Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 7,99

Risparmia EUR 2,01 (20%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Quella vita che ci manca di [D'Urbano, Valentina]
Annuncio applicazione Kindle

Quella vita che ci manca Formato Kindle

4.4 su 5 stelle 40 recensioni clienti

Visualizza tutti i 3 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 7,99
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 11,40
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 6,75

Lunghezza: 332 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

PREMIO RAPALLO CARIGE 2015

Gennaio 1991. Valentino osserva le piccole nuvole di fiato che muoiono contro i finestrini appannati della vecchia Tipo. L’auto che ha ereditato dal padre, morto anni prima, non è l’unica cosa che gli rimane di lui: c’è anche quell’idea che una vita diversa sia possibile. Ma forse Valentino è troppo uguale al posto in cui vive, la Fortezza, un quartiere occupato in cui perfino la casa ti può essere tolta se ti di­strai un attimo. Perciò, non resta che una cosa a cui aggrapparsi: la famiglia. Valentino è il minore dei quattro fratelli Smeraldo, figli di padri diversi. C’è Anna, che a soli trent’anni non ha ormai più niente da chiedere alla vita. C’è Vadim, con la mente di un dodicenne nel bellissimo corpo di un ventenne. E poi c’è Alan, il maggiore, l’uomo di casa, posseduto da una rabbia tanto feroce quanto lo è l’amore verso la sua famiglia, che deve rimanere unita a ogni costo. Ma il costo potrebbe essere troppo alto per Valentino, perché adesso c’è anche lei, Delia. È più grande di lui, è bellissima – ma te ne accorgi solo al secondo o al terzo sguardo – e, soprattutto, non è della Fortezza. Ed è proprio questo il problema. Perché Valentino nasconde un segreto che non osa confessarle e soprattutto sente che scegliere lei significherebbe tradire la famiglia. Tradire Alan. E Alan non perdona. Questo è un romanzo sull’amore, spietato come solo quello tra fratelli può essere. Ma è anche un romanzo sull’unico altro amore che possa competere: quello che irrompe come il buio in una stanza piena di luce, quello tra un ragazzo e una ragazza, contro tutto e tutti. Cronaca di un successo: Gennaio 2012. Longanesi riceve il manoscritto di un romanzo che fin dalle primissime pagine si rivela straordinariamente originale e maturo. L’autrice ha 27 anni ed è alla sua opera prima. Maggio 2012. Il romanzo viene pubblicato col titolo Il rumore dei tuoi passi e la critica lo identifica ben presto come uno degli esordi migliori dell’anno: «Incipit fulminante, abilità costruttiva, scioltezza narrativa» (Ermanno Paccagnini, Corriere della Sera); «Un bel romanzo, intelligente, giovane ma non giovanilistico» (Valeria Parrella). Estate 2012. Inizia un inarrestabile passaparola. La voce si sparge tra i lettori, soprattutto fra i giovani, e il successo oltre che di critica diventa anche di pubblico. Tante lettrici e tanti lettori si affezionano a Bea e Alfredo e al loro tormentato amore, cresciuto come un fiore nel deserto della Fortezza. Primavera 2013. Esce Acquanera, il secondo romanzo di Valentina D’Urbano, e ancora una volta sorprende pubblico e critica per l’originalità e la forza dirompente della narrazione. Estate 2013. Il rumore dei tuoi passi esce in edizione tascabile Tea e in pochi mesi viene ristampato 4 volte. Nel frattempo il libro esce anche in Francia e in Germania presso importanti e prestigiosi editori. Ottobre 2014. Il quartiere occupato della Fortezza torna a essere il teatro del nuovo, attesissimo romanzo: Quella vita che ci manca.

Dalla seconda/terza di copertina

Valentina D'Urbano ha ottenuto importanti riconoscimenti. È pubblicata in Francia e Germania. PREMI VINTI CON Il rumore dei tuoi passi: Romanzo vincitore del torneo Io Scrittore I° edizione Premio città di Penne opera prima Finalista Premio Kihlgren Finalista Premio Zocca Giovani Premio città di Cuneo - sezione scuole Per Longanesi Valentina D'Urbano ha pubblicato Il rumore dei tuoi passi e Acquanera.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1097 KB
  • Lunghezza stampa: 365
  • Editore: Longanesi (2 ottobre 2014)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00MY9ZWTE
  • Word Wise: Non abilitato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.4 su 5 stelle 40 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #16.929 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina rigida Acquisto verificato
Questa è la storia di Valentino, Alan, Vadim e Anna. In questo libro non c'è un protagonista. Ogni componente della famiglia Smeraldo farà la sua parte rendendo questa storia completa.
Valentino è un ragazzo dolce e viene visto un po' come il pilastro della famiglia. Alan è quello che con il suo brutto carattere si mette sempre nei guai ma allo stesso tempo sa che per lui non c'è una soluzione diversa se vuole far sopravvivere la sua famiglia.
Anna è la più grande ma anche quella che fa da seconda mamma a tutti. Vadim è bello ma purtroppo il suo cervello ragiona come un bambino di 10 anni.
Questi ragazzi sono cresciuti alla fortezza e sono consapevoli che nessuno di loro se ne andrà come se non potessero avere una speranza in una vita migliore.
La famiglia Smeraldo galleggia e riesce nonostante i problemi economici a rimanere a galla.
Alan è perennemente arrabbiato da quando la sua ragazza non l'ha aspettato dopo i mesi di carcere. Valentino si è innamorato di una ragazza particolare incontrata per caso: Delia.
Delia è la vita d'uscita per Valentino ma Alan, deluso dall'amore, sembra voler sempre cercare quel qualcosa che renda inferiore Delia.
Questa è la storia di ognuno di loro e del loro modo di essere. In questo libro si parla dell'amore tra fratelli nonostante i padri diversi.
I sentimenti si intrecciano in una cruda realtà in cui la vendetta, la sconfitta e la rabbia è sempre dietro l'angolo.
E' una storia che alla sua conclusione diventa disarmante e prende quel spessore maggiore come se chiudesse una parentesi, una finestra nel modo di questa famiglia.
Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida Acquisto verificato
lo stile graffiante ed intenso di Valentina qui, in questo romanzo, c'e'e colpisce parola dopo parola,cosi' come una trama avvincente e che inchioda il lettore pagina dopo pagina...forse un voto in meno rispetto a" il rumore dei tuoi passi" ma rimane comunque una lettura gradevolissima e consigliata
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Anne il 7 giugno 2017
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Molto bello,struggente,triste, amaro. Una storia cruda, reale ed intensa. L'amore tra i fratelli, il vivere quotidiano tra il degrado, la povertà e la delinquenza. Poi l'amore che sboccia, intenso, tra Valentino e Delia, che però appartengono a due realtà diverse.
Complimenti alla scrittrice.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida Acquisto verificato
Considerando che ho praticamente adorato gli altri due suoi libri, questo terzo mi ha un po' delusa. La trama è carina, ma non avvincente ed emozionante come Acquanera, ne tanto meno struggente e a tratti drammatica del Rumore dei tuoi passi. Devo dire che a momenti l ho trovato noioso. Mi dispiace dare un giudizio così basso perchè io adoro il modo di scrivere della D'Urbano ma sinceramente mi aspettavo di meglio!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Bel racconto di una vita difficile.
Struttura narrativa ottima, stile conciso e realistico, che descrive la realtà molto bene.
Mi è piaciuto molto
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Holly RECENSORE TOP 1000 il 8 dicembre 2015
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Avevo già letto gli altri libri di questa scrittrice; mentre "Acquanera" è totalmente diverso, qui si ritorna all'ambientazione de "il rumore dei tuoi passi", il quartiere della Fortezza, che la scrittrice ha creato , credo, ispirandosi alla realtà di molti quartieri malfamati della capitale.
La storia è bella, cronologicamente siamo qualche anno dopo le vicende narrate nell'altro libro, c'è anche un accenno a Bea e Alfredo, ma la storia è diversa, i personaggi sono di più e meglio definiti, secondo me. I quattro fratelli Smeraldo, dal destino già in parte segnato dal luogo da cui provengono, prenderanno strade diverse.Per loro, poche possibilità di cambiare, ma la speranza di una qualche forma di salvezza rimane, purché si sia disposti a pagarne i prezzo...
Un libro duro in cui non mancano momenti di profonda dolcezza, triste perché anche se i personaggi sono inventati, la realtà in cui è ambientata la storia è purtroppo vera.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Devo essere sincera… Il libro parte un po’ sottotono e l’ambientazione della Fortezza rimanda a “Il rumore dei tuoi passi”. La scrittura è indubbiamente piacevole, tagliente, incisiva e graffiante, ma questa volta, in alcuni tratti è rallentata dalle descrizioni delle circostante e delle situazioni… Di sicuro la parte descrittiva contribuisce alla definizione del contesto e all’immaginazione del lettore, talvolta però appesantisce e rallenta lo scorrere della storia.
Il libro prende maggiore personalità nel momento in cui appare la “Secca”, ovvero Delia, la ragazza di Valentino. La storia d’amore che sembra decollare (e che poi precipita, per poi ritornare in quota) dona maggiore ritmo al libro.
Sicuramente però, l’obiettivo dell’autrice non è quello di enfatizzare la relazione tra i due, quanto piuttosto quello di sottolineare la relazione tra i quattro fratelli: tre maschi (di cui uno con un ritardo cognitivo importante) e una femmina. Tutti con un passato strano, complesso, particolare: soprattutto perché li unisce unicamente la loro madre.
Credo che l’emblema del libro sia racchiuso in una frase che ho fatto profondamente mia: “I figli sono di chi li cresce, ma i fratelli sono quelli che ti scegli.”
Nonostante questi quattro ragazzi non avessero il medesimo sangue che scorreva nelle loro vene, erano pienamente consapevoli dell’importanza della relazione di fratellanza che si era instaurata tra loro e che doveva essere tutelata, difesa, protetta. Indipendentemente da qualsiasi cosa.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover

Ricerca articoli simili per categoria