Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 2,99
include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

La fine del mondo arriva di venerdì di [Alley, Isabel C.]
Annuncio applicazione Kindle

La fine del mondo arriva di venerdì Formato Kindle

4.0 su 5 stelle 6 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 2,99

Lunghezza: 306 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Può una piccola decisione, apparentemente priva d'importanza, cambiare un’intera esistenza? Può l’amore, il sentimento più brillante e puro che esista, risvegliare un cuore assopito e renderlo allo stesso tempo così vulnerabile?
Giulia avrebbe potuto ottenere la vita perfetta: una brillante carriera da avvocato, due splendidi bambini, un marito medico elegante e distinto. Invece si ritrova sola, in una mattinata di fine giugno, a boccheggiare per i trenta gradi della sua casa e il post-sbronza del venerdì sera.
Durante il suo viaggio verso una meta solida e sfarzosa, uno strano meccanismo arriva a cambiare la direzione dei binari su cui il treno Giulia si sta muovendo: un meccanismo che porta il nome di Lia.
È la sua nuova coinquilina, romana, con una zazzera enorme di riccioli in testa, a scuotere Giulia dall’apatia che tormenta le sue giornate, portandola con sé nel mondo della rievocazione storica. È là, tra allegri festeggiamenti, danze intorno al fuoco, abiti di lino e radure immerse nei monti che Giulia conosce la libertà, la spensieratezza, l’amore.
È là che conosce Fran.
Fran, capace di portare l’oro dell’estate nel grigio inverno di Giulia. In estate, però, nascono anche le tempeste e non sempre le tempeste si placano. A volte possono lasciare dietro di loro un vuoto oscuro, come se ci si trovasse, tutto a un tratto, alla fine del mondo.
La fine del mondo può arrivare nel momento più inaspettato, prendendo da sola un appuntamento con ognuno di noi. Per Giulia ha scelto il venerdì.

--- L'autrice ---
Isabel C. Alley: emiliana, impiegata, cosplayer. Passa tutto il giorno con la testa tra le nuvole, anche se a volte è costretta a tornare con i piedi per terra per buttare giù un bilancio o una dichiarazione dei redditi.
Nerd fino al midollo, se non vi risponde si è probabilmente persa nella lista dei saldi di Steam. Ama la lettura, la scrittura, i videogiochi e la rievocazione storica. Doveste mai capitare a casa sua, vi accoglierebbe con le mani piene di stoffe, sogni e colla a caldo, insieme ai suoi bellissimi gatti.
Ha scritto la serie de “I Diari di Isabel” e il libro “La Boulevard“. “La fine del mondo arriva di venerdì” è il suo quinto romanzo.
Sito ufficiale: www.isabelcalley.com

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 3090 KB
  • Lunghezza stampa: 306
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B0714BQCFX
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.0 su 5 stelle 6 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #19.709 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Di solito nelle mie letture sono abituato ad intervallare un thriller di un certo spessore con un libro così detto ... leggero, il bisogno di scaricare la tensione è primario.
Avendo letto di questa meravigliosa autrice a suo tempo i racconti sui vampiri e le gesta di Isabel Coriani e Lorenzo Ferretti, mi aspettavo un altro dei suoi, anche il titolo lo faceva pensare ( La fine del mondo arriva di venerdì ) invece mi sono trovato un libro che per la sua lettura ti entra nel cuore e non ti lascia più. Fare una recensione in questo caso è estremamente difficile, almeno per me.
Ho sognato e sofferto insieme a Giulia , ho odiato in prima persona Alex e poi Fran.
Ho cercato di entrare nell'anima di Giulia con la sua debolezza e la sua forza,ma un amore così grande , così sofferto non è da tutti e per tutti, io non ne sono mai stato nemmeno sfiorato.
Non è semplice la scrittura di questa autrice, ma la vicenda della protagonista, Giulia è un esempio meraviglioso di come si può raccontare cosi bene d'amore e d'amicizia, dei sentimenti e di quello che avviene dentro di noi in simili frangenti, tutto questo viene raccontato con una delicatezza e una perfetta armonia che ti accompagna anche nei momenti più duri e critici del libro, e di questo non posso far altro che che ringraziare Isabel C. Alley
Se ci sta vorrei esprimere un appunto mio personale, non avrei voluto un finale come questo, però penso che tutto venga poi salvato dal discorso finale di Fran ( chiaramente non posso dilungarmi per via di altri lettori ) ma sono certo questo discorso è un vero capolavoro, fantastico ed entusiasmante.
Grazie Isabel e se permetti un consiglio, credo che noi tutti rivoliamo ancora una volta Lorenzo Ferranti e la bellissima Isabel Cariani. Grazie.
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Storia che ti prende dalla prima pagina e ti invoglia a proseguire fino alla fine.
Questo romanzo non è la classica storia d'amore, ma è soprattutto un romanzo di crescita personale (della protagonista) intrappolata in una vita che crede di volere e che poi scopre non calzarle affatto.
Ho adorato l'ambientazione della rievocazioni e l'autrice è bravissima a farti immergere nell'atmosfera leggera e calda delle Tuete facendoti sentire lì, in quel momento.
I personaggi sono tutti ben descritti e delineati e ciò li rende reali, facendoti affezionare a loro e alle loro vicende.
La storia si lascia leggere ed è un piacere scoprire cosa accadrà a Giulia, Fran, Lia e agli altri personaggi.
Consigliatissimo, anche a chi non è familiare col mondo della rievocazione e delle feste celtiche.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Molto bello l'inizio, analizza bene alcuni sentimenti e alcuni aspetti dei personaggi. Anche il contesto della rievocazione è interessante e originale. Ho avuto grossi problemi verso metà, quando iniziano voli pindarici sull'amore e dialoghi molto forzati e ripetitivi che hanno appesantito un sacco la storia. Sono andata avanti perché volevo capire quali eventi avessero portato alla situazione che troviamo all'inizio, ma onestamente è staro faticoso e ho saltato delle pagine. Lo stile però è molto buono. Si può migliorare perché c'era qualche espressiome scorretta qua e la e un paio di errori di formattazione, ma come scrittura non è male. Solo i dialoghi, dai, forzatissimi, in certi momenti i personaggi parlano come se stessero leggendo un copione teatrale. Non voglio offendere l'autrice, ma scrivo questa recensione perché penso che possa migliorarsi molto, e spero che un parere non positivissimo aiuti. Non voler strafare con le frasi a effetto. Ultima cosa:
SPOILER
.
.
.
.
.
.
.
Onestamente trovo che la protagonista abbia la volontà di un comodino. Prima si fa dire cosa vuole dai genitori, poi da Lia, poi da Elena (che ho trovato super inquietante, ha una tale sindrome da crocerossina che non mi avrebbe stupito scoprire che ha fatto lei del male ai suoi cari per potersene prendere cura). E mi è sembrato strano che non ci fosse nessun indizio sui problemi di Lia nel corso della vicenda. Viene presentata come una persona normale fino al momento in cui "ah si, soffre di depressione e si droga". Possibile che vivendo assieme non ha notato nemmeno un indizio? Quanto è tonta Giulia? Bah.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover

Ricerca articoli simili per categoria