Attualmente non disponibile.
Ancora non sappiamo quando l'articolo sarà di nuovo disponibile.
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza l'immagine

Trilobiti. I dodici racconti di un grande scrittore

3.8 su 5 stelle 26 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
Copertina flessibile
EUR 19,90
Articoli disponibili visualizzati da altri clienti
click to open popover

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Descrizione prodotto

Recensione

Volpi e pugili d’America

Culicchia Giuseppe, Tuttolibri - La Stampa

Ci voleva un editore nuovo per leggere anche in Italia sotto il titolo Trilobiti i dodici racconti di Breece D'J Pancake pubblicati negli Stati Uniti nel 1983, ovvero a quattro anni di distanza dal suicidio dell'autore, avvenuto a Charlottesville il 7 aprile del 1979. Breece D'J Pancake, che nella fotografia all'inizio del volume vediamo con barba e capelli biondi, scrisse queste storie brevi ma folgoranti nella seconda metà degli Anni Settanta, poco più che ventenne. E quello che colpisce di più nelle sue pagine è che sembrano scritte da qualcuno molto più grande di lui. «Mi sento vecchissimo», dice non a caso il protagonista del racconto che dà il titolo alla raccolta, un giovane che dopo la morte del padre assiste alla vendita da parte della madre della fattoria in cui è cresciuto, metafora della rescissione dei legami col passato ma anche impossibilità di immaginarsi un futuro. E nel racconto successivo, intitolato La Cava, in cui un ragazzino di nome Andy colleziona fossili, leggiamo: «”Perché vuoi tenere quella vecchia roba morta?”. Il ragazzo abbassò lo sguardo e scrollò le spalle. “Vai a casa, capito?”, disse Buddy, osservando Andy mentre spariva giù per la strada secondaria, lasciandolo al ronzio del trasformatore. Si chiese perché il bambino sembrasse così vecchio». Questi adolescenti invecchiati precocemente, verrebbe da dire con occhi di vecchi, perché con occhi di vecchi guardano il mondo, hanno a che fare con adulti che rispetto a loro sono distanti secoli, anzi, come i trilobiti del titolo, intere ere geologiche: ex combattenti della Seconda Guerra Mondiale, anziani folli pronti a uccidere, oppure come si diceva genitori morti, che hanno lasciato un posto vuoto a tavola o alla finestra da cui scrutavano la strada deserta là fuori e, nei figli, la consapevolezza di non poter imitare il loro esempio, il loro percorso, la loro storia, perché nel frattempo il mondo è diventato tutta un'altra cosa. E infatti i paesaggi di Pancake sono quelli di un'America desolata e minore, fattorie sperdute nel nulla, vecchie miniere a cielo aperto sull'orlo del fallimento, mentre sullo sfondo si intravede il nuovo che avanza e che tutto divorerà, a forza di autostrade e pozzi di petrolio. Così, se da un lato il passato è irrecuperabile se non sotto forma di fossile, e dunque anche inutilizzabile, e non serve più né come mappa né come esempio, dall'altro il domani pare invisibile, inattingibile, disgregato. Joyce Carol Oates ha paragonato la prosa essenziale e nuda di Pancake a quella di Hemingway, e certo l'ingombrante parentela affiora qua e là (vedi su tutti il racconto L'attaccabrighe, storia di un pugile non professionista perseguitato dal ricordo di una rissa in cui ha picchiato il suo più caro amico, provocandogli lesioni permanenti al cervello e riducendolo a chiedere l'elemosina con la lingua di fuori). Ma al di là di quello che fanno i personaggi, pare soprattutto che in generale Breece D'J Pancake abbia saputo tesaurizzare dal punto di vista della nettezza delle immagini la lezione di racconti hemingwayani come Il gran fiume dai due cuori, o come quelli in cui il protagonista era Nick Adams. Nel caso di Cacciatori di volpi, in cui il giovane Bo, nel corso di una battuta di caccia che potrebbe essere un'iniziazione con un gruppo di adulti che si intuiscono assassini e violentatori, non riesce (o non desidera) ammazzare un opossum, attirandosi il disprezzo dei suoi compagni, viene invece in mente la famosa scena del film di Cimino Il Cacciatore, in cui De Niro, reduce dal Vietnam, non uccide il cervo che aveva nel mirino: il film è del 1979 (e se Pancake aveva senz'altro letto Hemingway, chissà se Cimino aveva letto Pancake). Sia come sia, questi protagonisti che precocemente invecchiati non vedono davanti a loro alcun domani lasciano il segno. E, una volta chiuso, il libro con le dodici brevi storie scritte da Pancake prima di darsi la morte continua a restarti aperto dentro. Giacomo Papi, nell'introduzione che ricostruisce per sommi capi la breve biografia dell'autore e la storia della pubblicazione italiana di questo volume, parla a proposito della poetica di Pancake di «infinito morire»: perché è il Tempo senza inizio e senza fine il vero centro della narrativa di Pancake, il Tempo che incombe sulle fragili vite dei suoi protagonisti, quel Tempo inesorabile che secondo un'immagine nietzschiana è fatto dall'istante che divora l'istante che l'ha preceduto.

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 189 pagine
  • Editore: I Libri di Isbn/Guidemoizzi (29 aprile 2010)
  • Collana: Reprints
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8876381597
  • ISBN-13: 978-8876381591
  • Peso di spedizione: 141 g
  • Media recensioni: 3.8 su 5 stelle 26 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 182.327 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?
    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?


Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

il 4 maggio 2014
Formato: Formato Kindle|Acquisto verificato
0Commento| 4 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 17 giugno 2015
Formato: Formato Kindle|Acquisto verificato
0Commento| 2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 22 aprile 2015
Formato: Formato Kindle|Acquisto verificato
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 17 agosto 2016
Formato: Formato Kindle|Acquisto verificato
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 6 settembre 2013
Formato: Formato Kindle|Acquisto verificato
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 25 ottobre 2012
Formato: Copertina flessibile|Acquisto verificato
0Commento| 17 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 3 aprile 2014
Formato: Copertina flessibile|Acquisto verificato
review image
0Commento| 16 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso
il 1 novembre 2013
Formato: Formato Kindle|Acquisto verificato
0Commento| 3 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione?NoSegnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

Dove è il mio ordine?

Spedizioni e resi

Hai bisogno di aiuto?