Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 2,99

Risparmia EUR 5,32 (64%)

include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Un'anima a 7 euro e 99 di [Cugia, Diego]
Annuncio applicazione Kindle

Un'anima a 7 euro e 99 Formato Kindle

4.7 su 5 stelle 43 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 2,99

Lunghezza: 149 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Racconti, aneddoti, aforismi, pagine di un diario tanto intimo da diventare pubblico perché “avere ragione da soli è come avere torto”. Lo scrittore che, invece di venderla al diavolo, stampa e pubblica la sua anima a 7 euro e 99, stipula un patto di lealtà e di trasparenza assoluta con i lettori.
Il diario di un’anima (2008-2016) è la visione del mondo di un italiano fuori posto. Ma l’isolamento ha un pregio. Come testimonia la sentinella protagonista del racconto “Gendarmeria di confine” che, tradita dal suo stesso esercito, compie ugualmente il proprio dovere in un avamposto del deserto, trasformandosi in predone della verità, in un Senza Padre. E rovesciando il mito incompiuto di essere salvati, dona agli estranei ciò che di più antico e sacro le era stato tolto.
Diego Cugia è una guida esperta per attraversare questo deserto familiare: un’Italia così dolce e così ostile. “La solitudine ruota su se stessa come la porta di un Grand Hotel. Qualcuno entra, qualcuno esce”, scrive nel diario. “Sei solo quando ti rendi conto che la porta eri tu”.

L'autore

Diego Cugia è uno scrittore e sceneggiatore italiano. Dopo i suoi esordi come autore di varietà per la radio, poi di show televisivi, attualmente si dedica al cinema e alla narrativa. Fra i suoi romanzi, editi da Mondadori, Jack Folla – Alcatraz (2000), Il Mercante di Fiori (2002), Un amore all’inferno (2005), Tango alla fine del mondo (2013) e Nessuno può sfrattarci dalle stelle (2015).

