Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 2,99

Risparmia EUR 7,40 (71%)

include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Scritto nel Sangue di [Alfonso, Andrea]
Annuncio applicazione Kindle

Scritto nel Sangue Formato Kindle

4.6 su 5 stelle 19 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 2,99

Lunghezza: 298 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Regni di Alek: Gholan, la città con la luna nello stemma, è insanguinata da una serie di efferati delitti, compiuti da un misterioso individuo soprannominato “Il Massacratore”.
Qui opera Dog che, servendosi dei suoi poteri ematici, compie numerosi furti su commissione con abilità e professionalità tipica di chi è avvezzo al mestiere.
Il Capitano-Commissario Vorat, su disposizione reale, giunge in città per fermare questa scia di sangue oramai fuori controllo; la sua missione è una sola: catturare l’assassino, costi quel che costi.
Durante uno dei suoi ultimi lavori, la strada del ladro s’incrocia con una delle vittime del Massacratore: per lui ora si tratterà di scappare da Vorat, dimostrare la sua estraneità agli omicidi e, contemporaneamente, scoprire chi e perché ha tentato di incastrarlo.
In un mondo dove i continenti ruotano attorno a un gigante-sco gorgo marino, il Maelstrom, si consumano le vicende di due personaggi, destinati a incrociare le proprie strade, per fronteggiare un turbine di sangue e morte.
Chi è davvero il Massacratore? Cosa c’è dietro quella sua così inumana maschera?

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1848 KB
  • Lunghezza stampa: 298
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00WT2CT10
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.6 su 5 stelle 19 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #136.159 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?

Recensioni clienti

4.6 su 5 stelle
5 stelle
11
4 stelle
8
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 19 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile
Scritto nel sangue è un fantasy-poliziesco duro e crudo, ambientato in epoche e luoghi fantastici. Molto descrittivo. Inizialmente gli spazi temporali tra un capitolo e l’altro donano intensità al romanzo, proseguendo poi nella lettura questi spazi si assottigliano fino a combaciare alla perfezione.

Le figure maschili la fanno da padrone, il protagonista Dog è un’evoluzione continua, poco incline all’essere sentimentale, anche verso colei che lo ha allevato e addestrato, cosa che tiene ben celata dentro di sé, questo gli conferisce un distintivo sangue freddo. Le uniche due figure femminili fungono da base una, Tya, e da perno centrale alla storia l’altra, Alyn. Anche se il vero protagonista della storia è “il sangue”, ciò che accomuna tutti i personaggi loro malgrado.

Nelle figure maschili ci sono diversi personaggi intrecciati fra loro ma in uno soprattutto esce una particolare intensità: il Massacratore. C’è un passaggio che descrive perfettamente tutto ciò che è, pur nel suo essere crudele, una forma di accettazione di sé :

<<Forse sono solo qualcuno che si erge dal fango ed aspira alla luna.>>

Sempre presente Vas, indispensabile. Vorat, intelligente e introspettivo. Personaggi di carattere in un’ambientazione difficile nella quale vivere tra lotte di potere e armi fuori da ogni regola convenzionale.

L’Autore è molto descrittivo e attento ai particolari, non lascia nulla al caso. Descrive bene come figure legate dal sangue vadano a intrecciarsi pur non avendo null’altro in comune se non il fluido corporeo diverso.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Andrea Alfonso, scrittore esordiente alla sua prima pubblicazione, ci consegna un romanzo intriso di tutte quelle caratteristiche tipiche del genere fantasy che tanto affascinano e solitamente contribuiscono a immergersi in un clima narrativo totalmente a cavallo tra l’immagine e la fantasia e soprattutto, mai come in questo caso, avvallati da una buona dose di originalità.
Ma qui non parliamo solo di fantasy ma anche di thriller poliziesco laddove l’autore è riuscito perfettamente a fondere elementi di entrambi i generi, creando una trama estremamente articolata ma dai mille risvolti ed altrettante efficaci possibilità.

Ci troviamo a Gholan, la città più importante di un regno assolutamente immaginario dominato essenzialmente dal mare di cui è imperatore Uthor, un fiero e combattivo signore che oltre alla forza delle armi e dei suoi soldati, ha fondato il suo potere principalmente sulla magia.
Come?
Nel prologo, ambientato nel passato, è il primo personaggio che incontriamo, trovandolo alle prese con strane e potenti figure a cui ha commissionato un importante compito: creare un’arma micidiale ed assoluta, che gli permetta di dominare tutte le terre e tutti gli uomini. I servigi di cui si avvale sono realizzati dagli alchimisti che pur impiegandoci vent’anni, riescono a compiere il miracolo: l’arma letale.

Con minuziose descrizioni di ambienti e personaggi, Andrea Alfonso ci presenta un mondo piacevole ed affascinante, facilmente ravvisabile grazie all’immaginazione, il cui percorso formativo è coadiuvato dallo stile narrativo, che seppur macchiato da qualche refuso, è impeccabile.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
La sinossi è il motivo per cui si è mossa la mia curiosità ed ho scelto questo libro da recensire. L'ho finito. L'ho divorato. Non mi pento della mia scelta.
Partiamo dal presupposto che "Scritto nel sangue" è un fantasy, ma è uno di quelli che preferisco, ovvero un fantasy atipico. L'autore (Andrea Alfonso) è riuscito a miscelare sapientemente questo genere con il thriller sfornando una storia interessante, una trama sufficientemente complessa ed un'ambientazione azzeccata e ben strutturata.
Partiamo dall'ambientazione.
Il mondo in cui è ambientata la storia assomiglia, per molti versi, all'europa del XIV secolo (epoca in cui appaiono,anche se rare, le prime armi da fuoco) e l'autore si è impegnato molto a creare un background storico dei "regni di Alek". Tale background, oltre a far da sottofondo alle vicende, sviscera anche le origini di quella che, a tutti gli effetti, è la parte fantasy della storia, ovvero la presenza di poteri.
Nel mondo di "scritto nel sangue" sono presenti particolari poteri (l'ematia) che permette, ad alcuni personaggi, di sfruttare capacità sovrannaturali. Andrea Alfonso è riuscito a creare un sistema di poteri semplici ma interessanti. L'ematia, infatti, dona ai personaggi capacità straordinarie che li rendono molto più "forti" e capaci delle persone normali, ma allo stesso tempo non li rende invincibili. L'ematia ha i suoi (grossi) limiti ma fa egregiamente il suo lavoro di "variante" alla storia.
Parlando dell'atmosfera, in generale risulta molto cupa, sopratutto perchè la maggior parte degli eventi descritti avvengono di notte.
Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover