Attualmente non disponibile.
Ancora non sappiamo quando l'articolo sarà di nuovo disponibile.

Ne hai uno da vendere? Vendi su Amazon

RUCOLA SELVATICA 700 SEMI Ruchetta Rustica Foglia Piccante Diplotaxis Tenuifolia


Attualmente non disponibile.
Ancora non sappiamo quando l'articolo sarà di nuovo disponibile.
  • Tutti i semi hanno una durata minima di due stagioni: se perfettamente conservati possono germinare anche a distanza di diversi anni. Tutti i nostri semi sono conservati al buio e a temperatura controllata; la cura delle vostre future piante è il nostro primo obiettivo.
  • La RUCOLA SELVATICA o Ruchetta Selvatica o anche Rughetta dei muri è una pianta erbacea perenne che cresce negli incolti, predilige i terreni aridi e calcarei ed è diffusa in tutte le regioni d'Italia. Notevole è la sua rusticità ed adattabilità.
  • La Rucola Selvatica (Diplotaxis tenuifolia) non va confusa con la Rucola Coltivata (eruca sativa), un'erba annuale molto simile dal sapore più delicato.
  • Per il suo aroma spiccatamente piccante viene spesso usata per insaporire insalate e salse. E' ideale col carpaccio e ottima con la bresaola, esalta il sapore di certi formaggi molli.
  • Quest'erba è ricca di vitamina C, potassio, ferro, calcio e fosforo. Favorisce la digestione e stimola l'appetito, risulta benefica per il fegato e combatte i gas intestinali. Le sue proprietà sono: depurative, digestive, stimolanti, toniche, emollienti. La rucola mangiata cruda è un ottimo stimolante nei casi di debolezza e astenia. Mangiata regolarmente è un ottimo diuretico e disintossicante.

Dettagli prodotto

Descrizione prodotto

La rucola è originaria dell'area del bacino del Mediterraneo e dell'Asia centro-occidentale. Oggi è coltivata anche in altre parti del mondo. Cresce fino agli 800 metri s.l.m. in terreni fertili e sabbiosi. Le foglie sono state scoperte in un paesino di Bologna e apprezzate per il loro sapore deciso. Anche i semi possono essere usati per esempio per sostituire i semi di senape in ambito domestico, o per ricavarne un olio dal gusto gradevole. Coltivata dall'antichità, conosciuta dai Greci come afrodisiaco, il medico greco Discoride affermava che mangiata cruda in abbondanza "destava Venere", era famosa nell'antica Roma per il suo sapore piccante e per la sua fama di afrodisiaco. Ovidio la chiama "eruca salax" cioè rucola lussuriosa ed era coltivata presso le statue del dio Priapo che simboleggiava la virilità. Era pianta sacra alla dea Cerere divinità protettrice delle messi e delle piante medicinali. Anche nel Medioevo era conosciuta e usata frequentemente per insaporire le vivande. Per la sua fama di afrodisiaco non era coltivata negli orti dei conventi. Una leggenda narra che alcuni frati avessero rinunciato alla tonaca e al celibato dopo aver bevuto un liquore contenente parti di questa pianta. In Italia la rucola anticamente era considerata un cibo povero e venne gradatamente dimenticata. Predilige i terreni sabbiosi, calcarei e assolati. Innaffiando e cimando le piante, si evita che la pianta vada in fiore mantenendo le foglioline tenere e molto aromatiche. La si può coltivare come la rucola domestica facendo particolare attenzione alle annaffiature che devono essere scarse e rade, perchè la pianta teme i ristagni d'acqua. Vegeta abbondantemente quando le temperature son miti, tuttavia sopporta bene il caldo e tollera bene il freddo, periodo nel quale entra in riposo per rivegetare poi in primavera. La coltivazione è facile. Speci Negli ultimi 15 anni c'è stato un grande ritorno di questa verdura così particolare e saporita.


Domande e risposte dei clienti

Recensioni clienti

Non sono ancora presenti recensioni clienti.
5 stelle
4 stelle
3 stelle
2 stelle
1 stella


Ricerca articoli simili per categoria