Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 0,99

Risparmia EUR 16,91 (94%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Il cacciatore di libellule di [Romanzo Di Giuliana Guzzon]
Annuncio applicazione Kindle

Il cacciatore di libellule Formato Kindle

3.8 su 5 stelle 55 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 0,99

Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Gabriel Larsen è un antropologo molto legato al suo lavoro.
Nella sua Firenze continua a tormentarsi sui reperti rinvenuti in uno scavo effettuato in Africa.
Sente di dover dare una spiegazione a ciò che sembra apparentemente inspiegabile.
La scoperta del corpo mutilato di una ragazza a Malindi fa da propulsore a una spirale di omicidi.
Toccherà alla profiler Doris, al patologo Steven e al tenente Robert addentrarsi in uno dei peggiori incubi lastricato di ossa.
L’unica prova che si tratti di un serial killer è la presenza di ali di libellula inserite negli occhi dei cadaveri. Questa la sua firma. Ma qual è il significato? Chi conosce il suo segreto?
Il killer è rapido, veloce e non perde mai il controllo: segue i meandri oscuri della perversione umana ossessionato dalla poesia e la musica.
Una sola certezza; ucciderà ancora.
Nessuna donna è al sicuro; le sceglie, le segue, le tortura.
Ogni volta che uccide le fantasie diventano più intense, provocanti e violente.
Ambientato in uno scenario di toni caldi, profumi e odori che evaporano tra la terra arida e il verde, dove il rosso trova spazio negli incredibili tramonti, si è catapultati nel cuore del Kenya, dove si sente il respiro del popolo Masai.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 2570 KB
  • Lunghezza stampa: 394
  • Editore: Romanzo Di Giuliana Guzzon (13 settembre 2015)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B015BYRM3C
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 3.8 su 5 stelle 55 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #1.645 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?
    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?


Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Già letto in versione cartacea, ho deciso di acquistare il libro anche in versione digitale per poterlo rileggere comodamente in qualsiasi momento.
L’antropologo Gabriel Larsen scopre dei reperti del corpo mutilato di una ragazza in uno scavo in Kenya e insieme alla profiler Doris, al patologo Steven e al tenente Robert cercheranno di fermare l'assassino spietato. Un serial killer che lascia come traccia ali di libellula negli occhi delle vittime, un assassino sempre più spietato, con mente malata, ossessionato e perverso.
Un romanzo ambientato nella splendida Firenze e dove non manca la descrizione di una bellissima terra come quella dell'Africa.
Un thriller coinvolgente, ricco di colpi di scena e di sentimenti contrastanti con un finale inaspettato! Diverso dai soliti thriller, consiglio la lettura!
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
L'antropologo Gabriel Larsen viene convocato dalla polizia keniota per aiutarli a fermare un serial killer che uccide ed asporta alcune parti ossee dalle sfortunate vittime. E' una corsa contro il tempo poiché l'assassino diventa sempre più audace uccidendo anche di giorno e di fronte a testimoni. Nessuno è al sicuro, neanche il pool di esperti creato per fronteggiare il killer... Pagina dopo pagina entro anche nella mente contorta di questo efferato assassino, apprendo la sua visione e ciò che prova nell'attimo in cui vede scivolare via dalle sue mani la vita delle sue tante vittime. E' una storia in cui si utilizzano tutti i 5 sensi, infatti Giuliana Guzzon, con una scrittura serrata e descrittiva, mostra prepotentemente i sentimenti come l'ansia, la paura, il terrore ma anche l'innamoramento e la passione...Un'altra protagonista, ma non meno importante, di questo romanzo è l'amore dell'autrice che prova per il Kenya con i suoi incantevoli tramonti, il fruscio del vento fra la vegetazione, i profumi, i colori e la suggestiva savana...
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Uno dei migliori thriller che ho letto.
Con una buona padronanza di linguaggio e scrittura l’autrice ci fa precipitare in una tensione psicologica continua, intervallata solo dalle splendide descrizioni dell’Africa.
Vorrei dirle che mi ha fatto passare alcune notti insonni, quelle dedicate alla lettura del romanzo. Indeciso se posarlo sul comodino o continuare a leggere. Insomma non ho avuto pace fino alla fine!
Le descrizioni sono talmente reali da proiettare immagini mentali, con l’impressione di stare al cinema a guardare un film (se dovesse finire sul grande schermo mi precipiterei in prima fila).
L’autrice descrive molto bene la psicosi del killer e lo fa con espressioni forti, dandogli voce.

“Sentire la lama farsi strada nell’epidermide e poi nelle ossa mi disturba, ma al tempo stesso mi dona un appagamento assoluto!”
(…)
“Ti contorci cercando di coprire le tue ferite, sei sola tra quei sassi abbandonati.
L'adrenalina mi soffoca.
Mani basse sulla pelle e poi ancora le mie dita nelle tue fessure a dare le scosse e il sudore.
Un poco di dolce, irresistibile male.”

Questa particolarità aumenta in modo esponenziale il rapporto emotivo tra l’assassino e il lettore.
Antropologia, miti, leggende, storie d’amore, persino astrologia. Un mix ben congegnato che Giuliana Guzzon costruisce con spiccato e insolito estro.
La cura dei dettagli e il modo con cui sono descritti, le stesse parole scelte, mi fanno intuire che l’autrice ha un vincolo con la poesia e lirica. (il killer stesso ne è ossessionato).
Non riuscirete a capire chi è l’omicida, io non ci sono riuscito fino dopo la trecentesima pagina, quando presumo, l’ha deciso la scrittrice.
Ma… (c’è un ma!) Non siatene sicuri!
Ulteriori informazioni ›
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ragazzi, Giuliana Guzzon è un genio.
Ho divorato questo libro in neanche due giorni e non scherzo quando vi dico che mi sono persino sognata l’assassino di notte!
Si ok, io sono un tantino suscettibile, ma credetemi, questo libro è assolutamente incredibile.
La storia è raccontata in terza persona ma ciò che rende “Il cacciatore di libellule” formidabile e diverso dal solito è la scelta dell’autrice di dar voce all’assassino, di utilizzare anche, e soprattutto, i suoi pensieri per creare la storia.
E noi lettori, volenti o nolenti, ci ritroviamo immersi in una mente criminale, malata, “nella mente del serial killer” per davvero.
Il lettore entrerà automaticamente in un meccanismo che non prevede via d’uscita e tra un “si si, è lui!!”, e un “no cavolo, non può essere lui!”, nelle ultime pagine darà finalmente un volto a quella vocina che continuerà a sentire nei peggiori degli incubi.
Il volto di un folle, di un pazzo, di un perverso.
Il volto del cacciatore di libellule.
Uno stile di scrittura impeccabile, a modo suo dolce nonostante gli avvenimenti cruenti, rendono questo libro migliore di qualsiasi film thriller nella storia dei film thriller.
Un susseguirsi di avvenimenti che fanno letteralmente saltare sulla sedia, arrabbiare il lettore, odiare l’assassino e fare il tifo per quella squadra di supereroi… perché diciamocelo, per affrontare un pazzo così si può essere solo eroi!
Un libro che mi sento di consigliare a tutti, agli innamorati dell’amore, agli innamorati degli enigmi, agli innamorati degli assassini senza cuore, agli innamorati dell’azione, agli innamorati della paura.
Un libro che va letto tutto d’un fiato,meglio se in una serata buia e tempestosa: un’atmosfera “da brivido”, per un libro altrettanto spaventoso!
Brava Giuliana!

PER LEGGERE LA RECENSIONE COMPLETA VISITA IL BLOG "NOTTING HILL BOOKS"
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover