Scopri Scopri Books AW17_IT_Sal_flyout Cloud Drive Photos Learn more En savoir plus Scopri Shop Kindle Shop now Clicca qui Scopri Sport



il 11 gennaio 2018
Ho preso il kindle ricondizionato. Perfetto come nuovo.Non sarà mai come leggere un libro su carta ma io lo trovo comodo e leggero
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 18 agosto 2017
È ciò che cercavo: piccolo nelle dimensioni, leggero nel peso, ottimo nello schermo sia in condizione di luce intensa che al buio.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 13 gennaio 2018
il prodotto ha soddisfatto tutte le mie aspettative. si a livello di lettura che di praticità.
lo consiglio assolutamente a tutti
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 18 luglio 2017
È un po' piccolo :Mi piacerebbe ancora di più se fosse grande come un libro medio anche se più pesante
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 21 maggio 2016
dopo un periodo di sosta ed aver venduto il mio vecchio kindle ho deciso di dare un altra opportunità al kindle e devo dire ch erispetto al paperwhite di prima generazione e superbo lo consiglio perche in 5 anni le cose sono cambiate molto:
display molto piu reattivo,
piu leggero,
qualità notevole
nuovo carattere che aumenta ancora la qualità
insomma se dovete acquistare un kindle prendete il massimo ovvero il voyage.
11 commento| 14 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 20 giugno 2015
PREMESSA:
Amo gli ebook, ne sono stato promotore quando ai tempi c'era gente che diceva "preferisco morire piuttosto che rinunciare alla carta" e io stesso ricordavo quando quelle parole uscivano anche dalla mia bocca. Da quando li uso ho posseduto e provato ben bene sia Kobo che Kindle, entrambi ottimi, con punti di forza unici, ma profondamente diversi in quanto a filosofia di vita, come scriverò presto.

IL MIO INCONTRO (DEL TERZO TIPO) CON VOYAGE
Una cugina di mia moglie torna dal viaggio di nozze negli USA con questo gingillo (versione wi-fi). Inutile dire che è sparito tempo niente dalle sue braccia, anche perché da come ne parlava se n'era quasi pentita. Avevo letto dell'imminente arrivo in Italia, così me lo son studiato ben bene. A dirla tutta, visto che non aveva ancora caricato nemmeno un libro, gli ho messo qualcuno dei miei sul cloud Amazon per provare...oh, e se non avesse funzionato? :P Il risultato? Non è tutto oro quel che luccica, ci sono pro e contro che scriverò, ma si capisce comunque perché Amazon punti molto su questo nuovo dispositivo.

PRIMO DUBBIO: COSTA TROPPO?
Vale 189 euro? Per adesso dico che considerando le funzioni, la tecnologia dietro e il fatto che pagai tre anni fa il mio Kobo Glo attorno ai 149 euro (e la tecnologia era vecchiotta rispetto a questo), non pentendomene mai per un solo istante, non è un prezzo folle. Qui parliamo di un lettore ebook con un display da 300 ppi, LED che si regolano automaticamente in base alla luce presente (utilissimo in ottica batteria), la possibilità di cambiare pagina come meglio ci aggrada tra i due sistemi messi a disposizione e così via. Mi riprometto di tornare sull'argomento prezzo alla fine della recensione, quando sarò più chiaro in merito, dato che chi legge avrà maggiori informazioni sul prodotto.

SECONDO DUBBIO: KOBO E KINDLE?
La sfida infinita. Prodotti fantastici in entrambi i casi, col Kobo Glo (e ancora meglio l'Aura e l'Aura H20...o il Kobo Glo Hd) che già ai tempi del primo Kindle Paperwhite faceva testa a testa.

Che dire? Potrei tediarvi con i classici dettagli tecnici che dicono tutto e dicono niente...anzi, ve ne dico qualcuno...l'Aura H20 (chiamato così perché impermeabile fino a mezz'ora sott'acqua...con la porta usb chiusa...e sperando non sia acqua corrosiva di mare...) ha uno schermo più grande (6,8", quasi come un tablet da 7", contro i 6" del Voyage) ma una meno nitidezza (265ppi vs 300ppi...non che sia un risultato così visibile all'occhio non allenato, eh) e pesa di più del Voyage. Di contro anche il Kobo Glo Hd ha 300ppi in quanto a nitidezza e un prezzo inferiore, 129 euro, per quanto sembra sia destinato a fare testa a testa con il nuovo Paperwhite.

Insomma, nulla che possa far esclamare "WOW, VOGLIO SOLO QUELLO! Date fuoco all'altro!"

Tuttavia la discriminante è un'altra. Il Kindle è ottimizzato per i servizi Amazon: compri un ebook e te lo ritrovi sul dispositivo dopo pochi secondi. In teoria puoi comprare l'ebook ovunque ci sia una connessione ed essere libero di iniziare subito la lettura. Se poi avete la versione 3G (che costa 249 euro...troppo, a mio parere) potete farlo pure al Polo, basta ci sia campo. Col Kobo no, è molto più scomodo e se vuoi un buon risultato devi urlare "vade retro!" all'applicazione ufficiale ed usare la più valida (e gratuita) Calibre. Più lavoro da fare, insomma, al di là del fatto che esista il Kobo Cloud e bla bla. Non c'è paragone col servizio Amazon.

La ruota gira (e parecchio) se parliamo invece di universalità di lettura: il Kobo legge pure i sassi, il Kindle no. Il Kobo legge:
- ebook: EPUB, EPUB3, PDF (male, per le limitazioni del formato, ma li legge) e MOBI
- Immagini: JPEG, GIF, PNG, BMP e TIFF
- Testo: TXT, HTML, XHTML e RTF
- Libri di fumetti: CBZ e CBR
- Adobe DRM
- persino gli ebook presi da una biblioteca pubblica
...mentre il Kindle si accontenta di ciò che passa il (bellissimo, grandissimo, modernissimo) convento Amazon, ossia materiale testuale e grafico assolutamente ottimizzati per essere letto/visto su di esso, ma non chiedete oltre.

Tirando le somme:
- Comprate solo libri su Amazon? Kindle.
- Amate libri (più o meno) gratuiti, li scaricate da più negozi (cercando magari il prezzo migliore), volete leggere pure roba vostra e/o non vi spaventa perdere qualche secondo per caricarli sia in automatico che, se necessario, in modo manuale (basta trascinarli dentro Calibre, non crediate sia nulla di trascendentale)? Kobo. E magari non l'ultimissimo modello, visto che a loro Calibre non piace tanto...
- L'estetica è una discriminante? Guardate la foto che allego per farvi un'idea della differenza tra Kobo Aura HD e Kindle Voyage.

TERZO DUBBIO: PAPERWHITE O VOYAGE?
Allo stato attuale vi sono una sessantina di euro di differenza. A livello tecnico c'è da valutare se questi valgano queste differenze:
- Dimensioni: Voyage leggermente più piccolo e leggero. Sembra una sciocchezza, ma se vi perdete nella lettura come il sottoscritto, una cosa è dover tenere poggiato l'ebook reader sulla pancia o sulla coperta, una cosa è tenerlo sospeso davanti gli occhi per lungo tempo senza accorgersene. Certo, se poi amate gli schermi grandi o leggete fumetti, le dimensioni più compatte diventano un fattore negativo. Attenzione: non potete usare la stessa custodia del Paperwhite con quella del Voyage...
- Schermo: Voyage con schermo più nitido, 300ppi vs 212ppi...e qui la differenza si vede eccome. Se tra Kobo Aura e Voyage si poteva soprassedere, qui c'è un 30% buono di ppi in più e la nitidezza è davvero visibile.
- Illuminazione LED: presente in entrambi, solo che nel Paperwhite la regolazione è manuale, sul Voyage è automatica in base alla luce esterna (con la possibilità di regolarla manualmente, è chiaro)
- Memoria interna: identica, 4GB, di cui 3 pieni per i libri. Pochi sulla carta, troppi se considerate che non ne occuperete mai nemmeno la metà. Se lo fate, siete i miei miti.
- Cambio pagina: nel Voyage è disponibile la nuova funzione PagePress che si affianca al cambio pagina tradizionale.
- Materiali: Paperwhite in plastica, Voyage in lega di magnesio. Notevole differenza anche in termini di schermo, tra il plasticoso storico del Paperwhite contro il vetroso (!) del Voyage.
- Software: molto simile, con tanto di Wikipedia su richiesta...ma il browser è lento e, uhm, monocromatico come sempre. Ma davvero c'è chi lo usa in un lettore ebook?

PROVA SU STRADA!
Come detto, il gingillo ha fatto un bel pit stop a casa mia prima di tornare alla legittima proprietaria, quindi mi son gustato l'unboxing come fosse mio. Il setup è stato molto veloce, si passa giusto da un breve e necessario tutorial, prima di passare al download dal cloud di Amazon e alla lettura vera e propria.

Gradevole è dir poco: i 300 ppi si notano, i caratteri sono nitidissimi e Amazon ne ha introdotto un nuovo, proprietario, che sembra agevolare la lettura. Il software risponde bene, la lettura è un piacere, non ci sono rallentamenti e anche la sillabazione (pecca di molti ebook letti col Kobo) è stata migliorata. Diciamo che in fase di lettura non mi aspettavo altro che risultati eccellenti.

MA LA CURIOSITA' ERA UN'ALTRA...
Hardware, scocca e quant'altro a parte, la novità è legata al cambio pagina tramite PagePress (in Italia VoltaPagina...Ok, meglio PagePress). Detto in soldoni, i Kindle storici erano famosi per i tasti fisici per il cambio pagina, aspetto che ha ancora molti nostalgici e ne ha avuti ancor di più col passaggio totale ai controlli touch. Qui è una via di mezzo, probabilmente inserita a seguito dei feedback ricevuti da Amazon da parte dei lettori, vale a dire un tasto soft-touch (uno lungo per sfogliare in avanti e uno piccolo per andare indietro) che si trova direttamente sotto la cornice. A ogni cambio di pagina vi è un leggero feedback tattile in forma di vibrazione, la cui intensità pure essere regolata (cosa buona e giusta). I vantaggi? A letto tanti (per leggere, eh, non fantasticate) e poi evita troppe ditate sullo schermo. Svantaggi? Al buio devi sapere dove si trovi il VoltaPag...ehm, PAGEPRESS, sennò stai fresco. Immagino ci saranno nuove mobilitazioni popolari per il ritorno al tasto fisico.

BATTERIA: SEI SETTIMANE?
Non posso dire molto sulla batteria: Amazon parla di sei settimane di carica, di fronte a un uso normale (mezz'ora al giorno) con wi-fi disattivato e luce settata circa a metà intensità. Purtroppo non ho avuto modo di testarlo per così tanto tempo, ma a prescindere si parla di tanto tempo. E a meno che non partiate per il Sahara e non vi sia un punto di ricarica, non dovreste avere problemi.

TUTTO FANTASTICO! MA CI SONO 4 COSE CHE NON MI SONO PIACIUTE
1) assenza del trasformatore: c'è il cavo, non il trasformatore. E francamente a 189 euro potevano metterlo, senza farlo pagare a parte. Con tutto che a casa tutti ne abbiamo una ventina in un cassetto, eh! E che potete usare benissimo quello del Paperwhite, eh! Ma è una questione di principio.
2) il prezzo: per carità, merita in quanto a design e funzionalità, ma credo che molti si butteranno più sul nuovo Paperwhite che su questo. Sulla versione 3G non spendo una parola, quella si che ha un prezzo spropositato.
3) se avete speso 40 euro per una custodia Paperwhite, non la potete usare per il Voyage. E la custodia è un must, soprattutto per usare la funzione WakeUp (l'accensione automatica all'apertura, insomma) evitando di spaccare il tasto per l'accensione dopo una settimana.
4) niente supporto per gli audiolibri...ancora! L'aveva persino il primo Kindle, quel catorcio (agli occhi moderni, almeno) e non ce l'ha questo mega-super modello figo?

UN TRUCCHETTO PER CHI PARLA INGLESE
Andate su freekindlebooks.com tramite il browser integrato...vi si aprirà un mondo grazie al progetto Gutenberg...

BASTAAA! DIMMI SOLO SE NE VALE LA PENA!
Sarò breve: vi piace il Paperwhite? Vi trovate bene? Se proprio volete, passate al nuovo modello. Ma francamente, quando cambierò il mio, al 99% prenderò quest'ultimo e non il Voyage. Più definito, materiali migliori, c'è il Volt...ehm, PagePress comodo bla bla bla. Ma non vale i 60 euro in più...e lasciamo stare la versione 3G, va. Ecco il perchè delle 4 stelle, per quanto il prodotto sia da 5 piene.

Ho finito! Dubbi? Perplessità? Fatemi un fischio e, se non rispondo, mandatemi pure un'email :) Se invece vi sono stato utile, fatemelo sapere, sarò felice di avervi aiutato. Ciao!
review image
11 commento| 688 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 13 aprile 2017
Spettacolare!
L'ho ricevuto come regalo e possedendo il primissimo dispositivi Kindle, la differenza è notevole! La qualità di lettura supera tutti gli altri modelli, la batteria dura parecchio nonostante io lo lasci sempre in stand by. È compatto, le sue dimensioni mi permettono di infilarlo in borsa, nel marsupio... e pesa pochissimo! Lo consiglio a tutti gli amanti di eBook!
0Commento| 7 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 14 febbraio 2017
Un prodotto davvero eccezionale, ero indeciso sull'acquisto ma il reader è risultato migliore delle mie aspettative.
PREGI:
-qualità di lettura eccezionale, caratteri grafici ottimamente definiti
- illuminazione, almeno nel mio caso, perfetta. Ho letto di acquirenti che hanno trovato difetti nell'illuminazione con una diversa gradazione dal basso all'alto... beh posso dire che non ho riscontrato tale difetto nel mio kindle
- durata della batteria molto buona (ovviamente dipende da quanto lo si usa e dal fatto di tenere attive o meno le connessioni. Consiglio di mettere sempre la modalità aero quando non serve connessione) e comunque il tempo di ricarica è notevolmente basso in due ore circa il kindle è completamente carico
- un pregio notevole che ho piacevolmente scoperto una volta arrivato: la conversione dei file PDF fatta col servizio email amazon (in pratica ogni kindle ha un suo proprio indirizzo email e inviando un file PDF personale in allegato a questo indirizzo, inserendo nell'oggetto la parola "convert", il file verrà recapitato direttamente al kindle convertito nel formato di lettura proprietario): bene per la prima volta sono riuscito a leggere i file PDF in maniera egregia la conversione è decisamente ottima molto meglio di quello che si può fare con i programmi di conversione!

DIFETTI
- per quanto il prodotto sia ottimo, giudico il prezzo ancora un po' troppo alto, specialmente la versione 3g. Comunque se siete accaniti lettori come nel mio caso, ne vale la pena!
- assenza della possibilità di vedere le pagine corrispondenti alla versione cartacea. Si può solo vedere la "posizione" e la percentuale di lettura. Questo mi rende spesso difficile orientarmi in alcuni testi.

Difetti che comunque non giustificherebbero un voto inferiore alle cinque stelle. In conclusione davvero un ottimo prodotto!
0Commento| 5 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 12 febbraio 2016
Da possessore di paperwhite vecchia gen. e 2 kobo reader:
PRO: stupendo display, contrasto assoluto, funzionale la luminosità automatica, mi piace la comodità dei tasti fisici su entrambi i lati, più leggero del paper, esteticamente un gioiellino (il paper funziona benissimo ma ha un look un po' vintage). Abbastanza comoda la gestione dei pdf, per quanto può esserlo su un reader da 6 pollici in b/w. Molto bella la gestione dei fumetti a vignette oppure con lo zoom come i pdf (con le stesse limitazioni suddette).
CONTRO: prezzo (mitigato dal risparmio comprando un ricondizionato, che è arrivato comunque perfetto senza un graffio). Non riesce a connettersi in wifi direttamente col mac (probabilmente perchè l'airport trasmette in modalità "n") ho dovuto ovviare connettendomi con la vecchia modalità "b/g" (e questo, a mio avviso, è il difetto più grave per un oggetto tecnologicamente di ultima generazione). Questi contro giustificano il "quasi" del titolo e le sole 4 stelle, auspico una correzione col prossimo firmware.
PECCATI VENIALI: peccato non funzioni con i fumetti la modalità orizzontale. Peccato non sia visualizzabile in standby la copertina del libro in lettura come sul kobo.
Detto questo sono pienamente soddisfatta del mio acquisto, consegnato 2 giorni prima del previsto. Servizio amazon impeccabile come sempre.
0Commento| 4 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
RECENSORE N. 1VOCE VINEil 17 giugno 2015
-- PREMESSA --
Ho apportato qualche aggiornamento alla recensione iniziale, a seguito del rilascio del nuovo software a fine agosto 2015. Spero in questo modo di aiutarvi a scegliere il prodotto allineando i miei consigli alle ultime esperienze.

Sebbene in passato abbia avuto un Kindle Paperwite di vecchia generazione (poi passato a mia figlia) e ultimamente sto usando viaggio un kindle standard (quello con la pubblicità), nell'autunno 2014 un collega mi ha portato dagli Stati Uniti il Kindle Voyage conoscendo la mia passione per i lettori di ebook di Amazon. Effettivamente il fatto che non fosse ancora arrivato in Italia mentre in altri paesi europei fosse già in vendita mi lasciava perplesso, ma fortunatamente da giugno 2015 è stato commercializzato anche da noi, pronto per il mercato estivo, quindi eccomi pronto anche io a decantarvene le lodi ma anche illustrarvi qualche perplessità.
La domanda che sicuramente vi state ponendo e che anche a me inizialmente bloccava era se fosse giusto spendere quasi 190 euro per un lettore di ebook simile al Paperwhite' li vale questi 60 euro in più?

-- PROVA e CONFRONTO con PAPERWHITE --
Inizio subito col dirvi che è un prodotto eccellente (ci mancherebbe direte voi, visto il costo) ed effettivamente le caratteristiche che lo distanziano dal fratello minore ovvero la regolazione automatica della luminosità dello schermo, i pulsanti o meglio i sensori per il cambio pagina che 'finalmente' sono ritornati (oltre ovviamente al touch screen) ed un design che lo ha reso più piccolo, sottile, leggero ed elegante, lo schermo a filo con la cornice e i materiali pregiati, fanno si che sia secondo il mio parere in questo momento il punto di riferimento per tutti i lettori di ebook.

La configurazione all'accensione è rapidissima, probabilmente se voi lo acquistate direttamente su Amazon vi arriverà già personalizzato, ma nel mio caso sono bastati pochi minuti per configurare le poche preferenze, scaricare dai miei libri nel cloud di Amazon qualche testo e ho ripreso a leggere quello che il giorno prima stavo leggendo su Paperwhite.

Non vi illustro tutte le caratteristiche hardware, siamo nella pagina del Voyage e potrete scoprirle facilmente, ma vi dico cosa cambia dal Paperwite: pesa qualche grammo di meno e pur avendo sempre un display da 6' è lievemente più piccolo del fratello, ma soprattutto è più sottile.
La vera differenza, impressionante, rispetto al vecchio Paperwhite è la risoluzione portata dai 212ppi ai 300 (adesso anche nel nuovo paperwhite è a 300ppi quindi identica), con i caratteri piccoli è veramente notevole ma soprattutto se i vostri testi contengono foto, schemi, disegni, vi appariranno con una precisione paragonabile alla stampa laser (ovviamente in bianco e nero).
I materiali costruttivi sono inoltre sicuramente più pregiati, la scocca non è più in plastica ma in magnesio e lo schermo che prima era di un materiale plastico è ora in vetro temperato (mi è già caduto diverse volte, ho bambini in casa, ma non si è mai neppure scalfito)
L'ingresso USB è rimasto sul fondo ma hanno spostato l'interruttore posizionandolo adesso sul retro in alto, ma soprattutto i sensori per il cambio pagina (con il sensore a "linea" andate avanti di una pagina e con quello a "punto" tornate alla precedente) posti su entrambi i lati del Voyage (con gran gioia dei mancini) permettono la lettura senza praticamente muovere le mani e mantenere ferma l'impugnatura. La pressione dei sensori vi farà sentire una leggera vibrazione (negli smartphone è chiamato feedback aptico) che vi confermerà la ricezione del comando.
La regolazione della luce di illuminazione delle pagine in funzione della luce ambientale è spettacolare (ovviamente è anche possibile impostarla manualmente) ed esiste anche una funzione che amo molto ovvero quella di riduzione della luminosità progressiva al buio man mano che i nostri occhi si stanno abituando all'oscurità circostante (veramente utile).
Nel Voyage non ho notato ombre nella luminosità dello schermo (nel mio primo paperwite ne notavo molte) e lo sfondo è secondo me ancora più chiaro e quindi contrastato.
I 4GB di memoria (in realtà liberi 3) sono più che sufficienti anche perché Amazon permette l'utilizzo del cloud e quindi i problemi di spazio scompaiono. La batteria è secondo me paragonabile come durata al Paperwite, io ricarico mediamente ogni 20 giorni, Amazon certifica la durata in 6 settimane ma ovviamente se utilizzate molto l'illuminazione o il wifi questi tempi diminuiscono.
Ha al suo interno anch'esso come i fratelli un browser web sperimentale (ma quasi inutilizzabile, troppo lento) ed il software è praticamente identico come funzioni a quello del nuovo Paperwite.
Anche il Voyager (almeno la versione americana che ho io) non dispone di alimentatore ma solo di cavetto USB/microUSB quindi per ricaricarlo o usate il computer o un caricatore standard USB (amazon ne vende molti) io uso quello del mio smartphone Nokia Lumia e funziona alla grande.
Se poi volete proteggerlo troverete molte cover, io vi consiglio quelle compatibili all'auto accensione che sfruttano questa peculiarità del Voyage e rende praticamente inutile il pulsante posto sul retro, con la chiusura della cover il Voyage si spegne, aprendola si riaccende e comunque è sempre un oggetto da 190 euro e pur essendo molto robusto ritengo sia giusto proteggerlo.
Io ho la versione solo wifi, la versione 3G non mi sembra utilissima e quando voglio connettermi in mobilità (qualora non trovi un accesso wifi open) faccio tethering con il cellulare.

-- LE FUNZIONALITA' CHE VE LO FARANNO AMARE --
Come scrivo spesso nelle mie recensioni sui Kindle, uno dei loro punti di forza è il ricchissimo software preinstallato, e il Voyage, così come gli ultimi Kindle che hanno ricevuto l'aggiornamento più recente (a tal proposito in coda a questa recensione vi parlerò del nuovo aggiornamento di fine Agosto 2015), un software con diverse funzioni che fidelizzano l'utente alla galassia Amazon che ormai da 7 anni è il punto di riferimento per gli e-readers
Vorrei quindi descriverne alcune spesso poco conosciute che me lo hanno fatto preferire ad altri lettori e su cui molti mi hanno scritto chiedendomi chiarimenti:

- Non è richiesto setup: il vostro kindle se acquistato direttamente sul sito vi arriverà già registrato a vostro nome e pronto per essere usato (se lo dovete regalare ricordatevi di selezionare il box "questo è un regalo" così da permettere al ricevente una configurazione perfetta e non personalizzata a vostro nome, in ogni caso l'assistenza Amazon è eccellente e saprà risolvervi ogni problema prontamente)
- Whisper sync: Salva e sincronizza l''ultima pagina che avete letto, i segnalibri e le vostre annotazioni così da poterne fruire anche se utilizzate kindle diversi o addirittura App kindle su tablet e smartphone
- Archiviazione automatica: I vostri libri verranno automaticamnete salvati nel cloud Amazon, così non dovrete più preoccuparvi in caso di smarrimento, potrete sempre riscaricarli gratuitamente dal cloud.
- Goodreads (funzionalità attualmente non disponibile agli utenti "amazon.it" ma accessibile con utenza "amazon.com"): Kindle è integrato con il più grande sito mondiale di lettori appassionati e suggerimenti librari, con più di 40 milioni di iscritti, un miliardo di libri e 43 milioni di recensori. Speriamo lo estendano presto anche al nostro paese.
- Tempo rimanente: Sarete sempre informati su quanto tempo occorrerà per terminare il capitolo o il libro, calcolandolo in funzione della vostra velocità di lettura.
- Kindle Page Flip: in una finestrella che si aprirà sulla pagina che state leggendo (quindi senza perdere il segno) potrete scorrere rapidamente tutte le pagine, i capitoli o saltare in qualunque parte del libro
- Arricchisci il tuo vocabolario: Tutte le parole che nella lettura evidenzierete e ricercherete con smart lookup verranno salvate in questo libro virtuale e potrete successivamente rivederle tramite piccole schede per verificarne l''apprendimento
- Condividete le parti preferite: Condividete le vostre raccomandazioni, parti evidenziate e frasi importanti con gli amici tramite Facebook o Twitter (io lo faccio spesso)
- Smart Lookup: E' presente un dizionario integrato che vi permette di ricercare immediatamente una definizione e eventualmente approfondirla tramite wikipedia

Nella suddetta lista ho rimosso alcune interessanti funzioni però accessibili unicamente al mercato statunitense, qualora venissero rese disponibili aggiornerò la mia recensione

Mi piace anche sempre ricordare una ulteriore caratteristica sconosciuta a molti, ovvero l'esistenza di una mailbox associata al Kindle (configurabile anche tramite il sito Amazon nel vostro profilo alla pagina 'I miei dispositivi') che permette di inviare direttamente al vostro e-reader i documenti tramite la normale posta elettronica. Io utilizzo un indirizzo hotmail, lo ho configurato come indirizzo affidabile e quando devo leggere qualcosa in uno dei formati accettati da Kindle (Kindle 8 AZW3, Kindle AZW, TXT, PDF, MOBI non protetto, PRC nativo; HTML, DOC, DOCX, JPEG, GIF, PNG, BMP con conversione) lo invio dalla mia cassetta postale e dopo qualche minuto me lo ritrovo pronto per essere aperto direttamente sul mio apparato; mi piace un sacco e non sono vincolato ai cavetti.
E non dimenticate, se usate Google Chrome, l'estensione del browser "Invia al mio Kindle" che vi permetterà di inviare una copia di ciò che state leggendo sul PC direttamente al Kindle con la sola pressione di un tasto (installatela, è troppo comoda).

Aggiornamento del software alla versione 5.6.5 (29 Agosto 2015)

Dal 29 Agosto 2015 è disponibile un nuovo aggiornamento software gratuito per il Kindle Voyage (7ª Generazione), per la precisione il 5.6.5 . L'aggiornamento nel mio caso è stato installato automaticamente sul dispositivo attivando la connessione wireless; tuttavia, si può anche scaricare il software manualmente e trasferirlo al dispositivo tramite cavo USB.

L'aggiornamento, secondo quanto dichiarato, apporta un miglioramento generale alle prestazioni del software e include le seguenti funzionalità:

-Il nuovo design della funzionalità Consultazione Rapida a schede orizzontali, rende più semplice raggiungere l'azione che si desidera compiere senza lasciare la lettura dell'eBook.
Ora si possono creare annotazioni, condividere un brano e alto, nello stesso semplice modo con accediamo al Dizionario, a Wikipedia e alle altre opzioni disponibili con le schede di Consultazione Rapida.
Basta tener premuto su una parola o una frase per visualizzare la finestra di
Consultazione Rapida e scorrere fra le varie schede disponibili.
A tal proposito mi preme ricordarvi che le funzionalità di Wikipedia e Traduttore Online (per tutti gli idiomi mondiali) sono funzionalità accessibili solamente quando il Kindle è connesso in internet, mentre per quanto riguarda i dizionari Italiano e Inglese sono disponibili preinstallati e quindi sempre accessibili (il dizionario Oxford è unicamente Inglese, pertanto la spiegazione delle parole è in tale lingua)

-Bookerly, il nuovo e a mio parere bellissimo carattere disegnato espressamente per la lettura su schermi digitali permette di leggere più rapidamente e affaticando meno la vista, è ora finalmente disponibile sul Voyage, dopo essere già stato utilizzato sul nuovo Paperwhite.

-La nuova versione tipografica include miglioramenti apportati a sillabazione, giustificazione, legatura e crenatura, oltre che la visualizzazione a comparsa di note a pié di pagina e di note poste al termine dell'eBook o dei vari capitoli.

Qualora non possiate collegare il Voyage in rete, è possibile procedere all'aggiornamento manualmente, scaricando il pacchetto di aggiornamento sul vostro computer e dopo aver collegato il Kindle tramite USB trascinandovi sopra tale file.
Quindi dopo aver scollegato il Voyage, scegliere dalla schermata principale Menù-Impostazioni-Aggiorna Kindle (l'opzione sarà solamente disponibile se la procedura di copia precedente è andata a buon fine) ed il lettore verrà rapidamente aggiornato.

'-- CONCLUSIONI --
E allora cosa acquistare direte voi? Dunque a mio parere se avete un Paperwhite di nuova generazione potete tranquillamente rimanere con il vostro lettore di ebook e risparmiate questi 60 euro. Se invece avete un Kindle standard o un Paperwhite di vecchia generazione questo è il prodotto che fa per voi, è spettacolare ed imperdibile. Se invece siete dei maniaci della tecnologia probabilmente non siete neppure arrivati a leggere queste righe ma lo avrete già messo nel carrello e lo avrete acquistato. Avete fatto benissimo :)
44 commenti| 868 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso