Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 0,99
include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Space Runners di [Federico, Daniele]
Annuncio applicazione Kindle

Space Runners Formato Kindle

4.1 su 5 stelle 55 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle, 11 ott 2014
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 0,99

Lunghezza: 94 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Tra i '50 Libri da regalare a Natale' di Wired.it

Nove giugno 2234. La nave da ricognizione Mercury ritrova presso la galassia di Larterus una navetta monoposto di origine terrestre; al suo interno un essere umano criogenizzato.
In un mondo in cui i sentimenti sono oramai dimenticati, il comandante Haven si trova faccia a faccia con Daniel, un ragazzo privo della sua memoria e proveniente da un'altra epoca.
Le seguenti indagini svelano gli avvenimenti e lo scopo della missione "Space Runners" a cui Daniel aveva preso parte. Una missione che interessa al comandante molto più di quanto egli creda...

Rassegna stampa
"L’esiguo numero di pagine e lo stile dell’autore riescono ad andare oltre una semplice catalogazione da scaffale." - MyDreams.it
"Le vicende di Claire, Daniel e il comandante Haven sono ambientate nello spazio [...] eppure quello che vivono non e' distante da una esperienza umana comune a tutti." - Tempi

Dicono di "Space Runners":
"Che un così esiguo numero di pagine possa contenere tanti spunti e che attraverso di loro l’autore possa riuscire nell’impresa non semplice di provocare reazioni forti ed emozioni in chi legge trovo che sia una cosa fantastica. Il segno evidente, tangibile, della bontà di un’idea, di una storia, di uno stile." - Parole a colori
"Vi consiglio davvero di leggere questo libro sia per lo stile chiaro e scorrevole, dar far invidia a tanti scrittori navigati, sia per il suo messaggio. Finalmente un racconto non banale (e per nulla pesante) che riesce a stimolare una serie di riflessioni. Ovviamente consigliato anche a chi non ami particolarmente la fantascienza." - Clod's Books
"In una storia di non più di 90 pagine non ho mai visto concentrati così tanti sentimenti e pensieri. [...] Questo romanzo è il racconto di una vita, di più vite che s’incrociano e che creano un momento denso di emozioni che vivi senza che neanche te ne accorgi." - L'amica dei libri
"Un romanzo fantascientifico coinvolgente che non si limita a descrivere in maniera distaccata una missione spaziale, ma narra le emozioni e i sentimenti degli astronauti e esprime anche una visione di quello che potrebbe essere il mondo da qui a duecento anni." - Storie attorno al fuoco
"Ad ogni ricordo che riaffiora, ad ogni riferimento al passato, mente e cuore non possono sottrarsi dal riflettere su quanto stanno leggendo, su quale sia il limite di ognuno di noi e su quanto siamo disposti a rischiare pur di oltrepassarlo, pur di non sentirci inutili, pur di sapere che anche noi nel nostro piccolo siamo riusciti in qualcosa di veramente grande per l'intera umanità." - The scent of magic
"L'ho letteralmente divorato! Non pensavo potesse prendermi così tanto [...] Lo scrittore è riuscito, attraverso strani concetti super spaziali e super elaborati, a farci catapultare all'interno delle navicelle Space Runners e nello stesso universo." - L'essenziale è invisibile agli occhi
"[...] lo stile ha un taglio molto pulito che si legge davvero tutto di un fiato [...] ve lo consiglio certamente!" - Briciole di Parole
"[...] la storia mi è restata dentro e mentre leggevo mi sentivo molto coinvolta perché mi ha fatto pensare al mondo, agli esseri umani e a quanto siano importanti i sentimenti: assolutamente un libro che secondo me merita molto!" - The Paradise of Books
"Questo libro non mi ha portata solo nell’anno 2234,ma anche in una nuova frontiera di romanzo fantascientifico." - Toglietemi tutto, ma non i miei libri
"Breve, ma intenso e scorrevole, ottimo per staccare la spina tra una lettura e l'altra." - Smell of Books
"Un libro inaspettato che regala però belle sorprese." - Avrei qualcosa da dire
"...posso dirvi che non mi ha lasciato indifferente." - Il piacere della lettura

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 661 KB
  • Lunghezza stampa: 94
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00OEV1Z8M
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.1 su 5 stelle 55 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #47.195 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Acquisto verificato
Ottimo racconto, ben pensato e sviluppato. Si legge tutto d'un fiato e il linguaggio da 'rapporto' militare non rende la vicenda meno interessante.
Credo che potrebbe essere una buona base per un romanzo
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Un libro particolare, breve ma emozionante.
Uno stile che possiamo definire “freddo”, quasi cronachistico, ma che riesce comunque a coinvolgere. Le schede compilate dal comandante della Mercury e dal medico sono tecniche e puntuali, e ciò nonostante prendono vita, grazie soprattutto alle registrazioni degli avvenimenti del passato, che vengono inserite come inframezzo tra questi estratti di presente.
Il viaggio di Daniel, la missione, il personaggio di Claire, ma anche quelli degli altri novantotto space runners – per quanto poco caratterizzati e del tutto anonimi – hanno un che di struggente.
Il finale della storia – quella che è accaduta nel passato e che ci viene svelata dalle registrazioni, così come quella del presente che viene annotata passo passo nel rapporto – forse era già scritto. Eppure non ho mai provato la sensazione di sapere già cosa sarebbe successo, di leggere qualcosa di scontato. Federico è stato davvero bravo a costruire un ingranaggio che gira alla perfezione, alternando gli stili e le voci in campo.
La trama del libro mi aveva incuriosito fin dall’inizio, ma confesso che non mi aspettavo di restare così colpita. Mi sono emozionata per davvero, come non mi capitava da un po’. E questo è un gran punto di merito per il romanzo.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Acquisto verificato
È vero, si tratta di un racconto più che di un libro vero e proprio. È vero, probabilmente lo stile di scrittura semplice e immediato farà storcere il naso a chi è abituato ai grandi della fantascienza. Tuttavia, una volta finito di leggere (ci vuole un'oretta, non di più), il racconto lascia il lettore con una grossa domanda su di se e la propria vita, in un modo totalmente inaspettato (e cos'altro dovrebbe fare un racconto fantascientifico?).

Decisamente consigliato, probabilmente potrebbe anche essere la buona sinossi per un film di fantascienza.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Space Runners nasce come racconto, ma questo non lo rende meno appetibile di un romanzo completo appartenente allo stesso genere, quello della fantascienza, poichè in esso sono concentrate emozioni, avventura, sentimenti, riflessioni ed anche una certa dose di suspance.
Sono stata letteralmente rapita da quelle pagine che mi hanno catapultata in un mondo fatto di esperienze così tanto diverse da quelle del mio quotidiano: un viaggio nello spazio per una missione segreta, il desiderio della scoperta che spinge l'uomo verso l'ignoto anche a costo della vita e allo stesso tempo la paura di non farcela, il pensiero di trovarsi a mille miglia e più lontani, soli nell'universo, come ancora il trovarsi faccia a faccia con esseri "umani", o meglio surrogati degli umani, che pur avendone le fattezze non riescono a comprendere che dentro di loro non c'è solo materia grigia, ma anche un cuore che pulsa e prova emozioni e sentimenti con cui avere costantemente a che fare.
John e Daniel sono i protagonisti di questo racconto, coloro che qui si trovano a condividere o meglio a ricostruire tutto il viaggio fino ai confini dello spazio, al quale anche noi riusciamo a partecipare attraverso queste righe. Ho trovato particolarmente interessante come queste due figure siano state poste a confronto, come esse stesse abbiano cercato di comprendere l'una l'altra, chi analizzando metodicamente, chi cercando di scavare più a fondo della semplice logica.
Generalmente non amo i romanzi, o i racconti che siano, scritti in forma di rapporto o comunque cronaca, ma, nonostante questo suo particolare stile di scrittura, mi sono sentita comunque far parte di questa grande avventura.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Prima premessa: sono un grande divoratore di romanzi e racconti di fantascienza e Isaac Asimov è il mio autore di science fiction per eccellenza.
Seconda premessa: adoro le storie ambientate nello spazio.
Il racconto di Daniele si legge davvero in poco tempo grazie allo stile scorrevole e inizialmente spiazzante, visto che è una vera e propria ricostruzione di quello che è accaduto al misterioso pilota naufrago che ha momentaneamente perduto la memoria, così riusciremo a scoprire la sua missione ascoltando le registrazioni ritrovate nella sua navetta e dai dati raccolti dalla medesima. Egli è un viaggiatore del tempo? Che cosa gli è accaduto? Queste sono le prime domande che ci poniamo e che pian piano ci verranno svelate anche perché Daniel a poco a poco recupererà i primi ricordi della missione, carichi soprattutto di dolore. E scopriremo che egli non era partito da solo ma in compagnia di una ragazza, Claire, che voleva bene. Conosceremo il passato di Daniel prima di arruolarsi e il perché, e nel finale un colpo di scena che non ci aspettavamo.
Una storia che emoziona, che ci fa riscoprire il valore e il senso della vita e dei sentimenti che proviamo per le persone a noi care. Però non è riuscita a coinvolgermi totalmente, forse per colpa dello stile di scrittura volutamente scelto dall’autore, uno stile, come dire, computerizzato e quindi privo di anima.
Io ancora non ho avuto il piacere di godermi il film Gravity, ma ricordo il trailer e la storia mi ha molto ricordato quelle scene dei due astronauti che comunicavano nello spazio sconfinato.
Purtroppo non posso aggiungere altro, altrimenti vi spoilererei tutto il finale è non è cosa giusta. Spero di avervi incuriositi e vi raccomando di leggere questo bel racconto di fantascienza e auguro all’autore di continuare a scrivere.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover