Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza tutte le 2 immagini

Sottomissione Copertina rigida – 2015

3.7 su 5 stelle 126 recensioni clienti

Visualizza tutti i 4 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 9,50
click to open popover

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Descrizione prodotto

A Parigi, in un indeterminato ma prossimo futuro, vive François, studioso di Huysmans, che ha scelto di dedicarsi alla carriera universitaria. Perso ormai qualsiasi entusiasmo verso l'insegnamento, la sua vita procede diligente, tranquilla e impermeabile ai grandi drammi della storia, infiammata solo da fugaci avventure con alcune studentesse, che hanno sovente la durata di un corso di studi. Ma qualcosa sta cambiando. La Francia è in piena campagna elettorale, le presidenziali vivono il loro momento cruciale. I tradizionali equilibri mutano. Nuove forze entrano in gioco, spaccano il sistema consolidato e lo fanno crollare. È un'implosione improvvisa ma senza scosse, che cresce e si sviluppa come un incubo che travolge anche François. Sottomissione è il romanzo più visionario e insieme realista di Michel Houellebecq, capace di trascinare su un terreno ambiguo e sfuggente il lettore che, come il protagonista, François, vedrà il mondo intorno a sé, improvvisamente e inesorabilmente, stravolgersi.

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina rigida: 252 pagine
  • Editore: Mondadori Direct; Mondolibri edizione (2015)
  • ASIN: B00X3OJ81W
  • Peso di spedizione: 349 g
  • Media recensioni: 3.7 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (126 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 41.326 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Di Joe RECENSORE TOP 100 il 19 febbraio 2015
Formato: Formato Kindle
Ho letto il libro nelle settimane seguenti la vicenda di Charlie Hebdo e la lettura si è intrecciata indissolubilmente alle notizie ascoltate alla radio. E’ un romanzo di fantapolitica ambientato nel futuro prossimo in Francia e si spera vivamente che rimanga tale. Houellebecq mette i piedi nel piatto su varie problematiche attuali della società francese e non solo: 13% di popolazione di origine africana, 8.5% di fedeli musulmani, integrazione incerta, resa più difficile dal più basso livello di istruzione e dagli attentati terroristici, polemiche sul velo, Fronte Nazionale in continua ascesa. Il tassello in più aggiunto dall’autore è l’arrivo al potere della Fratellanza Musulmana e quel che cambia dopo.
Il protagonista del libro è un professore universitario esperto di Huysmans, figura importante del Decadentismo: è facile osservare che il prof e Huysmans sono due eccellenti esemplari della “corrotta” civiltà occidentale, entrambi cercano nuove ragioni di vita un po’ dove possono. Francois è un bell’esemplare di intellettuale che ha un rapporto preferenziale col proprio pisello, dal quale attende ansiosamente risposte e presagi sul futuro, lasciando intendere che il cervello ha delegato ad altri (pisello) il controllo della situazione. Francois di conseguenza non stabilisce rapporti intellettuali con le donne, se non marginalmente: pesca abitualmente fra le studentesse disponibili e si innamora – quasi – di Myriam, ventenne, buona borghesia ebrea, molto bella e sessualmente molto abile. Dura poco perché la famiglia di Myriam si rifugia in Israele (ho letto oggi sul Corriere che Netanyahu ha invitato tutti gli ebrei francesi a trasferirsi in Israele e secondo me in molti ci faranno un pensiero).
Ulteriori informazioni ›
Commento 11 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
...anche se il fastidio è il sentimento predominante. Il protagonista è un personaggio antipatico e senza alcuna attrattiva, che neanche la cultura che sostiene di avere rende piacevole. Ma ho cominciato a leggerlo pochi giorni prima degli attentati terroristici di Parigi e mi è parso molto attinente con l'attualità di questo fine 2015. Non perché credo sia possibile uno scenario come quello descritto nel romanzo (ma poi perché no), piuttosto per una certa fredda e cinica visione del genere umano che traspare dai personaggi, così poco interessati alla politica, al l'ideologia e alla religione da renderli disgustosamente reali. Ognuno preoccupato a soddisfare semplicemente i propri desideri e le proprie velleità. Anche le lunghe e frequenti disquisizioni accademiche hanno finito con l'essere interessanti perchè, impossibile negarlo, scritte davvero bene. Cercando cenni biografici e di analisi sull'autore ho trovato perfetta la sintesi
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Forse agli islamici fondamentalisti ha dato più fastidio la pubblicità data a questo libro su Charlie hebdo che le vignette su Maometto perché Houellebecq ci fa intravedere uno scenario prossimo futuro di cui forse un po' ci dovremmo preoccupare:
nella Francia, patria della laicità, progressivamente e in maniera molto morbida si instaura, con l'elezione a presidente di un musulmano, un regime islamico. L'autore ci presenta la debolezza o meglio la decadenza della società occidentale contrapposta alla forza di una collettività che agisce e si muove sulla base di pochi, ma molto solidi principi. Il protagonista è un professore universitario, disincantato, sfiduciato e pessimista che si arrenderà anche con un certo opportunismo alle regole del nuovo regime, arrivando a pronunciare la professione di fede di sottomissione all'Islam. Certo il buon stipendio offerto dalla Sorbona, ormai finanziata dagli arabi, la prospettiva della poligamia ma soprattutto il disfacimento dei valori della società moderna rappresenteranno un ottimo pretesto a questa radicale trasformazione.
Commento 8 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
L'idea di partenza è buona (l'instaurazione di un governo musulmano in Francia) ed è il motivo x cui ho comprato il libro, ingolosito anche dal fatto che fosse in offerta. Però mi ha deluso. Deluso perché il libro si concentra molto (personalmente ritengo troppo) sul protagonista, che è veramente un condensato di sfighe e sulle sue avventure erotiche, con dovizia di particolari assolutamente evitabili. Può essere che il protagonista sia un'incarnazione dello stato morale dell'Europa attuale, ma il libro secondo me va decisamente fuori strada.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di emazib RECENSORE TOP 1000 il 5 novembre 2015
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Il romanzo è scritto bene.
Il titolo sottomissione sta ad indicare una conversione di comodo verso l'Islam, ma il protagonista, un docente universitario e i personaggi secondari, sembrano già tutti sottomessi alla vita disordinata e utilitaristica che conducono.
La vittoria del partito islamico in Francia, attrae progressivamente gli uomini della cerchia accademica. Naturalmente il cambiamento culturale riporta le donne ad uno stato di assoggettamento all'uomo, inclusa la poligamia.

L'argomento è attuale, anche se le vicende sono posticipate ad un futuro prossimo venturo. Sembra che tutto il paese accetti questa condizione per l'incapacità di uscire dal ristagno -pseudo, finto- democratico e soprattutto non essere più propositivo in termini di maturità civile. Ci sono riferimenti alla manipolazione mediatica e alla demagogia, alla perdita di dignità dei corpi e delle menti. Insomma un sotto genere xenofiction, anticipatamente ucronico e, proprio per questo abbastanza inquietante.
Motivi di riflessione ce ne sono molti, vale la pena leggere il libro e farsi un'idea.
Commento 5 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti


Ricerca articoli simili per categoria