• Prezzo consigliato: EUR 10,00
  • Risparmi: EUR 1,50 (15%)
  • Tutti i prezzi includono l'IVA.
Spedizione gratuita per ordini sopra EUR 29.
Disponibilità: solo 4 --ordina subito (ulteriori in arrivo).
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
La cripta dei cappuccini è stato aggiunto al tuo carrello

Spedire a:
Per vedere gli indirizzi, per favore
Oppure
Inserisci un codice postale corretto.
Oppure
+ EUR 2,90 spedizione
Usato: Buone condizioni | Dettagli
Venduto da il passalibro
Condizione: Usato: Buone condizioni
Commento: OSEPH ROTH - LA CRIPTA DEI CAPPUCCINI - ADELPHI EDITORE - Marzo 1983 - pagine 195 - OGGETTO USATO - STATO D' USO: volume integro, senza scritte, senza sottolineature, pagine ingiallite dal tempo, copertina leggermente sciupata.
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza l'immagine

La cripta dei cappuccini Copertina flessibile – 25 set 1989

4.5 su 5 stelle 6 recensioni clienti

Visualizza tutti i 4 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 8,50
EUR 8,00 EUR 4,00
Libro di testo
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 12,10
Nota: Questo articolo può essere consegnato in un punto di ritiro. Dettagli
Ritira il tuo ordine dove e quando preferisci.
  • Scegli tra gli oltre 8.500 punti di ritiro in Italia
  • I clienti Prime beneficiano di consegne illimitate presso i punti di ritiro senza costi aggiuntivi
Come inviare un ordine presso un punto di ritiro Amazon.
  1. Trova il tuo punto di ritiro preferito ed aggiungilo alla tua rubrica degli indirizzi
  2. Indica il punto di ritiro in cui vuoi ricevere il tuo ordine nella pagina di conferma d’ordine
Maggiori informazioni
click to open popover

Spesso comprati insieme

  • La cripta dei cappuccini
  • +
  • La marcia di Radetzky
  • +
  • Fuga senza fine. Una storia vera
Prezzo totale: EUR 27,20
Acquista tutti gli articoli selezionati

Descrizione prodotto

Bross. ed. in-16 - pp. 194 - trad. di Laura Terreni - ordinari segni del tempo

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina flessibile: 196 pagine
  • Editore: Adelphi; 14 edizione (25 settembre 1989)
  • Collana: Gli Adelphi
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8845907120
  • ISBN-13: 978-8845907128
  • Peso di spedizione: 181 g
  • Media recensioni: 4.5 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (6 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 10.524 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.5 su 5 stelle
5 stelle
3
4 stelle
3
3 stelle
0
2 stelle
0
1 stella
0
Vedi tutte le 6 recensioni cliente
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile
“Frequentavo l’allegra, anzi sfrenata compagnia di giovani aristocratici (…). Ne condividevo la scettica leggerezza, la malinconica presunzione, la colpevole ignavia, l’arrogante dissipazione, tutti i sintomi della rovina, di cui ancora non intuivamo l’approssimarsi.”

Francesco Ferdinando Trotta, così chiamato in onore dell'allora erede al trono dell'impero austro-ungarico, racconta la sua storia, che passa attraverso lo smembramento della sua nazione, la Prima Guerra Mondiale e la lenta avanzata del partito nazionalsocialista.

Trotta rappresenta bene il legame che c’è tra i “nuovi” individui, disincantati dagli orrori della guerra e dal dolore, e i “vecchi”, così legati ai concetti legati all’Impero di nobile e bello. Trotta si rende conto di essere fuori posto in questo “nuovo” mondo perché dopo la guerra le regole non sono più le stesse;.è un esponente dell'uomo a cavallo tra i due conflitti, che, incapace di capire il cambiamento, rimane sospeso tra due mondi uno (il passato, tra la fine dell'800 e l'inizio del '900) che gli sfugge di mano e uno (il futuro, dal 1914 in poi) che non comprende.
Questo è sottolineato anche dal linguaggio, pieno di termini caduti in disuso.

Ed è in questo clima che Francesco Ferdinando, seduto al suo solito caffè, coi suoi soliti amici, osserva l'ingresso nel locale di un giovane dallo strano abbigliamento che annuncia a tutti gli avventori la caduta del governo austriaco e la nascita del governo popolare tedesco. Il crollo dell'Impero, dunque, è davvero definitivo. “Le uniche tracce sono ormai solo quelle conservate presso la Cripta dei Cappuccini, dove giacciono i miei imperatori, sepolti in sarcofaghi di pietra.
Ulteriori informazioni ›
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Daniela RECENSORE TOP 500 il 28 gennaio 2017
Formato: Copertina flessibile
"...Dove devo andare ora, io, un Trotta?..." Una semplice domanda, poco consolatoria, esprime la disperazione e rassegnazione del protagonista, Francesco Ferdinando Von Trotta di fronte all' impossibilità di immaginare un futuro che non sia la caduta di un mondo, il suo mondo, quell' Impero austro-ungarico che fino a quel momento aveva segnato un' epoca unificando popoli, culture, lingue e religioni diverse.
È un momento storico che segna anche la fine di un ideale personale, il disfacimento di un casato, la certezza che nulla sarà più come prima e che un presentimento si è fatto realtà e fredda desolazione.
Sin dall'inizio, in Francesco Ferdinando, erede di un casato di umili origini assurto a gloria e nobiltà grazie all' imperatore, aleggia una malinconica presenza, quell' idea di non essere figlio del proprio tempo, per non dire suo nemico, un giovane dotato di orecchio fine ma volutamente sordo.
Egli frequenta un mondo aristocratico dissipatore, malinconicamente presuntuoso, ignavo, è un giovane frivolo e sciocco, sfaticato, inconcludente, nottambulo ( di giorno dorme ), miscredente come tutti i suoi amici.
Eppure, oltre una banale apparenza sente e rimugina altro, vive la certezza che il vecchio impero sta morendo, accompagnato da tutti i sintomi della rovina. E proprio da un preciso sentimento, "...da quella sensazione di essere votati alla morte, nasceva un folle desiderio di vita..."
Francesco Ferdinando e' intriso dello spirito della vecchia monarchia ma sa che tutto sta cambiando o è già cambiato " ...ma la morte invisibile incrociava gia' le sue mani ossute sopra i calici dai quali bevevamo, noi non le vedevamo, non vedevamo le sue mani...
Ulteriori informazioni ›
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Un libro davvero stupendo, una testimonianza della crisi prodotta dalla prima guerra mondiale: "mondiale" perché responsabile della crisi di tutto un mondo. L'io narrante dimostra una straordinaria sensibilità e capacità di andare nel profondo della coscienza. Inoltre la traduzione proposta da questa edizione è davvero bella.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Ricerca articoli simili per categoria