Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 0,49

Risparmia EUR 4,41 (90%)

include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Uno, nessuno e centomila (eBook Supereconomici) di [Pirandello, Luigi]
Annuncio applicazione Kindle

Uno, nessuno e centomila (eBook Supereconomici) Formato Kindle

4.6 su 5 stelle 105 recensioni clienti

Visualizza tutti i 98 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Formato Kindle, 31 mar 2013
EUR 0,49
EUR 0,49 per l'acquisto
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 4,79
Forniture assortite
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 206,00

Lunghezza: 139 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Recensione

A tutti è capitato di stupirsi nello scoprire come gli altri possano avere un'immagine di noi diversa dalla nostra, visto che noi sappiamo cosa c'è sotto la maschera e gli altri non vedono che questa, dal di fuori. Ma una simile scoperta per Vitangelo Moscarda, il protagonista di questo romanzo filosofico di Pirandello, è letteralmente esplosiva: l'io negato e il fallimento di ogni provocazione mirante a creare un confronto con gli altri su un piano più profondo delle forme, delle convenzioni e delle aspettative sociali, sboccano in un'accettazione volontaria della propria frammentarietà irriducibile e del proprio nascere e morire ogni istante, come è d'altra parte di ogni forma di vita nella natura.

Sinossi

“Uno, nessuno e centomila”, uno dei romanzi più famosi di Luigi Pirandello, riesce a sintetizzare il pensiero dell’autore nel modo più completo e può essere considerata come l’apice della carriera dell’autore e della sua tensione narrativa. L’autore stesso, in una lettera autobiografica, la definisce come il romanzo “più amaro di tutti, profondamente umoristico, di scomposizione della vita”. Il protagonista Vitangelo Moscarda, infatti, può essere considerato come uno dei personaggi più complessi del mondo pirandelliano, e sicuramente quello con maggior autoconsapevolezza.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 791 KB
  • Lunghezza stampa: 139
  • Editore: Scrivere (31 marzo 2013)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00C4I5470
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.6 su 5 stelle 105 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #560 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Un capolavoro assoluto che rivoluziona la mente di chi lo legge. Sebbene la trama sia semplice, riesce a lasciare ampio respiro al geniale ragionamento messo in atto dal protagonista. E' il romanzo che spalanca gli occhi di chi guarda ed è guardato. Secondo la psicanalisi dentro di noi esistono più sé che comunicano con i pensieri. Tra questi sé ce n'è uno solo che è "il Sé", quello che mostriamo dalla mattina alla sera, il nostro "Uno". Quando però questo unico "Sé" non c'è, tutti i gli altri sé cercano di prendere il suo posto ed ecco che l'individuo appare frammentato, confuso, in crisi. Pirandello non finisce mai da stupire con la sua dialettica arguta. Il romanzo è riflessivo e stimolante, da leggere tutto d'un fiato.
Di seguito riporto uno degli stralci che mi è piaciuto di più:
"Abbiamo tutti un falso concetto dell'unità individuale. Oggi unità nelle relazioni degli elementi tra loro; il che significa che, variando anche minimamente le relazioni, varia per forza l'unità. Si spiega così, come uno, che a ragione sia amato da me, possa con ragione essere odiato da un altro. Io che amo e quell'altro che odia, siamo due: non solo; ma l'uno, ch'io amo, e l'uno che quell'altro odia, non son punto gli stessi; sono uno e uno: sono anche due. E noi stessi non possiamo mai sapere, quale realtà ci sia data dagli altri; chi siamo per questo e per quello."
Commento 5 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Tutto ha inizio da un giudizio inaspettato riguardo il naso del protagonista. L’incipit è geniale, ed è il pretesto per Vitangelo Moscarda di rivedere ogni aspetto della propria vita. Vitangelo si rende conto che, cambiando la prospettiva e il tempo di osservazione, non solo cambia la percezione della realtà ma la realtà stessa. Quindi non esiste alcuna realtà assoluta, ma infinite e mutevoli.
L’opera è divisa in nove libri, a loro volta divisi in capitoli. I capitoli sono brevi, all’inizio il libro era stato pensato come inserto a puntate per una rivista letteraria (“Fiera letteraria”). La lettura ne consegue scorrevole e veloce. Peccato che per i primi libri venga ripetutamente formulato, con parole diverse, lo stesso concetto (relatività e disgregazione dell’io). La conclusione è poesia che si presta alla prosa.
L’indice è linkato. Un bel libro, un classico da non perdere.
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di g lux il 24 marzo 2015
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Nettamente superiore a "Il fu Mattia Pascal", che ho mollato e ripreso più volte, "Uno, nessuno e centomila" è illuminante e una ricchissima fonte di spunti e riflessioni. Molto interessante la tematica della frantumazione dell'io, dell'esistenza di "centomila" identità, che mi ha fatto venire in mente questa citazione: “Noi non vediamo le cose per come sono, le vediamo per come siamo noi” (Talmud). La realtà e soggettiva, e la stessa realtà sarà percepita in centomila modi diversi. Ma se la realtà non è obiettiva, non è certa, esiste davvero?
Non è un libro lungo, ma ci vuole un po' di pazienza e una mente aperta, perché ne vale davvero la pena.
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Pirandello condensa in questo romanzo le sue tematiche fondamentali, dalla crisi di identità del singolo, all'ipocrisia della società, alla costrizione che regole di ogni tipo esercitano sulla persona, alla ricerca della consapevolezza, costi quel che costi. E' un libro ricco di monologhi, di conversazioni interiori che coinvolgono anche il lettore, che viene accompagnato in un turbine di pensieri e di cambiamenti radicali della vita del protagonista e di chi gli sta intorno. Secondo Pirandello, è il suo "romanzo più amaro, profondamente umoristico, di scomposizione della vita". Fino a confondere finzione e realtà: "albero, nuvola, domani libro o vento. Tutto fuori, vagabondo".
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di NERDOLO il 28 marzo 2017
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Scaricato pagato 0.49€. E' un libro che ho già letto ma a questo prezzo mi fa veramente piacere averlo nella mia biblioteca kindle, da rileggere quando ne ho voglia.
L'edizione è abbastanza curata e ad una prima lettura non ho notato errori di impaginazione particolari.
Insomma un ottimo rapporto qualità prezzo.
Spero che un giorno nelle scuole italiane prenda piede questo strumento meraviglioso che è l'ebook, e nel caso di Amazon l'applicazione dell'ottimo kindle !
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
uno nessuno e centomila è ,a mio parere, il libro più importante di luigi Pirandello per profondità delle tematiche trattate e estetica; la frantumazione dell'io,la volontà dell'uomo di scoprire se stesso,la difficoltà di accettare il modo in cui gli altri ci vedono sono pensieri che affliggono la vita di tutti noi quindi la lettura di questo testo è fondamentale per la propria crescita personale. Ottima l'edizione digitale che porta sullo schermo dei vostri pc uno dei libri più importanti del novecento.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Tsvetiii il 8 novembre 2016
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Sono di parte, perché amo Pirandello, ma penso si possa dire in maniera abbastanza oggettiva che questo è un capolavoro assoluto.
La trama serve appena appena, per esporre meglio le idee della poetica pirandelliana. Mentre Vitangelo si guarda allo specchio, la moglie gli fa notare che il suo naso pende verso destra; crolla così il mondo di certezze di Vitangelo (e anche il nostro, appena leggiamo questo romanzo) ed egli si rende conto di non essere come si era sempre visto; o meglio, di non essere per gli altri quello che egli è per lui. Si rende conto che ogni persona che conosce vede un "Moscarda" diverso, capisce di non avere un'identità, ma "centomila" e tutte diverse e parimenti reali. Ciò genera in lui un senso di angoscia, di orrore e decide di iniziare ad uccidere queste identità affinché tutti lo vedano allo stesso modo. Comincia a compiere gesti a dir poco strani, come quello di donare la casa ad un vagabondo per non essere più etichettato come usuraio, ma nessuno capisce la sua crisi e viene considerato pazzo. Una volta ribellatosi alle convenzioni sociali, non può far altro che allontanarsi da tutti e rifugiarsi in un posto dove può rinascere ogni giorno come nuovo.
A mio avviso questo è il capolavoro massimo di Pirandello, non l'unico sicuramente, ma quello dove tutti i suoi temi vengono trattati ed esposti in maniera migliore: il tema della crisi dell'identità, della relatività - cioè una visione soggettiva di tutto -, del contrasto tra vita e forma, e dell'umorismo. A tratti è abbastanza filosofico e difficile. È sicuramente un romanzo che ti cambia la vita; cambia il tuo modo di vedere te stesso e gli altri.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover