Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 1,99
include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Veronica è mia (Lilith) di [Mastrantoni, Giulia]
Annuncio applicazione Kindle

Veronica è mia (Lilith) Formato Kindle

4.4 su 5 stelle 14 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle, 28 gen 2016
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 1,99

Lunghezza: 55 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Veronica è una ragazza giovane, timida, innocente. La sua voglia di amare ed essere amata si scontra con quella di possedere di Max, ragazzo impassibile che entra nel suo corpo e nei suoi pensieri. Max di giorno, Max di notte, Max in ogni fibra del suo essere: Max è ossessione e sogno effimero. Veronica, nel tentativo di non dimenticarlo, lo ricerca e rivive nei corpi vuoti e indifferenti di altri uomini. Solo una grande forza interiore sarà in grado di rimettere tutto in discussione. "Veronica è mia" è pornografia dell'anima, grido di forza e speranza, inno alla rinascita.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 532 KB
  • Lunghezza stampa: 55
  • Editore: Panesi Edizioni (28 gennaio 2016)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01B3UCIDC
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.4 su 5 stelle 14 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon:
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?
    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.4 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Acquisto verificato
Una bella storia intesa, dove i sentimenti di Veronica sono messi a nudo, completamente, in quello che è molto più di un amore o una passione. Ciò che prova per Max è una fiamma che la consuma sempre di più, la fa star male, lei se ne accorge ma non riesce a liberarsene, non riesce a spegnerla, e quando ci prova, quando finalmente riesce a rimetter su una parvenza di vita normale, ecco che di nuovo lui accende la fiamma. Di fatto, Veronica è schiava di questo legame che la unisce a Max, impedendole di andare avanti e farsi una vita. Una storia che ricorda quella di una qualche nostra amica, o forse la nostra storia, e che di certo fa riflettere su quanto devastanti possono essere i sentimenti umani.
Per niente volgare, il romanzo è scritto benissimo e scorre via come il fluire dei pensieri della protagonista.
1 commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Un romanzo da leggere assolutamente! Una storia chevi prenderà, ci catturerà, ci appassionerà e ci farà riflettere!
Leggetelo, rilegettelo, adoratelo e regalatelo! Non ve ne pentirete ve lo garantisco!
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Veronica è una ragazza dei nostri tempi, vive in una grande metropoli occidentale. Un giorno incontra Max, un uomo nel cui corpo e nella cui mente riconosce senza incertezze quello che crede essere l'amore eterno.
Tuttavia, come Giulia Mastrantoni illustra chiaramente utilizzando una sorta di monologo interiore vicino a tratti a un flusso di coscienza, nel nostro mondo molto di rado le cose vanno come si vorrebbe. Così l'immagine di Max muta, diventa un'ossessione per Veronica. Ne sconvolge l'esistenza spingendola a concedersi sessualmente al di fuori di qualsiasi logica, nel solo tentativo destinato al fallimento di replicare una sensazione e un'esperienza, quelle con Max.
Le pagine della Mastrantoni si riempiono di tratti esplicitamente erotici nelle descrizioni, dipingendo gli incontri malinconici ed effimeri di Veronica, bilanciando queste parti con altre in cui l'ossessione per Max, il suo ricordo quotidiano, diventano quasi tangibili, ponendo la protagonista come davanti a uno specchio in cui ogni azione è rapportata a quella possibile o immaginata della controparte. Ed è proprio nel racconto di queste fasi che risiede la parte più solida e forte del romanzo.
Il finale lascia aperta la porta alla reazione di questa donna fragile e sconvolta dall'incubo che essa stessa ha costruito e cucito addosso ed è probabilmente il più appropriato. Nonostante, come già detto, raramente nella realtà la forma della luce prevalga su quella del buio.
1 commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
La giovane e promettente Giulia Mastrantoni ci racconta, in questo breve romanzo, un percorso di crescita e maturazione attraverso un punto di vista inusuale: l’eros.
Veronica, la protagonista, si innamora di Max facendo l’amore con lui e per lei, che è ingenua e sognatrice, si tratta della prima volta. Veronica è vergine e carica la sua prima volta di significati probabilmente eccessivi. Max, che ai suoi occhi incarna la perfezione, ha vissuto l’amplesso con tutto un altro spirito. Lui è un libertino, non anela a legami, uscito dal letto di Veronica continuerà a vivere la sua vita, a divertirsi con gli amici, a fare sesso con altre donne. Invece Veronica sprofonda in un vortice che la porta a intraprendere un percorso distruttivo. E questo percorso si esplicita con tutte le nuove avventure erotiche di cui Veronica diventa la protagonista nelle pagine successive. Veronica si concederà a uomini improbabili, nei quali cercherà sempre, senza mai trovare, l’ombra di Max. Ma nessuno sarà mai all’altezza del suo Max, dell’uomo che ha idealizzato e investito di un’importanza assoluta. Soprattutto perché Max, puntualmente, ricompare, per poi scomparire di nuovo, troppo preso da se stesso. Questo fino al momento il cui Veronica non prende una decisione.
Il sesso descritto dalla Mastrantoni è esplicito e crudo al punto giusto. Per chi non ama le descrizioni esplicite e si scandalizza per i termini forti, questo non è il libro giusto. Tuttavia mi preme precisare che questo racconto non poteva essere narrato in nessun altro modo, poiché l’intento è proprio quello di presentare la sordidezza della discesa verso di basso di Veronica.
Ulteriori informazioni ›
1 commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Veronica è mia è una lettura forte, non di quelle che, mentre leggi ti turbano e poco dopo hai già dimenticato. No, questo romanzo è forte e ti turba nel bene e nel male, nelle cose che riesci a capire, a sentire anche un po’ tue, nel dolore, nella sofferenza, nella rinascita... questo romanzo ti segna nel profondo e non ti lascia più. Nella lettura entriamo nel mondo, nella testa, nell’ interno di Veronica, ragazza profondamente innamorata, o meglio, profondamente ossessionata. Il suo unico pensiero ininterrotto è: Max! Il suo corpo, le sue mani, la sua lingua, il suo membro. Ogni cellula di Max, entrata nel profondo di Veronica, l’ha segnata, marchiata, è una violenza fisica e mentale. Veronica ormai vive solo per Max, convive con il ricordo del suo corpo, dei profondi piaceri che lui le ha donato... ma, Max non la cerca, non si fa sentire e Veronica cerca in altri ciò che Max le ha conficcato nell’ anima. Veronica prova, giorno dopo giorno, corpi dopo corpi, prova a sentire quelle scosse, quella scintilla di Max ma, niente, fino a quando Max si fa risentire, e Veronica ricade nell’estasi del suo Max. Abbiamo capito però che, Max così come arriva va’ via, e la nostra Veronica ricade nel delirio di Max, Max, Max. Veronica comincia a elaborare il pensiero che, forse dovrebbe smetterla con Max, capisce che cercarlo in altri non serve, è solo altro dolore per lei, è una perdita di vita... Max torna, Veronica è combattuta, Veronica capisce che deve riprendersi la sua vita, anzi, si rende finalmente conto che lei è viva! Dopo aver donato anima e corpo, Veronica risorge, forse riesce a vedere la luce, il barlume di speranza che si cela dietro alle dipendenze.Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover