EUR 11,05
  • Prezzo consigliato: EUR 13,00
  • Risparmi: EUR 1,95 (15%)
  • Tutti i prezzi includono l'IVA.
Spedizione gratuita per ordini sopra EUR 29.
Disponibilità: solo 8 --ordina subito (ulteriori in arrivo).
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
Ritratto di dama è stato aggiunto al tuo carrello

Spedire a:
Per vedere gli indirizzi, per favore
Oppure
Inserisci un codice postale corretto.
Oppure
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza tutte le 2 immagini

Ritratto di dama Copertina flessibile – 27 feb 2017

5.0 su 5 stelle 4 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Copertina flessibile, 27 feb 2017
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 11,05
EUR 11,05
Nota: Questo articolo può essere consegnato in un punto di ritiro. Dettagli
Ritira il tuo ordine dove e quando preferisci.
  • Scegli tra gli oltre 8.500 punti di ritiro in Italia
  • I clienti Prime beneficiano di consegne illimitate presso i punti di ritiro senza costi aggiuntivi
Come inviare un ordine presso un punto di ritiro Amazon.
  1. Trova il tuo punto di ritiro preferito ed aggiungilo alla tua rubrica degli indirizzi
  2. Indica il punto di ritiro in cui vuoi ricevere il tuo ordine nella pagina di conferma d’ordine
Maggiori informazioni
click to open popover

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile
  • Editore: CartaCanta (27 febbraio 2017)
  • Collana: CartaCanta
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8896629977
  • ISBN-13: 978-8896629970
  • Peso di spedizione: 200 g
  • Media recensioni: 5.0 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (4 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 19.081 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

Recensioni clienti

5.0 su 5 stelle
5 stelle
4
4 stelle
0
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 4 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Acquisto verificato
Innanzitutto è sicuramente degna di nota la copertina del romanzo, che si ispira al quadro di Leonardo Da Vinci “La Belle Ferronnièere” noto anche con il nome proprio di “Ritratto di dama”, sul quale è basato tutto il libro.
La bellezza della ragazza è disarmante e trovo molto bello l’accostamento di colori, una copertina da annoverare tra le più belle mai viste.

Mi è piaciuto molto questo libro. Mi è piaciuta la storia, l’ambientazione, mi sono piaciuti i personaggi e la narrazione. La prosa è ottima, sembra un grande classico ma è scritto da una giovane donna figlia del ventesimo secolo…è strabiliante!

Ho apprezzato il tema dell’amore che supera ogni ostacolo o barriera del tempo. Ho apprezzato il coraggio della protagonista che si ritrova a scegliere tra l’amore per Guillame e il suo porto sicuro, il quadro che da sempre la ritrae e dal quale da sempre osserva il mondo scorrerle intorno.

Mi sono piaciuti anche i personaggi secondari, in particolare Laverne, proprietaria del monolocale dove Guillame vive e figura importantissima per il ragazzo, si occupa di lui come una madre.

Consiglio la lettura di questo libro a chi ama le storie d’amore romantiche, a chi ama Parigi e l’atmosfera magica che ha, a chi lotta per quello che desidera e a chi ha il coraggio di vivere i propri sentimenti. E come dice l’autrice nell’epigrafe del romanzo “A coloro innamorati di qualcuno che non esiste”
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Una lettura a dir poco deliziosa, emozionante e commovente... Come l'Amore
Parlare di questo romanzo non è facile,
si corre il rischio di svelare troppo e così togliere l'aspettativa.
Stile impeccabile, fluido e accattivante. Storia d'amore intrecciata all'arte e alla letteratura. Un piccolo gioiello di pregevole eleganza e emotività.
Giorgia Penzo dimostra con questo romanzo di aver fatto un gran bel salto intrecciando una bellissima e struggente Storia d'amore con l'Arte, nella città più romantica al mondo: Parigi.
Il protagonista è un artista sognatore che trascorre le sue giornate a tracciare ossessivamente a carboncino sempre lo stesso volto. Nella sua vita d'artista ci sono modelle, donne che posano per lui e che da lui vorrebbero anche essere amate, ma il suo pensiero è sempre rivolto a quello che tutti reputano un capriccio, un sogno irrealizzabile.
Guillaume è il simbolo della perseveranza, della speranza, dei sogni inseguiti e difesi oltre la ragione. Un uomo innamorato dell'arte e dell'amore che ragiona con il cuore fino al punto di sacrificare il proprio amore per salvare la donna e l'ideale in cui ha sempre creduto: battere il tempo e amare per sempre.
In questo profondo romanzo sulla favola Amore e lo spietato Tempo, gli uomini diventano pedine in un gioco quasi doloroso, ignari della battaglia che si rinnova in modo perpetuo, mettendo continuamente alla prova gli amanti.

Erano state mille persone prima di essere Elle e Guillaume. Una aveva sfidato la realtà, l'altro il buonsenso, attraverso le avversità, verso le stelle, Dopo incalcolabili vicissitudini si erano ritrovati, forse riconosciuti, sicuramente amati. Non per la prima volta, ma di nuovo.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
E' un mistero inquietante quello che si cela dietro le fattezze della Belle Ferronniére, famosa opera pittorica di Leonardo Da Vinci, esposta al Louvre. Il quadro ha ispirato non poche leggende perché, non essendo certo il nome della dama ritratta, alcuni giurano che si tratti della moglie, o dell'amante, di Ludovico il Moro. Lucrezia Crivelli o Isabella d'Este? Cecilia Gallerani o Elisabetta Gonzaga? Chiunque sia la bella del ritratto, ha ispirato anche questo romanzo molto carino che si rifà al 'Ritratto di Dorian Gray', anche se poi, sia lo sviluppo, che il finale, sono completamente diversi.

Se vogliamo trarre un insegnamento da questo romanzo, è quello che bisogna stare bene attenti a ciò che si desidera. A volte il destino si fa beffe di noi e, nel realizzare il nostro più agognato desiderio, ci mette in bilico sul filo di un rasoio: un solo passo falso e saremmo perduti per sempre, mezzo passo nella giusta direzione e la vita potrebbe prendere una piega meravigliosa e insperata. E' questo il dilemma che affligge la "Bella senza nome" condannata da uno sciagurato desiderio a condurre un' esistenza da spettatrice dentro a un quadro ammirato da tutti.

Troppi Pigmalione sono morti nell’attesa della loro Galatea. Ciò che resta di quel sentimento è dato in pasto alle ombre nelle gallerie, che fanno l’amore sulle pareti senza sapere se, la notte successiva, potranno incontrarsi ancora. Tutto è effimero quando nessuno vede.

Eppure, nell’immota frenesia di un museo chiuso, a volte, alcuni quadri peccano d’indiscrezione. E allora può capitare che, in un’ala dove tutto sembra obbedire a un rigido progetto, un ritratto, con inaudita mitezza, volga lo sguardo altrove.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Giorgia Penzo in questo paranormal romance, più poetico e sentimentale che fantasy, riesce non solo a trasmetterci la magia di Parigi ma anche la magia che si innesca tra Guillaume e la donna dei suoi sogni. Quando i due giovani passeggiano per la Ville Lumière sembra di sentire il tepore delle loro emozioni, i loro batticuori. Si raccontano, si guardano, parlano di loro stessi e dei loro desideri e una notte non basta a colmare quella voglia di conoscersi e soprattutto di viversi, ma bramano l'eternità.

I personaggi sono ben tratteggiati, profondi, percepibili.
Le descrizioni sono accurate, le immagini vivide.
Un libro dalla narrazione raffinata, scorrevole, decisamente ben scritto e adatto un pubblico sognatore.

Recensione completa sul blog
peccati-di-penna.blogspot.it
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Ricerca articoli simili per categoria