Prokofiev: Piano Concerto... è stato aggiunto al tuo carrello
Versione MP3 inclusa senza costi aggiuntivi.
+ EUR 2,90 spedizione
Usato: Ottime condizioni | Dettagli
Venduto da worldofbooksit
Condizione: Usato: Ottime condizioni
Commento: Il vostro articolo è stato usato, ma è in ottima condizione. Il disco riproduce perfettamente senza nessuna interruzione. La custodia, il libretto e la custodia di cartone (se ci fosse) può mostrare qualche piccolo segni di usura.
Ne hai uno da vendere? Vendi su Amazon

Prokofiev: Piano Concerto No. 2 - Tchaikovsky: Piano Concerto No. 1 CD, Classica

4.3 su 5 stelle 4 recensioni clienti

Prezzo precedente: EUR 17,39
Prezzo: EUR 15,02 Spedizione GRATUITA per ordini superiori a EUR 29. Maggiori informazioni
Risparmi: EUR 2,37 (14%)
Tutti i prezzi includono l'IVA.
La Versione MP3 di quest'album è inclusa senza costi aggiuntivi
AutoRip è disponibile solo per CD e Vinili venduti da Amazon EU Sarl (ma non si applica in caso di opzione regalo o ordini Prime Now). Consulta le Condizioni Generali d'Uso per maggiori dettagli, inclusi i costi applicabili alle versioni MP3 in caso di reso o cancellazione dell'ordine.
Disponibilità immediata.
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
Nota: Questo articolo può essere consegnato in un punto di ritiro. Dettagli
Ritira il tuo ordine dove e quando preferisci.
  • Scegli tra gli oltre 8.500 punti di ritiro in Italia
  • I clienti Prime beneficiano di consegne illimitate presso i punti di ritiro senza costi aggiuntivi
Come inviare un ordine presso un punto di ritiro Amazon.
  1. Trova il tuo punto di ritiro preferito ed aggiungilo alla tua rubrica degli indirizzi
  2. Indica il punto di ritiro in cui vuoi ricevere il tuo ordine nella pagina di conferma d’ordine
Maggiori informazioni
Completa il tuo ordine per salvare la versione MP3 nella tua Libreria musicale.
Nuovi: 13 venditori da EUR 8,69 Usati: 2 venditori da EUR 5,99
Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
CD audio, CD, Classica, 27 nov 2015
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 15,02
EUR 8,69 EUR 5,99

Spesso comprati insieme

  • Prokofiev: Piano Concerto No. 2 - Tchaikovsky: Piano Concerto No. 1
  • +
  • Bach: Goldberg Variations, BWV 988
  • +
  • Preludes Op. 28/Sonata No. 2 Op. 19
Prezzo totale: EUR 50,15
Acquista tutti gli articoli selezionati

Dettagli prodotto

  • Audio CD (27 novembre 2015)
  • Data di prima pubblicazione: 20 novembre 2015
  • Numero di dischi: 1
  • Formato: CD, Classica
  • Etichetta: Plg UK Classics
  • ASIN: B016AVYYZO
  • Disponibile anche in: Audio CD  |  Musica MP3
  • Media recensioni: 4.2 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (4 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 9.379 in Musica (Visualizza i Top 100 nella categoria Musica)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

  • Ascolto Tracklist (Estratto)
1
30
11:40
Ascolta ora Acquista: EUR 1,29
 
2
30
2:26
Ascolta ora Acquista: EUR 1,29
 
3
30
6:07
Ascolta ora Acquista: EUR 1,29
 
4
30
11:48
Ascolta ora Acquista: EUR 1,29
 
5
30
21:20
Ascolta ora Acquista: EUR 1,29
 
6
30
6:47
Ascolta ora Acquista: EUR 1,29
 
7
30
6:52
Ascolta ora Acquista: EUR 1,29
 
Digital Booklet: Prokofiev: Piano Concerto No. 2 - Tchaikovsky: Piano Concerto No. 1
Digital Booklet: Prokofiev: Piano Concerto No. 2 - Tchaikovsky: Piano Concerto No. 1
Solo album

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.3 su 5 stelle
5 stelle
3
4 stelle
0
3 stelle
0
2 stelle
1
1 stella
0
Vedi tutte le 4 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Audio CD Acquisto verificato
Beatrice Rana ha da tempo in repertorio questi due concerti. Il primo meno conosciuto ed il secondo famosissimo. Se per il primo sono sempre attese e benvenute nuove esecuzioni, nel caso del secondo viene da pensare: "Ancora una versione in più che magari si ispira ad altre molto note del passato?". Invece la giovanissima e talentuosa inteprete italiana non solo ha le idee chiare sul modo di suonare sia Prokofiev che Ciaikowsky, ma nel caso del primo concerto di Ciaikowsky ci presenta una lettura precisa e abbastanza fuori dall'ordinario di questo brano bello quanto inflazionatissimo che permette di porre questa versione in un senza alcun dubbio meritato posto a sé stante.
La direzione di Pappano è sensibilmente concorde con la solista nella scelta dei tempi e dei modi tutt'altro che banali che la caratterizzano. Buona l'orchestra con la sensazione però di qualche "trucco" di audio editing per compensare forse qualche pecca sfuggita durante la ripresa.
La qualità timbrica della ripresa permette comunque di mettere in evidenza che Beatrice Rana ha un tocco splendido della tastiera, di solito correlato a ben più noti ed esperti intepreti di fama internazionale, il che ci fa pensare che la sua carriera, ora solamante all'inizio, potrà presto raggiungere vette invidiabili.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Audio CD Acquisto verificato
Che poter dire della pianista emergente (si fa per dire) Beatrice Rana se non che convince pienamente in questa sua interpretazione di due capisaldi del concerto per pianoforte otto-novecentesco, e cioè il secondo di Prokofiev e il primo di Cajkovsky. Meno noto il primo ma, come riconosciuto da molti grandi pianisti, di difficoltà tecniche notevoli eppure superate senza problemi, anzi brillantemente dalla solista. Arcinoto il secondo ma qui interpretato benissimo ed in maniera "fresca", senza gli appesantimenti uditi in altre esecuzioni. Merito di tutto ciò va anche a Sir Tony Pappano e alla sua ormai eccellente orchestra di Santa Cecilia, complesso sicuramente di riferimento non solo nel panorama italiano ma internazionale. Due concerti così diversi ma che proprio per questo mostrano l'estrema versatilità della Rana capace di adattarsi a stili non proprio vicini: onore al merito, come l'audio particolarmente impegnativo nel concerto di Prokofiev per poter ascoltare i minimi dettagli di una musica piuttosto complessa. Disco in definitiva consigliabile.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Audio CD Acquisto verificato
la qualità audio è deludente, il pianoforte è spesso sommerso dall'orchestra, i pieni orchestrali sono saturi, distorti. Anche le note gravi del pianoforte sono strane. Non capisco come ciò possa succedere e gradirei saper se anche altri hanno riscontrato questi difetti.
1 commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Audio CD Acquisto verificato
Ascoltarlo è un'esperienza da non perdere assolutamente, specialmente per chi non conosce il concerto di Prokofiev: interpretazione estremamente coinvolgente, rievoca un senso di catastrofe emotiva che ognuno di noi ha certo sperimentato, almeno una volta.
Consiglio di non ascoltare i due concerti in successione, ma di dedicare a loro il proprio tempo in giorni diversi. E' importante una riproduzione con sistemi di alta qualità sonora. Si è immersi in una realtà virtuale, nella quale si possono sentire dettagli significativi che nelle sale da concerto spesso non si riescono a cogliere.
Vedere la promozione del cd su youtube, che fa desiderare un dvd che documenti l'esecuzione dei due concerti nella loro integrità, risultato dell'impegno di normali esseri umani.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le recensioni clienti più utili su Amazon.com (beta)

Amazon.com: 4.3 su 5 stelle 5 recensioni
9 di 10 persone hanno trovato utile la seguente recensione
5.0 su 5 stelle Excellent in all respects 9 gennaio 2016
Di JSB_DDS - Pubblicato su Amazon.com
Formato: Audio CD Acquisto verificato
Though I didn't need additional versions of these concertos (especially the Tchaikovsky), I bought this on the strength of the Gramophone review, and I am glad I did. These are wonderful. Even the Tchaikovsky warhorse comes across as fresh and interesting. The recording quality is especially noteworthy. So many classical recordings are shy in the bass department, but not so here; my subwoofer gets plenty of activity. Highly recommended.
0 di 4 persone hanno trovato utile la seguente recensione
5.0 su 5 stelle excellent 11 maggio 2016
Di Pete M. - Pubblicato su Amazon.com
Formato: Audio CD Acquisto verificato
excellent
6 di 7 persone hanno trovato utile la seguente recensione
4.0 su 5 stelle energetic, attractive performances 24 marzo 2016
Di Stanley Crowe - Pubblicato su Amazon.com
Formato: Audio CD
Beatrice Rana is a young Italian pianist who placed second in the 2013 Cliburn competition, and this is a very well-recorded pair of attractive performances. The Prokofiev Second seems to be the piece of choice for young pianists to cut their teeth on -- think of Yuja Wang's recording with Dudamel -- and Rana has it well in hand. The fearsome writing is managed with panache and aplomb, although, for my taste, Wang gets at a creepiness in the score and plays with a bit more dynamic variety than does Rana. That might, however, be a matter of the recording balance, which seems to place the piano a bit more to the forefront in Rana's disc. The main thing is that all technical challenges are met, and although Rana often plays with great force, as the score demands, she never makes an ugly sound. The orchestra is well in the picture and sounds very good, and Pappano's pacing seems just fine to me. The Tchaikovsky First is an odd piece, with its second and third movements together adding up to about half the length of the first movement. Rana and Pappano bring plenty of weight to the opening, and I think that that long first movement is the most successful of the three, with the development and the transitions very deftly handled. The second and third movements have mercurial changes and can sound somewhat bitty as they progress. There's nothing wrong with Rana's playing, but the impression of that "bittiness" isn't altogether avoided. My standard in this concerto -- and there are very many attractive recordings out there -- is the Abbado - Argerich collaboration, recorded live in the 1980's by DGG. The chamber-like interplay of soloist and orchestra isn't quite matched here (again, the forward sound might be contributing to that impression), but it's still a very attractive performance. Rana is only 23, and she would seem to have a great future. I would, though, as with Wang, like to hear her in Mozart or Beethoven, where sheer virtuosity counts for less and where we could better get a sense of her musicianship and taste.
0 di 5 persone hanno trovato utile la seguente recensione
5.0 su 5 stelle Five Stars 19 febbraio 2016
Di Jose - Pubblicato su Amazon.com
Formato: Audio CD Acquisto verificato
Very good
9 di 11 persone hanno trovato utile la seguente recensione
3.0 su 5 stelle Promising start 4 febbraio 2016
Di Musicy - Pubblicato su Amazon.com
Formato: Audio CD
4 stars for Prokofiev, 3 for Tchaikovsky.
Here's a promising start from a young pianist; she has good tonal control, energy, sense of phrasing, and general musical instinct. Now let's hope she will develop a more individual voice, take a few risks, and explore some musical depths in the future.

Sounds to me that Rana's strongest suit so far is her energetic approach. This works well in the Prokofiev especially; she plows right through that big first-movement cadenza and fate pounds on inexorably. Ok, fine. She's got a decent sense of color and articulation (more so than Yuja), which makes the Prokofiev fun and playful. Should the piece be fun and playful when it was written in memory of a dead friend? Not sure, but this is generally how young people perform the piece these days. Nothing revelatory here, but eminently listenable.

I wanted more delicacy, sensitivity, and lyricism elsewhere, especially in the Tchaikovsky, which is a wistful Romantic work, not an angular, modernist one. The second movement is especially painful -- too fast, lacking in intimacy, and yet labored in the playful variations. I felt in no way emotionally connected to this performance. The famous octave passage of the finale is dispensed with a similar lack of dramatic structure as the Prokofiev cadenza, but here it doesn't come off as well: it just sounds like a bravura octave passage and not an epic final solo utterance concluding a dramatic work. There are too many great performances of this piece on record to justify such a green talent recording it for a debut album.

Nonetheless, she seems to have good instincts, and we'll see how she matures. I will keep an ear out.


Ricerca articoli simili per categoria