Scopri Books Cloud Drive Photos Scopri Learn more Scopri Scopri Fire Shop Kindle Shop now Scopri Sport

Recensioni clienti

4,0 su 5 stelle
2
4,0 su 5 stelle
5 stelle
0
4 stelle
2
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0

La tua valutazione(Cancella)Vota questo articolo
Condividi i tuoi pensieri con altri clienti

Al momento, si è verificato un problema durante il filtraggio delle recensioni. Riprova più tardi.

il 25 agosto 2016
Anni '80, gli anni del superamento delle ingenuità e della crescita per i protagonisti di questo veloce racconto, due ragazzini vessati dal bullo di turno. Una storia che comincia proprio con una fuga dal bulletto e, passando per le "pagine sporche" di un giornaletto pornografico (edizione speciale, però), arriva allo scontro con il vero mostro: un blob, ingenuamente identificato come il punitore degli atti impuri commessi. Divertente, splatter e citazionista, il racconto pare narrato con un leggero sorriso sulle labbra a sottolineare la nostalgia per un immaginario fantastico che si è vissuto in prima persona, quando gli orrori prendevano la forma di mostri da film (o da fumetto) che si potevano battere semplicemente "alzando il volume" della propria fantasia.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 8 agosto 2016
Nicola e Federico sono due tredicenni sfigati e perseguitati dal bullo della scuola, Antonio. Un giorno, dopo essere riusciti a seminarlo grazie a una rocambolesca fuga in bici, trovano un giornale pornografico, che gli viene subito sottratto dal bullo. Non resta che introdursi a casa sua per andare a recuperarlo. Solo che Antonio sarà l’ultimo dei loro problemi.
Gli anni ’80, quelli della nostra infanzia, visti però da una prospettiva meno innocente ed edulcorata rispetto a quello a cui ci hanno abituato il cinema e la tv contemporanei. Molto spesso, il passaggio dall’infanzia all’età adulta è una fogna piena di liquami e, nonostante sia un racconto molto ironico e scanzonato, Pagine Sporche ce lo ricorda a ogni pagina. Anche questa è una lettura lieve, tipicamente estiva, che si consuma nel giro di poco tempo, ma non si dimentica. Sconsigliata solo ai deboli di stomaco.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso

I clienti hanno guardato questi articoli


Hai bisogno del servizio clienti? Clicca qui