• Prezzo consigliato: EUR 18,00
  • Risparmi: EUR 2,70 (15%)
  • Tutti i prezzi includono l'IVA.
Spedizione gratuita per ordini sopra EUR 29.
Disponibilità: solo 7 --ordina subito (ulteriori in arrivo).
Venduto e spedito da Amazon. Confezione regalo disponibile.
Il gatto venuto dal cielo è stato aggiunto al tuo carrello

Spedire a:
Per vedere gli indirizzi, per favore
Oppure
Inserisci un codice postale corretto.
Oppure
+ EUR 2,90 spedizione
Usato: Ottime condizioni | Dettagli
Condizione: Usato: Ottime condizioni
Commento: ottima copia apparentemente mai sfogliata
Ne hai uno da vendere?
Passa al retro Passa al fronte
Ascolta Riproduzione in corso... In pausa   Stai ascoltando un campione dell'edizione audio udibile.
Maggiori informazioni
Visualizza l'immagine

Il gatto venuto dal cielo Copertina rigida – 21 apr 2015

3.4 su 5 stelle 8 recensioni clienti

Visualizza tutti i 3 formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
Copertina rigida
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 15,30
EUR 15,00 EUR 9,00
Copertina flessibile
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 8,93
Nota: Questo articolo può essere consegnato in un punto di ritiro. Dettagli
Ritira il tuo ordine dove e quando preferisci.
  • Scegli tra gli oltre 8.500 punti di ritiro in Italia
  • I clienti Prime beneficiano di consegne illimitate presso i punti di ritiro senza costi aggiuntivi
Come inviare un ordine presso un punto di ritiro Amazon.
  1. Trova il tuo punto di ritiro preferito ed aggiungilo alla tua rubrica degli indirizzi
  2. Indica il punto di ritiro in cui vuoi ricevere il tuo ordine nella pagina di conferma d’ordine
Maggiori informazioni

Su questo libro è presente la recensione di Tuttolibri
La trovi più in basso nella pagina. Curiosa tra tutte le recensioni e i percorsi di lettura dello storico settimanale. Scopri
click to open popover

Spesso comprati insieme

  • Il gatto venuto dal cielo
  • +
  • Uomini senza donne
Prezzo totale: EUR 31,45
Acquista tutti gli articoli selezionati

Descrizione prodotto

Recensione

Il gatto venuto dal cielo ricuce i silenzi tra marito e moglie

Ernesto Ferrero*, Tuttolibri - La Stampa

Ci sono mutazioni che si innestano inosservate nella nostra vita, provocano uno scarto tra il prima e il dopo difficile da avvertire sul momento, spalancano vuoti che non si pensava di temere. Inevitabili, impercettibili, graduali, scavano un solco fino a diventare irreversibili. Giochi del caso, cui è difficile dare spiegazioni razionali.
Su questa tipologia di cambiamenti ruota la poetica del romanzo del giapponese Hiraide Takashi (1950), uscito nel 2001 in patria e ora tradotto da Einaudi sull’onda di un ampio successo internazionale. Racconto retrospettivo di un lontano momento di felicità autobiografica, con protagonista un felino dal carattere imperioso che si insinua, quasi come una presenza sovrannaturale, nella quotidianità di una giovane coppia che si è trasferita in un quartiere residenziale di Tokyo, in una piccola abitazione in affitto situata all’interno di un vasto appezzamento di terreno, dominato da un’elegante dimora padronale.
I nuovi inquilini non hanno figli, né una particolare predisposizione per gli animali. Conducono un’esistenza piuttosto isolata, lavorano a casa, spesso di notte; la moglie è una correttrice di bozze, il marito un redattore che dopo molte titubanze si è deciso a lasciare il proprio impiego presso una casa editrice. Dalle finestre della loro casetta – descritta con minuzia nella sua struttura, negli elementi architettonici, nell’esposizione – assistono al mutare delle stagioni nel giardino che circonda la villa padronale, progettato per valorizzare le diverse fioriture. Giochi di luce, proiezioni, ombre. Il confine tra l’interno e l’esterno sfuma, la precarietà che regola le leggi della natura si insinua nella casa attraverso uno spiraglio lasciato aperto, come il vento. Siamo alla fine degli anni Ottanta, la bolla speculativa sta per scoppiare, insieme con il regno dell’imperatore Hirohito sta per concludersi un’epoca di perturbazioni.
Chibi, la gatta dei vicini, si intrufola nella casetta della coppia quando è ancora un cucciolo, passando da una finestra lasciata socchiusa: fiera, indipendente e volubile, di esile corporatura ma di forte personalità, le sue incursioni si fanno sempre più frequenti, in cerca di un piatto di pesce, di un futon su cui sonnecchiare, di un compagno di giochi. Va e viene senza lasciarsi mai toccare, senza miagolare, costruendo nuove abitudini per sé e per gli ospiti che ha prescelto, rivelandosi una confortevole presenza, presto oggetto di premure e sentimenti, argomento di un dialogo ritrovato che ricuce i silenzi, nonostante marito e moglie siano consapevoli che quel legame è provvisorio, che la gatta non appartiene a loro, e in fondo non appartiene a nessun altro.
L’approccio è assai diverso da quello cui la favolistica classica ci ha abituati, con gli animali che diventano metafora di vizi e virtù umani. Qui l’osservazione della natura è permeata da un delicato animismo. La gatta è parte armonica del ciclo vitale, un libero elemento tra i tanti, come i tordi e le libellule che disegnano le loro traiettorie in giardino. E non è un caso se la sua comparsa, confusa all’inizio con l’avvicinarsi di una nuvola, è accompagnata da una sorprendente disamina del concetto di fortuna nell’opera di Machiavelli, concludendosi con l’immagine, tratta dal Principe, del destino come un fiume ingovernabile. Non può esserci sosta, ogni equilibrio è passeggero. Del senso fragile e precario che attraversa il romanzo, la gatta diventa una sorta di correlativo oggettivo, portando la luce che si nasconde in una quotidianità anche minima. Con una scrittura lieve e traslucida come possono esserlo certe carte impalpabili di nipponica fattura, che se guardate controluce lasciano intuire i contorni degli oggetti senza rivelarli del tutto, Il gatto venuto dal cielo è un’ode zen alla transitorietà della vita, a quello che sfugge al nostro controllo, eppure tentiamo di dominare.
* Il suo ultimo libro è Storia di Quirina, di una talpa e di un orto di montagna.

Dalla quarta di copertina

Nell’ampio giardino di un’antica dimora, protetta dall’ombra di un grande olmo, un giorno appare una nuvola, un minuscolo lembo di cielo bianco caduto sulla terra: è un piccolo gatto, anzi una gatta. Anzi è Chibi: sí, perché Chibi ha un carattere tutto suo, indipendente, curioso, vivace. A volte sa essere anche brusca, soprattutto quando vuole afferrare quel pesce che le state cucinando, e può mordere se provate a prenderla in braccio, ma sa anche essere affettuosa e riempire di dolcezza i suoi silenzi (nessuno l’ha mai sentita miagolare!) Ecco, Chibi è cosí, prendere o lasciare. Chibi, come tutti i gatti, sa come farsi amare: giorno dopo giorno la sua testolina spunta alla finestra della coppia che da poco si è trasferita nella dépendance dell’antica dimora. Chibi deve passare per la loro casa prima di lanciarsi nei suoi rocamboleschi inseguimenti e misteriose esplorazioni nel magnifico giardino della villa. Marito e moglie sono giovani, ma sembra che già non abbiano piú nulla da dirsi: forse è l’abitudine, forse è qualcosa di oscuro che serpeggia tra loro, ma sono piú i silenzi quelli che si scambiano che non i gesti d’affetto. Ma le visite di Chibi costruiscono nuove abitudini, piccoli riti capaci di riavvicinare marito e moglie. Pur non facendosi mai adottare dalla coppia – fiera della sua autonomia, rimarrà sempre «il gatto ospite» – Chibi, come un piccolo spirito celeste, saprà cambiare per sempre la vita di chi l’ha conosciuta.

Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.



Dettagli prodotto

  • Copertina rigida: 140 pagine
  • Editore: Einaudi (21 aprile 2015)
  • Collana: Supercoralli
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8806219022
  • ISBN-13: 978-8806219024
  • Peso di spedizione: 381 g
  • Media recensioni: 3.4 su 5 stelle  Visualizza tutte le recensioni (8 recensioni clienti)
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: n. 87.265 in Libri (Visualizza i Top 100 nella categoria Libri)
  • Garanzia e recesso: Se vuoi restituire un prodotto entro 30 giorni dal ricevimento perché hai cambiato idea, consulta la nostra pagina d'aiuto sul Diritto di Recesso. Se hai ricevuto un prodotto difettoso o danneggiato consulta la nostra pagina d'aiuto sulla Garanzia Legale. Per informazioni specifiche sugli acquisti effettuati su Marketplace consultaMaggiori informazioni la nostra pagina d'aiuto su Resi e rimborsi per articoli Marketplace.

    Se sei un venditore per questo prodotto, desideri suggerire aggiornamenti tramite il supporto venditore?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Di Maurizio RECENSORE TOP 500 il 24 maggio 2015
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Dopo averlo visto recensito, ho scoperto che questo è già diventato un libro-culto in Francia e negli USA. E' davvero un piccolo gioiello: narra la storia di una gatta bianca, Chibi, che sceglie di trascorrere ogni giorno parte del suo tempo con una giovane coppia. La bestiola viene accolta e rispettata come un'ospite di riguardo, nessuno dei due coniugi cerca di forzarne la natura, prendendola in braccio o carezzandola. Chibi si rende così una presenza muta (non miagola) ma necessaria nella vita dei due sposi, che seguono precisi rituali per accoglierla e nutrirla ad ogni suo misterioso arrivo e alle sue partenze. Ma il romanzo non si limita a narrare le imprese di Chibi: leggiamo citazioni da Machiavelli, descrizioni di opere d'arte di pittori contemporanei, di rapporti sociali dettati dalla più squisita cortesia,della nascita del processo creativo dello scrittore. La presenza di Chibi continuerà a riempire la vita della coppia che tanto l'ha amata per molti anni. Un romanzo lieve, fatto di sensazioni, di immagini che danno al lettore l'impressione di trovarsi dentro di esse, impalpabile come i petali di susino che cadono sul mantello di Chibi mentre gioca in giardino, in una delle belle pagine del romanzo. Acquisto consigliato.
Commento 5 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Daniela RECENSORE TOP 500 il 23 aprile 2015
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Questa e' la storia di Chibi, un gatto, uno spirito, un' entita' superiore, cosi' silenzioso da sembrare non esserci, eppure cosi' presente, scandendo giornate e silenzi che sembravano ormai una costante.
Questa e' una storia di coppia, di un cambio di vita alla ricerca di se stessi e di altro, di una routine famigliare rotta ed interrotta da un ' alieno ', da uno spirito che segna nuovi equilibri e ridisegna la vita quotidiana ed un matrimonio ancora giovane ma in pericolo.
Questo e' un testo di poesia, di tempi scanditi da attesa, di silenzi, di paesaggi orientali, di quella lentezza dei gesti e calma suprema che si riempie di sentimenti.
Chibi e' un gatto sui generis, e' un ospite gradito ma e' uno spirito libero, ama esserci ed assentarsi, non apprezza il contatto, studia attentamente tutto cio' che lo circonda, e' in grado di modificare tempi e ritmi delle vite altrui, e riorganizzarne la quotidianita'.
La lettura procede lentamente, assaporando quelli che sono quadretti descrittivi e tocchi pittorici delicati, fermandosi a mirare quel paesaggio dell'animo che Takashi sa dosare e mostrarci poco alla volta. I capitoli sono poesie, cosi' vanno gustati, senza pensare alla storia e a quello che ha da mostrare. E' l' insieme che conta, quella dolce sensazione di creature fragili, delicate, uniche, sfuggenti ma estremamente dolci, cosi' come gli odori e i colori che li circondano, ciascun elemento ha il proprio posto e li' rimane per sempre, e Chibi ne e' l' espressione massima.
Lettura consigliata per la delicatezza che lascia nel cuore e quel senso di quiete suprema ed equilibrio d'insieme propria di una poetica d' effetto.
Commento 8 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Ho trovato questo libro veramente particolare.
Lo stile, forse un po' lento, trasmette tuttavia una grande sensazione di pace.
La storia, in sé semplice, mi ha comunque lasciato una bella sensazione.
Lo consiglio.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Copertina flessibile Acquisto verificato
La lettura di questo libro infonde inizialmente calma e pace, caratteristiche che ho ritrovato anche in altri autori giapponesi. Le emozioni che mi ha suscitato poi, però, sono uniche e struggenti. Ho letto il libro in pochissimo tempo, è una lettura molto agevole. Superata la metà del libro, non sono riuscita più a smettere e l'ho completato tutto d'un fiato. Bellissime le descrizioni e in generale lo stile, sono stata invogliata a leggere questo libro proprio grazie a un passo riportato su un blog di letteratura giapponese, quello in cui Chibi viene a fare visita il primo giorno dell'anno nuovo, e dopo aver letto tutto il libro lo posso definire uno dei passi più belli. Infine, il libro è anche una interessante finestra sulla crisi immobiliare giapponese degli anni '90 e gli anni poco precedenti a essa. Lo consiglio.
Commento Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Ricerca articoli simili per categoria