EUR 11,05
  • Prezzo consigliato: EUR 13,00
  • Risparmi: EUR 1,95 (15%)
  • Tutti i prezzi includono l'IVA.
Spedizione gratuita per ordini sopra EUR 29.
Disponibilità: solo 3 --ordina subito (ulteriori in arrivo).
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
Solar è stato aggiunto al tuo carrello

Spedire a:
Per vedere gli indirizzi, per favore
Oppure
Inserisci un codice postale corretto.
Oppure
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza tutte le 3 immagini

Solar Copertina flessibile – 3 feb 2015

3.8 su 5 stelle 20 recensioni clienti

Visualizza tutti i 4 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 11,05
EUR 6,50 EUR 4,99
Nota: Questo articolo può essere consegnato in un punto di ritiro. Dettagli
Ritira il tuo ordine dove e quando preferisci.
  • Scegli tra gli oltre 8.500 punti di ritiro in Italia
  • I clienti Prime beneficiano di consegne illimitate presso i punti di ritiro senza costi aggiuntivi
Come inviare un ordine presso un punto di ritiro Amazon.
  1. Trova il tuo punto di ritiro preferito ed aggiungilo alla tua rubrica degli indirizzi
  2. Indica il punto di ritiro in cui vuoi ricevere il tuo ordine nella pagina di conferma d’ordine
Maggiori informazioni

Su questo libro è presente la recensione di Tuttolibri
La trovi più in basso nella pagina. Curiosa tra tutte le recensioni e i percorsi di lettura dello storico settimanale. Scopri
click to open popover

Spesso comprati insieme

  • Solar
  • +
  • La ballata di Adam Henry
  • +
  • Chesil Beach
Prezzo totale: EUR 31,03
Acquista tutti gli articoli selezionati

Descrizione prodotto

Recensione

Un Nobel collezionista di consorti e all’avanguardia nella ricerca sul fotovoltaico. Tutte le donne che han fatto luce

