Recensione cliente

27 luglio 2018
L'idea dei libri fuorilegge e un po' surreale ma può certamente passare come provocatoria ed è quindi accettabilissima; la vicende di Eleonora, che organizza e finanzia in modo occulto la produzione di un nuovo libro, e quella della esuberante ed estroversa Caterina che si offre come guardia del corpo sono indubbiamente storie carine ed apprezzabili. Non ho invece molto apprezzato il linguaggio usato nel libro, che mi è parso superfluo, eccessivamente sbrigliato e talora anche ostinatamente esagerato. Mi hanno inoltre un po' infastidito le numerose citazioni bibliografiche presenti nel testo.
4 persone l'hanno trovato utile
0Commento Segnala un abuso Link permanente

Dettagli prodotto

4,3 su 5 stelle
87