
Parallelamente viviamo le vicende di Federica, la scrittrice che sta lavorando al romanzo che lei chiama Nuvole. Federica è una donna sola che ha paura d’amare: i suoi romanzi sostituiscono l’amore che non ha mai cercato. Punto fermo nella sua vita il nipote Matteo, figlio della sorella Nicoletta. Il rapporto tra zia e nipote si rafforza quando Matteo fa comig out con lei; mentre la madre condanna l’omosessualità del figlio.
E come in un gioco di specchi le vicende delle protagoniste del romanzo si riflettono nella vita della scrittrice.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 3430 KB
  • Lunghezza stampa: 169
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Editore: Nido della Fenice; 1 edizione (21 ottobre 2014)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00OS52TRU
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 5.0 su 5 stelle 8 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #81.181 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

5.0 su 5 stelle
5 stelle
8
4 stelle
0
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 8 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Di Piera il 24 ottobre 2015
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Quello che mi ha colpito immediatamente in questo libro, è l'eleganza della narrazione, tratto tipico di Flaminia Mancinelli che non perde mai la sua grande versatilità pur trattando situazioni drammatiche, estreme, particolari: l'attesa della morte di una persona cara dopo una malattia destabilizzante, la scoperta inattesa di un male che forse condanna alla fine, l'omosessualità passata e presente che non viene accettata , i rapporti familiari difficoltosi. I personaggi vivono questi drammi ognuno con i propri tempi e le loro possibilità interiori. Quando leggevo di Federica, la scrittrice,vedevo l'autrice (spero mi perdoni per questa associazione), perchè avevo davanti un personaggio forte, deciso ma con tanto vissuto sulle spalle. Non è un libro facile o da leggersi per passare del tempo: io l'ho iniziato e l'ho dovuto finire senza interruzioni perchè mi mancava sempre quel qualcosa per poterlo interrompere......è un libro che rimane nella mente e nel cuore e per questo mi sento di ringraziare Flaminia perchè riflettere serve sempre!
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ho letto "Le nuvole non si fermano mai" con una certa apprensione perché alcuni eventi citati nel sommario mi toccano da vicino e temevo di non essere pronta a rifletterci sopra. Ebbene, la trasposizione letteraria che ne ha fatto l'autrice mi ha invece indotta a rivederli sotto altra luce e ne sono uscita se non confortata almeno armata di maggior compassione. La scrittura è scorrevole, la vicenda molto realistica. Su tutto, storia e personaggi, aleggia un soffio di poesia che allevia il dolore del racconto.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
La lettura di questo romanzo procede su due piani paralleli: uno, quello di Federica, donna sola, che vive un rapporto simbiotico col figlio della sorella, molto più simile a lei di quanto non lo sia alla madre; l'altro, quello di Serena, figlia devota di una madre malata e prossima alla morte. Non sono due storie separate, perché se anche narrano due realtà diverse, in verità esse sono complementari, si intersecano nel flusso di pensieri di Federica, che racconta una porzione della propria vita filtrandola attraverso le vicende vissute da Serena, protagonista del romanzo che lei sta scrivendo.
Si potrebbe dire un tentativo di catarsi o di esorcizzazione di paure che hanno accompagnato la vita solitaria di Federica, perché certe volte è quello cui non sappiamo dare una spiegazione che ci spaventa di più, proprio per l'impossibilità che abbiamo di analizzare ciò che accade a prescindere dalla nostra volontà. La vita è un mistero rivelato, la morte è un viaggio nell'ignoto. E fa paura, genera psicosi. Una madre che muore è un peso che mal si sopporta, una sofferenza dalla quale non si sfugge perché la morte è inesorabile, la mancanza è un incolmabile vuoto, i momenti di vita vissuti insieme sono ricordi che, nel silenzio, provocano dolore. E la narrazione struggente di questa ineluttabile separazione nasconde un'incapacità di affrontare il lutto, di elaborarlo; sono pensieri che possono trovare una via di fuga nella scrittura, la "corda" alla quale si appiglia Federica, l'arma di cui si vale per combattere la depressione che di tanto in tanto la attanaglia.
Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Mario Pacchiarotti RECENSORE TOP 500 il 31 ottobre 2014
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Tante volte mi sono trovato a pensare che ognuno di noi, esseri umani, è in qualche modo un pezzo unico, irripetibile. D'altra parte e nonostante questa unicità, ci si trova spesso a constatare quanto in realtà siamo simili tra noi.

Le esperienze che facciamo, tanto per cominciare, spesso ci accomunano. Alcune in modo speciale. Il dolore, la malattia, la gioia, sono sentimenti che ognuno di noi può provare e che pur vissuti in infinite sfumature diverse, ci avvicinano.

Nel parlarvi di questa mia ultima lettura, infilata al volo (ma con amore) nelle giornate dedicate a tutt'altro libro, il senso di vicinanza ai personaggi, e quindi all'autrice, è tra tutti i sentimenti quello che meglio rappresenta la mia esperienza nel leggerlo.

Potrei pensare che il cuore mio e di Flaminia battono lo stesso tempo, ma anche così fosse, tendo a non credere alle coincidenze e penso invece che i temi toccati da questo romanzo siano qualcosa che accomuna molte persone, forse tutte quante. I sentimenti che proviamo davanti alla morte di un caro, di fronte all'amore, alla solitudine, sono profondamente umani e ci caratterizzano tutti. Le differenze stanno più in come li esterniamo, come li superiamo, o non li superiamo, che nella loro natura.

Non c'è solo il lutto e la sua elaborazione in questo romanzo, ci sono tanti altri sentimenti in cui facilmente ci si può riconoscere.
Ulteriori informazioni ›
1 commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover