• Prezzo consigliato: EUR 18,50
  • Risparmi: EUR 2,77 (15%)
  • Tutti i prezzi includono l'IVA.
Spedizione gratuita in Italia per ordini sopra EUR 29.
Disponibilità immediata.
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
Olive Kitteridge è stato aggiunto al tuo carrello

Spedire a:
Per vedere gli indirizzi, per favore
Oppure
Inserisci un codice postale corretto.
Oppure
+ EUR 2,90 spedizione in Italia
Usato: Come nuovo | Dettagli
Venduto da SWAGO SRL
Condizione: Usato: Come nuovo
Commento: Prima Edizione 2009. Copertina Flessibile. Disponibilità immediata. Spedito entro 24h dall'ordine
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza l'immagine

Olive Kitteridge Copertina flessibile – 2 lug 2009

4.4 su 5 stelle 18 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 15,73
EUR 15,70 EUR 8,90
Nota: Questo articolo può essere consegnato in un punto di ritiro. Dettagli
Ritira il tuo ordine dove e quando preferisci.
  • Scegli tra gli oltre 8.500 punti di ritiro in Italia
  • I clienti Prime beneficiano di consegne illimitate presso i punti di ritiro senza costi aggiuntivi
Come inviare un ordine presso un punto di ritiro Amazon.
  1. Trova il tuo punto di ritiro preferito ed aggiungilo alla tua rubrica degli indirizzi
  2. Indica il punto di ritiro in cui vuoi ricevere il tuo ordine nella pagina di conferma d’ordine
Maggiori informazioni
click to open popover

Spesso comprati insieme

  • Olive Kitteridge
  • +
  • Mi chiamo Lucy Barton
  • +
  • Amy e Isabelle
Prezzo totale: EUR 47,19
Acquista tutti gli articoli selezionati

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 383 pagine
  • Editore: Fazi (2 luglio 2009)
  • Collana: Le strade
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 886411033X
  • ISBN-13: 978-8864110332
  • Peso di spedizione: 458 g
  • Media recensioni: 4.4 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (18 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 4.348 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.4 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Meravigliose queste storie che girano intorno alla figura di Olive, ex maestra elementare della provincia americana. Sono storie spesso malinconiche, di abbandono, di disfacimento dei rapporti sociali ed affettivi ma al fondo delle quali un filo di speranza illumina il tramonto incombente. Il bello di essere appassionati lettori è questo: si leggono tanti libri, alcuni belli, altri no; certi noiosi altri coinvolgenti... poi ci si imbatte in qualcosa di speciale. "Olive Kitteridge" è un capolavoro. Ho iniziato a leggerlo un po' distrattamente, ma dopo poche pagine mi sono accorto che spesso girando una pagina o finendo un episodio mi ritrovavo a pensare tra me e me "wow.. che figata!!!". Meraviglie della lettura.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Racconto-Serie di episodi ora incastrati,ora laterali,ora paralleli: riferiti ora al passato,ora al presente ; ora alle ipotesi (ma cos'è, se non questo, la nostra memoria personale ? ),ora ai fatti ; dove il filo conduttore narrante,lucido,tagliente,disilluso, è quello di Olive,insegnante di matematica in pensione nel suo piccolo paese nel Maine. La sua famiglia, i suoi accadimenti, le sue riflessioni,le sue interpretazioni, il suo sentire, il suo tempo che trascorre,intreccianti con quelli degli altri.Insomma la tessitura dei fatti della sua vita, connotati dal suo rimpianto per il figlio che ha scelto una vita diversa da quella prevista dalla mamma,e dalla solitudine dopo l'ictus del marito, ricoverato e ormai vivente ma assente come mente.

Paesaggi piovosi e grigi, modesti,incerti,come le vite e i personaggi che vi partecipano. Sottovoce,senza eroismi,senza moralismi,senza sogni se non quelli delusi. Moventi, occupazioni, sentimenti, comportamenti quotidiani, talvolta meschini, talvolta generosi, sempre comunque sotto le righe : la vita attraverso i suoi episodi in fondo insulsi, che pure fanno inquietare, bisticciare, rammaricarsi. Relazioni soffocanti, incapacità di cambiare passo. Fatalista e amaro... o forse no ?

