Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 4,99

Risparmia EUR 9,91 (67%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Tristan e Doralice - Un amore ribelle (Leggereditore) di [Cani, Francesca]
Annuncio applicazione Kindle

Tristan e Doralice - Un amore ribelle (Leggereditore) Formato Kindle

4.5 su 5 stelle 47 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 4,99

Lunghezza: 445 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Anno Domini 1076. Sopravvissuta alla strage della sua famiglia, Doralice di Lacus trova ospitalità a Canossa, dove la grancontessa Matilda la accoglie come una figlia. Quando l’orrore per l’assassinio dei suoi genitori sembra aver lasciato posto a una tranquilla quotidianità, i piani di conquista di Enrico IV sconvolgono il suo mondo. Tristan di Holstein, indomito guerriero forgiato da mille battaglie, ha un’ultima missione prima di riconquistare la libertà: deve colpire al cuore Matilda, strappandole quanto ha di più prezioso. La sua preda, che osserva con occhi da demonio, uno azzurro e freddo, l’altro ribollente d’oro fuso, è Doralice. Ma la prova dell’amore si rivelerà la più ardua da superare e lo spingerà a disobbedire al suo re, a sopportare torture e rinunce in nome di una felicità che potrebbe non esistere. Perché forse è proprio lui il responsabile di un crimine che non può essere perdonato...

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1073 KB
  • Lunghezza stampa: 445
  • Editore: Leggereditore (17 settembre 2015)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B015HD6XM8
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.5 su 5 stelle 47 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #11.316 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Mi e' piaciuto moltissimo, complimenti all'autrice. Veramente, mi ha appassionato da subito e nn l ho mollato fino alla fine. Spero di leggerti ancora Francesca.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
E' un romanzo duro per certi aspetti, in quanto vi si narra di violenti scontri all'ultimo sangue, intrighi e crudeltà. Tutto questo, però, contribuisce a ricreare l'atmosfera che regnava a quel tempo, rendendo il libro una finestra aperta sul passato.
Tra guerre, inganni e giochi di potere, emerge travolgente l'amore tra Tristan e Doralice. Lui è segnato da un passato terribile, che lo ha reso coriaceo nel corpo e nello spirito; lei ha vissuto avvenimenti che le hanno lasciato indelebili echi di sofferenza nello spirito. E' la travagliata storia di due anime perse e frantumate, che insieme riescono a ricomporre i pezzi dei loro cuori e a forgiare un amore indistruttibile.
L'unica cosa che proprio non sono proprio riuscita a digerire è stato l'inganno perpetrato da Tristan verso la fine. E il ritorno dall'oltretomba di un personaggio nei capitoli conclusivi mi ha lasciato un amaro sapore di soap opera.
Merita una menzione la figura di Matilda di Canossa, che ho apprezzato moltissimo: è la degna antesignana di donne di potere come Elisabetta I Tudor, che per lunghi anni sono riuscite a tenere le redini del governo in un mondo allora dominato solo dagli uomini.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
La storia d’amore tra Tristan e Doralice si piazza nel bel mezzo di un periodo storico piuttosto movimentato per le terre del centro/nord Italia e del nord Europa in generale, periodo che culminò nel 1077 con l’umiliazione di Canossa. L’imperatore Enrico IV di Franconia fu costretto a recarsi, con la consorte, a piedi al castello di Canossa per implorare Papa Gregorio VII di ritirare la scomunica pendente sulla sua testa. Dopo tre giorni di attesa fuori le mura del Regno di Canossa e, grazie all’intercessione della Duchessa Matilda la scomunica fu revocata, ma Enrico IV non recuperò mai più del tutto il credito perso. Le tribù germaniche insorsero eleggendo un Re alternativo e scatenando un sanguinoso conflitto interno culminato nel 1080 con la vittoria di Enrico IV, che disconoscendo la figura di Papa Gregorio VII, elesse l’antipapa e da lui si fece incoronare imperatore.
Francesca Cani, ricostruisce in modo accurato la cornice storica e le usanze di quei tempi a partire dalla scena che ci introduce al libro vero e proprio. E’ appurato che per secoli, secoli e secoli il divertimento più grande per i sovrani e per le corti, oltre alla caccia, fosse quello delle giostre e non è di secondaria importanza considerare il fatto che, nell’XI secolo, la sicurezza era un utopia e i combattimenti terminavo spesso e volentieri con la morte di uno dei due contendenti se non di entrambi. E’ così che, Tristan di Holstein, costretto a obbedire senza se e senza ma al volere del suo Re, affonda la sua lama nel corpo di Filippo di Lacus e quella che avrebbe dovuto essere una ferita solo superficiale, a causa del veleno di cui erano intrise le armi, si trasforma nella condanna a morte dell’ambasciatore di Aquisgrana.
Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
RECENSIONE PRESENTE SUL BLOG INSAZIABILI LETTURE.

L’amore si esprime attraverso molti linguaggi, quello della compassione, del sacrificio, della dedizione, della passione. Ed è sempre suggestivo, emozionante, potente quando è vero, quando in suo nome l’altro diventa l’inizio e la fine di tutto, l’unica persona che può scorgere l’animo oltre il corpo.
Tristan e Doralice vivono un amore sublime, che niente riesce a sporcare, nemmeno le difficoltà o il dolore, o ancora la sfiducia. Un sentimento che muove le loro azioni, che li cambia, permette loro di affrontare ogni cosa, persino l’orrore, persino l’annientamento della coscienza.
Un amore ribelle, come recita il titolo, che traspira in ogni pagina, dal prologo all’ultimo rigo, che assume le forme del desiderio carnale, della stima fraterna, della devozione e dell’orgoglio di padri e madri, di sorelle e balie.
Il romanzo è un canto dolce, struggente, commovente, il cui sottofondo è scandito dal battito del cuore, dal rumore dei sospiri, da pianti trattenuti e risate di gioia.
Francesca Cani scrive prima le emozioni e poi le trame, costruisce le vicende sui legami affettivi e poi le intreccia con la storia di imperatori, cavalieri, poveri diavoli vittime dei potenti. Scrive con una passione quasi fanciullesca, restituendo al lettore un’idea di purezza e genuinità che fa bene al cuore.
La sua dolcezza si estende ai personaggi, ritratti destinati a rimanere nel cuore perché sempre immacolati nonostante le mani sporche di sangue e l’animo dilaniato dalla crudeltà, cristallini come uno specchio d’acqua e per questo privi di segreti per i lettore, che non può non partecipare ai loro tormenti e alle loro gioie.
Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Il primo libro letto di questa autrice è stato "Jonas e Viridiana-Il cuore d'inverno" ed è stato amore a prima vista! Non potevo non leggere il suo precedente "Tristan e Doralice-un amore ribelle"! Mi ha conquistata subito! La storia di Tristan e Doralice è travolgente, il loro amore supera sfide difficili e nemici spietati. Tristan costretto a combattere per un sovrano crudele non perde di vista il suo obiettivo: la libertà, sua e delle persone che ama, disposto a tutto per proteggere colei che ama anche se questo vuol dire perderla. Un personaggio, forte come giusto che sia, dall'anima oscura e tormentata. Doralice, forte protagonista femminile come solo Francesca Cani sa creare, rischia tutto per amore, per salvare Tristan dai suoi demoni, dai suoi incubi e dalle pene che lo affliggono, personaggio di una dolcezza unica, sempre pronta a combattere per la sua libertà e per quello in cui crede. Storia ben costruita, emozionante, intensa, che fa sognare e che lascia con il fiato sospeso fino alla fine, grazie ai suoi personaggi e alla bravura della sua scrittrice nei dettagli storici, ambientazioni e vicende narrate. Questo romanzo lascia un segno indelebile dopo la sua conclusione, non si riesce a leggere altro con lo stesso entusiasmo e aspettativa, ti accompagna per giorni e settimane. Se lo consiglio? ASSOLUTAMENTE!!!!!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover