EUR 12,75
  • Prezzo consigliato: EUR 15,00
  • Risparmi: EUR 2,25 (15%)
  • Tutti i prezzi includono l'IVA.
Spedizione gratuita per ordini sopra EUR 29.
Disponibilità: solo 5 --ordina subito (ulteriori in arrivo).
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
La cura è stato aggiunto al tuo carrello

Spedire a:
Per vedere gli indirizzi, per favore
Oppure
Inserisci un codice postale corretto.
Oppure
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza tutte le 2 immagini

La cura Copertina flessibile – 24 mar 2016

4.8 su 5 stelle 12 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 12,75
EUR 12,65 EUR 13,00
click to open popover

Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

Recensioni clienti

4.8 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
al momento sono ai primi capitoli. Ma sicuramente da come sta evolvendo la trama il libro si rivela molto interessante e sicuramente da leggere.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Vedo che "La Cura" viene catalogato da Amazon nel settore "oncologia". Non vi aspettate però il romanzo tradizionale di un malato di cancro. C'è sì una narrazione, anzi due narrazioni parallele coinvolgenti e a tratti perfino palpitanti, ma ci sono anche una ricerca multidisciplinare e inserimenti mirati di strumenti e tecniche per affrontare la quotidianità che ci circonda.
Del libro, "La Cura" ha certamente la forma. Ma è molto di più; un percorso che siamo invitati ad affrontare insieme ai protagonisti, Salvatore che scopre di avere un cancro al cervello e Oriana, la sua compagna, che affronta con lui la sfida: Salvatore non voler essere "paziente", ma protagonista del suo male per conoscerlo a fondo e combatterlo meglio. E in questa sfida i due cercano alleati mettendo a disposizione di tutti sulla Rete la cartella clinica, connettendo così le persone, i saperi, le speranze.
"La Cura" è un primo resoconto ma è anche e soprattutto un punto di partenza: perché abbiamo la possibilità di interagire costantemente sul sito ([...]) acquisendo conoscenze e strumenti e contribuendo a realizzarne di altri. "La Cura" insomma è l'uso che noi ne faremo.
Un solo consiglio di lettura: cominciate da pag. 23, dove si spiega l'architettura del libro. Potrete così decidere con consapevolezza qual è il vostro criterio di lettura dell'opera di Salvatore e Oriana che, prima ancora di essere scienziati e comunicatori, sono artisti dentro.
Commento 7 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
"La cura" è la storia straordinaria di due persone che affrontano insieme la scoperta di un cancro al cervello, ma è anche la storia di un processo di apertura rivoluzionario, di rifiuto di cedere la propria identità alla malattia, di ricerca della cura nella società e nelle relazioni.
È un libro che può essere letto da tutti, a diversi livelli di lettura, e che insegna e testimonia un nuovo modo, coraggioso, di affrontare la malattia a livello sociale e non individuale.
Significativo sia nel dibattito intorno al concetto di cura, e alla figura di paziente, sia nella definizione del concetto di proprietà delle informazioni e dei dati.
Consiglio di cuore la lettura.
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
La Cura è un viaggio bellissimo che racconta le cause, la nascita e la diffusione di un progetto incredibile che ha coinvolto tutto il mondo. Il linguaggio è scientifico, a volte anche complesso e rigoroso, ma assolutamente accessibile, divulgativo, democratico.
Mi sono sentita parte della storia, che in parte è anche la storia di ciascuno di noi.
Salvatore Iaconesi e Oriana Persico hanno dato un valore esponenziale alla condivisione, costringendo il nostro sistema di cura a fare i conti con l'imprevedibile.
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile
Due anni fa mi trovavo alla fine del mio triennio all'ISIA di Firenze dove Salvatore e Oriana insegnano alla specialistica. Già da un po' di tempo stavo riflettendo e cercando il tema per la mia tesi di laurea, sentivo il bisogno di dover sviluppare un progetto in grado di farmi andare oltre alla tradizionale concezione di designer e di Design. Per un po' di sere mi sono messo a fare ricerche studiando vari progetti e realtà contemporanee e non. Erano tutti interessanti ma io sentivo che mancava qualcosa. Quei progetti non mi appartenevano, non rispecchiavano a pieno quella idea di Design che avevo in mente anche se ancora non mi era molto chiara.
Una di quelle sere decido di approfondire il progetto "La Cura" di cui avevo soltanto vagamente sentito parlare. Eccolo! Era "La Cura" ciò che volevo studiare e analizzare, sentivo che compiendo questo percorso insieme a Salvatore e Oriana sarei riuscito a raggiungere il mio obiettivo: vedere gli elementi che compongono la nostra società da un diverso punto di vista per poi apportare questo approccio alla progettazione. Grazie a questa esperienza, fatta di studi, discussioni e confronti, oggi sento di aver raggiunto questo mio scopo e grazie a questo libro ora chiunque può comprendere completamente l'importanza di questa performance che è "La Cura Open Source", per poi rielaborarla e trasformarla.

Buona lettura! :D
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
Sicuramente un libro che va letto, soprattutto perchè aiuta a spezzare l'imprigionamento e l'assoggettamento in cui un paziente oncologico tende a trovarsi di fronte alla medicina ufficiale, ma cercando di cavare quanto di utile è possibile anche da essa. Più che altro dà un elettrizzante buon esempio, indica una direzione nuova e innovativa in cui passare da malato a soggetto responsabile della propria vita e della propia guarigione. I racconti dei due autori prendono però, ogni tanto, una piega di verbosità autocompiaciuta e ridondante, piena di nuovi tecnicismi informatici e di parole astratte, che mi ha reso diffiicile la lettura di certi capitoli, fino a saltare intere pagine, esasperato. Il mio pensiero è andato allora ai libri del medico australiano Ainslie Meares, che esprime in brevi, essenziali poesie, in uno stile molto zen, molti concetti che si ritrovano nel libro di Iaconesi e della sua compagna, parlando al cuore, senza tutta questa aggressività intellettuale.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti