Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 4,99
include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

La bambina-fiore di [Rossella, Calabrò, Malagoli Elena]
Annuncio applicazione Kindle

La bambina-fiore Formato Kindle

4.9 su 5 stelle 11 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle, 28 ott 2016
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 4,99

Lunghezza: 161 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Ilaria non parla, non si muove, non vede, non comprende. Però una carezza può farla sbocciare in un sorriso di rugiada. Il canto di un uccellino sa germogliare nel suo cuore e farsi mondo. Ilaria è affetta da grave cerebrolesione. Ilaria è la principessa del Regno Vegetale. Ilaria è una bambina-fiore, ha radici profonde e tenaci, eppure un colpo di vento può dilaniare i suoi petali, strapparla dal suo silenzioso regno e far gridare i cuori.Questo libro è la storia vera, profonda, sincera fino a diventare spiazzante, di una madre e della sua bambina-fiore. Degli anni del loro amore lento a germogliare, difficile da coltivare, ma rapido a trasformarsi in puro sgomento. In rifiuto, senso di colpa, smarrimento, in una disperazione che ha il colore del buio e l’odore del gelo.Ma il sole accarezza piano, col suo calore, la bambina-fiore e sua madre. Splende sulla loro forza e soprattutto sulla loro fragilità. Una fragilità preziosa e fertile. Perché forse è proprio da lì che occorre ricominciare a seminare. E il miglior nutrimento è il sorriso.[LE AUTRICI] [Elena Malagoli] Laureata in Filosofia e diplomata in Counseling a indirizzo sistemico, vive e lavora a Milano come responsabile di comunicazione aziendale, responsabile di progetti di comunità per l’housing sociale e counselor sistemico-filosofico. È madre e care-giver di Ilaria, una bambina di nove anni in stato di grave disabilità. [Rossella Calabrò] Scrittrice e da sempre interprete del mondo femminile, si divide tra testi dal taglio ironico e memoir che, seppur con levità, affrontano argomenti impegnativi. Ha pubblicato una decina di libri, da Di matrigna ce n’è una sola (Sonzogno), dove per la prima volta in Italia è stato messo nero su bianco il tema delle seconde mogli, alla trilogia sarcastica delle Cinquanta sbavature di Gigio (Sperling & Kupfer), fino a Farfalle sullo stomaco (Emma Books) che narra il tema della bulimia e dei disturbi del comportamento alimentare. Ha un blog per “Vanity Fair”, uno di recensioni di libri che si chiama “Colibrì”, scrive per “Glamour” e per “Confidenze” nella rubrica delle Storie Vere raccogliendo le testimonianze di vita di molte donne. Insegna scrittura creativa al corso “Parole Danzanti”.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 1297 KB
  • Lunghezza stampa: 161
  • Editore: Emma Books (28 ottobre 2016)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01MFDLVO7
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.9 su 5 stelle 11 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #44.705 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?

Recensioni clienti

4.9 su 5 stelle
5 stelle
10
4 stelle
1
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 11 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Acquisto verificato
Un libro che merita di essere letto e che fa comprendere che genitori si diventa con l'amore, con il tempo e solo grazie ai nostri figli
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Un libro delicato e potente nello stesso tempo. Elena racconta di sé, della sua bambina, Ilaria, e di come la vita l'abbia costretta a compiere "un giro su se stessa di 360 gradi"; e lo fa in maniera lucida, quasi spietata, tanto intensa che sembra di essere lì con lei e Ilaria,su quel divano, oppresse dall'afa e dalla disperazione. A dare respiro e voce ad Ilaria è Rossella, con le sue parole che sono pura poesia. Dopo la lettura di questo libro si cambia un po'...
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Acquisto verificato
La bambina-fiore racconta la storia (vera) di una bimba che, per una serie di complicazioni alla nascita, avvenuta con troppo anticipo, riporta lesioni cerebrali che le procurano una grave forma di disabilità, fatto che non solo la renderà una neonata estremamente fragile e bisognosa di cure costanti, ma ridurrà moltissimo le sue possibilità di interazione col mondo circostante; e della sua mamma, coraggiosa suo malgrado, pervicace quanto sconvolta, tramortita da questa inaspettata e quasi crudele maniera di vivere la sua prima esperienza di maternità, che incide profondamente e inevitabilmente sul suo modo di affrontare la vita, la carriera, i progetti futuri, sovvertendo priorità e obiettivi, mentre le difficoltà attorno sembrano continuare ad aumentare.
Mi è un po' difficile spiegare ciò che il libro mi ha lasciato dentro.Considero ciò un buon segno, come alcune corde risuonino più nella sfera emotiva che cognitiva..
Vi sono due voci narranti: la mamma, che racconta i drammatici accadimenti, assieme ai pensieri, alle emozioni, le fatiche e le riflessioni, e con la quale mi è risultato facile empatizzare, sapendola la vera protagonista di un percorso a tratti tremendamente arduo; e Ilaria, la bambina-fiore, che offre un suo ipotetico punto di osservazione di bimba, che nel raccontare il suo mondo in modo emotivamente ricco nonostante le evidenti limitazioni psicofisiche - a meno di non opporsi decisamente "tirando su le difese" - ti entra dentro rapidamente, ti spiazza e ti commuove, avvicinandoti a uno sguardo che normalmente facciamo troppa fatica a considerare da quell'angolazione.
Ulteriori informazioni ›
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Acquisto verificato
Difficilmente mi capita di piangere leggendo un libro, ma qui qualche lacrimuccia è scappata.
Sarà perché pure io sono mamma di un prematuro grave, e ho visto nella storia di Elena ed Ilaria tutto quello che avrebbe potuto essere, quello che anzi, ero sicura sarebbe stato, e che solo per caso non si è verificato. E le sensazioni, le emozioni di cui parla Elena durante il lungo periodo di ricovero, sono state per me molto simili.
Storia cruda e dolce allo stesso tempo, e soprattutto storia vera.
Ricordo Elena ai tempi del forum prematuri che frequentavamo insieme, ricordo che mi era dispiaciuto un sacco quando aveva deciso di lasciarlo, perché già allora in lei avevo intuito una donna straordinaria. Sono felice di averla ritrovata qui, grazie a facebook, sono felice che, nonostante le difficoltà abbia trovato la serenità, e che Ilaria, nonostante tutto, sorrida e sia felice.
Fantastici anche i paragrafi in cui Rossella immagina i pensieri inespressi di Ilaria, con la freschezza di una bambina, ma con grande saggezza.
Brave, brave davvero.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Un libro che ha calamitato la mia attenzione e modellato le mie emozioni ben oltre il tempo che ho impiegato a leggerlo. Conoscere "la trama" non mi ha impedito di sentire fisicamente con forte intensità quanto narrato: lo sgomento, la perdita della speranza, il desiderio di abbandonarsi alla stanchezza e alla resa, il senso di impotenza. Eppure mi sono commossa ed ho pianto ogni volta che emergevano la forza, la determinazione, la spinta alla vita. La spietatezza chirurgica e lucida con cui Elena si è analizzata e descritta è straordinaria tanto quanto la successione di eventi drammatici ed inimmaginabili che ha affrontato insieme ad Ilaria. Il senso di rappacificazione e riconciliazione con il proprio destino, però, annienta l'angoscia per lasciare spazio alla serenità, una conquista preziosa per chiunque seppur rara. Le parole che Rossella attribuisce ad Ilaria, infine, mi sono parse la leggerezza dell'infanzia condita da una saggezza che stempera il dramma, affrontandolo e superandolo sino al riscatto. Una scrittura a 4 mani che mi ha letteralmente rapita.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Acquisto verificato
Un libro scritto con uno stile asciutto e impressionantemente maturo, sognante, nel duettare fra il pensiero della creatura magica che è Ilaria, e la sua mamma, che deve affrontare l'inimmaginabile. Quello di cui ciascuna madre ha avuto paura, almeno una volta, per il proprio figlio.
Una storia dura e che parla di qualcosa di sconosciuto, di troppo grande per chiunque, che piegherebbe anche i più forti ( che fa male, sapere vera, per i suoi protagonisti e per chiunque si sia trovato in questa sfortunata situazione...).
E se è vero che fa tanto male, improvvisamente, fa anche bene... ci riappacifica con l'umanità. Perché c'è così tanto amore, in questa storia.
Dimostra profondamente la forza dell'amore e la capacità umana di affrontare le vere difficoltà della vita con una maturità, un contegno, una dignità immense.
Un libro che resta nell'anima con un'intensità straordinaria, come la storia che racconta.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover