Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 1,99

Risparmia EUR 12,91 (87%)

include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Il club delle seconde occasioni di [Reinhardt, Dana]
Annuncio applicazione Kindle

Il club delle seconde occasioni Formato Kindle

3.8 su 5 stelle 9 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 1,99
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 8,00

Lunghezza: 245 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Cosa c’è di peggio che essere scaricati di punto in bianco dalla ragazza che si ama
disperatamente? Niente, River Dean ne è convinto al cento per cento. Perché è proprio quello che gli è capitato in un inaspettato pomeriggio di fine primavera: Penny l’ha mollato, senza una parola, una spiegazione. E senza nemmeno un passaggio a casa. Se n’è andata, lasciandolo da solo, a piedi, dall’altra parte di Los Angeles. River si mette quindi in cammino, deciso ad autocommiserarsi per il resto dei propri giorni. Finché un’insegna richiama la sua attenzione. Un’insegna che promette una Seconda Occasione a chiunque abbia il coraggio di mettersi in gioco. L’insegna di un gruppo di supporto per ragazzi problematici. Senza pensarci due volte, River si unisce al club. È pronto a tutto pur di guadagnarsi la sua seconda occasione. Anche a mentire spudoratamente e a innamorarsi, di nuovo.
Pieno di equivoci esilaranti e personaggi irresistibili, Il Club delle Seconde Occasioni è un vero e proprio caso editoriale: acclamato dalla critica ancor prima della pubblicazione negli Stati Uniti, diventerà un film per Paramount Pictures. Un romanzo che vi farà piangere, ridere e riflettere. Ma soprattutto che vi rimarrà nel cuore per molto, molto tempo.

“Leggere questo libro è come incontrare un nuovo amico.” - Markus Zusak, autore del bestseller Storia di una ladra di libri

“Un romanzo indimenticabile che celebra l’amicizia sull’amore e la verità sulla passione” - Matthew Quick, autore del pluripremiato Il lato positivo

“River Dean è un bugiardo cronico, un amico sleale e anche un pessimo ballerino, ma non potrete fare a meno di innamorarvi di lui” - Emily Lockhart, autrice bestseller internazionale di L’estate dei segreti perduti

'Uno dei testi più divertenti e freschi scritti negli ultimi anni' - Stefano Piedimonte

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 876 KB
  • Lunghezza stampa: 163
  • Editore: De Agostini (30 agosto 2016)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01IPB0GSQ
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 3.8 su 5 stelle 9 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #69.245 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?
    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

3.8 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle
River Dean è un ragazzo con una dipendenza – o forse due? –, una dipendenza diversa da quelle degli altri adolescenti. Lui non fuma, non beve, non ruba. Lui dipende dagli altri perché meno responsabilità ha e meglio è. Dipende dall’amore, dipende dall’amicizia, dipende dalla famiglia. Non riflette molto, è un tipetto impulsivo, proprio per questo spesso si caccia nei guai: guai che, anch’essi, sono diversi da quelli degli altri adolescenti. Infatti, un pomeriggio, dopo esser stato piantato dalla sua fidanzata storica, si ritrova tra le mura di un gruppo di riabilitazione. Tutti giovani, suoi coetanei, con veri problemi, quali bulimia o taccheggio. Lui? Lui è lì per il suo cuore spezzato. Si inventa così una seconda "identità" per avere la sua seconda chance: eppure non sa che questa avventura lo cambierà nel profondo. Il club delle seconde occasioni di Dana Reinhardt, edito De Agostini, è un romanzo di formazione e crescita. Non c’è una storia d’amore, una disavventura dopo l’altra, ma l’irriverenza di chi sta diventando adulto senza accorgersene. River, o Riv per gli amici, comincia un cammino che lo porterà dall’altra parte di se stesso, che lo condurrà verso quella maturità che gli manca. Un ragazzo qualsiasi, né troppo figo né troppo perdente, ingenuo a volte, opportunista altre, un ragazzo inconsapevole di ciò che la vita sia veramente al di là della scuola e della casa. Pensa che la quotidianità sia il “posto sicuro”, quello nel quale rifugiarsi, anche se le relazioni finiscono e gli amici vanno avanti senza di te.Ulteriori informazioni ›
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Sono stata subito attratta da questo romanzo e dalla sua copertina sgargiante!
Devo dire che ho divorato il libro in poche ore, l'autrice ha una scrittura molto scorrevole e ben curata che invoglia alla lettura. I personaggi sono tutti diversi e con una bella personalità articolata. River si trasforma, nel corso della storia, ma la sua, non è una metamorfosi indolore. Ogni volta che sbaglia, paga il suo errore e si rialza più forte. Un plauso va fatto al mitico "Club delle seconde occasioni", il vero motore dell'intera vicenda. Ritengo che il messaggio arrivi forte e chiaro, non è mai troppo tardi per recuperare una situazione, per quanto essa appaia critica e compromessa.
La trama è lineare e senza colpi di scena. Si respirano emozioni diverse a seconda del momento, si passa dalla sofferenza all'ironia più sincera.
Ho apprezzato molto questa storia e, senza dubbio, mi sento di consigliarne la lettura!

Recensione completa sul blog:[...]
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Ciao a tutti!
Oggi vi parlo di un libro che mi ha inseguito per vari post già mesi prima che uscisse. Per evitare ulteriori momenti di stalking, alla fine ho deciso di leggerlo. Parlo di "Il club delle seconde occasioni", edito dalla De Agostini. Il titolo mi ha intrigato moltissimo e non ho neppure letto la trama. Mi ci sono buttata curiosa, per scoprire da subito che è un libricino, più che un vero libro. Centoventi pagine ed è già finito. Questa è stata la prima cosa che mi ha fatto storcere la bocca. Premetto che nella norma non leggo i mattoni di più di mille pagine, ma devo dire che mi aspettavo qualcosa di leggermente più corposo. Seconda cosa che mi ha inizialmente fatto una cattiva impressione è stato l'inizio della storia. Mi sembrava lenta e noiosa. Mi ci sono voluti alcuni capitoli per ingranare e ricredermi. La storia merita una chance. River ha diciassette anni, il suo piccolo mondo è composto dalla sua ragazza Penny, dai suoi amici che ultimamente ha trascurato per stare con lei, e dalla sua famiglia. Il padre lo ha abbandonato quando era piccolo, ma il patrigno e la sorellina sono due persone meravigliose a cui lui è molto legato. Non ha la patente perché non ha mai avuto bisogno di prenderla, venendo scarrozzato a destra e a manca dalla ragazza e dagli amici. Non ci fa una bella figura, eh? Il libro comincia con lui che viene mollato dalla sua adorata Penny nel bel mezzo di un lago, in un parco lontano un paio di chilometri da casa. Per riuscire a digerire la faccenda per lui inspiegabile, decide di tornare a piedi. Risultato? Trova questa enorme scritta “Il club delle seconde occasioni”, con sotto la frase:

“Qui: il luogo a cui appartieni.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Ecco un libro che apparentemente racconta solo una storia. Da quando scrivo recensioni ho imparato ad andare oltre e analizzare un po' più attentamente ciò che leggo.

QUI: È IL LUOGO A CUI APPARTIENI.
QUESTO: È IL POSTO DOVE INIZIA IL CAMBIAMENTO.
ORA: È IL MOMENTO.
ENTRA.

Questa è la storia di River, 17 anni e tutta la vita davanti. Frequenta l'ultimo anno di liceo, non ha la patente né la macchina (cosa improponibile a Los Angeles), ed ha una ragazza, Penny, che lui venera come una dea. E anche dopo essere stato scaricato da lei e abbandonato, persevera nel suo amore, almeno all’inizio.

Mentre torna a casa a piedi da solo, si imbatte in un'insegna luminosa che dice "il club delle seconde occasioni". Affranto nel suo dolore, prende la decisione di entrare.

Il club delle seconde occasioni è un gruppo di sostegno per ragazzi che hanno delle dipendenze: droga, furto, cibo. River non ha nessuna dipendenza, se non quella da Penny forse, ma si rende conto che il suo "problema" rimpicciolisce notevolmente se paragonato a quello degli altri ragazzi. Decide così di inventare una dipendenza alla Marijuana e inizia a frequentare il gruppo regolarmente. E qui tutto entra in gioco. River si mette alla prova in maniera quasi inconsapevole.

“I ragazzi che vengono qui ricevono cure mediche altrove, o sono già stati in riabilitazione, e tornano qui ogni settimana per legare con persone come loro. Per condividere le proprie storie. Viviamo in una grande città, River. Siamo così diversi, a volte è difficile trovare qualcuno simile a noi.
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover