Scopri Tante idee per giocare all'aria aperta Scopri Cloud Drive Photos Learn more CE En savoir plus Scopri Shop Kindle Shop now Clicca qui Scopri Sport

Recensione cliente

il 6 marzo 2018
Onora il Sabato è una raccolta di tredici racconti imperniati sul penultimo giorno della settimana. Il sabato inteso come punto di partenza in una storia o solo una coincidenza che ne sfiora l’intreccio cambiando però il destino di qualcuno, il sabato come parte integrante della trama che risucchia i personaggi dentro il suo vortice. In questo libro il sabato è un crocevia dal quale non si può sfuggire.
Le storie sono varie. Alcune intrise di malinconia come “In Olanda”, altre molto grottesche come “A stomaco pieno”, altre ancora sono un viaggio surreale: “Orazioni”. Atmosfere disperate, notti nere. Racconti dal buon ritmo, con un linguaggio esplicito e adeguato, uno stile di scrittura niente male, senza troppi fronzoli, senza ostacoli estetici o morali che impediscano di inscenare la verità anche se spiacevole. Con i suoi racconti l’autore ci porta alle narici la puzza di copertoni bruciati.
Quasi tutte le storie rappresentano un’umanità che è andata fuori dagli schemi. Un misantropo rinchiuso per anni in una camera d’albergo, pazzi omicidi dalla vita normale ma che il sabato danno sfogo ai loro istinti, boss mafiosi, ragazzini senza via di sbocco che cercano lo sballo, persone normali che si trasformano. Rabbia, pazzia, frustrazione, voglia di evadere, bestialità: il sabato è una cassa di risonanza che amplifica e diffonde. Afferra i destini dei protagonisti come fosse un organismo vivente, un predatore capace di fagocitare esistenze per risputarle fuori masticate, un altare addobbato a festa su cui celebrare una religione profana, una soglia dove il vestito di tutti i giorni cade e comincia un carnevale blasfemo.
Onora il Sabato è un racconto frammentato eppure coerente. L’autore narra senza inibizioni. Decide di aprire gli occhi, o forse sarebbe meglio dire una ferita, uno squarcio, su un lato scomodo della società che spesso si sceglie di non voler vedere, perché ciò che non si vede è lontano e indefinito. Eppure al sabato non si sfugge, arriva per tutti, anche per chi gira la testa dall’altra parte.
|0Commento|Segnala un abuso| Link permanente
Cos'è?

Cosa sono i link di un prodotto?

All'interno della tua recensione puoi inserire un link a qualsiasi articolo in vendita su Amazon.it. Per inserire un link del prodotto, segui la procedura sottostante:
1. Trova il prodotto di cui desideri inserire un riferimento su Amazon.it
2. Copia l'indirizzo del prodotto
3. Fai clic su Inserisci il link di un prodotto
4. Incolla l'indirizzo nel riquadro
5. Fai clic su Seleziona
6. Dopo aver selezionato l'articolo visualizzato, verrà inserito un campo testuale simile a questo: [[ASIN:014312854XHamlet (The Pelican Shakespeare)]]
7. Una volta pubblicata la tua recensione su Amazon.it, il testo verrà trasformato in un collegamento ipertestuale simile a questo:Hamlet (The Pelican Shakespeare)

Nella tua recensione puoi inserire un massimo di 10 link per i prodotti, il cui testo non può superare i 256 caratteri.


Dettagli prodotto

4,0 su 5 stelle
1
3,99 €