Attualmente non disponibile.
Ancora non sappiamo quando l'articolo sarà di nuovo disponibile.
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza tutte le 2 immagini

Il cerchio

3.6 su 5 stelle 45 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Articoli disponibili visualizzati da altri clienti
click to open popover

Offerte speciali e promozioni

  • Amazon Warehouse Deals, la nostra selezione di prodotti usati e ricondizionati in offerta. Scopri di più

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.




Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 391 pagine
  • Editore: Mondadori (4 novembre 2014)
  • Collana: Scrittori italiani e stranieri
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8804643706
  • ISBN-13: 978-8804643708
  • Peso di spedizione: 558 g
  • Media recensioni: 3.6 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (45 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 62.226 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Dividerei questo libro in 2 parti, non dal punto di vista fisico ma logico.
Nella prima ho avuto come la sensazione di essere come Lino Banfi nel film 'Vieni avanti cretino' nel quale il protagonista doveva svolgere una serie di mansioni molto semplici, ma tutte in sequenza e sempre in numero crescente, portandolo inevitabilmente al 'collasso'.
Nella seconda invece si tratta il potere dei social, quanto facciano ormai parte della nostra vita e quanto ne siamo dipendenti, fino a controllare le nostre stesse vite. Inquietante direi.
Il tema di per se non affatto male quindi, però a mio avviso un po' troppo prolisso in certi frangenti con la sensazione di volerla tirare un po' per lunghe annoiando inevitabilmente il lettore.
Complessivamente un buon libro, divertente per l'appunto in certi frangenti, ma visto l'argomento di altissima attualità, si sarebbe potuto raccontare un po' meglio, sempre a mio modestissimo parere.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Se non fosse il titolo del romanzo di Thomas Hardy, potrebbe essere il sottotitolo del romanzo di Dave Eggers.
Io mi sento di consigliarlo caldamente a chi, come me, ha sviluppato una radicata idiosincrasia verso gli automatismi di Facebook. Ci sono alcuni capitoli del romanzo che raccontano bene come le reti sociali rischiano di trasformarsi, per chi ne diventa succube, nel Panoptikon di Jeremy Bentham. Alla mercé del gradimento di amici e conoscenti, nell'ossessiva ricerca dei loro like, fino a sollecitarli, e nell'altrettanto ossessiva ricerca del passo falso altrui per poter allegramente partecipare al rito collettivo della gogna. L'uno e l'altro che sono lì ad alimentare quello che qualcuno (credo Romano Luperini, ma non ci giurerei) ha chiamato il narcinismo, il narcisismo cinico delle reti sociali. Se non è questa una versione cinque stelle del carcere, ditemi voi.
Ecco, il romanzo narra dell'ingresso di una nuova addetta all'interno di una azienda che impone queste convenzioni sociali ai suoi membri.
Poi non è che il romanzo sia un granché. Per molti versi è un prodotto di serie. Molti besteseller americani hanno quel sapore inconfondibile di scuola di scrittura applicata.
E neanche come romanzo di anticipazione si distingue per anticipazione originale: quello che narra estrapolando il presente lo possiamo immaginare comodamente anche noi. Però ci risparmia la fatica di farlo da soli. E ci gratifica anche, nel momento in cui scopriamo che qualcun altro la vede come noi e abbiamo la conferma che non siamo soli nell'universo.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
.... secondo me un po' troppo superficiale: butta un sacco di carne al fuoco ma non approfondisce bene nessun argomento.
Le premesse erano buone e tutto sommato mi ha abbastanza shockata. E' un romanzo distopico che non si allontana troppo dalla situazione attuale! Le cose descritte potrebbero benissimo verificarsi in pochi anni.
Ma......
[quasi SPOILER]
C'è un sacco di "preparazione" alla catastrofe che uno fino alla fine si aspetta, ma poi non è che succeda granchè... Diciamo che sono rimasta abbastanza delusa

Buone premesse ma finale un po' così...
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Sembrerebbe un bel racconto di fantascienza. Ma quale fictrion ci stiamo avviando tutti verso quel modo di vivere: tutti sorrvegliano tutti.
Una ragazza entusiasta viene assunta in questo stabilimento. Tanto lavoro ma anche diversi favori. Le fanno curare il padre. Lei avanza nella carriera e quando vorrebbe correre via, il cerchio si è chiuso. Non bastano però queste due parole a esprimere l'organizzazione, i misteri di questo cerchio che è tutto fuorché magico.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Non voglio rivelare troppo del contenuto del libro per non rovinare la sorpresa a chi lo acquisterà.
Secondo il mio punto di vista il libro tratta delle tematiche molto interessanti (privacy, tecnologia, social network...).
La storia non è male ma, onestamente, avrei preferito che lo scrittore si soffermasse maggiormente su alcune tematiche che vengono solamente accennate. Spero che in futuro vengano scritti altri libri del medesimo filone!
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Forse uno dei titoli più significativi degli ultimi anni. La costruzione dell'ambiente, della trama, dei personaggi (tutti, dal primo all'ultimo) sono frutto di una capacità geniale di leggere il nostro presente e usarlo come materia narrativa per farcelo vedere meglio e capire.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di 2046 il 26 luglio 2015
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
l'ultimo di eggers è un romanzo ambientato nel futuro. una lettura leggera che si porta avanti senza bisogno di concentrarsi troppo. interessante il tema, interessanti i risvolti sentimentali, un libro a cui non manca niente ma che non conquista.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Il Cerchio è un social network, una corporation, uno stile di vita. Il Cerchio aiuta le esistenze dei suoi iscritti, le organizza, le semplifica, finendo per controllarle in quasi ogni loro aspetto. Il Cerchio però non riguarda solo la sfera personale, si sta evolvendo rapidamente, cercando di diventare anche strumento civile e politico.
Il Cerchio è un ipotetico futuro prossimo, poco ipotetico e neanche così lontano, soprattutto perché molte delle cose descritte nel libro sono già oggi realtà, e questo è forse uno dei lati più deboli di un romanzo che sembrerebbe essere stato pensato con intenti più profetici. Anche il lato ossessivo/catastrofico, seppur in certi scambi faccia finalmente venire i brividi (più per immedesimazione che altro però), alla lunga risulta troppo monocorde, sostenuto (o non) da personaggi un po’ piatti ed eventi che non creano reali fratture nella trama (nemmeno quando sarebbe evidente aspettarselo).
Seppur scritto con l’ormai indiscutibile abilità narrativa di Eggers, “Il cerchio” è un romanzo bloccato a metà strada, non intenzionato a capire il presente, ma nemmeno così proteso in avanti a prevedere un futuro.
Commento 6 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti


Ricerca articoli simili per categoria