Informazioni sulla fatturazione elettronica in vigore dal 2019

A partire dal 1° gennaio 2019 è in vigore l'obbligo della fatturazione elettronica per contribuenti privati titolari di partita IVA e residenti in Italia verso soggetti residenti in Italia (con o senza partita IVA).

L'obbligo della fatturazione elettronica riguarda tutti i soggetti residenti, stabiliti nel territorio dello Stato italiano, siano essi soggetti IVA o consumatori finali.

La fattura emessa da Amazon viene trasmessa tramite il Sistema di Interscambio (SDI) che provvede a trasmettere l'originale al cliente, sulla base di uno specifico codice attribuito dall'Agenzia delle Entrate (Codice Destinatario) e/o tramite un indirizzo di posta elettronica certificata o basandosi sul Codice Fiscale o sulla Partita IVA indicati in fattura.

Per maggiori informazioni su come creare e gestire un Codice Destinatario, visita direttamente il sito Sistema di Interscambio.

Per ulteriori informazioni sulla fatturazione elettronica e per verificare come essere in regola con la normativa, collegati al sito dell'Agenzia delle Entrate.

Cosa cambia per i clienti Amazon che desiderano fattura

  • I soggetti titolari di partita IVA o di codice fiscale che desiderano ricevere fattura, dovranno, preliminarmente all'effettuazione dell'ordine, inserire i dati di fatturazione sul loro account Amazon, nella sezione Gestisci informazioni IVA. Se hai un account Amazon Business, clicca qui per aggiornare i tuoi dati.
  • In mancanza della registrazione prima dell'effettuazione dell'ordine, contattaci per maggiori informazioni.
  • In seguito alla registrazione, l'account sarà collegato al codice fiscale o alla partita IVA inseriti. Ti invitiamo pertanto a creare un nuovo account se intendi effettuare acquisti per cui non desideri fattura (per esempio acquisti personali).
  • Dopo la registrazione, tutti gli ordini venduti e spediti da Amazon verranno fatturati automaticamente, e non sarà necessario contattare il nostro Servizio Clienti per richiedere fattura. Se invece l'articolo è venduto da venditori terzi, dovrai verificare con il venditore terzo le modalità di emissione/richiesta fattura, prima di effettuare l'ordine.

Cosa succede se:

1) Sei un soggetto IVA che ha già provveduto a registrare la partita IVA nel suo account:

Potrai integrare con i nuovi dati la tua registrazione (Codice Destinatario e posta elettronica certificata) e dovrai verificare che i dati di fatturazione già inseriti siano validi e aggiornati.

2) Sei un soggetto IVA o un privato che desidera fattura per gli articoli venduti e spediti da Amazon ma non hai ancora registrato la partita IVA/codice fiscale su Amazon:

Dovrai inserire nel tuo account la Partita IVA e/o Codice Fiscale prima di effettuare l'ordine ed attendere la relativa verifica. Inoltre potrai inserire, se ne sei in possesso, il Codice Destinatario e/o la Posta Elettronica Certificata, per poter recuperare le fatture dal portale dell'Agenzia delle Entrate in modo più agevole.

Queste informazioni sono state utili?

Ti ringraziamo per il tuo commento.

Selezionare l'opzione che meglio descrive le informazioni:

Grazie. Non siamo in grado di rispondere direttamente ai feedback, tuttavia utilizzeremo queste informazioni per migliorare la nostra sezione di Aiuto on-line.