Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza tutte le 2 immagini

Le città invisibili Copertina flessibile – 19 nov 1996

4.1 su 5 stelle 55 recensioni clienti

Visualizza tutti i 8 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Rilegatura all'americana
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 8,80
Copertina flessibile, 19 nov 1996
EUR 49,90 EUR 10,05

C'è una nuova edizione di questo articolo:

Le città Invisibili
EUR 10,20
(55)
Disponibilità immediata.

Store Oscar
Questo ed altri titoli fanno parte dello store Oscar Scoprili tutti
click to open popover

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 176 pagine
  • Editore: Mondadori (19 novembre 1996)
  • Collana: Oscar opere di Italo Calvino
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8804425547
  • ISBN-13: 978-8804425540
  • Peso di spedizione: 181 g
  • Media recensioni: 4.1 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (55 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 38.833 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ricordo di avere letto Italo Calvino ("Il barone rampante" ed "Il visconte dimezzato", se ricordo bene) ai tempi del liceo.
Non ricordo più il contenuto, però ricordo la bella sensazione che ho provato nel leggere queste storie.
E di tempo ne è passato parecchio!
Leggere quindi questo racconto di viaggio immaginifico è stato un bel match.
E' stata una esperienza di lettura interessante: sia da un punto linguistico, sia da un punto di vista narrativo.
All'inizio ho fatto molta fatica ad entrare nel racconto e nel modo di narrare di Calvino finché ho usato la logica.
Poi - nel momento in cui ho deciso di smettere di ragionare e ho deciso di lasciare fluire le parole - sono "entrata" nel libro e mi sono lasciata trasportare dai racconti. (Per scoprire poi che tutto il libro sembra sia regolato da una matrice)
Interessante. E suggestivo.
Credo che sia un libro da rileggere ogni tanto, perché penso che riservi sempre delle sorprese ad ogni "nuovo giro".
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di MD RECENSORE TOP 1000 il 21 febbraio 2011
Formato: Copertina flessibile
Favola di un viaggio immaginario (la vita ? L'esperienza?) lungo una nuova Via della Seta, viaggio raccontato da un novello Marco Polo al suo Signore (Kan). Racconto di un viaggio, profondo, grande, grandissimo dentro l'umanità.

Invenzione geniale, intelligente, creativa: attraverso sublimi e brevi descrizioni di città immaginifiche (lungo il viaggio di un Marco Polo delle cose umane), dai bellissimi nomi evocativi, simbolici, giocosi, leggendari. Tutti di donna.
Le Città sono donna, infatti.
Le Città sono grembo di culture,linguaggi, memorie e forme differenti e apparentemente inconciliabili;
luoghi di scambi, di incontri, di solitudini; di desideri, di sogni, di parole, di lingue, di sentimenti,di Verità.

In vero, ogni città è metafora-analisi-pittura poetica, descrizione iconica briosa e profonda,
di mondi e modi diversi di relazioni, di società, di organizzazioni sociali e credo religiosi; dei vizi e delle virtù degli uomini, delle società,dei poteri nei secoli, nei millenni; delle cose e del senso della vita.
Un vero Gioiello di intelligenza e di saggezza, ricco e generoso.

"C'è qualcosa che tu non sai, - aggiunse il Kan - . Riconoscente, la Luna ha dato alla città di Lalage un privilegio più raro:
crescere in leggerezza "

" (...) Olivia, città ricca di prodotti e guadagni,per significare la sua prosperità non ho altro mezzo che parlare dei suoi palazzi di filigrana, con cuscini frangiati ai davanzali delle bifore (...
Ulteriori informazioni ›
Commento 29 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Non sono all'altezza di scrivere una recensione, posso solo dire che ho gustato queste pagine, una o due alla volta, perdendomi nella loro realtà irreale. Ogni città si respira, come una poesia. Ogni città ha un nome di donna, e come ogni donna nasconde misteri.
Amavo già Calvino, l'ho amato ancora di più.
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Libro di Italo Calvino che è spesso indicato come libro da leggere e commentare per gli studenti delle scuole medie o superiori. Il libro è pesante e assolutamente incomprensibile per la maggior parte degli studenti delle scuole medie ma non va molto meglio con gli studenti delle scuole superiori. La lettura di questo libro è impegnativa e può essere a tratti noiosa a parte l'idea originale e alcuni bei concetti e frasi, e dovrebbe essere letto, secondo me, in età più matura. Il libro in sé è interessante nel suo genere e vi troverete poesia e surrealismo ma proporre un libro di questo tipo a scuola allontana ancora di più, a mio parere, i giovani dalla lettura. Io ho scaricato la versione Kindle in pochi secondi: servizio come al solito impeccabile.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Reale il viaggio di Marco Polo sulle via della seta, eppure nel suo racconto al Gran Khan Kublai le città dell'Oriente sempre sconfinano nel surreale. Il Gran Khan poco conosce del suo sterminato impero e solo il viaggiatore è in grado di raccontare ciò che ha visto e rendere 'visibile' un regno dagli orizzonti sconfinati. Proprio al viaggiatore tocca quindi un ruolo di narratore e il suo racconto, come quello di ogni avventura, si alimenta di fantasia.
Interessante anche la postfazione di Pasolini che sulle coordinate della gioventù e della vecchiaia vede il narratore come potenzialmente giovane nel suo impeto di avventura, ma proprio nel momento di raccontare e di rifarsi alla memoria acquista la saggezza di un vecchio.
Infine Pasolini, pur nella diversità, si avvicina a Calvino quando affronterà con un suo film un altro mondo favoloso, ovvero quello delle 'Mille e una notte'.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Mi piace definire questa opera come un "libro d'occasione", e con questa definizione intendo dire che è uno di quei libri che vengono percepiti in modo (anche molto) diverso a seconda dei momenti in cui li si legge. In linea di massima, questa definizione è valida per qualsiasi scritto, ma la trovo particolarmente adatta a quest'opera che si snoda non attraverso un intreccio romanzesco, ma un passo dopo l'altro, lungo una serie di luoghi, di immagini, di sensazioni, che non sono esplicitamente legati gli uni agli altri da una trama, ma che vengono tenute insiemi da una cornice - quella dei dialoghi tra Marco Polo e il Gran Khan - che viene svincolata dalla sua natura storica e diviene allegoria, diventa leggenda.
Il narratore (Calvino o Polo che dir si voglia) parla di città fantastiche che non esistono come luoghi fisici, ma che il lettore scopre più reali della stessa città in cui vive: perchè ogni città è una circostanza, un evento, una persona, uno stato d'animo della nostra vita che solo noi possiamo tirare fuori dalle pagine di questo libro, e in questo sta la magia di Calvino: parla ad ognuno in modo autonomo e diverso.
Il tutto con un linguaggio poetico e sottile come le sue città: quello che gli inglesi definiscono "prose poem", poesia in prosa. Un po' quello che cerchiamo tutti: un pizzico di poesia nella nostra quotidianità.
Commento 14 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti


Ricerca articoli simili per categoria