Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 0,99
include IVA (dove applicabile)

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Mio fratello è uscito dall'autismo di [Gianni Papa]
Annuncio applicazione Kindle

Mio fratello è uscito dall'autismo Formato Kindle

4.8 su 5 stelle 27 recensioni clienti

Visualizza tutti i 2 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 0,99

Lunghezza: 176 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Alessandro è un bambino in gambissima con un fratello speciale, Michele. La mamma continua a dire "Michele deve guarire!" ma per Alessandro Michele non è malato. Per Alessandro, Michele è suo fratello. Inseguendo il sogno di guarigione ad ogni costo, la famiglia di Alessandro passerà attraverso i rimedi - ufficiali e non - per l'autismo: il "trattamento comportamentale", gli antifungini, gli integratori, le uova di parassita, la camera iperbarica, la chelazione. Al grido di "Michele deve guarire!" Giorgio e Francesca, il papà e la mamma di Alessandro, le proveranno davvero tutte. Uno spaccato dell'assurda vita normale delle famiglie con autismo, raccontata con sagacia e acutezza mai viste prima d'ora.

L'autore

Gianni Papa è un insegnante di sostegno. Ha un figlio con autismo. Ha una Dacia Sandero. MIO FRATELLO è il suo terzo romanzo, dopo REPERTO OCCASIONALE e LELE CONTRO ZOMBIE.

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 431 KB
  • Lunghezza stampa: 176
  • Editore: PubMe (2 gennaio 2017)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B01N4MONXL
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.8 su 5 stelle 27 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #12.892 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?
    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

4.8 su 5 stelle
Condividi la tua opinione con altri clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ho letto questo romanzo perché era uno di quelli che costavano di meno e che parlavano di autismo. Mi sono stupito perché mi ha avvinto fin da subito: al centro c'è un bambino autistico e una famiglia (soprattutto una mamma) che farebbe qualunque cosa perché guarisca. Ecco: questo è il primo equivoco. Il romanzo non parla di un bambino che esce dall'autismo, parla del "sogno di uscire dall'autismo". E, se è vero che un testo narrativo è vivo quando i personaggi hanno un sogno, qui il sogno c'è... solo che va a scontrarsi con un mondo folle di approfittatori, di mezzi medici, di prestidigitatori del miracolo più folle del sogno di guarire. La famiglia del piccolo autistico, Alessandro, è preda di una folle corsa verso qualcosa che non è la dissoluzione, ma la guarigione... E quando mi sono imbattuto nelle ultime indimenticabili pagine e nel finale potente come il pugno di un gigante, ho capito tutto: il significato del titolo, il senso di scrivere un romanzo come questo e il messaggio che l'autore vuole lanciare.
Assolutamente coinvolgente: divertente, sorridente, straniante, straziante. Lo consiglio!
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Fabiola il 10 marzo 2017
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Guarire un figlio dall'autismo è un desiderio che accomuna molte famiglie, per un figlio si cerca di fare anche ciò che è impossibile. Purtroppo lo sanno bene le persone senza scrupoli che se ne approfittano. Gianni Papa racconta in maniera efficace e sensibile le ansie dei grandi, le loro fragilità e anche la loro incapacità di giudizio che diventa pericolosa.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Il testo di Gianni Papa è una storia che ha avuto il dono di riportarmi al senso primo per il quale sono oggi un recensore, quello di leggere emozioni e fatti raccontati attraverso l’occhio di una camera o le parole di un testo.
“Mio fratello è uscito dall'autismo” è la storia di una coppia di genitori, Giorgio e Francesca, che affrontano l’autismo del figlio maggiore come fosse una malattia mortale da combattere in maniera ossessiva e disperata. Lui un lavoro indigesto in cui è ingabbiato perché è tale da garantirgli uno stipendio adeguato a sostenere le cure del figlio “malato”; lei, trovatasi a perdere i propri genitori durante il fidanzamento con Giorgio, persona irascibile, maniacale ed alla continua ricerca del nuovo successivo rimedio risolutivo di medicina alternativa per la doverosa salvezza del figlio, perché “Michele deve guarire”; insieme una coppia il cui unico collante sembra più il “problema” del figlio che un seppur minimo elemento di condivisione esistenziale.

Una lotta nella quale risalta da un lato la concretezza e l’ingenuità di Alessandro, il fratello minore che è il vero narratore delle vicissitudini familiari, con i suoi pensieri semplici ma concreti, a volte perfino comici quando ad esempio la psicologa diventa una pizzicologa, la chelazione si trasforma in colazione e l’immagine del Che su un ombrellone diventa quella di Gesù col cappello; dall’altro risaltano le figure di parassiti ed imbonitori di vario tipo, pronti a speculare sulla sofferenza familiare e la condizione del fratello Michele, prospettando ai suoi genitori via via guarigioni sempre più miracolose ma in realtà sempre più inutili e rischiose.
Ulteriori informazioni ›
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle
Ovviamente il piacere di una lettura è personale; non si può discutere una sensazione, un sospiro, un brivido, una lacrima... non si può discutere uno stato d'animo o un'impressione... si può discutere uno stile o criticare una scrittura, si può discutere un tema... non ho critiche da fare a questo papà/autore, che permette di entrare in un mondo a molti sconosciuto (sia pur romanzato, ma con verità reali di fondo), magari anche a lui se non avesse avuto il dono di una vita così speciale da condividere con tutti coloro i quali decideranno di ascoltarlo ... le sue parole si "sentono" :-)

Comunque, indipendentemente dalla situazione che l'uomo si è trovato ad affrontare e che ha stimolato la sua creatività con la fantasia concretizzata in questa storia inventata, un punto di merito va alla scrittura e allo stile di Papa, che coinvolge il lettore senza annoiarlo, anzi, spingendolo nel percorso che narra la vicenda toccante che consiglio di ascoltare col cuore.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Anonimo il 10 ottobre 2016
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
L'odissea di una famiglia con due figli, il maggiore autistico, ma agli occhi del fratello è solo un fratello, un po' silenzioso, ma con il quale è possibile giocare e comunicare. Viaggi per l'Italia, dal nord al sud, da una costa all'altra, inseguendo terapisti, professori, teorie e utopie. Non mancano tensioni e distanze tra i genitori, tenerezze e speranze condivise. Arriveranno alla terra promessa?
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Un romanzo che racconta in modo semplice e schietto un autismo, visto e vissuto da mamma, papà e fratello.
Una famiglia che vive e che ama un bambino con autismo, in modo smisurato, ognuno a modo suo.
La mamma che non si da pace e che tenta il tutto e per tutto , sprofondando nell'irrazionalità,con mille viaggi della speranza, perché "Michele deve guarire", frase motivazionale che riecheggia come un mantra per tutto il romanzo.
Il papà che non desidera altro che vedere migliorare suo figlio e che per questo non si tira mai indietro davanti ai mille tentativi e le spese proposte dalla moglie.
Alessandro che vede suo fratello Michele per quello che è e che fa, lo ama così ,gli piace così e nella sua meravigliosa ingenuità e schiettezza non riesce proprio a capire perché tutti si affannano tanto.
Un autismo visto finalmente da sopra il palcoscenico e descritto senza inutili piagnistei per quello che è.
Lo consiglio vivamente.
Commento Una persona l'ha trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover