• Prezzo consigliato: EUR 17,00
  • Risparmi: EUR 2,55 (15%)
  • Tutti i prezzi includono l'IVA.
Spedizione gratuita per ordini sopra EUR 29.
Disponibilità: solo 2 --ordina subito (ulteriori in arrivo).
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
Requiem è stato aggiunto al tuo carrello

Spedire a:
Per vedere gli indirizzi, per favore
Oppure
Inserisci un codice postale corretto.
Oppure
+ EUR 2,90 spedizione
Usato: Buone condizioni | Dettagli
Venduto da Asino d' Oro
Condizione: Usato: Buone condizioni
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza tutte le 2 immagini

Requiem Copertina rigida – 14 gen 2014

4.3 su 5 stelle 9 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 14,45
EUR 11,55 EUR 8,00
Nota: Questo articolo può essere consegnato in un punto di ritiro. Dettagli
Ritira il tuo ordine dove e quando preferisci.
  • Scegli tra gli oltre 8.500 punti di ritiro in Italia
  • I clienti Prime beneficiano di consegne illimitate presso i punti di ritiro senza costi aggiuntivi
Come inviare un ordine presso un punto di ritiro Amazon.
  1. Trova il tuo punto di ritiro preferito ed aggiungilo alla tua rubrica degli indirizzi
  2. Indica il punto di ritiro in cui vuoi ricevere il tuo ordine nella pagina di conferma d’ordine
Maggiori informazioni
click to open popover

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina rigida: 336 pagine
  • Editore: Piemme (14 gennaio 2014)
  • Collana: Freeway
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8856617005
  • ISBN-13: 978-8856617009
  • Peso di spedizione: 481 g
  • Media recensioni: 4.3 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (9 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 161.971 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

Recensioni clienti

4.3 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle
Il gran finale della serie..bellissimo!!anche se ad alcuni non è piaciuto tanto a ,e personalmente mi ha impressionata..alla fine l'amore vince su tutto
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ho finalmente letto anche l'ultimo libro della trilogia Delirium e ne sono rimasta felicemente colpita. Avevo letto delle recensioni che mi avevano un po' messo sul "chi va là", ma meno male l'ho letto e lo consiglio vivamente. Questo ultimo libro, Requiem, è narrato dal punto di vista di Lena e di Hana e sinceramente l'ho trovata una scelta positiva. Così è possibile seguire cosa accade al di là ed al di qua delle mura. E' sempre più evidente la crescita e la maturazione dei personaggi. Anche se la trilogia si estende in un arco temporale di quasi un anno, da come sono maturati i personaggi sembra che ne siano passati molti di più. E poi l'amore diviso e confuso per Alex e Julian non mi ha deluso. Sono anche contenta per come finisce il libro, anche se le ultime battute di dialogo tra Alex e Lena le avrei volute un po' più "mielose", ma ripensandoci sono in perfetto stile dell'autrice (un po' sadica) e del momento della storia in cui siamo. Non voglio svelare nulla di più, voglio lasciare ad ognuno la libertà di opinione. Ma io sono sicura che dopo l'E-book acquisterò anche il cartaceo, perché una trilogia così è da tenere nella libreria di casa. Adesso sarà dura iniziare un nuovo libro, dopo le mille emozioni che ho trovato in questo.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
“Requiem” è il volume conclusivo della trilogia distopica di Lauren Oliver apertasi con “Delirium” e che io ho lasciato a sedimentare per quasi un anno nella mia lista delle cose da leggere. Quando ti avvicini ad un libro molto amato e molto atteso hai sempre un fremito. E quando si tratta del volume conclusivo di una trilogia che ti ha sconvolto hai mille aspettative, che speri vengano soddisfatte. Purtroppo non posso dire di essere pienamente contenta di questo libro. Anzi sono ancora scossa, incredula e incapace di decidere se mi è piaciuto o meno. Quello che è certo è che la Oliver non ha dato tutto quello che poteva, non ha scelto, non si è esposta e ha solo dichiarato il suo intento di continuare la lotta, in un finale che racchiude un’orribile punto interrogativo.

Se “Delirium” era il libro del risveglio di Lena e “Pandemonium” il libro della divisione tra passato e presente, “Requiem” è il libro del io e del lei, concretizzato dall’alternanza del punto di vista di Lena e quella di Hana, del noi e del loro, dei Curati e degli Invalidi, degli Zombie e dei Liberi, in un continuo confronto che non diventa mai definitivo, che si compenetra e ci mostra come niente sia segnato da un contorno definitivo. Tutto in “Requiem” è grigio, sia per Lena che per Hana. È questo che sconvolge, è questo che lascia il lettore senza punti di riferimento e che alla fine apre solo la porta alla lotta. E la pace? La pace è un’utopia irraggiungibile, perché il proprio mondo è continuamente messo in pericolo, c’è sempre qualcuno che lo minaccia, e amare vuol dire anche lottare.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Come romanzo conclusivo della trilogia distopica Delirium, Requiem aveva suscitato molte aspettative in me. I primi due libri mi erano piaciuti moltissimo, in particolar modo Chaos, conclusosi sul più bello. Questo ultimo romanzo, invece, mi ha lasciato un pò l'amaro in bocca. Lo stile è fresco e spumeggiante, facile da leggere e coinvolgente, e la storia procede in modo limpido fino quasi alla fine. L'alternarsi dei punti di vista di Lena e Hana è la parte meglio riuscita di tutte. I capitoli narrati da Hana sono una scoperta, un modo per entrare nella mente di un curato e confrontarla con quella di un non-curato, per far si che i romanzi acquistino un nuovo senso, dopo aver provato anche l'altra metà della mela. Giunti quasi alla fine, però, il romanzo si perde. Inizia a perdere colpi, rimane indietro, gli eventi sono affrettati, veloci, non approfonditi. Alcuni dei personaggi incontrati non vengono più nominati nel finale, il che li rende simili a comparse senza importanza, quando in realtà hanno rappresentato un ruolo chiave ai fini della trama. Persino i protagonisti ed i personaggi più importanti vengono lasciati in sospeso. Ci troviamo, insomma, davanti ad un finale aperto, che non ho assolutamente apprezzato. Quando ho girato pagina e mi sono trovata davanti la scritta "Ringraziamenti", sono rimasta basita. Ho addirittura controllato che Requiem fosse davvero il romanzo conclusivo, quasi aspettandomi un quarto libro. Invece no, è proprio la fine. Non dico che ci sarebbe voluto un intero romanzo in più, ma almeno uno o due capitoli erano d'obbligo. Stando così le cose, Lauren Oliver ha giocato male le sue carte. Aveva l'occasione di scrivere una degna conclusione a questa bellissima trilogia, e non ci è molto riuscita. Peccato, in ogni caso la trilogia nel complesso merita un punteggio pieno!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso