Scopri Toys Books Cloud Drive Photos Scopri Learn more CE Scopri Scopri Shop Kindle Shop now Scopri Scopri Sport
La rivincita di Anna

“La mia storia inizia, tristemente, in un letto di ospedale un po’ di anni fa”. Anna, imprenditrice di 28 anni, occhi scuri del sud, sorridenti e generosi, racconta la sua storia di malattia e rivincita. “All’età di 15 anni sono stata in ospedale per mesi a causa di un diabete e l’unico mezzo che avevo per rimanere collegata con il mondo e la scuola era il mio computer. Avendo tanto tempo a disposizione e tanta voglia di fare qualcosa, ho iniziato a vendere i mie vecchi libri di scuola su internet. Senza saperlo, stavo gettando le basi per quello che sarebbe diventato poi il mio lavoro futuro”.

In quel periodo, Anna impara tanto sull’e-commerce, studia, realizza i primi affari con i libri usati e si forma come piccola imprenditrice. “Non era facile per me vivere in ospedale, senza la possibilità di muovermi o fare quello che normalmente farebbe una ragazza della mia età, quindi passavo il mio tempo a studiare internet e cercare di capire i meccanismi di questo mondo che, in un certo senso, mi stava salvando la vita”. Una volta lasciato l’ospedale Anna riesce a concludere la scuola e, soprattutto grazie alle cure, a riprendere una vita normale trovando un lavoro in un’azienda di vendita e noleggio di DVD.

Nuovo prodotto, nuova avventura

Purtroppo le difficoltà non sono finite: nel 2006, vista la crisi del settore, l’attività chiude e Anna rileva tutte le rimanenze di magazzino. “Ho iniziato a vendere DVD su Internet, memore dell’esperienza avuta in età scolare con i libri usati”. Un giorno un edicolante amico le propone uno stock di modellini di moto e Anna pensa a venderli online. Sono poche le persone che credono in Anna. “Nessuno compra i giocattoli su Internet, mi dicevano, ma io ho la testa dura e non mi sono fermata. Ho sempre pensato che le potenzialità di internet siano enormi e il giocattolo mi piaceva come prodotto”. Dopo le prime transazioni Anna si accorge che in realtà il giocattolo ha il proprio mercato e decide di dedicarsi a questa categoria di prodotto. “Giravo i magazzini di Torino e diverse altre città comprando tutti i giocattoli che riuscivo a trovare”.

Nell’agosto 2011 Anna scopre che è possibile vendere giocattoli su Amazon.it e decide di iniziare una nuova avventura: “Stavo andando in ferie e non ci sono più andata! Ho lavorato tutto il mese di agosto per creare il catalogo e le immagini di prodotto”. La prima vendita viene realizzata a novembre 2011, dando coraggio a lei e al suo socio Corrado. Durante il 2012 l’azienda si amplia con un magazzino di 450 mq.

La Befana vien di notte

Arriva il Natale 2012 ed è un successo: solo a Dicembre le spedizioni sono più di 10.000, realizzate lavorando a ritmi serrati: 7 giorni su 7, oltre le 12 ore al giorno. Anna e il socio Corrado assumono personale per gestire il picco di ordini di Natale e Befana. “I professionisti del giocattolo” si distingue come primo venditore di giocattoli sul Marketplace Amazon.it nel 2012.

“Quando penso a come è iniziata questa avventura mi rendo conto quanto le difficoltà, a volte, possano lasciarti degli insegnamenti positivi” racconta Anna, che non sta certo con le mani in mano e sta già pensando come crescere ulteriormente. “Recentemente sono stata alla fiera internazionale di Norimberga: incontrare tante persone con cui condividere la mia passione per il giocattolo, poter visionare i nuovi prodotti mi ha riempito di entusiasmo. Vedere un giocattolo in mano a un bambino, il sorriso e la felicità di quello sguardo, è una delle cose che mi danno più soddisfazione”.

Scopri altre storie
Il regalo di Vera Q
Il regalo di Vera Q
Scopri la storia
Un negozio di gadget in una piccola città salvato dall'online
Un negozio di gadget in una piccola città salvato dall'online
Scopri la storia
Un concerto, un film, un milione di occhi
Un concerto, un film, un milione di occhi
Scopri la storia
Un autore di romanzi esoterici scopre la formula per il successo
Un autore di romanzi esoterici scopre la formula per il successo
Scopri la storia
Transformare una 'pagina non trovata' in bene sociale
Transformare una 'pagina non trovata' in bene sociale
Scopri la storia
Condividi
Nessuno compra i giocattoli su Internet, mi dicevano, ma io ho la testa dura e non mi sono fermata
Anna, I professionisti del giocattolo