Scopri Scopri MSS_flyout Cloud Drive Photos Learn more CE En savoir plus Scopri Shop Kindle Shop now Clicca qui Scopri Sport GoW



il 19 luglio 2017
Articolo arrivato con un giorno di anticipo, partito al mercoledì pomeriggio tardi e arrivato nel primo pomeriggio di lunedì.
La confezione era ben sigillata e coperta dal cartone, bloccata con nastro per pacchi e coperto dal pluribolle.
All'interno c'era il VR nella sua custodia; togliendo il coperchio al VR c'erano il cellulare, il perno per aprire lo slot delle schede, la benda per il VR e le cuffie, togliendo la parte sotto che protegge il VR c'erano il carica batteria (in una scatolina a parte), le due pellicole e la cover trasparente.
Al terzo giorno di utilizzo non posso che tessere le lodi di questo prodotto, lo schermo è magnifico, gli altoparlanti sono eccezionali e anche il suono nelle cuffie è superiore a molti altri provati in passato.
Mi è piaciuto poter recuperare i dati e le app dal telefono precedente, dopo aver inserito la mail per l'account perché in passato nessun altro telefono l'aveva fatto.
Poche le app "inutili" pre installate. Ha un paio di programmi interessanti, uno per migliorare la qualità dell'audio quando si ascolta musica o si guarda un film/video, l'altro per fare le foto in movimento.
Comodo il tasto boom a lato; a scelta può scattare una foto, una serie di foto, fare uno screenshot, sbloccare lo schermo.
Il VR è eccezionale, è piuttosto facile da usare, ha video e foto preinstallati da vedere altrimenti si possono scaricare dallo store apposito o caricarli dalla scheda SD.
Passando da un Alcatel Idol 3 a questo noto tantissimo la qualità dello schermo, i colori sono molto più vividi, sia nelle foto che nei giochi che nei video.
Entrambe le fotocamere dotate di flash fanno il loro lavoro egregiamente; la fotocamera posteriore permette di selezionare diverse modalità di scatto, tutte molto interessanti.
Unica pecca, la batteria dura solo una giornata ma é veloce a caricars; la CPU tende a surriscaldarsi in fretta ma impiega poco a tornare alla temperatura ideale e mai a livelli che causano blocchi al telefono.
Un piccolo accorgimento sarebbe stato creare un mini slot apposta per la scheda SD e lasciare i due che ci sono per le nano SIM, essendo questo telefono un dual sim ma solo se si rinuncia all'archivio esterno.

In generale non posso che essere contenta e soddisfatta dell'acquisto, soprattutto visto il prezzo vantaggioso a cui l'ho trovato (183,88 € invece di 499 €). Darei un 9/10 giusto perché la batteria poteva essere messa più potente e allora sarebbe stato il telefono perfetto.
Spero continui così anche in futuro.
review imagereview imagereview imagereview image
0Commento| 2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 31 luglio 2016
Colore: Grigio|Stile: Idol 4S|Recensione Vine di un prodotto gratuito( Cos'è? )
PREMESSA: ho ricevuto questo prodotto per poterlo valutare e recensire, così da rendervi più consapevoli PRIMA dell'acquisto.
Come si nota anche dal voto che ho scelto questa volta, "gratis" non equivale a "bellissimo, fantastico, fighissimo" quindi spero che beneficerete quanto scriverò.

NOTE TECNICHE
Non metterò tante note tecniche per un motivo: se le conosci, non devo spiegartele io. Se non le conosci, l'unico modo per spiegarle è quello di fare paragoni o dire semplicemente che è un telefono moderno che, se non fossimo ormai condizionati dal consumismo esasperante e l'obsolescenza programmata, potrebbe durarvi anche anni. Peccato che per i due motivi suddetti o possibili crack, al solito è probabile lo cambierete prima. Intanto condenserò la mia opinione in due liste:

COSA MI E' PIACIUTO
- Credo che una confezione del genere sia ineguagliabile, anche perché - miracolo!- per la prima volta non si butta (quasi) niente dell'involucro di plastica, quindi anche l'aspetto ecologista è rispettato. Trasformare il visore 3D in custodia è un colpo di genio, per quanto incida sul prezzo di almeno una ventina di euro (quello più scarso di produzione cinese costa 25 euro, questo è di qualità superiore). Certo, aprirlo tutto ti fa credere di avere davanti una matrioska, ma seguendo istruzioni e buon senso ci si arriva, superando anche il terrore de "oddio, m'hanno fregato il telefono!" quando non lo trovi nel vano più grande dove si trova la custodia. In realtà lo smartphone è dove dovrebbe stare, ossia dietro la cover nera frontale del visore, nella stessa posizione che occupa durante l'uso della VR.
- A proposito del visore, alleluja alleluja, non solo ha un'ottica di altro livello rispetto alle versioni cinesi ma ha i benedetti tasti funzione.
- Sempre a proposito dell'aspetto VR, lo smartphone arriva già preconfigurato per un uso immediato col visore. Ecco quindi già preinstallate le app propedeutiche più qualcuna che ne mostra le potenzialità (esplorazione spaziale o visione di filmati in VR)
- La qualità costruttiva è ottima, con stile molto ma molto ricercato (vedi la cover posteriore) che, come sempre in questi casi, predilige estetica a funzionalità... (aspetto approfondito nei "contro")
- Il tasto BOOM lo trovo utile, per quanto imperfetto. Voglio dire, non è il primo smartphone che presenta un tasto dedicato e col mio precedente mi sono trovato bene. Avevo infatti impostato il registratore vocale, in modo tale che quando avevo un'ispirazione in macchina, clic, e potevo registrare. Qui è associabile anche alla fotocamera, anche se purtroppo fare una foto al volo con lo smartphone non rende quanto con una fotocamera dedicata. Per quanto buona possa essere l'ottica, la messa a fuoco impiega quei 2-3 secondi per un risultato ottimale...cosa che, facendo una foto col tasto boom, non avviene.
- Tuttavia la fotocamera posteriore è di qualità superiore alla media e presenta due caratteristiche succulente anche per i non professionisti (i quali comunque possono impostare tutto in manuale, se vogliono) ossia le riprese al rallentatore e, soprattutto, quelle a 360°. Mettendo a fuoco qualcosa e muovendosi attorno ad essa, il sistema estrapolerà un set virtuale navigabile muovendo lo smartphone. In altri termini, se ruotate attorno a una persona, poi potrete vederla a 360° semplicemente muovendo lo smartphone in modalità visualizzazione (o usando il dito).
- La dotazione è rara da trovare, inclusi degli auricolari di ottima fattura.

COSA *NON* MI E' PIACIUTO
- Inammissibile che uno smartphone di questa fascia di prezzo sfrutti ancora il vecchio standard USB (quello trapezoidale, che si infila solo per un verso) e non quello moderno di tipo C (quello ovale che si infila in qualunque verso lo infili).
- La ricercatissima cover si riempie di ditate solo guadandola e il resto non sempre dà l'idea di essere indistruttibile. Come detto: o si pensa all'estetica o alla funzionalità.
- D'accordo, ha una memoria interna di 32Gb, ma sarebbe meglio dire alla gente che, al netto del sistema operativo, quando lo accendi la prima volta ne hai solo 26 liberi...
- Quello che ho provato per cinque giorni io si scaldava tantissimo. Il processore già durante l'uso quotidiano andava in calore (senza però ansimare fortunatamente), non vi dico durante l'uso del visore. Non credo sia normale, quindi resto nel dubbio qualcosa non vada nel mio smartphone ma sono pronto a smentite.
- Troppe app inutili installate. Passino quelle per il VR, ma altre decisamente no....e alla prima accensione ti chiede di installarne persino altre! Allego qualche screenshot per mostrarvele tutte...

MA VI SERVE L'IDOL4S (da 500 euro) o L'IDOL4 (da 250)?
Partiamo dal presupposto che la dotazione di accessori è la stessa. Ma allora perché uno costa la metà?
Rispetto all'Idol4S, quello "senza S" ha
- uno schermo impercettibilmente più piccolo (5,2 vs 5,5 pollici)
- metà memoria interna (16GB vs 32 GB..ma tanto devono essere espanse entrambe, ormai basta qualche video e...)
- un GB di RAM in meno
- una fotocamera da 3 megapixel meno
- una batteria interna di circa il 20% meno capiente
...ma, francamente, a quella cifra, c'è di meglio.

CONCLUDENDO
Sarà, ma lo vedo più come regalo figo per una laurea, un diciottesimo compleanno o qualcosa del genere, più che come acquisto personale. Il prezzo andrebbe seriamente rivisto (guardate per esempio le caratteristiche dell'Elephone P9000 e poi ne riparliamo) ma in generale è come se avessero fallito qualcosa nell'intera impostazione marketing. Peccato, perché il prodotto in sé ha caratteristiche uniche.
review imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview image
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
VOCE VINERECENSORE N. 1il 25 luglio 2016
Colore: Grigio|Stile: Idol 4S|Recensione Vine di un prodotto gratuito( Cos'è? )
Interessantissimo questo terminale della Alcatel (anche se sarebbe meglio chiamarla TCL Communication) un prodotto di altissimo livello, solo di poco inferiore ai top di gamma dell'estate 2016 se vogliamo solamente considerare le performance elaborative (lo avvicinano a quelle di un Nexus 6 nei benchmark) ma classificarlo solo per tale punteggio lo trovo riduttivo in quanto le sue vere eccellenze arrivano da tutto ciò che i benchmark non possono misurare ovvero la costruzione, la resa sonora e visiva ed ultima ma non ultima la straordinaria dotazione per la VR offerta dal kit di visualizzazione compreso nella confezione

Prima di affrontare in maniera minimante approfondita le sezioni che nelle mie recensioni considero per il giudizio di uno smartphone voglio già dirvi che in 5 giorni di test continuativo ho ovviamente evidenziato luci ed ombre sul prodotto come è lecito aspettarsi, ma i lati positivi hanno superato i pochi negativi che ho rilevato.
Generalmente recensisco terminali in test per motivi professionali dovendo provarli in reti VPN aziendali, non è però il caso di questo che ho ricevuto nell'ambito del programma Vine a fronte di una valutazione onesta ed obbiettiva, le mie review sono unicamente redatte per trasmettere il mio parere a tutti coloro che stanno valutandone l'acquisto, con una recensione che non vuole assolutamente essere un elenco delle caratteristiche tecniche (si trovano in molti articoli in rete) ma fornire solamente una idea delle potenzialità di un apparato e del suo funzionamento nell'uso quotidiano.

Le eccellenze che ve lo faranno amare sono a mio parere le seguenti:
-Design elegante e costruzione solida con materiali pregiati.
-Funzionalità multimediali al top delle attuali disponibilità del mercato.
-Progettazione per applicazioni VR con dotazione di visore e auricolari di alta qualità
-Reversibilità verticale e tasto aggiuntivo per funzioni avanzate.

Quindi un terminale molto indicato per coloro che vogliono un prodotto potente senza essere assillati da blocchi di sistema o segnale di rete altalenante, in grado di offrire ottime performance anche nei giochi impegnativi, sebbene il costo complessivo non sia propriamente popolare.

Parliamo allora, come sempre, anche di soldi, visto che chi legge le mie recensioni sa che sono genovese ed ho un occhio di riguardo per il portafoglio: il costo di questo prodotto che a listino si aggira sui 500 euro già si trova qui su Amazon in una forbice tra i 460 e i 510 euro , non eccessivo considerate le qualità complessive ma forse un pochino alto per permettere una penetrazione elevata nel mercato italiano che sappiamo essere legato ad altri marchi da parte di coloro che vogliono spendere cifre del genere.

E adesso come al solito vediamolo attentamente:

*** DESIGN ***
Assolutamente bello, ben rifinito sui lati con bordi fresati a specchio, ottimo grip pur essendo un 5.5 pollici, splendido il display frontale Amoled, assolutamente oleofobico e dorso anch'esso in vetro che può venire ben protetto dalla custodia trasparente rigida in dotazione. I pulsanti metallici laterali sono perfetti (compreso il tasto boom) e gli speaker stereofonici riescono a diffondere l'audio da entrambe le estremità e su entrambi i lati, quindi sarete sempre liberi di appoggiarlo in qualunque posizione senza attutirne il suono.
Ha un peso non invasivo se paragonato alla dimensione, ovvero 149 grammi, ma è pur vero che con praticamente un etto e mezzo di peso vi garantite una gran batteria da 3000 mAh (non sostituibile) con una capacità che vi farà sempre concludere la giornata con ancora energia disponibile, io ho terminato le giornate con il 20% di carica residua quasi sempre, a parte il primo giorno di test pesante e installazioni che effettivamente mi ha chiesto la ricarica intorno alle 18 ma avevo anche giocato parecchio con il visore VR, tecnologia assai famelica di energia .

*** UTILIZZO QUOTIDIANO ***
I miei test li conduco come sempre sotto rete Lte Tim, Vodafone e Tre, e non hanno dimostrato particolari insicurezze, la linea non ha dato problemi e anche il passaggio tra le varie velocità in mobilità non causava stop alla navigazione. Essendo dual sim ho anche potuto valutare il passaggio a caldo della rete dati tra i provider e non ho rilevato nessun problema. Peccato solamente che la memoria microSD per espandere la pur già grande memoria interna da 32GB occupi il posto di una sim e non abbia un slot separato, costringendoci quindi ad una scelta su come usarlo.
L'audio in cuffia eccellente grazie agli auricolari JBL che da soli hanno già un valore superiore ai 50 euro, il vivavoce buono e molto chiaro. Non altrettanto posso dire del suono in capsula auricolare, particolarmente freddo, questo perché vengono utilizzati gli speaker e non una vera e propria capsula e questa scelta è data dal fatto che lo smartphone essendo reversibile può essere ascoltato da entrambe le estremità in funzione dell'orientamento al momento della risposta.

Il display è splendido, ovviamente essendo AMOLED, incredibilmente brillante senza problemi di visibilità da tutte le angolazioni, un QHD veramente dettagliato, paragonabile ai migliori samsung (S6 o S7), la risoluzione QHD arriva a 1440x2560 (ben 534 pixel per pollice)
Il wi-fi è sensibilissimo, compatibile 5Ghz e non evidenzia mai incertezze o cadute. Tramite il menù sviluppatore è anche possibile aumentare l'aggressività nel passaggio tra le reti wifi e 4G in caso di wifi deboli ma personalmente non lo consiglio. Il menù sviluppatore nascosto è possibile farlo apparire con i soliti 8 tocchi sulla versione della build che troverete in fondo alle info sul telefono.

Della batteria non sostituibile come vi ho detto, offre 3000 mAh, con il mio uso standard da ufficio più molte attività social è riuscita a farmi fare una intera giornata terminando ancora con più del 20% disponibile. Alcuni test disponibili in rete citano 4 ore di schermo acceso, io non ci sono arrivato, si tratta pur sempre di uno schermo super Amoled 5.5 pollici e comunque non ve lo ho ancora detto ma forse potevate immaginarlo, è compatibile con la ricarica rapida e grazie all'alimentatore incluso riuscirete a raggiungere la metà della ricarica in tempi rapidissimi. Nei miei test di ricarica partendo dal 2% in 30 minuti era al 66%, dopo 1 ora esatta al 90% e ho raggiunto il 99% dopo 1 ora e 35 minuti

Infine parliamo del processore, in questo caso Qualcomm MSM8976 Snapdragon 652 ovvero una CPU octa core con un Quad-core 1.8 GHz Cortex-A72 e un quad-core 1.4 GHz Cortex-A53, mentre la GPU è una Adreno 510 buono quindi anche per chi vuole utilizzarlo per il gaming 3D grazie alla valida GPU, vi ricordo che tale chipset è anche montato su Samsung Galaxy A9, LG G5 SE, Asus Zenfone 3 e molti altri terminali commercializzati come fascia alta dai rispettivi produttori

*** IL SOFTWARE ***
Aggiornatissimo, monta Android Marhmallow 6.0.1 e grazie alla corposa dotazione di ram, 3GB, risulta velocissimo sebbene l'interfaccia di Alcatel sia stata arricchita di numerose feature coreografiche per poter valorizzare il tasto boom nelle relative app preinstallate e soprattutto vi troverete diverse applicazioni pensate per l'uso della VR e motivare lo splendido visore che avrete ricevuto.
Per quanto riguarda le applicazioni che necessitano di potenza del processore devo dire che girano in veramente bene, nel gaming 3D nessuna scattosità con i game più recenti, se lo paragonate ad un Nexus 6 i tempi di caricamento e performance del gioco simili. Purtroppo nel 3D impegnativo il dorso scalda abbastanza e la cosa mi ha un poco preoccupato

E' anche presente la Radio FM, richiesta a gran voce da molti utenti che non vogliono sprecare il plafond dati per ascoltare la propria emittente radiofonica preferita quando disponibile gratuitamente nell'etere. Utilissima anche la app bussola che grazie anche alle funzionalità GPS ovviamente presenti fornisce dati sull'altitudine. A tale proposito vi raccomando l'installazione di una utility come GPS Fixing per effettuare il primo fix del gps lasciandolo all'aperto fino ad una decina di minuti, ovviamente da fare solo una volta al primo utilizzo, ma in questa maniera la georeferenziazione sarà precisissima

Un ultimo cenno voglio farlo al divertentissimo player audio che quando ruotato in orizzontale trasforma il terminale in una potente console per mixare, assolutamente strepitoso.

*** COMPARTO FOTOGRAFICO ***
Personalmente ritengo il comparto fotografico molto buono, scatti belli con ogni luminosità ambientale, anche con scarsa luce grazie all'ottica stabilizzata con apertura 2.0 e nelle macro che risultano sempre dettagliate e con poco rumore. Nelle foto notturne il rumore si nota di più, l'unica cosa che mi ha lasciato perplesso è una tonalità paglierina nelle immagini che usano il flash, probabilmente le rende più calde, nulla che non si possa correggere in post elaborazione comunque. La fotocamera principale arriva ad una risoluzione di 16Mpx con rapporto di aspetto 4:3 mentre rimane a 12Mpx per il rapporto 16:9. La fotocamera frontale è altrettanto valida con i suoi 8Mpx, per ottimi selfie.
Per quanto riguarda i video, riesce ad arrivare ai 4K sebbene rivedendoli mi sembrassero un poco scattosi, comunque grazie alle suddette ottiche i filmati in 'semplice" fullHD sono veramente validi ed inoltre essendo presente uno stabilizzatore molto efficiente saranno sicuramente anche privi di sgradevoli tremolii. Sappiamo che gli stabilizzatori a volte conferiscono uno strano effetto liquido durante le riprese in movimento, però in questo terminale il fenomeno è percepibile in maniera molto minore.
La app per le foto nel suo complesso ha un utilizzo semplice sebbene personalmente mi è capitato più di una volta di cambiare modalità di scatto involontariamente agendo sul menù troppo vicino a mio parere al pulsante di shot a schermo (meglio usare il tasto volume per lo scatto). Simpatica la possibilità di registrare micro video e ancora più interessante sebbene embrionale la modalità Fuse per foto che si possono ruotare in 3D.
Con il telefono in standby un doppio click sul tasto Boom permette uno scatto fotografico immediato (sebbene alla cieca) e può essere utile per una foto in velocità sperando di avere inquadrato la scena correttamente.

*** QUALCHE CRITICA ***
Ed eccoci alle critiche, non molte a dire la verità ma qualcosa voglio evidenziarla:
Prima di tutto mi è sembrato eccessivo il calore sviluppato durante l'uso nel visore VR, non so se causato dal visore stesso o dalla cattiva dissipazione ma comunque era esagerato, secondariamente avrei preferito un rumore minore nelle foto con flash e una performance HDR meno soggetta al movimento, anche l'audio in capsule era di livello inferiore a quanto mi aspettassi ed infine il prezzo che a mio parere dovrebbe essere ritoccato di almeno un centinaio di euro, a 399 euro sarebbe stato un best buy.

*** IL MIO CONSIGLIO ***
Divertente, giovanile, potente e bello: quattro aggettivi che rendono comunque bene l'idea dell'Idol 4S. Certo è un dual sim non alla portata di tutte le tasche, sicuramente chi cerca solo un dual sim probabilmente orienterà la sua scelta su terminali cinesi che non vanno assolutamente male, ma devo dire che la scelta eccellente dei materiali, il design e le performance del multimedia provano a giustificarne il prezzo.

Lo consiglio a coloro che vogliono un 5.5 pollici potente ed affidabile, in grado di garantire un giorno di utilizzo senza ricarica e senza problemi, e vogliono comunque l'affidabilità e la grazia di una grande marca e magari iniziare a scoprire la nuova tecnologia VR grazie al visore in dotazione.

ome ultimamente penso sia giusto fare nelle mie recensioni, voglio anche dare un giudizio alle varie caratteristiche per arricchire la valutazione che altrimenti sarebbe troppo limitativa con il voto della recensione

Potenza: 8/10 🌟 🌟 🌟 🌟
Design: 9.5/10🌟 🌟 🌟 🌟 🌟
Display: 9.5/10 🌟 🌟 🌟 🌟 🌟
Batteria: 8/10 🌟 🌟 🌟 🌟
Prezzo/prestazioni: 7.5/10 🌟 🌟 🌟
review imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview imagereview image
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 18 aprile 2018
In poco più di 6 mesi il telefono ha iniziato a dare di matto. Non appena veniva avviata una applicazione o contenuto multimediale si rischiava senza alcun motivo....venditore pessimo perché non solo non mi ha mai risposto riguardo alla garanzia ma nemmeno quando gli ho chiesto la fattura per inviarlo in assistenza direttamente alla Alcatel. Insomma assolutamente tutto un disastro.
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 22 ottobre 2017
l'ho comprato per regalarlo ed è veramente un buon telefono,all'interno oltre al telefono si trova un visore,una cover e una pellicola,veramente un buon telefono
0Commento|Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
VOCE VINEil 5 agosto 2016
Colore: Grigio|Stile: Idol 4S|Recensione Vine di un prodotto gratuito( Cos'è? )
L’Idol 4S arriva a casa in una confezione cartonata con una ricca dotazione all’interno:

Un visore 3D
Una fascetta per fissare il visore alla testa
Un adattatore per corrente Quick charge per una ricarica più veloce
Un cavetto USB per ricaricare la batteria al litio da 3000mAh
Un paio di cuffiette JBL con pulsante Start/Pause sul filo dell’auricolare sinistro
4 tappini sostitutivi
Una cover posteriore rigida trasparente
Una pellicola protettiva
Uno spillone per estrarre il vano SIM
Tre libretti (istruzioni / garanzia / info sicurezza)

Il visore 3D è di qualità, sia a livello di materiali che dal punto di vista estetico. Il Google cardboard e quelli cinesi questo li vede col binocolo. Attorno agli occhi e al naso, l’imbottitura è una manna, anche se mi rendo conto che con questo caldo il sudore finirà per intaccarla. Le lenti sono qualitativamente superiori alla media e la clip di sicurezza contribuisce a mantenere il cellulare perfettamente fermo, scongiurando il rischio di dover interrompere la visione 3D per rimetterlo a posto. È addirittura dotato di due pulsanti, Seleziona e Indietro, che possono tornare comodi con alcune tipologie di giochi; un tasto circolare col simbolo del pericolo (non si capisce perché) che fa scattare il rilascio della parte posteriore del visore e infine una protezione di plastica nera sul davanti delle lenti. A fronte di 500 euro di spesa, però, avrebbero potuto inserire nella confezione anche un piccolo panno per pulire le lenti, male non avrebbe fatto.
Del visore tornerò a parlare più sotto, quando condividerò le mie impressioni sulla realtà virtuale.

Per quanto riguarda le cuffiette, a vederle non gli daresti una lira e invece si sono rivelate un mezzo portento. La qualità del suono è cristallina, l’audio è pieno e corposo, si sentono bene i bassi e la voce dell’interlocutore durante le telefonate è perfettamente udibile. Sul filo della cuffia sinistra c’è un pulsante per attivare/pausare la musica (forse anche per switchare da una telefonata a un’altra sotto, ma dovrei verificarlo) e un quadratino spostabile a piacimento permette di fissare sotto il mento i due fili delle cuffie, che io odio quando sono troppo laschi e mi intralciano.

Venendo invece all’alimentatore Quick charge, sono rimasto favorevolmente colpito perché ricarica la batteria nel giro di un’ora e mezza. A proposito di quest’ultima, purtroppo, devo segnalare la prima grossa delusione: 3000 mAh non sono granché e se si fa tanto di utilizzare il telefono in maniera intensiva, che sia per giocare, chiamare, navigare, guardare in 3D, non aspettatevi che la batteria vi duri fino a tarda sera. Se spendo 500 euro e mi tocca ricaricare il telefono quasi giornalmente, un po’ mi si tappa la vena, se permetti.
Altra nota dolente è il surriscaldamento del telefono: se si fa tanto di guardare qualcosa nel visore o giocare un po’ sul Play store, dopo pochi minuti la batteria scotta. Terza nota dolentissima: un domani, se la batteria dovesse morire, non si può sostituire! No, dai, non posso spendere 500 euro e magari tra due anni e un mese, fuori garanzia, il telefono è da buttare.

A proposito poi della cover posteriore in dotazione, è come non avercela. Protegge solo il retro e i quattro angoli – tra l’altro a malapena. Vi consiglio di prenderne una di quelle a libro, come questa Owbb Flip PU Pelle cover Custodia Caso portafoglio design Per Alcatel Idol 4S (5.5 pollici) Smartphone con carte di credito slot-Bianco.
Peccato solo che dalla Cina ci metta un mese.
La pellicola protettiva invece è utilissima per evitare graffi e ditate sul display. Le bolle d’aria non si possono evitare del tutto, ma sono un compromesso accettabile.

Con la graffetta appuntita ho pigiato per estrarre il vano d’alloggiamento delle SIM e subito ho fatto un’amara scoperta: ci sono due slot per due NANO SIM, nel primo dei quali si può inserire, al posto di una SIM, una SD card se non bastassero i 26 GB reali di memoria interna. Non solo quindi l’amara sorpresa che non posso utilizzarle tutte e tre in contemporanea, ma anche la beffa di essere costretto a comprare una nanoSIM. In casa avevo solo una SIM normale con la microSIM ritagliabile, così ho dovuto spendere 8€ per richiedere una nano alla Vodafone.

ALCATEL IDOL 4S

Lo smartphone è molto elegante, sciccoso (complice il bordo fresato in alluminio e il vetro frontale e posteriore) e sottilissimo. C’è da dire che il display da 5,5 pollici non fa di questo Idol 4S un cellulare tascabile, anzi, straborda dal palmo della mano per una buona metà.
La tecnologia Amoled è tanta roba e la risoluzione di 1440*2560 con una densità di 534 pixel per pollice lo è alrettanto. I colori sono vividi, brillanti, i neri accesi e perfetti, i bianchi forse un pochino opacizzati, ma pazienza.
Il bluetooth 4.1 è una scheggia, ho provato a collegare uno speaker e l’autoradio della macchina e l’abbinamento è avvenuto nel giro di due secondi senza intoppi. C’è anche il GPS ovviamente, la tecnologia NFC per lo scambio dati in wireless, la radio (gli auricolari fungono da antenna) e la possibilità di rendere lo smartphone un hotspot Wi-Fi. Monta Android 6.0.1, senza tanti fronzoli – anche se ci sono delle app preinstallate abbastanza superflue – e una Ram da 3 giga che contribuisce a farne uno smartphone davvero performante.
All’accensione del telefono tenendo premuto il tasto sulla sinistra (scomodo, troppo alto), la procedura guidata permette addirittura di “tirarsi dietro” le app e i programmi del telefono precedente. Non è nemmeno servito che avvicinassi le scocche dei due cellulari, l’Idol ha fatto tutto da solo e mi sono ritrovato tutte le applicazioni e i giochi che stavo utilizzando nello smartphone Leagoo che avevo prima.
L’impressione immediata che si ha è di grande fluidità grazie al processore montato Snapdragon 652. Ho scaricato alcuni giochi dal Play store, anche pesanti, e complice una buona connessione 4G con la Wind non mi si sono mai inceppati né bloccati sul più bello. Ho scaricato le applicazioni di lettura Kindle, Aldiko e Moonreader e la lettura di ebook fila via liscia come l’olio. Ho scaricato giochi in 3D per gustarmeli nel visore in dotazione, e anche qui non ho notato nessun problema. Ho aperto più finestre internet lavorando in multitasking su più siti, e non mi ha rallentato in nessuna circostanza.
Sul versante telefonate, non ho notato la freddezza di cui parlano gli altri recensori per quanto riguarda l’audio in capsula. Forse sono abituato a telefoni di fascia bassa, questo è il primo smartphone non economico che possiedo. La voce dell’interlocutore durante una chiamata mi sembra discretamente udibile, e se dovessero sorgere problemi ci sono sempre le cuffie o il vivavoce. Alle persone che ho chiamato ho chiesto come mi sentissero e mi hanno risposto “forte e chiaro”.
Sul versante sonoro, infine, tanto di cappello alla Alcatel. Il suono in uscita dai due speaker piazzati poco sotto il bordo superiore e inferiore è potente e bello pieno, davvero notevole. Anche alzando il volume al massimo, la distorsione non è eccessiva. Incredibile che un cellulare abbia 3,6W di potenza in uscita, fra un po’ non ce li hanno nemmeno gli altoparlanti portatili!

Per quanto riguarda la fotocamera, quella posteriore da 16 megapixel con doppio flash è davvero tanta roba. Le foto hanno colori eccezionali e una nitidezza sorprendente. I dettagli sono iperdefiniti e si comporta bene anche in condizioni di poca luce. Quella frontale da 8 megapixel si difende, ho provato a farmi qualche selfie e diciamo che se c’è poca luce qualche problemino comincia a notarsi, però non è certo da buttare, considerando che comunque è presente un flash anche sul davanti.
La messa a fuoco e lo scatto sono veloci, quasi istantanei. L’unico appunto che posso fare è che il flash tende a ingiallire leggermente l’immagine catturata. Menzione di merito per le funzionalità integrate nell’app della fotocamera, come il video al rallentatore e la possibilità di fare foto 3D in pratica, con l’opzione Fyuse.

Altra menzione di merito per l’originalità del tasto Boom sul lato destro. In pratica permette di enfatizzare o potenziare alcune caratteristiche: per esempio durante la riproduzione musicale si percepisce chiaramente un aumento della potenza; oppure durante una playlist il BOOM attiva l’effetto dissolvenza e mentre una canzone sta finendo si sente in sottofondo già iniziare la successiva; oppure ancora, conferisce un tocco particolare alle foto – fa apparire un effetto sbrilluccicoso su uno slide, ordina le foto in un collage, e così via. Dalla homepage, a schermo attivo fa apparire un effetto animato con le nuvole. A schermo spento, lo riattiva e se premuto due volte scatta una foto (anche se verrà inevitabilmente un po’ sfocata, visto che non ci sarà tempo materiale per la messa a fuoco).

REALTÀ VIRTUALE

Ho scaricato dal Play store alcuni giochi di montagne russe virtuali, come Cedar Point o Roller Coaster VR, e un’app di mera visione virtuale, come VR Cities per vedere che vista c’è dalla torre Eiffel, ad esempio, e poi ho lanciato Titans of Space, preinstallato sul dispositivo (incredibile, per inciso). Ebbene, almeno una volta nella vita è un’esperienza assolutamente da provare, davvero realistica e impressionante. Raccomando però di non esagerare, dopo un po’ potrebbero far male gli occhi e si potrebbe avvertire un giramento di testa, se non addirittura una sensazione di “dizziness” generalizzata.

CURIOSITÀ

Collegando l’Idol 4S come periferica al PC, all’inizio ho pensato che non funzionasse perché mi apriva una cartella con un’applicazione per il setup e altri due folder. Insomma, non trovavo la memoria interna sulla quale volevo trasferirmi qualche suoneria mp3 e le foto del mio cane. La sorpresa l’ho avuta quando ho rimosso il dispositivo in modo sicuro dal computer. A quel punto, nelle periferiche sotto C:/, è spuntato l’Alcatel. Non so come mai faccia questo scherzo, mi sembra in ogni caso una cosa singolare da segnalare.

CONCLUSIONI

Tolgo una stella per la delusione della batteria e una per il prezzo troppo alto. Se mi chiedi 500 euro la batteria non può lasciare a desiderare così com’è allo stato attuale. La dotazione è di tutto rispetto, però il visore 3D è un dippiù, suvvia, può costare una cinquantina di euro ma i restanti 450 questo Idol 4S non li vale. È un bel telefono, niente da dire, performante a livello hardware e fluido nelle funzionalità, ma il prezzo giusto, con la batteria che ha, dovrebbe essere inferiore di almeno un centinaio di euro.

Non me la sento di consigliarlo al momento di scrivere questa recensione. Se dovesse esserci una promozione o un’offerta lampo sotto i 400 euro, allora sì, ci si può tranquillamente fare un pensierino.
0Commento| 2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 27 dicembre 2016
Cominciamo dalla confezione, davvero completa, una delle più belle mai viste, niente in confronto alle super minimali di Motorola. Qui c'è tutto quel che serve, ricarica veloce, splendide cuffie JBL, bumper in plastica trasparente e visore. Pregi: sicuramente reparto fotografico di qualità, schermo ad alta definizione, suono eccellente, Android 6.0 quasi stock version (per chi ama sbizzarrirsi c'è pieno di lancher su Play Store, io amo molto lo ZEN UI), zero lag, telefono davvero veloce (i 3GB di RAM fanno il loro dovere), qualità costruttiva che non ha niente da invidiare ai top di gamma. Difetti: tasto accensione a sx (scomodo) e durata della batteria non eccellente (si arriva a fatica a sera con uso normale), anche se la ricarica è davvero veloce. Comunque un salto di qualità rispetto ai precedenti davvero notevole, un top di gamma a tutti gli effetti, brava Alcatel.
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 21 luglio 2016
Colore: Grigio|Stile: Idol 4S|Recensione Vine di un prodotto gratuito( Cos'è? )
 Nella prova ho confrontato per determinare la velocità dello Smartphone Alcatel Idol 4S con il mio Galaxy S6 Edge.
L'ho paragonato ad un S6 perché in questo momento hanno più o meno lo stesso prezzo di vendita.
Le informazioni del prodotto si possono vedere direttamente nella pagina, ma leggendo tutte le informazioni come si comporta in realtà lo Smartphone?
È utile sapere il processore all' interno, la Ram e la Rom la risoluzione fotografica, ma poi sarà realmente veloce?
Con questo confronto qualche informazione in più l'ho avuta.
Il design è bello niente da dire, molto sottile 6,9mm interamente di metallo il bordo e vetro lucido il retro.
Display capacitivo da 5.5 pollici FHD Amoled che restituisce dettagli precisi e colori ben accesi e bilanciati.
Batteria non intercambiabile da 3000mAh che durante un uso quotidiano normale riesce a durare per l'intera giornata
Nuovo pulsante chiamato BOOM che a seconda dell'applicazione che si usa premendolo cambia o aumenta certe caratteristiche.
Come suono,applica delle features durante la registrazione di video ed altre cose che si scoprono durante l'uso delle App.
La dotazione di accessori è fantastica:
Cuffie JBL che suonano a meraviglia
Occhiali VR dedicati con controlli magnetici e che fungono da custodia.
Carica batterie Quick Charge per una ricarica molto veloce e cavetto.
Pellicola trasparente
Cover rigida trasparentissima.
PROVE:
Come primo test ho scaricato un APP per controllare quali sensori sono presenti.
Accelerometro: si
Sensore luce: si
Sensore di orientamento: si
Sensore di prossimità: si
Sensore temperatura: No
Giroscopio: si
Sensore del suono: si
Sensore magnetico: si
Sensore di pressione: si
Senza dubbio è dotato di moti sensori.
Come seconda prova ho installato un Benchmark, per valutare le prestazioni del processore, rendering video e memoria con un risultato sopra la media.
Ho notato che il rendering video sul galaxy S6 risulta un po scattoso, sull'Idol 4S molto più fluido.
come velocita del processore invece abbiamo una lieve differenza a vantaggio dell'S6.
nella classifica del Benchmark si è piazzato al 14esimo posto dopo all'Iphone 6 al 12esimo e sopra al Galaxy S6 Edge al 16esimo posto
La Qualità fotografica è eccellente, messa fuoco veloce e dettagli precisi a 16 megapixel la posteriore, ma anche per quanto riguarda la fotocamera frontale che fa notare i Ben 8 Megapixel,con doppio flash posteriore ed anteriore.
Appena acceso, a parte un prima configurazione del paese e di impostazione Google, mi ha chiesto se volevo trasferire tutte le informazioni presenti del mio vecchio telefono, semplicemente dicendomi di appoggiare i due cellulari con il retro e poi ha trasferito tutto da solo, mi sono trovato tutte le App e le informazioni sull' Idol 4S che avevo sul S6 in pochi minuti.
Già installati contenuti per l'uso degli occhiali VR, giochi e video a 360 per sperimentare da subito gli occhiali VR.
il suono è ottimo grazie alle casse stereo poste ai lati.
CONCLUSIONI:
Bello, performante e con grande dotazione di serie, presentato ad un prezzo davvero competitivo.
Si colloca tranquillamente in una fascia di Smartphone medio alta, e a mio avviso vale i soldi spesi.

Le recensioni che faccio sono esclusivamente soggettive, quindi quello che piace a me, può non piacere ad altri, ma se percepisco della qualità nei prodotti le rendo volentieri disponibili a tutti.
Spero di essere stato utile, se è così, ne sono felice.
0Commento| 2 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 30 settembre 2016
Farò una recensione dando dei punteggi alle varie parti del telefono
Display: la parte migliore del telefono, molto bello, colori naturali, neri non profondissimi, ma nella media degli ips voto 8,5
Parte telefononica: buona, a volte a volume alto si sente qualche distorsione, ma al massimo e versamente alto quindi non capita mai di metterlo al massimo voto 7,5.
Fotocamera: di giorno molto buona, di notte bisogna smanettare con le impostazioni manuali per fare foto accettabili, nel complesso do un 7
Fluidità:7
Velocità del sistema:8 anche se ci sono dei piccolissimi bug (che a volte sono dovuto alle app probabilmente) ma non danno mai fastidio.
Batteria:7,5/8, faccio in media 5 ore e mezza 6 usandolo molto
Estetica:8 bello, ma è molto delicato, il vetro dietro che dovrebbe essere un gg3 ma si formano dei micro graffi se usato senza protezione, quindi alla fine bisogna mettere la cover.
Hardware,softwar: il telefono con l'hw che si ritrova si muove bene e quindi è ottimo per un uso normale, le app restano in background per molto tempo, molto probabilmente per via dei 3giga di ram, ma con un uso pesante il browser scricchiolia, nel complesso però mi sento di dare un 8.
Nel complesso un bel telefono ho dato 2 stella in meno per via di una cosa molto spiacevole, che forse è capitato solo a me, il tasto volume + ha un gioco molto strano, ho contattato il venditore e mi ha detto che sono tutti così, mi hanno solo proposto la resa, e non la sostituzione che io volevo fare con un prodotto uguale, e per via del colore che non è veramente grigio ma grigio scusa, state attenti a questo.
Ps parte audio al top, 9.5 sia in cuffia che dagli altoparlanti.
Dotazione completissima
0Commento| 4 persone l'hanno trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso
il 4 novembre 2016
Dopo avere letto varie recensioni e visto alcuni video, ho deciso di acquistare questo nuovo top di gamma di Alcatel. Iniziamo con la confezione, la più completa mai vista, con lettore VR, cuffie JBL di alta qualità, cover di plastica e proteggi vetro sempre in plastica. Il telefono è davvero piacevole al tatto (anche se un po' scivoloso), davvero sottile, leggero e si apprezza la qualità costruttiva da vero top di gamma. Eccellente il reparto fotografico (abbastanza buone anche le foto notturne), non ho ancora testato i video, ottimo anche il reparto audio specie con le cuffie JBL in dotazione. Il telefono è fluido, non lagga e ed bella la possibilità di ruotarlo come si vuole avendo sempre i tasti principale al loro posto. Passiamo ai difetti, uno dei quali ha tolto una stella dalle 5 che volevo dare e cioè la batteria che poteva essere più capiente dei 3000 mAh. Con uso spinto si arriva a malapena a sera, anche se sono possibili ottimizzazioni. Altro difetto (secondo me) il tasto accensione a sx, un po' scomodo, mentre risulta pratico il doppio tap per attivare il telefono. Utile anche il tasto BOOM con cui si gestiscono alcune funzioni particolari e molto utile per i selfie. Complessivamente visto il prezzo attuale (368 euro) e visto gli accessori ne consiglio l'acquisto.
0Commento| Una persona l'ha trovato utile. Ti è stata utile questa recensione? Segnala un abuso

Domande? Ottieni risposte rapide dai recensori

Per favore, verifica di aver inserito una domanda valida. Puoi modificare la domanda oppure pubblicarla lo stesso.
Inserisci una domanda.
Visualizza tutte le 35 domande con risposta


Hai bisogno del servizio clienti? Clicca qui