Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 4,99
include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Pocofuturo (Officina Marziani) di [Sergio Beducci]
Annuncio applicazione Kindle

Pocofuturo (Officina Marziani) Formato Kindle

4.8 su 5 stelle 22 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 4,99

Lunghezza: 66 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Questo libro è composto da quattordici racconti, brevi e meno brevi. Ritratti di adolescenti messi di fronte alla malattia, alla sofferenza o semplicemente refrattari a uniformarsi alle regole che qualcuno ha deciso per loro. Vite di giovani e meno giovani presi tra solitudine e incapacità di immaginare per sé o per il mondo un futuro credibile o anche solo accettabile.
Il titolo alla raccolta, Pocofuturo, è stato scelto perché in qualche modo il futuro si è contratto, ha perso di significato, è scivolato verso un futuro prossimo, un presente dilatato, atemporale. Pochi sogni, nessun ideale da realizzare: ognuno chiuso nel proprio angusto mondo, spesso intriso di rimpianto, di rancore.
Le uniche figure che conservano umanità, capacità di emozionarsi, energia vitale, sembrano essere i giovani marginali, le ragazze in fuga, i bambini che anche di fronte alla morte sono capaci di reagire, affrontandola.
Così, tra le pieghe di un’esistenza che sembra cristallizzata nell’inerzia e nell’apatia, può apparire d’improvviso una possibilità nuova, una speranza, persino l’amore.
Un libro pieno di gatti con nomi strani, di cani che si chiamano Platone, ma anche di adolescenti che del filosofo e della sua allegoria della caverna, sono affascinati.
Un racconto presenta un identico inizio per uno svolgimento e un finale completamente diverso, quasi fosse l’uno la cover o il remix dell’altro, come si usa tra i musicisti e i dj.


Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 900 KB
  • Lunghezza stampa: 66
  • Editore: Antonio Tombolini Editore (5 ottobre 2016)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01LWP5XF9
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.8 su 5 stelle 22 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #168.635 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.8 su 5 stelle
5 stelle
18
4 stelle
4
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 22 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Una raccolta di racconti non lunghissima che mi sono potuta permettere di leggere in un solo pomeriggio. Ognuno dei quattordici racconti è narrato con uno stile impeccabile tanto che, uno ha tirato l'altro, finché non mi sono accorta di essere giunta alla fine. Ogni racconto ha una sua storia, a volte non proprio piacevole, come nel caso di "Giovanna ha sempre fretta" in cui lo stress quotidiano, la fretta e la disattenzione, possono far incorrere in situazioni davvero spiacevoli. Storie commoventi come il caso di "Come una bolla di sapone" dove il protagonista si racconta nella sua malattia, un racconto che peraltro ha partecipato al premio letterario “Dialogare 2014” ricevendo una segnalazione speciale. Insomma Pocofuturo è riuscito a tenermi compagnia con le sue storie per un intero pomeriggio, non è stato noioso, anzi, ha saputo condurmi verso le esperienze e le emozioni dei protagonisti, grazie anche alla fluidità della lettura e allo stile, come dicevo prima, impeccabile dell'autore. Cinque stelle più che meritate.
Commento 6 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Quattordici racconti eterogenei sulla vita, i sentimenti, le emozioni, i pensieri di adolescenti, di giovani e meno giovani, catapultati in un mondo duro che illude, instilla falsi valori, tradisce. Ogni storia è diversa dalla precedente, non ci si annoia anche perché i personaggi appaiono credibili, tridimensionali. Lo stile è fluido, franco e diretto, il ritmo narrativo alterna rabbia, speranza, odio, amore. Una visione forte che si nutre di realtà e di ciò che ci circonda. Libro consigliato a tutti, anche ai lettori esigenti che nella lettura oltre a intrattenimento cercano riflessione, coinvolgimento emotivo, uno sguardo acuto alla società contemporanea
Commento 5 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Mr. P il 13 ottobre 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Una sorprendente raccolta di racconti eterogenei, con personaggi sfaccettati e credibili. Lo stile è scorrevole, mai banale, con buone invenzioni linguistiche. Storie di conflitti, sentimenti, mancanze, in alcuni casi affrontati con uno sguardo ironico, sferzante. Un buon esordio.
Commento 6 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di kk il 14 ottobre 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Il libro è suddiviso in quattordici racconti. Qualcuno mi è piaciuto molto, qualche altro meno, ma la media qualitativa è sicuramente alta. Ho apprezzato l'originalità e la descrizione dei personaggi. Consigliato
Commento 6 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Un caleidoscopio di personaggi e di sentimenti, dolore esistenziale e problemi adolescenziali. Una raccolta di racconti ben riuscita e coinvolgente. Personaggi credibili e sentimenti universali descritti con uno stile asciutto ed efficace. Complimenti all'autore.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Un libro piacevole da leggere, quattordici racconti di giovani che vengono messi alla prova da quello che la vita ci riserva che non è sempre piacevole.
Racconti reali, ci si immedesima facilmente nei personaggi, storie ricche di emozioni anche contrastanti odio, amore, rabbia rendono reali i racconti. Un libro scorrevole ma che allo stesso tempo ci pone davanti alla realtà così com'è e ci fa riflettere su tematiche attuali.
Storie reali e coinvolgenti che ci fanno riflettere e sperare, un bel libro.
Commento 8 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Questo eroe dei nostri tempi: Cesare si riempie la bocca di paroloni, concetti e frasi d'effetto. Katia ne è rimasta affascinata per un po', perlomeno finché non ha scoperto che quanto dice sono solo frasi imparate a memoria di cui nemmeno lui conosce il significato, che si fa di canne e che è pure un violento. Dunque, decide di lasciarlo di guardare oltre. A Cesare non sta per niente bene d'essere mollato in questo modo ed escogita una vendetta: affogherà l'amato cane della sua ex ragazza.
Trovarlo e portarlo con sé è stato semplice, un po' meno gli risulta trascinarlo un po' al largo, fin dove sa bene che esiste una buca sul fondo e Platone, intrappolato nella rete che gli avvolgerà attorno al corpo, andrà a fondo come un sasso. Se la ride pensando alla faccia che farà Katia quando verrà a saperlo, ma il sorriso si spegne quando il cane si divincola e non si lascia intrappolare, mentre i suoi stivali si riempiono d'acqua, lo appesantiscono e gli impacciano i movimenti. La rete poi, finisce con cadergli addosso e il crampo alla gamba fa il resto.
Dalla riva, un ragazzo mezzo ubriaco ha visto spruzzi d'acqua, movimenti convulsi, una mano uscire dall'acqua e udito dei latrati. Poi il cane è approdato a riva e il mare è tornato calmo. Nel suo stato alterato non ha nemmeno tentato di soccorrere la persona, ritenendo che oramai non ci fosse più niente da fare. Alle forze dell'ordine e ai giornalisti racconterà ciò che crede sia accaduto e le sue personali considerazioni diventano la notizia del giorno che conclamerà un nuove eroe, un valoroso amante degli animali che ha sacrificato la sua vita per salvare un cane.
Ulteriori informazioni ›
Commento 6 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Pocofuturo è un titolo triste. Anche alcuni racconti lo sono. Altri invece no, o a me non è parso. Non è una raccolta horror (anche se l’ultimo racconto…), insomma. Sono racconti, punti di vista, idee sparse sulla vita. Che detta così viene da dire Uh santa paletta che due palle, arriva il filosofo!

Invece no.

Invece no!

A parte che finalmente sono incappata in una raccolta di racconti breve (qualcuno lassù mi ama), sono anche incappata in una voce giovane, fresca, umile, gentile. Gentile anche quando parla di cose non bellissime, anche quando non c’è lieto fine alcuno, anche quando non ce lo aspettiamo.

Non è un urlo, non è un sussurro altrettanto spaventevole: è il quieto chiacchierare di chi vuole dirci qualcosa senza scioccarci, con il solo intento di metterci a conoscenza di qualcosa che gli preme. Una voce limpida, ferma e sicura. Uno sguardo a fuoco che non è disfattista ma nemmeno inutilmente edulcorante.

Il lettore viene catturato da una prosa veloce che non è mai sincopata o dall’effetto “avevo il caffè sul fuoco” ma comunque lieve e sincera e modesta e quindi, nonostante tutto e per una volta, tranquillizzante.

Il mio racconto preferito? Io ho ragione. Una chiusa spettacolare e, purtroppo, molto molto vera. Siamo disattenti, rabbiosi, incivili. Quando abbiamo ottenuto ciò che vogliamo passiamo all’obiettivo successivo, alla prossima lotta, alla prossima sberla da dare. Vogliamo cose, stringiamo con i denti, ringhiamo come cani ammalati e alla fine vogliamo solo quello: non l’oggetto del contendere, non la vittoria. Solo la lotta. L’adrenalina della battaglia. Mors mea, vita tua.
Ulteriori informazioni ›
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover

Ricerca articoli simili per categoria