Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 1,21
include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Il Patto di [Q., Vera]
Annuncio applicazione Kindle

Il Patto Formato Kindle

4.9 su 5 stelle 16 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 1,21

Lunghezza: 55 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Nulla è più facile del complicarsi la vita. Eppure che senso ha vivere senza alcuna complicazione?
Il Patto racconta le vicissitudini di un uomo ordinario alle prese con un evento straordinario: assolvere un contratto stipulato con la Morte.
Ingarbugliato, già di per sé.
Rognoso, se a vestire i panni di quell'uomo c'è un prete: Don Pastorino.
Una storia di Coscienza. Una storia macchinosa, di sangue. Brutale.
E con l'unico cammino possibile: il più semplice.



Vera Q. è anche autrice di:

Life
Per quanto transitoria, mutevole ed imprevedibile, chiamiamo "Vita" quell'insieme di momenti spesi nel tentare di comprenderla. Miserevole o piena che sia, poco importa: paghiamo costantemente un prezzo per ogni singolo respiro.
E questo, troppo spesso, ci distrae dal viverla.
Norman Sjöberg è un uomo soffocato dalla Vita che cerca di manipolare la propria esistenza architettando una spicciola rimonta.
Ma la Vita, a quanto pare, ha molta più inventiva di lui.

Life è un racconto efferato imperniato sulla definizione dell'Io. L'utopia dell'affermazione, sogno ricorrente che, anche ad occhi aperti, può trasformarsi in incubo.

La croce
Quando si segna l'ubicazione di un tesoro su una mappa si annota una X.
Ma se è il Destino ad assegnarla, il Cammino diventa l'Incognita.
Miruna è madre, consacrata alla prole.
Amelia è madre, consacrata alla prole.
E in qualche modo, entrambe sono dipendenti da una sostanza.
Una dal sangue, l'altra dall'eroina.
La prima, a capo di un clan di Notturne, vampire, predatrici della razza umana.
La seconda, dedita alla fuga dal suo mondo lisergico.

La croce racconta il tortuoso percorso di due creature ai margini e della loro caccia al bene più prezioso: la Vita.
Uno scritto morboso, violento. La ricerca di una virgola da mettere sulla propria esistenza, laddove, invece, c'è un definitivo ed inestirpabile punto.

La bestia
Un racconto di morte, nel quale i terrori e le cicatrici che hanno segnato la storia d'ascesa del genere umano diventano parte delle vicissitudini quotidiane.
Enrichetta è una persona felice.
L'arconte K., altrettanto.
Ciò che li accomuna è l'inesorabile legge dell'evoluzione. Precetto che vede un solo vincitore nell'eterna lotta per la sopravvivenza.

L'Altro
Manuel Vignola è un uomo assorto nell'esplorazione del proprio io.
Con lui, ad affrontare questa inconsueta catarsi, una moglie distratta, due gemelle peperine e "L'Altro": un consulente alquanto stravagante.

Io sono morto
Un thriller surreale, una commedia nera che inizia dalla fine.
PierPaolo Fabbris, imprenditore cinquantenne, muore stroncato da un infarto escoprirà, a sue spese, quanto può essere complicata la vita dopo il trapasso.

2017 A.D.
Un thriller psicologico, irriverente, a tinte scure, ambientato in un futuro prossimo, datato 2017, tutt'altro che roseo, dove quattro vicini di casa condividono ben più del solo pianerottolo.

La scatola di cioccolatini di Silvia... (e di altre crudeltà)
Quattro romanzi brevi uniti dallo stesso filo conduttore e dalla medesima matrice: il degrado morale. Una raccolta noir condita da ironia, cinismo e sarcasmo.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 225 KB
  • Lunghezza stampa: 55
  • Editore: Vera Q.; 1 edizione (20 febbraio 2016)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01C1TOK9E
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.9 su 5 stelle 16 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #41.113 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.9 su 5 stelle
5 stelle
14
4 stelle
2
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 16 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle
Splatter, soprannaturale, sarcastico e brutale. Vera Q prende un cliché letterario tradizionale, il patto con la morte, e lo dipinge di nuove tinte, fosche, molto fosche, come la nebbia che avvolge Riva Marina, il paesello dove si svolge la vicenda. L’istinto di sopravvivenza contro la fede, la vita contro la morte. C’è qualcosa di molto classico, e allo stesso tempo di modernissimo, nella prosa di questa autrice, mai banale, spiazzante anzichenò! Un romanzo breve che non concede respiro, che impone di divorare le pagine, una dopo l’altra, fino al sanguinoso epilogo. Consigliato? Sì, assolutamente.
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Non potete sbagliarvi: la copertina dice tutto. Questa è una storia forte, cruda, di maschere e di sangue. Vera Q., come sempre, indaga l'orrore delle persone comuni e delle situazioni quotidiane. Lasciate ogni speranza, dunque, e non dite che non eravate avvertiti.
Commento 5 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Vera Q. scava l'animo umano con le sue parole, scava come un becchino nella terra bagnata e dissotterra quello che di empio e pio ci è concesso. Quasi nulla. Lo fa con acume e cattiveria, senza fronzoli né pietà. È la storia di un luogo non-luogo, di un mare utile solo a far soldi e di un prete stanco. Una storia sulla vita e sulla morte. Un racconto amaro e filosofico, guarnito a dovere da un lessico importante e un aroma horror non trascurabile. Da leggere.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Don Pastorino: già il nome era bastato per farmi decidere che anche questa ultima opera andava letta! Mi sono un po' dispiaciuta per il povero Aldo. Ho avuto del mancamento nella lettura delle scene splatter che Vera, scrivendo come scrive, mi ha fatto vivere in cinemascope, dolby surround, poltrona “stracomoda”, in pole position… praticamente in sala VIP! Maledizione, poteva anche andarci più piano. Detto questo, l’epilogo è veramente degno della sua opera. Come al solito ho adorato le due antagoniste. In questo caso, la mia preferita è la vita.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
«Ho allevato stolti fradici privi di rispetto per se stessi e per il prossimo. Calcolatori, irosi, limitati. Dubito si possa fare di peggio.»
(La Vita, ne Il Patto)

Siamo a Riva Marina, località di mille e qualcosa anime, dove la Vita è avvolta dalla nebbia, mentre la Morte si manifesta come una luce vivida e inesorabile.
Don Pastorino è un prete che non crede più: Dio non esiste, la Morte glielo ha svelato, ponendolo di fronte ad una scelta cruciale per la sua esistenza... futura. La Mietitrice gli lascia una data e un orario da rispettare, le 5: 47. È questo il termine del patto, che prevede un’uccisione in cambio di una vita meravigliosa. Ma il curato è solo una pedina, che si divincola nelle sue stesse spoglie umane, non può nulla contro la potenza e la sagace ironia della Morte. E la sorella, la Vita, si alleerà a lei, per portare a termine un progetto grandioso e inaspettato.

«La Sovrana del Lutto non concedeva proroghe. A nessuno.»

Vera Q. ci mostra il potere della Morte, la rende un personaggio unico che si sostituisce a qualsiasi divinità. Come a sottolineare la superiorità dell’annientamento e del nulla, condizioni a cui tende ogni essere vivente e a cui non può sottrarsi. L’esistenza, prima o poi, si piegherà alla sua nemesi e non potrà sfuggirle.

Morte e Vita, ne Il Patto, sono due manifestazioni concrete, non più concetti astratti. D’altra parte, ogni particolare appartenente al mondo racchiuso in questo libro possiede una propria personalità, a partire dalle persone che animano il paesello sperduto nel niente fino ad arrivare alla bruma, che marcia e inghiotte il paesaggio marino.
Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Un racconto dalla scrittura importante, elegante. Il ritmo è incalzante, quasi musicale tanto da dare l'impressione, a tratti, di leggere un poema. Angosciante. La storia non lascia spazio alla luce, alla speranza, perché ci mostra l'oscurità più profonda dell'animo umano. Devote alle leggi dell'equilibrio, Vita e Morte combattono la loro eterna battaglia. Ma cosa accadrebbe se l'una prendesse il sopravvento sull'altra? Consigliato!
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Siamo di fronte a un gioiello. Non starò a dilungarmi sulla trama, per quello dovete leggere il libro. Se amate la nebbia carpenteriana, le atmosfere apocalittiche à la Current 93 e i cupi ondeggiamenti linguistici lovecraftiani, be', allora questo è la novella che fa per voi. Vera è una mosca bianca in un mare alquanto m****** nella narrativa italiana contemporanea, di sicuro una delle autrici di spicco fra gli autori self. Qui mette in scena quella che potrebbe essere tranquillamente definita la resa dei conti definitiva fra il bene e il male. Assistiamo e siamo partecipi di una discesa negli inferi universali, attraverso un periodare agile e nutrito, in un mondo dove il caos regna e il freddo evanescente, la nebbia sacrilega ha conquistato ogni atomo. Non ne uscite vivi. Questa è la dirittura di arrivo. Lasciate ogni speranza...
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Erik il 10 marzo 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Premettendo che non avevo mai letto prima nulla proveniente dalle mani di Vera Q., devo dire di essere felicissimo (forse è troppo?) di aver seguito l'impulso di acquistare questo suo ebook. Posso dire con tranquillità di non aver mai letto niente di simile prima, niente scritto con uno stile così secco e affascinante: la storia si svolge tramite una scrittura composta da frasi brevi, secche per l'appunto, che hanno un modo tutto loro di evocare immagini e situazioni. Leggendo 'Il Patto' sembra di leggere una strana poesia, una vicenda macabra, a tratti surreale e con un finale che in realtà non mi aspettavo proprio. Un lavoro davvero ottimo, che mi trasmette l'urgenza di recuperare e leggere al più presto anche gli scritti precedenti di Vera Q.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover