• Prezzo consigliato: EUR 22,00
  • Risparmi: EUR 3,30 (15%)
  • Tutti i prezzi includono l'IVA.
Spedizione gratuita in Italia per ordini sopra EUR 29.
Disponibilità: solo 2 --ordina subito (ulteriori in arrivo).
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
Zona è stato aggiunto al tuo carrello

Spedire a:
Per vedere gli indirizzi, per favore
Oppure
Inserisci un codice postale corretto.
Oppure
+ EUR 2,90 spedizione in Italia
Usato: Buone condizioni | Dettagli
Venduto da il passalibro
Condizione: Usato: Buone condizioni
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza l'immagine

Zona Copertina rigida – 10 mar 2011

3.0 su 5 stelle 5 recensioni clienti

Visualizza tutti i 3 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 18,70
EUR 18,70 EUR 11,00
Nota: Questo articolo può essere consegnato in un punto di ritiro. Dettagli
Ritira il tuo ordine dove e quando preferisci.
  • Scegli tra gli oltre 8.500 punti di ritiro in Italia
  • I clienti Prime beneficiano di consegne illimitate presso i punti di ritiro senza costi aggiuntivi
Come inviare un ordine presso un punto di ritiro Amazon.
  1. Trova il tuo punto di ritiro preferito ed aggiungilo alla tua rubrica degli indirizzi
  2. Indica il punto di ritiro in cui vuoi ricevere il tuo ordine nella pagina di conferma d’ordine
Maggiori informazioni

I Remainders sono libri nuovi, ma provenienti dalle eccedenze di magazzino o dagli stock di copie invendute dagli editori. Potrebbero presentare segni di vecchiaia sulla copertina.


Outlet libri al 55% di sconto
Questo e molti altri titoli all'interno della promozione, scoprili tutti
click to open popover

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Descrizione prodotto

Recensione

Il monotono pallore della pianura padana scorre dal finestrino del pendolino Milano Roma. Le ombre degli alberi tutti uguali cadenzano il crepuscolo nel tratto più grigio, prima di raggiungere le prime colline di Bologna. Francis Servain Mirković porta con se una borsa di documenti segreti, da consegnare a un diplomatico del Vaticano. Mirković viaggia con una identità fasulla perché è una spia, un traditore di tutti, ex ustascia, volontario nelle milizie croate nella guerra nell’ex Yugoslavia. In quella borsa ci sono dieci anni di assassini, congiure, rapimenti, attentati e patti segreti, consumati nella ZONA, ovvero il Mediterraneo e i suoi territori confinanti. Mentre viaggia Mirković ricorda la sua vita: e sono istantanee, immagini strappate alla memoria, visioni in stato di veglia, il suo percorso esistenziale si confonde con la storia europea degli ultimi cinquant’anni e anche molto oltre, rievocando miti antichissimi, guerre ferocissime, Dei dimenticati e personaggi leggendari. Diviso in capitoli ma scritto con un unico periodo privo di interruzione, Zona è il penultimo romanzo (l’ultimo Parleur de batailles, de rois, d’élephants è stato l’anno scorso finalista al Premio Goncourt) di Mathias Énard, quarantenne scrittore francese che dopo aver vissuto a Beirut, Tunisi, Roma e Venezia, si è trasferito a Barcellona. Uno scrittore di talento straordinario che in questo romanzo riesce come pochi altri autori a raccontare la cruda brutalità della storia in un flusso inarrestabile di continua evocazione letteraria. Trascinati da questo fiume tumultuoso, Énard ci conduce nella Bosnia delle guerra civile, nella Damasco dei mille delatori, ad Alessandria d’Egitto, nella Guerra Civile Spagnola, nella sordida Tangeri di Genet, nei campi di concentramento nazisti o nella Beirut dei guerriglieri drusi, ma anche nella Parma del trecento, durante il rogo di Gherardo Segarelli e poi nel bel mezzo della battaglia di Lepanto, vista con gli occhi del giovane archibugiere Cervantes, prima che scrivesse il suo capolavoro, oppure sulle rive del Trebbia, quando Annibale sconfisse i romani, terrorizzandoli con gli elefanti. Questo flusso, che non porta con se nessuna velleità manieristica o di sperimentazione posticcia, anche grazie alla ottima traduzione di Yasmina Melaouah, è interrotto solo dalla lettura di un romanzo che ha come protagonista Intissar, giovane guerrigliera palestinese, sconfitta ed esiliata nella diverse guerre degli anni Ottanta. Qui la prosa riprende la sua normale punteggiatura, come pausa di riflessione ma anche specchio di un condiviso destino di violenza. Lo stile di Énard è compulsivo, fremente, imprevedibile, disperato come le vicende che racconta. I personaggi si alternano fra ricostruzione storica e mito, dando vita a delle visioni di bellezza folgorante. Non c’è un confine e non c’è nessuna virtù ma solo una continua sequenza di scelte estreme che è inutile cercare d’interpretare con la banalità del buon senso o con parametri etico morali. Non c’è un unica verità in questo romanzo e nessuno dei protagonisti sembra cercarla. ”Tutto è più difficile nell’età adulta, tutto suona più falso un po’ meccanico come il rumore di due armi di Bronzo che una contro l’altra ci rimandano a noi stessi senza lasciarci uscire da niente”, ci dice l’autore, e in questa amara consapevolezza sta il cuore pulsante del romanzo. Sembra una storia antica quella raccontata dallo scrittore francese, una storia remota che non ci riguarda più. Invece Mathias Énard ci racconta delle nostre origini e della nostra identità perduta.

recensione di "www.bookdetector.com"

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Questo libro è nuovo ma proviene dalle eccedenze di magazzino o dagli stock di copie invendute dagli editori. Potrebbe presentare segni di usura sulla copertina. Questo titolo fa parte della promozione "-55% sui libri Remainders". Scopri di più.

Dettagli prodotto

  • Copertina rigida: 489 pagine
  • Editore: Rizzoli (10 marzo 2011)
  • Collana: Scala stranieri
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8817042161
  • ISBN-13: 978-8817042161
  • Peso di spedizione: 581 g
  • Media recensioni: 3.0 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (5 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 146.348 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

Recensioni clienti

3.0 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Alcuni libri sono più difficili da recensire rispetto ad altri. La "Zona" di Mathias Énard è uno di questi: un romanzo molto ostico da leggere ma forse ancora di più problematico da raccontare, almeno per me.

La difficoltà è dovuta al fatto che sono presenti così tanti elementi in questo esordio letterario che un giudizio superficiale e sommario non è proprio possibile. Sicuramente non è una storia semplice da leggere, non tanto per la scelta di basare tutto il romanzo su un unico interrotto monologo interiore, senza alcun "punto" o "punto e virgola" ad inframezzare le varie riflessioni (nemmeno tra un capitolo ed un altro!), quanto piuttosto per l'effetto un po' schizofrenico che risulta dal turbinio che l'autore realizza con le mille scene, riflessioni, citazioni, ricordi, dialoghi, che si alternano senza soluzione di continuità. Al lettore è richiesta una concentrazione enorme solamente per districarsi tra il presente, il passato, e il passato remoto. Le vicende narrate vivono infatti su piani temporalmente differenti: il presente, che descrive il viaggio in treno del protagonista da Milano a Roma, il recente passato, ovvero la narrazione degli eventi abbastanza disperati che lo hanno portato a questo ultimo viaggio, e infine la miriade di eventi storici (tipicamente massacri) che hanno caratterizzato tutti i luoghi e le località visitate per un motivo o per un altro dal nostro personaggio.
Ulteriori informazioni ›
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida Acquisto verificato
sarà che conosco i luoghi narrati, le vicende narrate, che adoro la narrazione in prima persona.. per me trattasi di capolavoro assoluto.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
il libro che porterei nello spazio! Da leggere, rileggere , rileggere. Incredibile che ci si possa fermare alla mancanza di punteggiatura. Ma la vita umana ha la punteggiatura?
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Gentili signori di Amazon, Zona di Mathias Enard mi è piaciuto moltissimo ed è un libro che vconsiglio a tutti i lettori appassionati di letteratura francese. Non mi è piaciuto però il modus operandi di Amazon, in quanto essendo insegnante ho generato un bonus da 100 euro con la carta del docente, l'ho convertito in un bonus di amazon, ma non mi è stato possibile utilizzarlo per un acquisto di 100 euro. Ho dovuto spenderne 80, su un acquisto di 180, con uno sconto di 100. La cosa peggiore è che non esiste una mail, un telefono, un modo qualunque per contattare Amazon in caso di richiesta di aiuto. Questo è stato molto frustrante per me e non credo che acquisterò altro da Amazon in futuro. Saluti, Stefania Lepore
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina rigida Acquisto verificato
Ci ho messo anni a comprarmelo sperando che uscisse in economica e poi ho capito perchè non l'hanno mai ristampato in paper back. Innanzitutto è scritto quasi interamente come fosse un "flusso di pensiero", stile Ulisse di James Joyce per intenderci. Questo vuol dire pressochè totale assenza di punteggiatura e divisione arbitraria dei capitoli. La storia è mediamente interessante, magari con buoni spunti che tuttavia non vengono mai sviluppati a pieno o portati a termine. Alcuni episodi sembrano fini a se stessi e non parte di un racconto organico. L'ambiente è claustrofobico e direi a lungo andare ripetitivo...e basta con sto treno !!!
L'ho finito solo perchè sono uno che non lascia mai i libri a metà, ma lo porterò presto in biblioteca, non merita un posto nella mia libreria.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Ricerca articoli simili per categoria