Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 0,00
include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Sangue randagio di [Aldobrandi, Enrico]
Annuncio applicazione Kindle

Sangue randagio Formato Kindle

3.7 su 5 stelle 16 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 0,00
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 13,99

Lunghezza: 162 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Daniele ha poco più di dieci anni quando suo padre si ammala di Alzheimer e decide di abbandonare la famiglia, prima che il morbo faccia di sé qualcosa d’irriconoscibile. Non riuscendo a sostenere economicamente l’affitto di casa, Daniele, il fratello piccolissimo e la mamma, vanno presto alla deriva. Vengono sfrattati e riparano alla Montagnola, un campo rom alla periferia di Firenze, grazie all’intercessione di un lontano parente. Qui Daniele viene spogliato non solo dei suoi abiti e dei comfort della vita precedente, ma anche della sua stessa identità: diventa Nderim, un ragazzo senza posto, disprezzato dagli italiani perché zingaro e dagli zingari perché italiano. A peggiorare le cose ci si mette il fato: mentre gioca con dei petardi, perde un piede a seguito di un’esplosione e rimane storpio. Gli anni comunque passano e Nderim cresce. È alla soglia dei diciotto ormai quando la sua vita si intreccia con quella di una cassiera del supermercato in cui fa la spesa e con quella di un Professore di matematica in pensione, figure che risvegliano in lui il miraggio di una normalità ancora possibile, condita da affetti sinceri. È la storia di un'adolescenza abortita, di aberrazioni e soprusi. O più semplicemente, il racconto di una famiglia distrutta e di un ragazzo che, malgrado tutto, tenta di tener unito un corpo mutilato dal destino.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1275 KB
  • Lunghezza stampa: 179
  • Editore: Youcanprint (4 aprile 2016)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01DTOWUPG
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 3.7 su 5 stelle 16 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #352 gratuiti nel negozio Kindle Store (Visualizza i Top 100 gratuiti nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Di storm il 15 luglio 2017
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ho scaricato questo libro dopo aver letto "la tua bellezza esteriore" che avevo trovato bellissimo.
Questo secondo lavoro non mi ha deluso.
Molto toccante,duro e crudo ma davvero da non perdere.
Nonostante l'argomento "sociale" in genere non mi attragga, l'autore ha saputo creare un desiderio di conoscere i personaggi e le loro storie.
Non svelo altro perché ognuno possa trarre le sue conclusioni sul finale scelto dall'autore.
Consigliato.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
dico solo che questo libro mi ha messo a disagio e fatto stare male fino al punto di arrivare a lasciare un commento qui. I libri che non ci lasciano indifferenti meritano di essere letti e ricordati. Lo stile di scrittura mi è risultato congeniale. Sintassi spettacolare. La trama merita davvero una menzione speciale, perché tutto ciò che é in questa storia potrebbe essere reale. Per me Daniele é stato reale, un'anima sensibile che non é riuscita a piegarsi e ha scelto l' unica libertà che la vita le abbia concesso. Consigliatissimo.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Primo libro acquistato per il mio kindle. Carino e scorrevole.
Mi sono lasciata attrarre dalla copertina e dal titolo non avendo mai letto nulla dell'autore prima
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Libro molto bello, reale, nuovo e attuale soggetto. Scritto in maniera personale e coinvolgente. Da consigliare e infatti gli ho dato pubblicità....piacevolmente colpita dalla lettura a 0.00 euro....
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Non lo consiglio a nessuno, non l'ho neanche finito di leggere!! Non sono né vecchia né bigotta ma le bestemmie in un libro poi... prorpio no, nel modo più assoluto!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Questo nuovo libro di Enrico Aldobrandi ti colpisce come la lama di un coltello; un coltello molto affilato che ti penetra nel cuore. E’ un libro doloroso e dolente, senza via d’uscita.
La domanda è: può una vita normale cambiare in modo così radicale in seguito alla malattia del capofamiglia? Quale destino può essere così crudele da cambiare le carte in tavola fino a questo punto?
Un libro scritto – come il precedente – con un linguaggio semplice essenziale asciutto reale nudo crudo
Il finale è congruo ma dolorosamente inaspettato. Speravo che il Professore fosse il salvatore del nostro protagonista, il deus ex machina venuto in soccorso del personaggio principale, l’aiuto per la sua redenzione e la sua salvezza
Invece il finale è molto doloroso, senza nessuna speranza.
Malgrado il senso di dolore che ho provato nel leggere questo libro l’ho trovato – come il precedente – affascinante ed ho continuato ad andare avanti perché volevo sapere come andava a finire….. non ho mai provato il desiderio di chiuderlo ed abbandonarlo, come mi capita qualche volta con libri dolorosi che non riesco a finire!
Avrei desiderato un finale diverso ma io non sono l’autore del libro….
Il personaggio non riesce a liberarsi in nessun modo del suo destino avverso; ci finisce dentro per sbaglio e poi questa vita lo rapisce e lo fa suo, diventa la sua doppia anima ….. in alcuni momenti si è portati a credere che il personaggio riesca a liberarsi di questa anima “cattiva”… ma alla fine non è così ….. questo male di vivere, questa vita che non è -inizialmente -la sua gli è entrata nell’anima e l’ha fatta ammalare ….
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
È il primo libro che leggo di questo autore e sono rimasto estremamente soddisfatto. Non comprendo chi si scandalizza per le parolacce (leggendo alcune recensioni sembra che ce ne siano a bizzeffe: non è vero): siamo in un campo rom in mezzo alla delinquenza, alla miseria, alla fame e - soprattutto - al feroce desiderio di una vita normale; qualche imprecazione, non solo ci può stare, ci deve essere.
L'autore ci racconta splendidamente le difficoltà del protagonista nel tentativo di mantenere intatta la propria dignità e quella della sua famiglia che, inesorabilmente, tende a sfaldarsi proprio come la montagna di rifiuti in cui sono costretti a vivere.
Vivamente consigliato!
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Quest'autore ha una vera consapevolezza letteraria, si sentono echi di letture eccellenti, possiede un senso della misura elevatissimo, sa fin dove può spingersi, conosce il ridicolo e non ci casca mai. E ritmo, un ritmo meraviglioso, che non sgarra di beat, in nessun punto della narrazione, dalla prima all’ultima pagina (bellissimo l’uso dei due punti, molto elegante). E' una lingua che Aldobrandi utilizza in maniera apparentemente piana, ma che a un lettore un minimo avvertito non sfugge quanto sia lavorata, profondamente fictional, letteraria. Se così non fosse stato, non avrebbe raggiunto il risultato sperato: di tenere il lettore (in questo caso me) incollato al romanzo per vedere come va a finire.
E poi questa storia, così lontana dalle lagne che di solito si scrivono in Italia, così intensa, così vitalistica, violenta, tenera, senza mai un compiacimento, un tocco consolatorio, cruda, spesso da colpo di pistola ravvicinato in testa. C’è questa totale, naturale eppure raffinatissima adesione mimetica al pensiero del protagonista che ha del miracoloso, davvero! I personaggi son colti mentre fanno qualcosa, mentre dicono, parlano, si agitano, rubano, vanno, vengono. Nessuna concessione alla riflessione moralistica, solo camera da presa in oggettiva seppur attraverso l’utilizzo della prima singolare. E il tutto per raccontare la profondità, l’interiorità di Daniele, di Claudio, della mamma, del professore, degli abitanti del campo, della cassiera. "Sono quel che faccio". E l'autore mostra quel che si fa e dice (dialoghi spesso prodigiosi, perfetti, secchi come è secco il nostro parlare quotidiano, verosimili) perché il lettore penetri da sé quel che provano. Ma non solo.
Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover

Dove è il mio ordine?

Spedizioni e resi

Hai bisogno di aiuto?