Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 1,25
include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Sonnifera di [Gramazio, Riccardo]
Annuncio applicazione Kindle

Sonnifera Formato Kindle

4.3 su 5 stelle 10 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 1,25
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 12,99

Lunghezza: 177 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Terry Stones, stella precipitata dal firmamento del rock, si risveglia confuso in una strana e sconosciuta abitazione. Sente i postumi degli eccessi, la testa pesante, il brusco sapore della paura, ma non ricorda nulla delle sue ultime ore. Nella losca dimora, il cantante incontra la bella e seducente Selene, misteriosa guida al servizio di Mida, un ricco e inquietante imprenditore.Soltanto un terribile incubo? No, molto di più. Terry diventa di fatto vittima di una serie infinita di assurde e inspiegabili situazioni, troppo strambe per poter essere considerate reali e, allo stesso tempo, troppo vive per essere soltanto figlie dell’immaginazione.Dalla città fantasma di Mida alla rovente e caotica Los Angeles, dalla gloria al fallimento, dalla vita alla morte... Tra aneddoti in pieno stile rock, ricordi e allucinazioni, il protagonista proverà a sciogliere ogni nodo, trascinando con sé anche il lettore più mite.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 427 KB
  • Lunghezza stampa: 177
  • Editore: Lettere Animate Editore (30 giugno 2014)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00LF1KBHA
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.3 su 5 stelle 10 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #130.295 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.3 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle
Ecco un romanzo che definirei onirico: sempre in bilico tra realtà, sogno e allucinazione. Vi dico subito che una volta iniziata la lettura di quest'opera sarà impossibile smettere: vorrete scopire anche voi cosa sta succedendo a Terry e alla sua incasinatissima vita. Terry ha avuto tutto dalla vita (successo, donne, ricchezza) ma, da vera star, non è stato in grado di "gestirsi" e di reggere le pressioni; per questo motivo quando lo conosciamo noi è rimasto solo e senza un soldo. Terry, però, non si autocommisera e non piange sul latte versato: è onesto con se stesso e con i lettori e ammette le proprie colpe. Devo dire che, nonostante la sua ruvidezza e stron@aggine, mi è stato impossibile non fare il tifo per lui e non provare pena per le sua vicissitudini.
Complimenti all'autore: con il suo stile essenziale e particolare, ha creato un'opera originale e avvincente.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ho letto Sonnifera seguendo spasmodicamente il ritmo allucinato della vita di Terry Stones, il protagonista fallito di questa odissea. Mi sono ritrovato a fantasticare sul viaggio sospenso tra sogno e realtà attraverso cui si dipana la narrazione, divorando le pagine di Gramazio, rapide e precise come la battuta in 4/4 di un pezzo degli Around The Clock, la band da cui Terry è stato sbattuto fuori e che, apparentemente, rappresenta il suo più grande fallimento. Le riflessioni oniriche di Terry scorrono come un flusso incontrollato, passando da deliranti momenti di abuso a lucide analisi ciritiche della contemporanea società dell'immagine e dello show-biz: dove la mattina sei un Dio e la sera spazzatura. All'interno di questa sottostante analisi si muovono interrogativi semi nascosti, mossi abilmente come fili dall'autore, interrogativi che verranno svelati magistralmente nella parte conclusiva del romanzo, con un colpo di scena inaspettato che rappresenta, forse, il vero punto di forza di tutta l'intera pregevole archittettura narrativa. Una straziante domanda rimarrà dopo aver voltato l'ultima pagina: fino a che punto si può cedere la propria umanità in nome di un successo effimero? Sarà il lettore a dover trovare la risposta a questo dilemma così drammaticamente attuale.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Inizio col dire, che non è un romanzo facile da capire. Per riuscire a comprendere il tutto bisogna avere la mente libera e dedicarsi solo alla sua lettura, già ci pensa il protagonista a confonderti. Se iniziaste a pensare ad altro mentre lo si legge, finireste sicuramente a rileggere le pagine precedenti, diciamo che è un libro, che non accetta distrazioni. Fortunatamente, l’ho letto in un periodo calmo della mia vita, così da immergermi completamente nella lettura, non pensando a nient’altro, se non a cercare di capire cosa diamine stava succedendo alla vita di Terry Stones.
Vi dico anche che, è stato molto scorrevole, ma tutta questa scorrevolezza secondo me, è dovuta al fatto che volevo saperne di più e capirci finalmente qualcosa. Questo qualcosa, proprio come pensavo, è arrivato verso la fine.
Non è stato un libro che mi ha fatto impazzire, ma non è stata neanche una cattiva lettura. Se non altro, l’autore è riuscito a coinvolgermi nel modo giusto, riuscendo ad ingannarmi fino alla fine. Certo, avevo capito che qualcosa non andava, ma di certo non pensavo una cosa del genere. Quindi, gli dico bravo, per essere riuscito a farmi voler riprendere la lettura con un genere che non è tra i miei preferiti. Di solito è un’impresa per me portare a termine un romanzo del genere, invece, questa volta è andata diversamente.
Riccardo Gramazio sa come tenere un lettore sulle spine, e soprattutto, sa tenerlo incollato alle pagine del suo romanzo.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
(tratta da parte della recensione pubblicata su Words!: notfactsonlywords.blogspot.it)

La commistione tra diversi piani è l’elemento vincente, vera e propria calamita per i lettori. La penna è visionaria, a tratti un po’ troppo ingarbugliata; inoltre introduce elementi di lirismo in cui riconosciamo la ripresa di un simbolismo letterario veicolato da un linguaggio rock emotivo, forte e incisivo. Lo scavo psicologico, la disperazione e insieme il desiderio di conoscere l’identità di Icaro e del suo poema, contribuiscono all’identificazione con il personaggio. Restano indefiniti altri personaggi: Mida avrebbe potuto avere un ruolo più incisivo, e così le due seduttrici, Selene e Julia, avrebbero potuto agire in situazioni torbide; stesso discorso per Icaro, la cui identità avrebbe potuto essere rivelata utilizzando un espediente basato sull’azione, piuttosto che sull’introspezione.

Lo stile è molto personale nella sua semplicità; il ritmo trascina, ricordando per situazioni (ma non per genere narrativo) quello di opere convulse come Candido di Voltaire, ricco di simbolismi talmente astratti da risultare assurdi.
Malgrado alcuni errori e qualche incongruenza nello sviluppo della trama (lascia perplessi la presenza di uno zio Flavio in quel degli Usa), si avverte il background musicale dell’autore che si esprime al meglio soprattutto nelle parti liriche e introspettive. Buona la conduzione verso il climax, anche se l'autore avrebbe potuto approfondire gli aneddoti del passato per stravolgerci ulteriormente.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover

Ricerca articoli simili per categoria