The Soldier'S Tale - Narr... è stato aggiunto al tuo carrello
Spedizione gratuita disponibile per ordini superiori a EUR 29. Dettagli
Usato: Buone condizioni | Dettagli
Condizione: Usato: Buone condizioni
Commento: L'articolo potrebbe essere ri-confezionato. Segno di medie dimensioni sul disco. Piccoli danni estetici alla custodia dell'articolo.
Ne hai uno da vendere? Vendi su Amazon

The Soldier'S Tale - Narrated By Roger Waters CD, Classica

3.3 su 5 stelle 3 recensioni clienti

Prezzo: EUR 14,00 Spedizione GRATUITA per ordini superiori a EUR 29. Maggiori informazioni
Tutti i prezzi includono l'IVA.
Disponibilità immediata.
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
Nota: Questo articolo può essere consegnato in un punto di ritiro. Dettagli
Ritira il tuo ordine dove e quando preferisci.
  • Scegli tra gli oltre 8.500 punti di ritiro in Italia
  • I clienti Prime beneficiano di consegne illimitate presso i punti di ritiro senza costi aggiuntivi
Come inviare un ordine presso un punto di ritiro Amazon.
  1. Trova il tuo punto di ritiro preferito ed aggiungilo alla tua rubrica degli indirizzi
  2. Indica il punto di ritiro in cui vuoi ricevere il tuo ordine nella pagina di conferma d’ordine
Maggiori informazioni
Nuovi: 19 venditori da EUR 10,25 Usati: 1 venditori da EUR 12,32
Visualizza tutti i 3 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
CD audio, CD, Classica, 26 ott 2018
EUR 14,00
EUR 10,25 EUR 12,32
Attenzione
Iniziativa "18app"
Questo articolo è acquistabile con il Bonus Cultura quando venduto e spedito direttamente da Amazon. Sono esclusi prodotti di Venditori terzi sul Marketplace di Amazon. Verifica qui termini e condizioni dell'iniziativa 18app..

Spesso comprati insieme

  • The Soldier'S Tale - Narrated By Roger Waters
  • +
  • Inside out. La prima autobiografia dei Pink Floyd
  • +
  • Unattended Luggage
Prezzo totale: EUR 51,09
Acquista tutti gli articoli selezionati

Dettagli prodotto

  • Audio CD (26 ottobre 2018)
  • Numero di dischi: 1
  • Formato: CD, Classica
  • Etichetta: Sony Classical
  • ASIN: B07FSN7LM6
  • Edizioni in stampa: Vinile |  Musica MP3
  • Media recensioni: 3.3 su 5 stelle 3 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 244 in CD e Vinili (Visualizza i Top 100 nella categoria CD e Vinili)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?
    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

Tracklist

Disco: 1

  1. The Soldiers March - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  2. Slogging Homeword - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  3. Airs by a Stream - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  4. As You Can Hear... - Roger Waters
  5. The Soldiers March (Reprise) - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  6. Eventually, Joseph Reaches his Home Village... - Roger Waters
  7. Pastorale - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  8. The Soldier, Disconsolate... - Roger Waters
  9. Pastorale (Reprise) - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  10. The Soldier, Slowly Coming Back to Himself... - Roger Waters
  11. Airs by a Stream (Reprise) - To Stretch Out on the Grass... - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  12. Hey Satan, You Bastard... - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  13. Airs by a Stream (2nd Reprise) - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  14. Now to be Gained Here... - Roger Waters
  15. The Soldiers March (2nd Reprise) - Down a Hot and Dusty Track... - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  16. He Doesn't Even Know Himself... - Roger Waters
  17. The Soldiers March (3rd Reprise) - Will he Take the Road to Home... - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  18. He doesn't have a Home Anymore... - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  19. The Royal March - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  20. So all was Arranged... - Roger Waters
  21. Later that Night... - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  22. The Little Concert - Light Floods the Eastern Sky... - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  23. The Soldier, with a Confident Air... - Roger Waters
  24. Three Dances - Tango, Pt. 1 - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  25. Three Dances - Tango, Pt. 2 - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  26. Three Dances - Waltz & Ragtime - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  27. So First a Tango... - Roger Waters
  28. The Devil's Dance - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  29. The Devil, Confused... - Roger Waters
  30. The Little Chorale - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  31. The Devil Recovers Some of his Wits - Roger Waters
  32. The Devil's Song - All Right! You'll be Safe at Home... - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  33. Hm, a Fair Warning... - Roger Waters
  34. Grand Chorale (Part 1) - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  35. Spring, Summer, Autumn... - Roger Waters
  36. Grand Chorale (Part 2) - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  37. Steady Now... - Roger Waters
  38. Grand Chorale (Part 3) - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  39. Steady, Just Smell the Flowers... - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  40. Grand Chorale (Part 4) - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  41. Now I have Everything... - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  42. Grand Chorale (Part 5) - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  43. The Princess, all Excited... - Roger Waters
  44. Grand Chorale (Part 6) - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  45. And so, Off They Go... - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians
  46. Triumphal March of the Devil - Roger Waters / Bridgehampton Chamber Music Festival Musicians

