Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo edizione digitale: EUR 3,75
Prezzo Kindle: EUR 3,54

Risparmia EUR 8,05 (69%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Poison Fairies - I Re delle Macerie di [Tarenzi, Luca]
Annuncio applicazione Kindle

Poison Fairies - I Re delle Macerie Formato Kindle

4.3 su 5 stelle 10 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 3,54

Lunghezza: 218 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

La Discarica è sull’orlo del baratro, e nessuno lo sa meglio di Albedo, il Re dei Goblin. Sua sorella Cruna e i suoi amici fuorilegge sono scomparsi, forse morti, forse prigionieri dei nemici di sempre, i selvaggi Boggart. La guerra è sempre più vicina e i Boggart sono troppi, e troppo inferociti, perché i Goblin abbiano una sola possibilità di sopravvivere.
E mentre Disgelo si prepara a una folle missione di salvataggio con l’unico aiuto della persona che più lo odia al mondo e che ha giurato di ucciderlo, il diabolico Argiope, Re dei Boggart, dispone attentamente le sue pedine per la battaglia.
Stretto tra le nuove, terrificanti stregonerie del nemico e l’agonia della sua gente, Albedo non potrà fare altro che scendere in campo armato solo della sua intelligenza e della sua disperazione, e affrontare l’idea che forse un atto mostruoso e innominabile, il sacrificio che non ha mai avuto il coraggio di compiere, diventerà presto la sua unica possibilità di salvezza...

Dalla penna di uno degli autori più rappresentativi del Fantasy Italiano, Luca Tarenzi, arriva l'esplosivo, secondo romanzo della trilogia "Poison Fairies"!

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 3778 KB
  • Lunghezza stampa: 218
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Editore: Acheron Books; 1 edizione (30 ottobre 2015)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B017E7VUSC
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.3 su 5 stelle 10 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #113.554 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.3 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Un romanzo d'azione, molto adrenalinico. Proseguono le avventure di Cruna, Verderame e Disgelo, riprendendo proprio da dove li avevamo lasciati alla fine del primo romanzo. Nota importante: la lettura di "La guerra della discarica" è obbligatoria, in quanto non si tratta di un'altra avventura delle fate, bensì del continuo esatto; sono tre romanzi legati l'uno all'altro in modo da costituire una storia unica, come Il signore degli anelli. Questo, forse, è l'unico difetto di questo libro, che paga l'essere il secondo, quello di mezzo, senza inizio e senza fine, in quanto il finale è aperto e porta all'ultimo libro, che si preannuncia apocalittico. Lo stile è ottimo, ben curato, l'autore scrive bene, adoro come inserisce gli elementi fantastici in contesti realistici/urbani. Scopriamo che la discarica è popolata non solo da Boggart e Goblin, ma anche da altre razze di Moryan: i pericolosi Bwca e i SIlfi, e poi l'ombra degli umani che a volte si allunga su di loro. I capitoli finali sono di vera e propria guerra, con le varie sottotrame che si riuniscono. Molto esaltante. Però ora voglio subito il seguito, è finito così... di netto, e ho bisogno di sapere come finisce! :)
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
In questo capitolo, più che nel precedente, si evincono le straordinarie capacità narrative di Luca Tarenzi. Il libro sembra composto interamente da un'unica scena, tanto gli avvenimenti sono veloci e spasmodici. I colpi di scena sono meravigliosi e azzeccati, e il non dover più caratterizzare e presentare ogni personaggio, perché li abbiamo già conosciuti nello scorso episodio, lascia spazio all'azione pura.
Soltanto una cosa mi ha fatto letteralmente star male in senso negativo, e per la quale, lo ammetto, avrei voluto dar un punto in meno al romanzo ancora prima di averlo letto (ma alla fine non l'ho fatto, perché mi dispiaceva troppo che la storia di Tarenzi venisse inficiata per una cosa che magari neanche è dipesa da lui); il primo e il secondo libro hanno dimensioni diverse. Li ho presi entrambi su Amazon, a circa due settimane di distanza. E vederli sulla libreria, uno di fianco all'altro, con il secondo decisamente più basso, mi fa proprio stringere lo stomaco.

Tornando al libro, ottima caratterizzazione dei personaggi, lo stile di scrittura è curato e convincente, e la trama non lascia un attimo di respiro. In attesa che esca anche il seguito, non posso far altro che augurare a tutti buona lettura!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
In questo secondo libro ritroviamo i nostri goblin dove li avevamo lasciati un anno fa: Cruna e Verderame prigioniere di Argiope, Livido e Disgelo in missione per salvarle, la guerra incipiente, le stregonerie del re dei Boggart e i suoi esperimenti con la creatura del sottosuolo.

L'ambientazione ovviamente rimane affascinante e piena di meraviglie urbane, compresi gli umani che finalmente compaiono sullo sfondo, figure tremende e mostruose come Gulliver per i Lillipuziani.

Però questa volta, rispetto al primo libro, si resta con un po' di amaro in bocca.
Troppo breve il libro, o troppo veloce la storia per le pagine che la compongono.
Resta la sensazione di aver fatto una corsa con Cruna e i goblin, un passaggio rapido che dopo lo stupore provocato dal primo libro ci conduce attraverso dei campi di battaglia per portarci al terzo e finale volume della saga.

Un classico volume di passaggio, farcito in questo caso di battaglie oltre che di viaggi, ma sempre un classico volume di passaggio, un tipico "secondo di tre" che alla fine ci fa chiedere "tutto qui?" e ci fa volere subito il terzo libro, con la conclusione della storia, con le risposte, con l'esito del confronto tra i fratelli.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Al primo volume della serie avevo dato quattro stelle, ciò nonostante mi sono decisa solo dopo alcuni mesi a buttarmi sul seguito; in "Poison Fairies - La Guerra della Discarica" ci sono stati dei momenti un po' lenti e noiosi, e avendo vissuto un periodo pesante ho preferito rimandare quella che presupponevo essere un'altra lettura impegnativa. Ora che l'ho finito posso affermare che non immaginavo che mi sarei trovata davanti a un secondo volume così ricco d'azione, esplosivo, proprio come c'è scritto nella sinossi!

Non è stato difficile tornare a immergersi nel piccolo mondo di Luca Tarenzi popolato da fate che vivono in mezzo a noi ma che non possiamo notare, un po' perché usano una nube di "Glamour" (una sorta di magia) per rendersi invisibili ai nostri occhi, e un po' perché sono creature piccole quanto un dito della mano, e vivono là dove noi comuni mortali non amiamo stare, ossia in mezzo all'immondizia di una discarica!
Queste fatine, forse condizionate dall'ambiente lugubre e torbido in cui vivono, sono delle creature sanguinarie e violente in continua lotta tra loro, ad esempio per stabilire i confini tra i popoli, divisi in razze (Boggart e Goblin le principali, ma ci sono anche le veggenti Sluagh, le enigmatiche Sirene e i terribili Bwca), oppure per contendersi preziosi oggetti come la batteria vista nel primo volume. In ogni caso, tra le diverse razze c'è una costante guerra a prescindere, perché non si tollerano gli uni con gli altri.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover

Dove è il mio ordine?

Spedizioni e resi

Hai bisogno di aiuto?