Masolino D'Amico, Tuttolibri - La Stampa

A differenza di certi grandi narratori americani suoi coetanei come Philip Roth e Don DeLillo, che ultimamente dopo opere di grande impegno sono passati al «poco-e-spesso» (racconti allungati e non più romanzi corposi; d’altro canto, non fu Boileau a dire che un sonetto senza errori vale da solo un poemone?), il britannico Ian McEwan sorprende sganciando Solar, il suo libro più ricco ed elaborato da un bel po’ di tempo a questa parte. Non solo; ma, anche qui andando contro la tendenza dei suoi surricordati colleghi, il pessimismo delle cui storie sembra cresciuto di pari passo con la diminuzione della mole delle medesime, risulta, sorprendentemente e brillantemente, comico; e la comicità, per quanto amare possano esserne le conclusioni, non è mai veramente disfattista. Ultima novità, questo McEwan si è imbattuto in un personaggio nuovo, le cui manifestazioni non si stanca mai di osservare con un divertimento che il lettore condivide volentieri.
Si tratta di un tipico antieroe moderno, pieno di difetti ma anche di vitalità, degno di non esaurirsi con un solo libro (e infatti qui campeggia al centro di tre storie collegate ma autonome), come il Coniglio di Updike o certi monologanti di Saul Bellow. E’ costui un sessantenne (poco meno nel primo episodio, che avviene nel 2000, poco più nell’ultimo, del 2009) piccolo di statura, pingue, spelacchiato, smodato nei vizietti, cibo, alcol e conquiste femminili, ma molto intelligente, come attestano sia un premio Nobel per la fisica conseguito a poco più di trent’anni, sia sporadici exploit del tipo di quando a Oxford per conquistare una ragazza che studiava lettere si fece, partendo da zero, una competenza enciclopedica sul poeta John Milton in una sola settimana. Quella ragazza, che poi diventò la sua prima moglie, appartiene al passato remoto.
Quando noi incontriamo Michael Beard, lo troviamo in ambasce riguardanti la sua quinta consorte, che stufa dei tradimenti subiti gli sta rendendo la pariglia con un violento idraulico tuttofare. Pur senza pentirsi delle proprie malefatte, Beard sente ora di desiderare la bella Patrice come mai nel passato, ma non sa come comportarsi per riconquistarla, senza contare che la sua attività gli concede ben poco tempo per il privato. Nei vent’anni e passa trascorsi dal Nobel, infatti, più che continuare a studiare egli si è concesso di diventare una autorità vaga ma assai indaffarata, accettando la direzione di istituzioni statali e private, viaggiando per tutto il mondo a dare consulenze, partecipando a convegni e via dicendo. La sua prontezza gli ha sempre concesso di cavarsela davanti alle emergenze, ma lui per primo sa di non avere spessore. Adesso comunque il progetto di cui è alla testa, e che procede abbastanza sgangheratamente, riguarda una questione vitale per la sopravvivenza dello stesso pianeta, vale a dire il riscaldamento globale e la necessità di limitare le emissioni di carbonio. Beard, che aveva iniziato lavorando sulla luce, si trova così all’avanguardia nella ricerca sul fotovoltaico, tema che in questo episodio come nei due successivi fa da sfondo alle sue peripezie private. Queste riguardano: il rapporto con la quinta moglie e con gli amanti di lei, con un risvolto addirittura giallo; la caduta in disgrazia di Beard presso il grande pubblico in seguito a un’affermazione fraintesa dai media, combattuta contemporaneamente al problema postogli dalla sesta compagna ufficiale, che gli annuncia a sorpresa di essere incinta; la convergenza di femmine che vogliono la resa dei conti e di altri ancora più minacciosi fantasmi del passato sulla cittadina del Nuovo Messico dove si sta per sperimentare un nuovo avveniristico impianto per estrarre energia dall’acqua, ideato da Beard e finanziato da un affarista ora assai preoccupato della piega che le cose stanno prendendo.
Con impressionante competenza McEwan sciorina una quantità di informazioni certo aggiornatissime sulla questione che tutti ci riguarda e sui modi con cui la scienza potrebbe proporsi di affrontarla, senza ignorare le ulteriori difficoltà poste dagli interessi di corporazioni, politici e via dicendo. E’ un reporter formidabile, basta a dimostrarlo la verve con la quale inserisce nelle vicissitudini di Beard una spedizione verso il Polo Nord per constatare lo scioglimento dei ghiacciai, analoga a una alla quale, l’autore dice nei ringraziamenti, egli stesso prese parte, e durante la quale ebbe l’idea del libro. McEwan è evidentemente un maestro nel tesaurizzare ogni esperienza, comprese quelle casuali. Io stesso mi trovai con lui, con l’allora sindaco di Roma Veltroni e altri, a visitare la Domus Aurea; e poi trovai quella giornata perfettamente ricostruita e attribuita al protagonista di un altro romanzo, peraltro assai meno riuscito di questo.

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 339 pagine
  • Editore: Einaudi (3 febbraio 2015)
  • Collana: Super ET
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8806225111
  • ISBN-13: 978-8806225117
  • Peso di spedizione: 240 g
  • Media recensioni: 3.8 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (20 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 79.972 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ho letto diversi libri di questo autore e ne sono sempre più innamorata. Questo romanzo, dalle tinte a volte grottesche, mi è piaciuto davvero molto: in alcuni momenti ho riso di cuore mentre lo leggevo. Il protagonista, Michael Beard, sa farsi amare perché è molto realistico e, nella sua goffaggine, trasmette una grande umanità: chi di noi non si è sentito, almeno qualche volta, nei suoi panni?
Dieci e lode a Ian McEwan, come sempre, d'altronde. Il mio romanzo preferito, però, rimane 'Espiazione'.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida
Scrittura perfetta, protagonista affascinante (nel bene e nel male), storia piacevole.
Scorrevole e al contempo intelligente.
Consigliatissimo.
Obbligatorio (o quasi) per ogni uomo.
Commento 7 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida
"Apparteneva a quella categoria di uomini - vagamente indisponenti, quasi sempre calvi, bassi, grassi, intelligenti - che, per ragioni misteriose, attraggono certe belle donne. O così credeva, e pensarlo pareva bastare. Aiutava inoltre il fatto che alcune lo considerassero un genio in attesa di essere salvato. Ma negli ultimi tempi Michael Beard era un soggetto in condizioni mentali limitate, anedonico, monotematico, sofferente. Il suo quinto matrimonio si andava disgregando e lui avrebbe dovuto sapere come comportarsi, assumere una prospettiva lungimirante, riconoscere la propria colpa [...]. Qui era sua moglie ad avere una relazione e anche in forma scoperta, punitiva e chiaramente senza il benché minimo rimorso".

Lo scrittore britannico Ian McEwan - già impegnato su temi d'attualità a sfondo scientifico come la neurochirurgia in "Sabato" e la biologia molecolare in "L'amore fatale" - affronta con "Solar" (forse il migliore dei suoi romanzi) un tema all'ordine del giorno: il problema del riscaldamento globale.
Personaggi e vicende del libro sono pervasi da una vena comica e ironica - insolita in un autore generalmente considerato cinico, pessimistico e a tratti irritante - che consente di trattare con apparente leggerezza le pulsioni più subdole e indecenti dei protagonisti: egoismo, individualismo, tradimento, sopraffazione.

Michael Beard è un Premio Nobel per la Fisica. È al suo quinto matrimonio, oltre la soglia dei cinquant'anni, ed è un fedifrago inguaribile. È basso, sovrappeso, goloso e lussurioso, e sembra aver esaurito negli anni ogni genialità e autorevolezza.
Ulteriori informazioni ›
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
L'edizione digitale è abbastanza curata anche se non funzionano i rimandi alle note. Il prezzo è decisamente troppo alto. Il mio giudizio si riferisce esclusivamente all'edizione digitale, non al libro.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Quello che mi ha colpito è lo straordinario stile descrittivo, uno stile che incanta. La trama non è immediata, solo procedendo con la lettura si comprende che Beard è un donnaiolo, incapace di amare, infedele, sleale, ladro, subdolo. Un uomo premio Nobel, che potrebbe avere tutto dalla vita, ma che getta al vento tutto a causa della sua personalità incontentabile, egoista e menefreghista. Un uomo che non affronta i problemi, il suo modo di risolverli è semplicemente non pensarci, anche quando questi lo travolgono. Divertente, irritante come solo questo autore sa essere, poiché mostra attraverso i suoi personaggi le nostre più profonde pulsioni, quelle che millenni di anni hanno nascosto sotto la corteccia frontale, farà storcere il naso a molti, offesi e quasi inorriditi dalle azioni che percorrono il libro, ma è questa la caratteristica che distingue questo scrittore contemporaneo, uno dei migliori, che sa scrivere con stile impeccabile la metafora dell'uomo moderno.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Reader RECENSORE TOP 500 il 2 gennaio 2014
Formato: Copertina flessibile
Qui il protagonista è un antieroe, nella vita (spassosissima la sua descrizione allo specchio) come nella professione, assegnatario di un premio Nobel forse per un grossolano errore dell'Accademia di Svezia, che ha basato tutta la sua carriera su questa onorificenza, senza apportare alcunché di positivo alla scienza e attirandosi così il disprezzo dei colleghi. L'occasione di un riscatto, sempre ai danni di altri, è la creazione di un rivoluzionario impianto per la produzione di energia solare, ma gli ingranaggi, che finora hanno perfettamente girato in suo favore, iniziano pericolosamente a cigolare...
Divertentissima e avvincente sin dalle prime battute, la narrazione scorre velocissima, salvo poi rallentare nella parte finale, quando, con tragico incalzare, la nemesi inizia a delinearsi sull'orizzonte. Consigliato.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Di McEwan avevo letto solo Espiazione, che mi era piaciuto. Questo libro è a mio avviso molto diverso. Intanto non ha un genere ben definito, il che non necessariamente è un difetto, ma lo diventa quando si mescolano diversi ingredienti a caso e un po' svogliatamente. Un pizzico di noir, un poco di fantascienza , un personaggio veramente poco interessante e verosimile e una trama quasi priva di colpi di scena e dal finale a dir poco risibile : il tutto porta ad un esito non altezza della fama dello scrittore. Può capitare anche ai migliori.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti


Ricerca articoli simili per categoria