Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza l'immagine

La bottega dei giocattoli Copertina flessibile – 1 gen 2002

4.0 su 5 stelle 1 recensione cliente

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 35,00
click to open popover

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 219 pagine
  • Editore: Fanucci (1 gennaio 2002)
  • Collana: Collezione immaginario
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8834708369
  • ISBN-13: 978-8834708361
  • Peso di spedizione: 290 g
  • Media recensioni: 4.0 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (1 recensione cliente)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 470.730 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

Recensioni clienti

4.0 su 5 stelle
5 stelle
0
4 stelle
1
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi la recensione del cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile
Chissà perchè, da questa autrice e da questo titolo mi aspettavo un libro con elementi fastastici o almeno noir o al limite del sovrannaturale.
Invece il romanzo si snoda in termini assolutamente terreni, con elementi classici della narrativa inglese dell'800 - gli orfani ex benestanti precipitano nella povertà e nelle angustie di una famiglia di adozione.
C'è però nella narrazione un che di gentile, di delicato, di surreale, che intrattiene con lievità il lettore nonostante la fondamentale cupezza del contesto.
Un'impronta femminile di buoni sentimenti e di solidarietà che sfida la grettezza e la cattiveria del protagonista aguzzino; la capacità degli esseri umani di adattarsi alle avversità non con rassegnazione ma con dignità, anche in assenza di qualsiasi speranza; la silenziosa solidarietà tra ragazzi; la pena della perdita e la leggerezza adolescenziale con la quale si è capaci di lasciarla alle spalle.
Un libro che consiglierei, anche se mi rendo conto di non saper molto razionalizzare i motivi del mio giudizio positivo...
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Ricerca articoli simili per categoria