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 463 KB
  • Lunghezza stampa: 149
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01EHXA6HC
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.7 su 5 stelle 43 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #4.933 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?
    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.7 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
«L’unica cosa che un italiano perbene può augurarsi è la rivolta»: è così che inizia il 1 gennaio 2008 questo diario, che ci accompagna fino al 16 aprile di quest’anno tra aforismi, racconti, analisi, impressioni, flash di una realtà che ha spesso del surreale. Diego Cugia ripercorre con lo sguardo del cronista disincantato questi ultimi anni della sua e della nostra vita, con un tono che si muove tra l’indignazione –quando riferisce del caso Eluana Englaro, per esempio – l’ilarità, e l’ironia graffiante. L’autore passa al setaccio piccoli e grandi avvenimenti della nostra epoca segnata da eventi memorabili, da lui puntualmente registrati, senza fare sconti a nessuno. Ma il suo occhio attento si sofferma anche su quelli a cui qualsiasi giornale dedicherebbe solo due righe per dovere di cronaca, e lo fa spesso con il senso di indulgenza e compassione che molti hanno ormai perso.
Ci conduce con mano leggera dentro la vita di un uomo che supera la propria infelicità facendo felici gli altri; di un padre che, attonito di fronte al precipizio in cui è scivolato il figlio, nasconde con pudore le lacrime, ma poi reagisce con forza; di un soldato che, abbandonato dai suoi, cede la divisa al nemico e s’inoltra nel deserto. Ma ci fa anche sorridere, se non ridere, quando immagina di farsi una chiacchierata confidenziale in un anfratto marino con una cernia. Di nome Loretina.
L’autore in questo suo diario ci dà prova e lezione di un grande senso morale, senza essere moralista. In un mondo come il nostro, che vive in simbiosi con lo schermo televisivo, subendone tutti gli influssi possibili, non può che essere una voce fuori dal coro, non omologata. Perché «… la tv ci guarda come una mamma, e fa tutti i figli uguali.». Ma un libro no.
Commento 12 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Rom il 20 aprile 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
....Diego Cugia non mi delude mai e mi sorprende sempre; anche stavolta, con un diario di otto anni, divorato in una notte. Dentro c'è lui ma ci siamo anche noi, con tutte le emozioni che abbiamo attraversato, dal 2008 al 16 aprile 2016. Fortemente consigliato per chi non vuol dormire nella vita.
Commento 11 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
"Un'anima a 7,99"
Un diario-anima-libro di vita vera vissuta , ma anche un diario-anima-libro di vita degli altri, quegli altri che potremmo essere tutti noi. In ognuna delle sue righe Diego riversa la sua anima, goccia a goccia stilla le sue emozioni e le regala a chi le sa accogliere, con sentimento e rabbia, ma sempre con il cuore, quel cuore palpitante che urla contro le ingiustizie, e sa sempre, ancora amare, emozionarsi ed emozionare,sa donarsi con semplicità e passione...il suo diario-anima-libro non l'ho solo letto, come si può leggere un libro, ma l'ho assaporato in ogni suo più piccolo messaggio d'amore celato,o velato, coperto da quel velo di apparente rassegnazione che si trasforma a tratti in rabbia strozzata in gola, un libro che merita di essere interiorizzato, perché non basta solo leggerlo...
Patrizia
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di GM il 16 novembre 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
L'ho trovato un po' scontato, un susseguirsi di cliché sulla politica e l'attualità capaci di convincere chi sa già che cosa trova leggendolo. Io non lo sapevo e sono rimasto deluso. Mi sembra così ostinatamente controcorrente da risultare pienamente in linea col pensiero dominante.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Qui, dalla "Terra dei due soli"... due brevi righe, perché il libro si commenta da sé.
Un grande autore che torna, oserei dire finalmente, e che continua a non deludere.
Con questa scelta di autoprodursi, inoltre, Diego Cugia dimostra grande coerenza con la libertà del suo pensiero, da sempre svincolato dalle logiche dei palinsesti. Perché è impossibile vedere il mondo in maniera "critica", discernere, essere "eretici" e quindi cercare da sé la verità, sottostando alle leggi del mercato e dell'audience.
Allora, come non apprezzare questa raccolta di pensieri, aforismi, racconti, confidenze fatte al diario, che nell'epoca della filosofia spicciola da social e delle vetrine mediatiche è ormai simbolo di nostalgia e romanticismo?
Direi che, nonostante il titolo, Cugia continua a essere... un' "anima" mai in vendita.

Ilaria
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Sulla stessa lunghezza d’onda di “ALCATRAZ – Jack Folla” (e’ un libro/diario) da leggere e rileggere, conservare e divulgare, ricco di “punti di svista”, fuori dal coro, ma che si trasforma in un enciclica di buon senso nell’affrontare tematiche difficili da comprendere. Credo che scritti di tale portata debbano essere inseriti nella scuola dell’obbligo. Buona lettura.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Mi piace. Continuo a rileggerlo anche se l'ho letto tutto di un fiato.
DIEGO non si smentisce mai. Conosco quasi tutti i suoi lavori e ho un debole per ALCATRAZ che mi ha proprio
segnato la vita. Adoro questo scrittore e 7 euro e 99 sono nulla di fronte al viaggio nella vostra anima che affronterete.
Grazie Diego per questo tuo lavoro. Rossana
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Diego Cugia non smentisce mai la sua autenticità. Questo diario è fedele al titolo. E' una guida per aspiranti poeti e per poeti maldestri. E' pura poesia anche per un tabaccologo come me che legge e analizza saggi scientifici. Ad un primo contatto che ebbi anni fa con l'autore, mi definì un pompiere in casa del diavolo (a causa del tabagismo). Ad un secondo contatto mi dedicò una poesia ironica perché osservavo che farsi ritrarre con la sigaretta in mano era pubblicità gratuita alle multinazionali del tabacco. Qui è in copertina senza sigaretta, e la dice lunga sul suo manifestarsi come Anima nuda, e tutto sommato pura così com'è, priva di schermi dietro i quali nascondersi. Un'anima come la sua, a 7 euro e 99, vale proprio la pena di comprarla.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover

Ricerca articoli simili per categoria