Scopri Tutti i giochi per questo Natale Scopri Cloud Drive Photos Learn more CE En savoir plus Scopri Scopri Acquista ora CE Shop now clicca qui Scopri Sport

Standard per la Catena di Fornitura

Amazon è fortemente impegnata a condurre la propria attività commerciale in maniera etica e legittima, intrattenendo rapporti con fornitori che osservano i medesimi principi. Questi standard definiscono le aspettative di Amazon relativamente ai fornitori di beni e servizi. Noi richiediamo che i fornitori, coinvolti nella nostra catena produttiva e di fornitura a supporto delle attività di Amazon, osservino il nostro Codice di Condotta dei Fornitori ("Codice Fornitore") qui di seguito specificato. Al fine di assicurare che tali standard siano applicati lungo tutta la catena di fornitura, Amazon si aspetta che i suoi fornitori richiedano ai propri fornitori e subappaltatori di rispettare gli standard e le procedure previste dal Codice Fornitore. I nostri prodotti devono essere fabbricati e i nostri servizi forniti in maniera tale da soddisfare o superare le aspettative di Amazon e dei nostri clienti così come previsto dal Codice Fornitore.

Qui di seguito vengono elencati alcuni principi chiave oggetto di particolare l'attenzione:

  • Salute e sicurezza nelle aree di produzione e nei locali eventualmente adibiti ad abitazione
  • Diritto al pagamento di compensi ed al riconoscimento dei benefici secondo quanto stabilito dalla legge
  • Orari adeguati di lavoro e riconoscimento delle indennità per il lavoro straordinario svolto
  • Divieto di lavoro minorile e di lavoro forzato
  • Trattamento equo ed etico, incluso il divieto di qualsiasi discriminazione

Per garantire che le nostre policy e i nostri programmi siano in linea con gli standard riconosciuti a livello internazionale in tema di diritti umani, poniamo in essere un'analisi comparativa formale con gruppi di settore e multilaterali al fine di pianificare, attuare e migliorare costantemente il nostro programma di valutazione del rischio e revisione. I risultati delle attività di revisione e valutazione vengono esaminati periodicamente dalle figure apicali della relativa linea di business di Amazon ed idonee azioni correttive vengono attuate sulla base delle esigenze del caso specifico.

Collaboriamo a stretto contatto con i nostri fornitori al fine di migliorare costantemente le condizioni di lavoro. I nostri fornitori vengono formati sugli standard e i comportamenti previsti dal nostro Codice Fornitore. Ove opportuno, ci avvaliamo dei servizi di revisori indipendenti per verificare l'osservanza dei requisiti stabiliti, anche mediante l'utilizzo di interviste confidenziali effettuate con gli stessi lavoratori. Possiamo anche, ove opportuno, avvalerci di revisioni condotte da associazioni del settore o di altri meccanismi per verificare le informazioni. Valutiamo con regolarità i fornitori al fine di monitorare i miglioramenti e l'osservanza dei requisiti stabiliti; molti siti vengono valutati più volte l'anno, effettuando anche valutazioni successive alla correzione di specifici punti di attenzione rilevati. Amazon ha diritto di risolvere i propri rapporti commerciali con qualsiasi fornitore che violi il Codice Fornitore o che non collabori durante le valutazioni.

Le valutazioni possono prevedere:

  • L'ispezione in loco di tutte le aree del sito e di eventuali locali adibiti all'abitazione;
  • Interviste o indagini confidenziali effettuate con lavoratori e condotte senza la presenza in loco della direzione del sito;
  • Revisione e analisi dei documenti o delle licenze del sito al fine di valutare l'età, i contratti, la retribuzione, l'orario di lavoro e le condizioni di lavoro dei lavoratori;
  • Individuazione di problemi riguardanti la conformità riscontrati in passato, aree di miglioramento ed elaborazione di eventuali azioni correttive.

Al completamento di unavalutazione, il fornitore deve tempestivamente elaborare e fornire un piano dettagliato che indichi possibili rimedi rispetto alle criticità rilevate. Amazon monitora da vicino l'attuazione di eventuali azioni correttive richieste che potranno essere oggetto di successive attività di valutazione se riguardanti punti di attenzioni significativi. Tra una valutazione e l’altra, i dipendenti di Amazon si incontrano con i dirigenti dei fornitori al fine di discutere le questioni ancora aperte e l'attuazione dei rimedi più opportuni.

Il Codice di Condotta del Fornitore

Principio Guida. Le pratiche commerciali e di lavoro dei nostri fornitori devono essere conformi ad ogni legge applicabile, compresi i requisiti e i principi previsti dal presente Codice Fornitore. I fornitori sono tenuti ad osservare gli standard previsti dal presente Codice Fornitore anche qualora lo stesso preveda requisiti ulteriori rispetto a quanto previsto dalla legge applicabile.

Lavoro Minorile. Amazon non consente l'impiego di lavoro minorile. I nostri fornitori sono tenuti ad impiegare lavoratori di età superiore a: (i) 15 anni, (ii) a quella prevista per il completamento della scuola dell'obbligo, oppure (iii) dell'età minima per l'ammissione al lavoro prevista nel paese dove il lavoro viene svolto. Inoltre i lavoratori al di sotto dei 18 anni di età non possono svolgere lavori pericolosi. Amazon sostiene lo sviluppo di programmi di apprendistato sul luogo di lavoro, in osservanza sia delle leggi applicabili che del presente Codice Fornitore.

Lavoro Involontario, Schiavitù e Tratta di Essere Umani. I nostri fornitori non possono far uso del lavoro forzato, di schiavi, di carcerati, del lavoro vincolato, coatto o di altra simile tipologia. I nostri fornitori non devono essere coinvolti nel traffico dei lavoratori o nello sfruttamento degli stessi per mezzo di minacce, della forza, della coercizione, del rapimento o della frode. Il lavoro deve essere svolto in maniera volontaria e i lavoratori, mediante un congruo preavviso, devono essere liberi di risolvere il rapporto di lavoro o il loro diverso status lavorativo. Ai lavoratori non deve essere richiesto il pagamento di tariffe per il reclutamento, l’assunzione o altri costi analoghi correlati al loro impiego. I nostri fornitori devono sostenere o rimborsare ai propri lavoratori tali costi. Amazon si aspetta inoltre che i suoi fornitori garantiscano l’osservanza degli standard e delle prassi definite nel presente Codice Fornitori da parte di agenzie per il lavoro terze o intermediari. I nostri fornitori non possono esigere che i lavoratori cedano i propri documenti identificativi, il passaporto o il permesso di lavoro come condizione necessaria per poter svolgere la propria attività lavorativa. I nostri fornitori possono solamente trattenere per un limitato periodo di tempo tali documenti e solamente nella misura ragionevolmente necessaria per poter completare pratiche amministrative e di immigrazione. I contratti che indicano le condizioni e i termini del rapporto di lavoro devono essere scritti in maniera chiara e in una lingua comprensibile per il lavoratore al quale si riferiscono. I Fornitori devono garantire che le agenzie che si occupano del reclutamento del personale osservino il presente Codice Fornitore, ogni normativa più rigorosa applicabile nel paese in cui la prestazione di lavoro viene svolta o prevista nel paese di origine del lavoratore stesso.

Salute e Sicurezza. I nostri fornitori sono tenuti a fare in modo che i lavoratori svolgano le loro attività in un ambiente di lavoro salutare e sicuro. I fornitori sono tenuti ad osservare le leggi applicabili riguardanti le condizioni di lavoro e gli standard qui di seguito descritti.

Sicurezza sul lavoro. I Fornitori sono tenuti ad informare i lavoratori circa le procedure di sicurezza e devono controllare l'eventuale esposizione dei lavoratori a rischi potenziali riguardanti la loro sicurezza fisica attraverso l'implementazione di vigilanze e barriere e/o controlli amministrativi ed ingegneristici. I lavoratori devono essere informati e sono tenuti a ricevere una previa e adeguata formazione nel caso in cui la propria attività lavorativa venga svolta a contatto con (o siano comunque esposti a) materiali o condizioni di lavoro che possano risultare pericolosi per la loro incolumità fisica. Inoltre al lavoratore devono essere forniti adeguati dispositivi di protezione individuale e quest'ultimo deve essere addestrato sul corretto uso di tali dispositivi. I fornitori devono gestire, monitorare e segnalare le malattie e gli infortuni sul lavoro.

Lavoro fisicamente impegnativo. I fornitori sono tenuti ad identificare, valutare e controllare in maniera costante, le attività impegnative dal punto di vista fisico al fine di garantire che la salute e la sicurezza dei lavoratori non venga messa a repentaglio.

Prontezza e risposta alle emergenze. I fornitori sono tenuti a pianificare e ad identificare eventuali situazione di emergenza nonché ad addestrare i propri lavoratori circa i meccanismi di risposta, comprese le segnalazioni di emergenza, i sistemi di allarme, le avvertenze ai lavoratori, le procedure di evacuazione, la formazione dei lavoratori, le esercitazioni, la fornitura di materiale per il pronto soccorso, i sistemi di rilevazione ed estinzione di incendi e le uscite di emergenza per l'evacuazione.

Manutenzione dei macchinari. I fornitori devono attuare un regolare programma di manutenzione dei macchinari. Al fine di evitare possibili rischi riguardanti la sicurezza, la produzione ed i relativi macchinari devono essere sottoposti ad un esame periodico.

Misure sanitarie ed alloggio. Ai lavoratori deve essere consentito un congruo accesso a servizi igienici puliti ed all'acqua potabile. Qualora i fornitori forniscano una mensa o altre strutture adibite al servizio dei pasti, dovranno provvedere alla preparazione ed alla conservazione igienica dei cibi e dei locali in cui pasti vengono consumati. Qualora i fornitori forniscano abitazioni ai propri lavoratori, gli alloggi dovranno essere puliti e sicuri. In tali strutture abitative, ai lavoratori dovranno essere garantite idonee uscite di emergenza, un'idonea e sicura sistemazione personale, piani di accesso e di uscita privilegiate, un congruo accesso all'acqua calda per fare il bagno, sistemi adeguati di riscaldamento e di ventilazione, e un sistema di trasporto adeguato per recarsi al o ritornare dal posto di lavoro (qualora non sia ragionevolmente accessibile a piedi).

Salari e Benefici. I nostri fornitori sono tenuti a retribuire i propri lavoratori in maniera tempestiva ed a garantire la corresponsione di indennità (compresa la retribuzione per gli straordinari e l'erogazione di eventuali benefici) che siano almeno pari a quanto previsto obbligatoriamente dalle leggi vigenti. I fornitori sono tenuti a comunicare in maniera tempestiva ai propri lavoratori, tramite cedolino o altra documentazione analoga, i presupposti sulla base dei quali essi vengono retribuiti. Le trattenute salariali come misure disciplinari non sono consentite.

Orari di Lavoro. Salvo eventuali situazioni insolite o di emergenza, (i) i fornitori non devono richiedere ad un lavoratore di svolgere la propria attività di lavoro per un periodo di tempo superiore alle 60 ore settimanali, compresi gli straordinari, e (ii) ciascun lavoratore deve avere il diritto ad almeno un giorno di riposo per ogni periodo di lavoro della durata di sette giorni. In ogni caso le ore di lavoro non possono superare il numero massimo ammesso dalla legge.

Non discriminazione. Le condizioni di lavoro debbono essere consone al lavoro da compiersi, e quindi non possono basarsi sulle caratteristiche della persona o sulle sue credenze. I nostri fornitori nell'assumere i lavoratori, non devono compiere atti di discriminazione fondati sulla razza, il colore, l'origine, il sesso, l'orientamento sessuale, la religione, la disabilità, l'età, l'opinione politica, lo stato di gravidanza, lo stato civile o familiare, od altri simili fattori, lo stesso si deve applicare con altri aspetti lavorativi, quali tra gli altri, le candidature, le promozioni, gli incarichi di lavoro, la formazione, i salari, i benefici e la cessazione dal rapporto di lavoro. I fornitori non devono sottoporre i lavoratori o i candidati ad esami medici che potrebbero essere utilizzati in una maniera discriminatoria.

Equo Trattamento. Tutti i lavoratori devono essere trattati con rispetto e dignità. I nostri fornitori non devono attuare o consentire che vengano poste in atto situazioni di abuso e di coercizione fisica, verbale o psicologica, comprese minacce di violenza, molestie sessuali o restrizioni irragionevoli quando si accede o si esce dal luogo di lavoro o dalle strutture residenziali. I lavoratori devono essere liberi di esprimere le proprie rimostranze ad Amazon o ai suoi revisori e devono essere autorizzati a partecipare ai procedimenti di revisione condotti da Amazon, senza timore alcuno di possibili ritorsioni da parte dei fornitori stessi.

Disposizioni in tema di Immigrazione. I nostri fornitori possono assumere solamente persone che abbiano il diritto di svolgere attività lavorativa. Qualora i fornitori assumano lavoratori stranieri o migranti, tali persone dovranno essere assunte nel pieno rispetto delle leggi in materia di immigrazione e di diritto del lavoro previste nel paese in cui vengono ospitati.

Libertà di Associazione. I nostri fornitori sono tenuti ad osservare il diritto dei lavoratori di instaurare e di aderire ad una organizzazione legalmente ammessa di propria scelta. I lavoratori non devono essere penalizzati o sottoposti a vessazioni o intimidazioni a motivo dell'esercizio non violento del proprio diritto di aderire o di astenersi dall'aderire a tali organizzazioni.

Comportamento Etico

Divieto di corruzione. I nostri fornitori non devono essere coinvolti in atti di corruttela con nessuno per alcun motivo, sia nell’ambito di trattative con funzionari pubblici o con soggetti privati. Tale divieto include l’offerta, la promessa, la concessione o l’accettazione di qualsiasi bene di valore al fine di ottenere o fornire un indebito vantaggio da o a qualunque persona per qualsiasi motivo. I nostri fornitori non devono indurre i dipendenti di Amazon a violare il nostro Codice Etico e di Condotta.

Misure di anti-corruzione. I fornitori devono osservare le leggi applicabili in materia di anti-corruzione, compreso il "United States Foreign Corrupt Practices Act" e il "United Kingdom Bribery Act" e non devono mai corrompere un funzionario pubblico per conto di Amazon. I fornitori non possono offrire, dare o promettere alcun bene di valore, sia in maniera diretta che indiretta, a funzionari pubblici per spingerli ad agire in modo improprio o per compensarli per averlo fatto. I pagamenti vietati possono avere varie forme, tra cui, a titolo di esempio, pagamenti in contanti o in mezzi equivalenti, regali, pranzi e intrattenimenti. Eventuali domande in merito all’applicabilità di questa disposizione o eccezioni ad essa devono essere rivolte direttamente all’Ufficio legale di Amazon.

Tutela nei confronti di chi segnala comportamenti illeciti o attività illegali "Whistleblower". I fornitori sono tenuti a tutelare la riservatezza dei lavoratori "Whistleblower" ed a proibire ritorsioni nei confronti di lavoratori che presentino reclami relativi all'ambiente di lavoro. I fornitori sono tenuti ad instaurare un meccanismo che permetta ai lavoratori di segnalare i propri reclami mantenendo l'anonimato.

Sistemi di Gestione. I fornitori sono tenuti ad adottare un sistema di gestione al fine di garantire l'osservanza della legge applicabile, del presente Codice Fornitore e per facilitare il continuo miglioramento della gestione.

Operato e responsabilità. I fornitori sono tenuti a nominare dei rappresentanti responsabili per l'implementazione dei sistemi di gestione e dei programmi che sovrintendono l'osservanza delle leggi applicabili e del presente Codice Fornitore. La direzione è tenuta ad esaminare e valutare periodicamente la qualità e l'efficienza dei sistemi di gestione e dei programmi. Amazon si aspetta che i suoi fornitori controllino i propri fornitori e subappaltatori affinché essi osservino gli standard e le disposizioni previste dal presente Codice Fornitore.

Gestione del rischio. I fornitori devono instaurare un procedimento al fine di identificare i rischi ambientali, etici, di salute e sicurezza riguardanti le proprie procedure operative e di lavoro. Inoltre la direzione deve sviluppare procedure adeguate al fine di controllare i rischi identificati e allo scopo di garantire l'osservanza della normativa prevista.

Formazione. La direzione deve mantenere adeguati programmi di formazione a favore dei dirigenti e dei lavoratori al fine di implementare gli standard previsti nel presente Codice Fornitore e per l'osservanza dei requisiti previsti dalle leggi applicabili.

Comunicazione e commenti da parte dei lavoratori. I fornitori devono comunicare in maniera chiara e precisa e sono tenuti ad informare i lavoratori circa le politiche, le procedure e le aspettative di Amazon. Amazon può richiedere ai fornitori di esporre il presente Codice Fornitore in un luogo accessibile ai propri lavoratori (tradotto nella lingua o lingue ufficiali). Inoltre Amazon incoraggia i propri fornitori a collaborare al fine di valutare la conoscenza dei lavoratori circa gli standard e le procedure previste dal presente Codice Fornitore.

Documentazione e registri. I fornitori sono tenuti a creare, conservare e disporre dei registri aziendali nel pieno rispetto dei requisiti previsti dalla legge applicabile e della riservatezza riguardante la privacy.

Ambiente. I nostri fornitori sono tenuti ad osservare le leggi applicabili in materia di tutela dell'ambiente. Amazon incoraggia i suoi fornitori ad implementare sistemi che siano progettati ai fini di minimizzare l'impatto sull'ambiente da parte del sistema della catena di fornitura, del processo di produzione degli stessi prodotti.

Autorizzazioni ambientali e conservazione della documentazione. I fornitori devono ottenere e mantenere aggiornati ogni necessaria autorizzazione, approvazione e registrazione riguardante l'ambiente e sono tenuti ad osservare i requisiti applicabili in materia di operatività e di informazione.

Gestione efficace e smaltimento di sostanze nocive. I fornitori devono identificare e gestire in maniera efficace la manipolazione, il trasporto, la conservazione e lo smaltimento dei prodotti chimici e di altre sostanze che rappresentano un rischio per l'ambiente. I fornitori dovranno inoltre addestrare in maniera adeguata, i lavoratori circa la manipolazione e lo smaltimento delle sostanze nocive. I fornitori devono monitorare e controllare le acque di scarico o i rifiuti solidi generati dalle operazioni prima di procedere con lo smaltimenti in osservanza delle leggi applicabili. Inoltre i fornitori sono tenuti a descrivere, a monitorare, a controllare e a trattare le emissioni atmosferiche prima di procedere allo smaltimento in osservanza delle leggi applicabili.

Miglioramento continuo. Amazon incoraggia i propri fornitori a migliorare continuamente e a ridurre gli sprechi. Amazon accoglie i suggerimenti e i commenti dei propri fornitori al fine di migliorare le proprie operazioni e le proprie procedure.

Minerali che hanno alimentato conflitti. Amazon si impegna ad evitare l'utilizzo di minerali che abbiano alimentato conflitti nella Repubblica Democratica del Congo o in paesi limitrofi. Amazon si aspetta un supporto da parte dei fornitori nell'identificazione dell'origine dei minerali utilizzati nei suoi prodotti.

Misura Correttiva. L'osservanza del presente Codice Fornitore da parte dei fornitori è soggetta al controllo da parte di Amazon, ivi incluso l'attività di revisione da parte di terzi in merito alle attività lavorative, alle condizioni delle abitazioni e attraverso la conduzione di interviste effettuate ai lavoratori in via riservata. I fornitori sono tenuti alla trasparenza e a garantire l'accesso alle proprie strutture, ai registri ed ai lavoratori durante le procedure di controllo. È richiesto ai fornitori di fornire in maniera tempestiva un piano dettagliato di azioni correttive e di porre in essere tali misure in caso di violazione del presente Codice Fornitore, attuazione che verrà monitorata da parte di Amazon. Amazon potrà (senza incorrere in alcuna responsabilità) risolvere i propri rapporti commerciali con qualsiasi fornitore che violi il presente Codice Fornitore, ivi incluso compresa l'ipotesi riguardante il rifiuto di concedere l'accesso tempestivo ai revisori di Amazon.

Codice Fornitore, ultimo aggiornamento: aprile 2018 (già Codice Fornitore per gli Standard e le Responsabilità)

Queste informazioni sono state utili?

Ti ringraziamo per il tuo commento.

Selezionare l'opzione che meglio descrive le informazioni:

Grazie. Non siamo in grado di rispondere direttamente ai feedback, tuttavia utilizzeremo queste informazioni per migliorare la nostra sezione di Aiuto on-line.