Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 0,49

Risparmia EUR 19,29 (98%)

include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Orlando Furioso di [Ariosto, Ludovico]
Annuncio applicazione Kindle

Orlando Furioso Formato Kindle

4.4 su 5 stelle 59 recensioni clienti

Visualizza tutti i 85 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Formato Kindle, 1 gen 2011
EUR 0,49
EUR 0,49 per l'acquisto
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 15,70 EUR 24,00

Lunghezza: 1277 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

L'edizione dell'opera presentata all'interno della nostra biblioteca è la terza, quella definitiva in 46 canti del 1532, ed è tratta dall'edizione cartacea Garzanti, Milano, 1992 (XIII edizione). L'opera prende le mosse dall'Orlando innamorato del Boiardo; "le donne, i cavalieri l'arme, gli amori, le cortesie, l'audaci imprese" sono descritti magistralmente dal poeta con toni sfumati e ironici. Quando Ariosto si accinse a scrivere l'Orlando Furioso, la fama del paladino fedele a Carlo Magno era oramai più che consacrata grazie alla diffusione, attraverso i secoli, dei tanti rifacimenti del poema epico (d'autore ignoto ma messo per iscritto da un certo Turoldo) noto sotto il nome di Chanson de Roland.

Questo poema, nato attorno al 1100, aveva cantato le gloriose gesta dei paladini francesi alle prese con i mori, rifacendosi ad un episodio della storia di Carlo Magno assai oscuro e secondario: l'assalto miseramente fallito dei Cristiani decisi ad espugnare Saragozza. La chanson, per essere esatti, canta di come, durante la ritirata, la retroguardia dell'esercito francese venne attaccata a sorpresa e sconfitta dagli Arabi a causa del vile tradimento di Gano di Maganza. Al centro della vicenda la coraggiosa e commovente morte di Roland che, pur tentando di combattere sino allo stremo delle forze, soccombe, suonando in punto di morte l'olifante per chiamare in soccorso il suo sovrano.

Probabilmente il poema fu soltanto un'operazione di trascrizione, attraverso la disciplina poetica, di una tradizione già affermatasi con i giullari, i quali vagando di gente in gente e di corte in corte, oralmente narravano la leggenda di Carlo Magno ed i suoi paladini, appassionando a tal punto il pubblico da trovare in seguito adesione anche in Spagna e in Italia. Assistiamo addirittura alla proliferazione di una letteratura "franco-veneta" che traduceva i vari cicli di gesta francesi apportandovi nuove vicende e variando quelle già note.

Tante le varianti che seguiranno, ma inalterati restano i tratti inconfondibili di Rolando/Orlando, ovvero una decisa fedeltà ai valori della fede cristiana e obbedienza al sovrano. Rolando è un personaggio austero, al di là d'ogni debolezza umana, coraggioso e leale nei confronti dei valori codificati dalla cavalleria. In seguito, però, la materia del ciclo carolingio subirà la contaminazione del ciclo di bretagna, dove assoluti protagonisti sono le figure di re Artù e i cavalieri della tavola rotonda, mago Merlino, e gli amori tormentati di Isotta e di Ginevra. Nel bretone è assegnata preminenza assoluta all'elemento magico e amoroso, e se la serietà ai valori di patria e fede cristiana avevano conquistato soprattutto il popolo, il ciclo arturiano invece non mancherà di fare breccia soprattutto nelle corti nobiliari e nel cuore delle dame.

Nota: gli e-book editi da E-text in collaborazione con Liber Liber sono tutti privi di DRM; si possono quindi leggere su qualsiasi lettore di e-book, si possono copiare su più dispositivi e, volendo, si possono anche modificare.

Questo e-book aiuta il sito di Liber Liber, una mediateca che rende disponibili gratuitamente migliaia di capolavori della letteratura e della musica.

Dalla seconda/terza di copertina

Di Ludovico Ariosto Einaudi ha in catalogo: Orlando furioso , a cura di Lanfranco Caretti, con una presentazione di Italo Calvino; La lena ; Cinque Canti ; Satire , edizione critica e commentata da Cesare Segre.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 2487 KB
  • Lunghezza stampa: 1277
  • Editore: E-text (25 maggio 1996)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B005WUIWP8
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.4 su 5 stelle 59 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #110.217 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?
    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Il commento è quello leggendario di Emilio Bigi (Rusconi, 1982), da molti additato come il più completo: si basa, certamente, sulle intuizioni dei primigeni commenti contemporanei (Segre, Mondadori 1964 e 1976; Caretti, Ricciardi 1954 ed Einaudi 1966; Ceserani, UTET 1962), ma aggiunge una cura speciale nell'individuare le fonti letterarie e nel chiarire le allusioni alla situazione storico-politica contemporanea alla composizione del poema. Una cura che anche i suoi "maestri" hanno riconosciuto, servendosene per l'aggiornamento dei loro commenti (Caretti, Einaudi 1992; Ceserani con aggiunte di Zatti, UTET 1997). Altro aspetto importante del lavoro di Bigi fu quello di intervenire nella questione ectodica proponendo alcune migliorie all'edizione critica di Debenedetti e Segre (1960), riguardanti soprattutto la punteggiatura, e segnalando moltissime volte, in nota, le varianti delle prime due edizioni del poema, rendendo il commento quasi una piccola edizione critica. Defunta la casa editrice Rusconi (assorbita da RCS) e morto Bigi nel 2009, questo commento è finito nell'oblio librario, rendendolo fruibile solo ai frequentatori delle biblioteche.Ulteriori informazioni ›
Commento 17 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Mr T. RECENSORE TOP 100 il 22 febbraio 2017
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
( Versione Kindle) Orlando furioso è un poema costituito da 46 canti in ottave, cioè strofe di Otto versi endecasillabi. L’Orlando furioso riprende il tema principale delle antiche “Canzoni di gesta”, cioè la guerra tra cristiani e musulmani (i “saraceni” o “mori”, come vengono spesso chiamati), e si presenta come una sorta di continuazione di un poema precedente. Un classico senza tempo.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di redcat RECENSORE TOP 100VOCE VINE il 4 febbraio 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
La famosa ottava ariostesca, con la sua squisita musicalità, ci porta in un modo quasi fatato di eroine, paladini, amori, epiche lotte, amicizia, tradimenti.
Tanti personaggi in tre storie principali che si intersecano.
La bravura dell'Ariosto e la sua modernità nel portare all'apice la tensione di una vicenda e passare subitamente ad un'altra, lasciando in sospeso il lettore.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Mi ha dato molto fastidio la non-suddivisione dei versi.
Pur potendone fare a meno, avrei apprezzato la presenza di una sezione con notizie (sia pure sintetiche) su eventi, personaggi, collocazioni geografiche, richiami e collegamenti con altre opere (Orlando Innamorato et similia).
Non lo consiglierei. Suggerirei di cercare una edizione, diciamo, scolastica o comunque dotata di almeno quel minimo di notizie sopra descritte.
Questa edizione, fatto salvo il pregio di essere integrale, secondo me è proprio eccessivamente scarna.
Commento 7 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Attenzione: è questa la PRIMA versione dell'Orlando Furioso, quella del 1516 in 40 canti di cui si festeggiano i 500 anni, e non la definitiva del 1532 in 46, già tante volte commentata, e in catalogo presso tantissimi editori. Il commento di Praloran (nel frattempo purtroppo prematuramente scomparso nel 2011) e Matarrese è l'unico esistente, frutto di decenni di lavoro, giustamente presentato in questa gloriosa collana dei 'Classici Italiani Annotati' di storica veste aperta da Gianfranco Contini nel '39 con una leggendaria edizione delle Rime di Dante, e che in 75 anni ha visto uscire appena una quindicina di numeri (tra cui negli ultimi venti eccezionali commenti di Zanato agli Amorum libri del Boiardo, di Bettarini ai Fragmenta del Petrarca, di Gorni alla Vita Nova, e da ultimo di Bellomo all'Inferno, grazie all'intelligenza dell'editore e di Cesare Segre, grande filologo - e non a caso sommo studioso di Ariosto -che l'ha diretta sino alla scomparsa nel 2014)
Commento 8 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Alena Davydova il 25 aprile 2016
Formato: Copertina flessibile
Nonostante la cura di Segre, mi ha dato particolarmente fastidio trovare le note alla fine del secondo volume: per poterle leggere, in pratica, non solo si deve andare alla fine, ma mentre si legge il primo tomo si deve tenere il secondo a portata di mano per consultare note (che comunque sono piuttosto scarne). Non penso fosse difficile metterle a piè di pagina: pessima scelta di editoria.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Ottimo ordine, come sempre del resto. Ordinato ieri sfruttando l'ultimo giorno di Amazon Prime gratis per un mese, il pacco mi è stato recapitato oggi alle 14. L'edizione è molto bella, con il corpo solido e soprattutto molte note, che contribuiscono a comprendere uno dei testi fondamentali della nostra letteratura.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Ho riscontrato davvero tanti, troppi, problemi con questo ordine. Inizialmente ho ricevuto soltanto il secondo volume, che chiaramente ho dovuto rispedire indietro. Ho chiesto la sostituzione del prodotto, invece è stato effettuato un rimborso. Così, ho dovuto richiedere l'addebito della somma di denaro per procedere finalmente con la sostituzione. Fatto ciò, ho ricevuto di nuovo soltanto il secondo volume. Sconfitta, beffata e arcistufa di questo andazzo, ho dovuto infine rinunciare e comprare il libro in un negozio.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover