Attualmente non disponibile.
Ancora non sappiamo quando l'articolo sarà di nuovo disponibile.
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza tutte le 2 immagini

Take Me into Your Hell Copertina flessibile – 17 mar 2014

3.9 su 5 stelle 27 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Copertina flessibile, 17 mar 2014
"Ti preghiamo di riprovare"
Articoli disponibili visualizzati da altri clienti
click to open popover

Descrizione prodotto

L'autore

Diletta Brizzi è nata nel 1989 e vive in un piccolo paesino in provincia di Pisa insieme alla famiglia e a cinque gatti. Studentessa universitaria, ha fin da piccola sviluppato la sua passione per la scrittura e per la lettura soprattutto di Urban Fantasy e di Young Adult a sfondo mitologico, tema di cui si è sempre interessata, approfondendo in particolar modo il pantheon greco, quello egizio e quello celtico. Da quasi due anni possiede un blog letterario, Atelier di una Lettrice Compulsiva, insieme al fidanzato Yvan. Yvan Argeadi, oltre ad essere sentimentalmente legato a Diletta, la quale gli ha trasmesso la passione per la lettura prima e la scrittura dopo, è un profondo conoscitore del passato antico e mitologico dell'umanità, conoscenza che traspare tutta dalle righe delle sue opere, Take me into your Hell in primis. Vive anche lui a Pisa, anche se si considera un abitante del mondo, ed è appassionato di videogame e arte, coltivando in sé una profonda passione per artisti contemporanei come Luis Royo o Victoria Francés. Non ama parlare molto di sé al punto da aver deciso di adottare il nome d'arte con cui lo conosciamo, e da non aver voluto rendere pubbliche altre informazioni personali.

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 416 pagine
  • Editore: CreateSpace Independent Publishing Platform (17 marzo 2014)
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 1497370787
  • ISBN-13: 978-1497370784
  • Peso di spedizione: 703 g
  • Media recensioni: 3.9 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (27 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 382.391 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile
Questo libro mi ha avvero colpito tantissimo non solo perchè mi sono sempre piaciute le storie mitologiche greche ma anche perchè la scrittrice ha saputo catturare non solo la cultura di quel tempo ma anche i paesaggi, che sono descritti magnificamente, in modo impressionante. Oltre a questo la seconda parte di questo libro che è sviluppata ai giorni nostri è davvero entusiasmante e così intensa da catturare il lettore fino all'ultima riga. Consiglio davvero di leggerlo.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Non credevo i romanzi dedicati agli dei greci potessero affascinarmi in questo modo; li avevo sempre considerati noiosi. Per fortuna mi sono tolta i paraocchi e ho iniziato a leggerli, finendo poi per innamorarmene! Classico!
Visto che parliamo d’amore, posso dirvi subito che con la copertina di questo romanzo c’è stato il colpo di fulmine, leggendo poi la spiegazione della rubrica, ho colto un’infinità di dettagli che prima mi erano sfuggiti.
La storia mi è piaciuta parecchio! La storia d’amore di Ade e Persefone è davvero meravigliosa. Lui che, a dispetto di tutto ama, lei che rinuncia a tutto per lui, vivendo in un luogo che è praticamente l’opposto del suo essere.
La storia alterna momenti di simpatia (quando ho letto di Zeus che fulmina il cellulare ho iniziato a ridere come una pazza. Non ce lo vedo proprio Zeus con un cellulare) a momenti intensi, di rabbia e dolore.
Insomma si può dire che non manca proprio nulla… i vari
personaggi sono descritti molto bene, ognuno con le proprie caratteristiche, non tutte positive! Anche i vari raccontini dentro al romanzo mi sono piaciuti molto.
Questo romanzo mi ha emozionata.
Un complimento va agli autori che sono riusciti a non far “stonare” il filone narrativo. Capita, a volte, che se un romanzo viene scritto da due persone, si noti la differenza di stili, perché ognuno di noi ha un modo diverso di vivere le cose, e non è per nulla facile farli coincidere. In questo caso la differenza non di nota per niente, siete riusciti a diventare un solo autore!
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Rosie M. il 29 luglio 2014
Formato: Formato Kindle
RECENSIONE PRESENTE SU DRAGONFLY WINGS - ROSIE M. STUART

Gli dèi sono affascinanti, seducenti, figure avvolte in un manto di miti eterni. È un mondo oscuro, un mondo di vizi, eros e intrighi. Gli dèi appunto sono protagonisti di questo romanzo, scritto da due giovani che condividono – non solo la scrittura – ma soprattutto l’amore, altro tema predominante di Take me into your Hell. Il romanzo è composto da due parti contrapposte, poiché la prima ricalca l’antichità e la seconda ci riporta all’epoca moderna. Uno sbocciare di azioni leggendarie ci accompagnano nella lettura, ma i veri protagonisti sono Persefone e Ade, con quel loro rapporto avversato, nel quale però la passione divampa ancora e ancora. La loro è una storia di fuoco, una storia che si sussegue nei secoli, una storia che fa a pugni con la sorte. Ade, padrone degli inferi e dal cuore nero, desidera la sua sposa con tutto se stesso. Forse è la sola luce in quel suo antro di tenebra, un antro in cui la morte è la compagna di vita. Persefone è un faro nelle sue notti buie, l’àncora che lo tiene a galla nel frangersi dei suoi timori. L’ha voluta e l’avrà per sempre, nonostante il nemico cerchi di ostacolare il raggiungimento di una felicità supplicata. Ade solitamente è una figura negativa, vista con disprezzo, ma in questo caso lo si può amare follemente, “adorare” quel suo fervore che pulsa nelle vene. È il vero protagonista, il vero re della scena. Un dio-uomo che vuole amare, possedere, divorare la sua amata; un dio-uomo che non rinuncia all’amore, nonostante conosca solo il livore; un dio-uomo che ci lascia senza fiato, ci strapazza l’anima con quel suo filo di tenerezza che mostra di tanto in tanto.
Ulteriori informazioni ›
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Premetto che non recensisco mai su questo circuito, men che meno gli esordienti auto-pubblicati proprio perché non mi va di dare un giudizio affrettato a chi è alle prime armi, soprattutto se non ha avuto la possibilità di farsi seguire da un buon editor, ma qui non riesco proprio a non lasciare almeno due parole.
Da sempre affascinata dalla mitologia ellenica, sono stata molto incuriosita dalla trama e, già sfregandomi la mani, ho subito scaricato l'anteprima sul mio kindle per dare una prima sbirciata... non potete immaginare che enorme delusione quando ho cominciato a leggere le prime righe! Tralasciando che il libro non ha un incipit costruito, cominciando in modo modo molto brusco - non c'è una descrizione che possa presentare al lettore l'ambiente in cui si svolge la scena (sì, l'Olimpo, ma com'è che lo hanno immaginato questi scrittori???) - la prosa è scadente e i discorsi sono poveri e sbrigativi, a volte addirittura forzati (non è che serva specificare nella stessa frase che la madre di Persefone è Demetra e che è dea della natura - per fare un esempio proprio delle prime pagine - soprattutto se pronunciata da Afrodite... si presuppone che la ragazza sappia bene chi sia sua madre e quindi non serve di certo che glielo specifichi l'amica! Il discorso, così com'è strutturato, risulta inverosimile se rapportato a una discussione normale tra due individui... sarebbe stato meglio evidenziare questo particolare più avanti nel testo, magari in una descrizione della dea stessa) o ridicoli, soprattutto quando si è cercato (malamente) di rendere il fraseggio più aulico, senza contare lo stile fin troppo puerile.
Ulteriori informazioni ›
Commento 32 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti


Ricerca articoli simili per categoria