Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo edizione digitale: EUR 11,43
Prezzo Kindle: EUR 7,77

Risparmia EUR 3,66 (32%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Il Porto Proibito di [Radice, Teresa, Turconi, Stefano]
Annuncio applicazione Kindle

Il Porto Proibito Formato Kindle

4.8 su 5 stelle 63 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 7,77

Descrizione prodotto

Sinossi

Nell'estate del 1807, una nave della marina di Sua Maestà recupera al largo del Siam un giovane naufrago, Abel, che di sé ricorda soltanto il nome. Diventa ben presto amico del primo ufficiale, facente funzioni di capitano perché il comandante della nave è, a quanto pare, scappato dopo essersi appropriato dei valori presenti a bordo.
Abel torna in Inghilterra con l'Explorer, e trova alloggio presso la locanda gestita dalle tre figlie del capitano fuggiasco. Ben prima che gli possa tornare la memoria, però, scoprirà qualcosa di profondamente inquietante su di sé, e comprenderà la vera natura di alcune delle persone che lo hanno aiutato.
Dall'affiatato team creativo composto da Teresa Radice e Stefano Turconi, un libro intenso, che scava nell'anima dei protagonisti e dei lettori, che BAO propone in uno speciale cartonato a dorso tondo realizzato per ricordare un antico tomo marinaro.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 121818 KB
  • Editore: BAO Publishing (6 maggio 2015)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00X7RGDFY
  • Word Wise: Non abilitato
  • Miglioramenti tipografici: Non abilitato
  • Media recensioni: 4.8 su 5 stelle 63 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #52.315 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.8 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Di Ai il 2 febbraio 2016
Formato: Copertina rigida Acquisto verificato
Esprimo un parere un po' fuori dal coro: la storia non è male ma fin troppo prevedibile e non mi ha coinvolto particolarmente. Lo consiglierei più per gli amanti del genere, meno a chi cerca storie più introspettive e dalla trama più complessa. Buoni comunque i disegni e l'edizione.
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida Acquisto verificato
Dei 298 libri e fumetti di ogni genere letti finora in questo sfortunatissimo 2015 (per motivi personali, non per scelte libresche), solo cinque di loro hanno meritato cinque stelline. Sì, son tendenzialmente tirchia di stelline. I capolavori in questione sono una grammatica di italiano praticamente perfetta (Italiano: Corso di sopravvivenza), un volume del manga Anatolia Story che mi ha fatto piangere come un vitellino, un libretto fantastico di Jordi Sierra i Fabra che racconta un aspetto poco conosciuto della vita del grande Franz Kafka e due volumetti della serie Che mi vita di Mecha!, anche se devo ammettere che conosco l'autore da anni e riconosco i personaggi delle sue strisce e questo potrebbe aver influenzato il mio giudizio.

Comunque. Questo gioiello è il sesto libro che riceve cinque stelline.

Il tratto è perfetto è molto "matitoso", se mi passate l'espressione. I disegni a volte sembrano non ben definiti ma il tratto è morbido e leggero. Dall'aspetto esteriore del volume, rilegato e presentato come un libro del passato, mi aspettavo un'opera a colori. E invece, la sorpresa è stata grande quando mi sono trovata di fronte questi bellissimi disegni.

La storia parte come un'avventure di mare. Mercantili e navi della marini inglese che solcano i mari con gli echi di Robert Louis Stevenson e della suaL'isola del tesoro. Uno dei marinai si chiama, infatti Benbow, come la locanda dove viveva il giovane Jim prima di partire per le sue avventure. Scusate, è uno dei pochi riferimenti che sono riuscita a cogliere... ^__^

Però c'è anche una traccia di mistero. Il giovane Abel arriva sull'Explorer dopo essersi risvegliato senza memoria alcuna.
Ulteriori informazioni ›
2 commenti 7 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida
Questo volumone è stata una bella sorpresa in libreria..
Un romanzone grafico come non se ne vedeva da tempo, sfornato da un'affiatata coppia d'autori italiani.. Teresa Radice ai testi e Stefano Turconi ai disegni.. coppia nel lavoro e nella vita..
Colpisce la mole del libro, che anche se presentato in un formato molto maneggevole (proprio come un romanzo di narrativa), ha oltre 300 pagine..

Poi la bella copertina cartonata di stoffa blu, che sullo scaffale lo fanno sembrare un vero romanzo del secolo scorso..

Ma la vera sorpresa è stata nello sfogliarlo.. una storia così ampia, con disegni ottimamente caratterizzati, come un lungometraggio animato su carta.. ma disegni tutti a matita..
Niente china.. niente colori.. dalla squadratura delle vignette, alle ombre nere tutto viene modulato dalle matite in grafite.. matite morbide o dure a seconda dell'effetto o del segno che si è voluto dare.. modulandone anche il tratto sul foglio.. variando inclinazione o pressione a seconda del tipo di ombreggiatura o campitura.. calcando fortemente per dare l'effetto nero pece.. o velo di grigio leggero per ombre o tinte differenti..
Insomma un vero spettacolo per gli occhi..
E soprattutto cosa rara per il nostro mercato.. e per il mercato moderno in generale, oramai assuefatto dalla standardizzazione e dal colore digitale o dai retini in stile nipponico..
Lo stile di Turconi poi è pura Accademia Disney.. con corpi cartooneschi e movimenti e proporzioni da cartone animato americano.. ma ben bilanciati e ben realizzati anche per una storia "seria" come questa..
Ma appassiona ancor di più il dettaglio.. sia come qualità del disegno, sia come ricchezza di particolari.. sebbene sintetizzati dallo stile grafico..
Ulteriori informazioni ›
Commento 6 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Il Porto Proibito è un fumetto unico, un storia descritta in maniera complessa e articolata ma con un'abilità innata, raccontata da veri personaggi disegnati. Mi sono sempre chiesta come sia possibile che si riesca a coniugare parlato e scritto, tutto ciò è molto più difficile di un normale libro. I disegni e le parole devono combaciare perfettamente, la storia deve seguire lo stesso filo conduttore dei personaggi e tutto deve essere in completa sintonia. Qui in questo volume, tutto è perfettamente conciso. La scrittura e i disegni sono favolosi, ti cullano come il mare con le sue onde leggere e ti travolgono come la tempesta che ti spinge in luoghi lontani senza volerlo.

I due autori hanno elaborato una storia davvero ben fatta, scorrevole e che si legge in un soffio di vento. La storia è quella di Abel, ma anche quella delle tre sorelle rimaste sole o quella di Rebecca e della sua casa del piacere. Tutti a loro modo nascondono qualcosa che non sanno nemmeno di avere, per certi versi. Siamo nel 1807 e tutto risulta abbastanza ovvio per quei tempi (bordelli, pirati, navi nella corona) tranne qualche piccolo segreto che non torna. Abel viene salvato da un ufficiale della marina, trovato in una grotta al largo. Viene riportato in patria ma non ricorda affatto chi lui sia, la sua storia e il suo nome. Piano piano però i ricordi ritorneranno e la storia si concretizzerà anche con l'aiuto di altre persone.

Tutto appare naturale e Abel sembra essere un bravo ragazzo ma non è tutto oro quel che luccica. La storia è lineare e scorrevole. I disegni di Stefano Turconi sono fatti a matita e non inchiostrati, complessi di particolari e pregni di personalità.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover

Ricerca articoli simili per categoria