Descrizione prodotto

Una star internazionale e l’incontro con il diavolo

Roger Waters – The Soldier’s Tale

La leggendaria rockstar reinterpreta L’histoire du soldat di Stravinskij narrando in prima persona questa straziante favola moderna

Sentire il diavolo e il soldato che litigano verso la fine della sezione iniziale di The Soldier’s Tale di Stravinskij incute un vero e proprio senso di paura. Roger Waters articola il violento diverbio con una tale energia e furia spietata, in un avvincente susseguirsi di climax carichi di rabbia, che ci sentiamo partecipi del dramma di un uomo comune che vuole troppo e rischia troppo. In breve, il fondatore dei Pink Floyd – che interpreta tutti e tre i ruoli dell’opera di Stravinskij: soldato, diavolo e voce narrante – è un narratore straordinario.

Inquietante favola dai tratti inevitabilmente moderni, The Soldier’s Tale è anche una composizione contro la guerra, nonché l’opera che rappresenta il punto di svolta nella produzione artistica di Stravinskij. Nel 1917 il compositore di San Pietroburgo era già una star. Acclamato pianista e direttore d’orchestra, da anni si recava regolarmente a Parigi e aveva ottenuto un enorme successo con i suoi balletti. Ma la prima guerra mondiale lasciò il segno nel mondo della musica. Fu proprio in questa circostanza che scrisse The Soldier’s Tale, composizione per sette strumenti: violino, contrabbasso, clarinetto, fagotto, trombone, percussioni e cornetta, spesso sostituita dalla tromba. Il risultato è un’opera insolita, che coniuga l’introspezione più estrema con un’appassionante tensione drammatica e una notevole espressività.

Compositore provocatorio, Stravinskij fu una figura controversa tanto tra gli appassionati di musica classica quanto tra gli intellettuali; Adorno, ad esempio, lo trovava antiquato ma al contempo ne subiva il fascino. Nel 1917 Stravinskij aveva già maturato un suo stile ben definito, caratterizzato da moderato melodismo, audacia armonica e sperimentazione con ritmi complessi, ma non abbandonò mai completamente il linguaggio della musica classica.

The Soldier’s Tale, il nuovo progetto di Roger Waters, ci consente di riscoprire un classico che, per la sua natura di opera per ensemble da camera con voce narrante, viene proposto molto raramente a teatro. The Soldier’s Tale può essere considerato il fulcro del primo Stravinskij: nella terza sezione della Parte Prima il compositore cita la Sagra della primavera, mentre altrove riecheggiano Petrouschka e L’uccello di fuoco.

Scritta su libretto in francese di Charles-Ferdinand Ramuz, che si ispirò a varie favole russe, The Soldier’s Tale è la storia di un soldato – non sappiamo di quale esercito – che, in licenza per dieci giorni, torna a casa suonando il violino durante il tragitto. Gli appare il diavolo che gli propone un patto: il suo strumento in cambio di un libro che lo avrebbe reso ricco. Cosa che effettivamente succede, ma l’uomo non troverà certo la felicità attraverso il libro magico.

Waters usa volutamente un accento inglese, conferendo così alla narrazione un tocco di freschezza e di realismo che funzionano benissimo: è un semplice soldato che parla con l’accento dell’Inghilterra meridionale. Sentiamo parlare un artigiano, una persona con il naturale scetticismo del perdente ma che ciononostante cade in una trappola. Waters quindi passa agevolmente a un tono narrativo spiccatamente misurato, spesso evocando la figura dell’astuto diavolo. Come voce narrante tratta il testo in modo completamente naturale, dandogli nuova vita.

The Soldier’s Tale, tuttavia, non è una mera incursione nel campo dell’arte colta. Da anni ormai Roger Waters è molto più che il frontman dei Pink Floyd. Il suo primo progetto al di là dei confini del rock è l’opera Ça ira, eseguita per la prima volta nel 2005, che coniuga l’atonalità più spinta con il neoclassicismo in stile Benjamin Britten. In questo e in altri lavori Waters rivela una chiara sensibilità per quel particolare momento della storia della musica, che l’artista esprime ogni volta che si trova a confrontarsi con l’atonalità. Quanto deve essere radicale? E come si lega la musica alla tradizione classica e romantica? Probabilmente è questa la domanda più importante che il progressive deve porsi oggi, ed è anche la domanda che si pose Stravinskij quando scrisse The Soldier’s Tale.

Roger Waters non ha inciso quest’opera per caso: ci sono motivi personali ben precisi dietro a questa scelta. In primo luogo desiderava da tempo avvicinarsi di più alle opere di un compositore la cui caratura e, a tratti, inaccessibilità forse presentano più di un punto in comune con la musica del cantante e bassista del Surrey. In secondo luogo le due guerre mondiali hanno lasciato il segno anche nella famiglia di Waters, che ha perso il padre durante la seconda e un nonno durante la prima.

Con la loro esecuzione brillante e precisa, i sette musicisti con cui Waters ha realizzato quest’opera, tutti legati al Bridgehampton Chamber Music Festival, rivelano la padronanza di un classico solo apparentemente facile. La musica stessa è complessa: Stravinskij lavora con echi di musica per cabaret e musica leggera, con frequenti cambi di tempo e, in alcuni punti della partitura, passaggi in cui due tonalità si scontrano. Tutto questo serve per sottolineare il carattere grottesco della storia di guerra narrata e al contempo lanciare un monito. Un’opera che ancora oggi intende allontanare l’ascoltatore dalle proprie sicurezze e che Roger Waters ha reinterpretato con grande impegno e passione.

The Soldier’s Tale uscirà il 26 ottobre 2018, poco prima del centenario della firma dell’armistizio di Compiègne che pose fine alla prima guerra mondiale l’11 novembre 1918.

 

 


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?


3 recensioni clienti

3,3 su 5 stelle

Recensisci questo prodotto

Condividi i tuoi pensieri con altri clienti

Visualizzazione di 1-3 recensioni su 3

12 novembre 2018
Formato: Audio CDAcquisto verificato
30 ottobre 2018
Formato: Audio CDAcquisto verificato
5 persone l'hanno trovato utile
Commento Segnala un abuso
1 novembre 2018
Formato: Audio CDAcquisto verificato
Una persona l'ha trovato utile
Commento Segnala un abuso

Le recensioni clienti più utili su Amazon.com

Amazon.com: 5,0 su 5 stelle 2 recensioni
John Chamberlain
5,0 su 5 stellepink
29 ottobre 2018 - Pubblicato su Amazon.com
Acquisto verificato
Una persona l'ha trovato utile.
Amazon Customer
5,0 su 5 stelleRoger is a poet ... Imagine this entire album as one track on "The Wall" ...
30 ottobre 2018 - Pubblicato su Amazon.com
7 persone l'hanno trovato utile.

Dove è il mio ordine?

Spedizioni e resi

Hai bisogno di aiuto?