Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 9,99
include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

La fragilità delle certezze di [Silvestri, Raffaella]
Annuncio applicazione Kindle

La fragilità delle certezze Formato Kindle

4.5 su 5 stelle 6 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 9,99
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 14,37

Lunghezza: 286 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Erano tempi di affluenza, tempi di promesse per loro: erano speciali per nessun merito particolare se non di essere loro stessi ad esprimerlo; potevano fare qualsiasi cosa purché s’impegnassero. Perché i tempi lo concedevano, la luminosità, la rilassatezza, le strade, i negozi. Ma erano tempi fragili, tempi di vetro: si sarebbero infranti presto, non con un rumore secco del vetro che cade ma con una crepa sottile, che si espande lenta. E tutto sembra uguale, e tutto si può trascurare.

Due generazioni cadono,
una si rialza

Milano. Anna ha trent’anni e da sempre si sente fuori posto. Fuori posto al liceo e all’università che ha frequentato. Fuori posto nella sua famiglia, dove l’hanno sempre fatta sentire ingrata e inadeguata. Fuori posto nella sua relazione con un uomo più vecchio di lei, Valerio, il suo professore di teatro e attore famoso che si fa vivo solo quando vuole lui. Fuori posto a Milano, la città dei vincenti. Fuori posto anche con sé stessa, come se niente potesse cancellare un evento che ha segnato la sua adolescenza. Eppure, nonostante le sue insicurezze e le sue paure, Anna è tenace nell’andare avanti ed è riuscita ad avviare una startup di successo. Teo è il socio di Anna, un trentenne che sembra aver avuto tutto dalla vita e che ha deciso di scommettere sul suo futuro. Dopo la laurea in Bocconi e una carriera rampante, Teo ha abbandonato il pensiero muscolare al quale era stato addestrato nell’azienda in cui ha lavorato. Tra loro nasce qualcosa di impalpabile, che serpeggia nell’elettricità che pervade ogni loro conversazione. Sono divisi da quella che sembra una differenza inconciliabile, eppure devono affrontare insieme le difficoltà quando la loro startup viene travolta da un tracollo finanziario. E la loro personale battaglia si intreccia indissolubilmente alla storia italiana che, dopo aver promesso una crescita culturale, sociale ed economica che non ci sarebbe mai stata, ha dato tantissimo a una generazione, ma ha tolto tutto a un’altra. Il passato e il futuro sono le due forze che spingono Anna e Teo ora verso la rassegnazione, ora verso quella pericolosa parola che è «speranza». La speranza di due anime tradite che nonostante tutto combattono.
Raffaella Silvestri, una delle voci più raffinate del panorama letterario italiano, con profondità di sguardo chiede ai suoi personaggi se sono pronti ad affrontare un futuro a cui nessuno li ha preparati. Lo chiede anche a noi, che viviamo questi tempi incerti, ricordando un passato che ci appare attraente e splendido, timorosi di vivere fino in fondo la libertà di un presente non ancora tracciato. Una storia crepuscolare che riesce a tratteggiare con estrema sensibilità due generazioni dell’Italia contemporanea attraverso una vicenda individuale ma collettiva, fino alla rinascita di un nuovo giorno.

 

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 875 KB
  • Lunghezza stampa: 273
  • Editore: Garzanti (23 febbraio 2017)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01N7YWB5K
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.5 su 5 stelle 6 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #9.316 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?
    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.5 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle
Raffaella Silvestri non vi conquisterà con una eterea storia d'amore, nemmeno con un'ambientazione da sogno e neanche con una storia strappa lacrime o di attrazioni fatali. "La fragilità delle certezze", è una storia reale, vera. Non ci sono abbellimenti, né il lieto fine forzato. Il romanzo è uno spaccato di vita odierna, in un panorama di un paese che non garantisce più alcuna possibilità, nemmeno quella di sognare. Anna potrebbe rappresentare me, o voi, o chiunque in Italia. Ci sentiamo perennemente fuori posto, alla ricerca di soddisfazioni che tardano ad arrivare. Teo, al contrario, rappresenta l'inarrivabile. Erede di un impero, di formazione bocconiana, un uomo che trasuda successo ad ogni passo. Eppure il suo destino non si allontana poi molto da quello di Anna. Oltre alle tematiche attuali e a due personaggi niente male, credo che il vero punto forte del libro sia la scrittura elegante, travolgente e ricercata dell'autrice. Sono arrivata alla fine senza nemmeno rendermene conto!
Come vi accennavo all'inizio, è un romanzo particolare, da leggere con la dovuta attenzione e di certo non per passatempo. Se amate le storie attuali e non idealizzate, avete trovato il libro giusto!
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
La fragilità delle certezze è un romanzo corale che alterna passato e presente, dove questi solo alla fine sembreranno incrociati in maniera indissolubile; un romanzo con poca trama ma che è un viaggio nell'essere di Anna, Teo e Valerio. La fragilità delle certezze, scritto in modo così elegante e sofisticato, non per tutti e che richiede attenzione e concentrazione, è un libro introspettivo che nel mio caso ha superato le aspettative regalandomi delle pagine intrise di emozioni che, anche se sono ancora lontana dagli enta, mi sono familiari e la consapevolezza di questo mi ha resa malinconica, come se non ci fosse un futuro diverso e migliore, come se le certezze fossero davvero frangibili. Ma una volta chiuso il libro e aver fatto decantare qualche ora ho invece realizzato che la vita va avanti, l'importante è non perdersi dentro se stessi, liberarsi di tutti quei pesi che condizionano la nostra visione apocalittica di futuro, l'importante è non farsi succhiare via la vitalità e i sogni. Soprattutto loro, i sogni.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Quanto è cambiato il "panorama italiano negli ultimi anni " ? Cosa vuol dire nascere e crescere oggi in Italia ? Cosa vuol dire avere trent'anni oggi?
Raffaella Silvestri,  con una maestria unica attraverso la Storia di Anna , una ragazza "trent'enne di oggi" , riesce in modo straordinario a spiegare la realtà odierna in cui oggi le generazioni  dell'Italia si trovano  a vivere.
Anna è figlia di un passato dove la borghesia era il vero motore di crescita economica italiana, dove agli Italiani  "piaceva fare bella figura e non soltanto sopravvivere".

"Loro, i figli, che avevamo avuto tutto, i mezzi che i genitori non si sarebbero mai sognati , alla loro età? Avevano avuto tutto , tranne un paese in cui vivere. "

I trentenni di oggi sono una generazione in decrescita , che invece di vivere , vivacchia in un Italia bloccata , dove entusiasmo e volontà si sono
sostituiti a depressione , stress  ed a una continua guerra con se stessi .

Anna con la sua storia , attraverso un passato traumatico e un futuro incerto ci mostra la fragilità  e le incertezze che le generazioni di oggi si trovano ad affrontare in un paese come il nostro , al momento privo di futuro . Siamo muti nei confronti di un paese sordo al quale basterebbe solo "rendere" un po' di speranza per poter rifiorire.

Un libro che merita di essere letto e approfondito sotto ogni aspetto .
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
click to open popover