Alla fine, tutto si chiarisce : gli episodi apparente slacciati,costituiscono invece una trama che danno un senso ai capitoli finali. Un raggio di sole su una vita che sembrava scialba,insipida e inutile. In realtà : "(...) E se il piatto di Olive era stato pieno della bontà di Henry e lei lo aveva trovato gravoso,limitandosi a mangiucchiare qualche briciola alla volta,era perchè non sapeva quello che tutti dovrebbero sapere : ..." .

PS. Curioso l'uso dei tempi sintattici: passato e presente si mescolano e si sovrappongo, mescolando quello che sembra un ripensare alla propria vita, e la vita stessa. Forse sta proprio qui la chiave.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
qualcosa in questi anni ci sfugge olive troppo tardi la
gente cambia muore le case rimangono vuote la felicità era il campo di calcio
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Libro di grosso spessore e qualità, da leggere. L'ho regalato a mia moglie, lettrice seriale ma selettiva e ne è stata molto soddisfatta.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Quando ho finito di leggere questo prezioso volumetto, mi è sembrato di richiudere un portagioie, all'interno del quale conservare le più svariate pietre, questo perché Elizabeth Strout ha scritto un libro che è un insieme di tanti racconti, ognuno dei quali è un piccolo gioiellino, che aumenta di ricercatezza verso la fine dell'opera (gli ultimi racconti 'Criminale' e 'Fiume' sono due madreperlacee). Ed attraverso questa rete di racconti ben scritti e curati, emerge la straordinaria figura di Olive Kitteridge, che lega tutte le storie presenti nel testo e, dunque, le vite interconnesse dei vari personaggi nella contea di Crosby, nel Maine, nella quale «ci si adatta alle cose, senza mai abituarsi». Crosby diventa una fotografia dell'America di oggi e di sempre e la sprezzante, forte e acuta Olive la descrizione esatta di una donna che arriva (troppo tardi?) a capire quanto si sprechi inconsciamente un giorno dopo l'altro e quanto sia importante amare, «altrimenti ci si ammala». Bellissimi personaggi (Henry, il marito, in primis), ambientazioni deliziose e dialoghi irriverenti: un eccellente quadretto per un libro Premio Pulitzer 2009 e Premio Bancarella 2010. Unico neo: a volte, nel mezzo dell'opera in particolare, è un po' troppo spossante.
Commento 8 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Non conoscevo Elizabeth Strout: è stato un articolo di Paolo Giordano su La lettura (supplemento domenicale del Corriere) del 6 maggio a farmela conoscere. Ne parlava in termini molto positivi, e andava a toccare corde che non potevano lasciarmi indifferente, così mi sono procurato subito il suo ultimo libro: Olive Kitteridge.
È un “romanzo in racconti” molto bello, e credo leggerò presto anche gli altri suoi due lavori: Resta con me e Amy e Isabelle.
La Strout è una scrittrice che ricorda un po’ la Munro, ma con una tecnica narrativa un po’ diversa.
Olive Kitteridge è una donna non molto simpatica: fredda, brusca e anche un po’ goffa (arriva a farsi un vestito con delle vecchie tende!) e va in giro con i collant smagliati, ma è una donna di valore, con una sua dignità. È una ex insegnante di matematica. Il fatto che sia fredda non le impedisce di soffrire, specie per il figlio che va a vivere lontano dopo aver sposato una donna orribile (“Miss So tutto”) che lo lascerà dopo un solo anno di matrimonio. E che poi farà un altro matrimonio, questa volta con una donna stupida.
E la sua freddezza non le impedisce neppure di non sentire la solitudine, anche quella dei corpi, al punto che persino il delicato appoggio sulla sua guancia della mano del dentista le trasmette brividi e la fa piangere.
Alcuni racconti hanno lei e la sua famiglia come protagonista, altri la vedono solo come presenza nelle vite dei suoi concittadini, e sono tutte vite piuttosto dolorose: ciascuno ha la sua pena, la sua solitudine, tranne forse gli sciocchi che transitano nel mondo senza neppure accorgersene.
Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti


Ricerca articoli simili per categoria