Non è necessario possedere un dispositivo Kindle. Scarica una delle app Kindle gratuite per iniziare a leggere i libri Kindle sul tuo smartphone, tablet e computer.

  • Apple
  • Android
  • Windows Phone
  • Android

Per scaricare una app gratuita, inserisci il numero di cellulare.

Prezzo Kindle: EUR 0,99
include IVA (dove applicabile)
Leggi questo titolo gratuitamente. Maggiori informazioni
Leggi gratis
OPPURE

Queste promozioni verranno applicate al seguente articolo:

Alcune promozioni sono cumulabili; altre non possono essere unite con ulteriori promozioni. Per maggiori dettagli, vai ai Termini & Condizioni delle specifiche promozioni.

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

Invia a Kindle o a un altro dispositivo

La grande menzogna di [Sacco, Antonella]
Annuncio applicazione Kindle

La grande menzogna Formato Kindle

4.4 su 5 stelle 21 recensioni clienti

Visualizza tutti i formati e le edizioni Nascondi altri formati ed edizioni
Prezzo Amazon
Nuovo a partire da Usato da
Formato Kindle
"Ti preghiamo di riprovare"
EUR 0,99

Lunghezza: 156 pagine Miglioramenti tipografici: Abilitato Scorri Pagina: Abilitato

Descrizione prodotto

Sinossi

Hank lavora come cameriere in un bar di periferia ed è scontento della sua vita.
Un giorno un cliente muore quasi sotto i suoi occhi e Hank scopre che nascondeva un importante segreto relativo all'identità di un famoso scrittore: cerca allora di sfruttarlo a suo vantaggio per ottenere la ricchezza che sogna e conquistare la ragazza di cui è innamorato.
Ma tutto ha un prezzo: Hank è disposto a pagarlo?

Una storia nella storia, un romanzo dai connotati "noir" che parla di scrittura e scrittori, successo e amore, sotto un velo di ambiguità e di mistero.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Fra gli altri miei ebook:

“Il prossimo best seller” - un romanzo breve, un giallo ironico e surreale, divertente e insolito con uno scrittore come protagonista.
”Agnes” - romanzo (breve). Definito da un lettore “Uno strano romanzo di formazione imbastito come un giallo. Delicato e colmo di spunti di riflessione.”
“La scommessa” - romanzo rosa non convenzionale. Asia, la protagonista, è una giovane donna intelligente e battagliera che decide di indagare su un furto di idee perpetrato ai danni della sua azienda. Ma se il ladro fosse proprio l’uomo di cui rischia di innamorarsi?

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 770 KB
  • Lunghezza stampa: 156
  • Utilizzo simultaneo di dispositivi: illimitato
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ASIN: B00SU83VCI
  • Word Wise: Non abilitato
  • Screen Reader: Supportato
  • Miglioramenti tipografici: Abilitato
  • Media recensioni: 4.4 su 5 stelle 21 recensioni clienti
  • Posizione nella classifica Bestseller di Amazon: #49.493 a pagamento nel Kindle Store (Visualizza i Top 100 a pagamento nella categoria Kindle Store)
  • Hai trovato questo prodotto a un prezzo più basso?


Quali altri articoli acquistano i clienti, dopo aver visualizzato questo articolo?

Recensioni clienti

Principali recensioni dei clienti

Formato: Formato Kindle
Dopo alcune amare disillusioni, mi sono fiondata fuori dalle classifiche e imbarcata in un genere che non mi è del tutto congeniale. Il fatto che a scriverlo sia, suppongo, una donna mi ha incuriosito. Infatti trovo sia doppiamente difficoltoso emergere in questo genere per una scrittrice, mentre per uno scrittore furbo, scrivere di rosa e farla da piccolo sultano è abbastanza facile: noi donne ci lasciamo molto abbindolare, gli uomini sono più disincantati in questo.
Ne "La grande menzogna"la scrittura, impeccabile, sfiora la perfezione. Lo stile è scarno, essenziale, diretto. La trama è… pazzesca, non saprei come definirla… Nel senso che davvero è originale, inaspettata
Avvenimenti esterni e poco piacevoli trasformano man mano la vita di Hank attraverso fatti e riflessioni molto azzeccate. Ogni tanto vien da chiedersi cosa sia questa benedetta "grande menzogna"… fino alla fine.
La scrittrice ti cattura, ti incanta, ti ipnotizza.
Meriterebbe molta più attenzione.
Da parte mia lo consiglio alla grande! Sono sicura che nessuno si pentirà dell'acquisto.
Commento 6 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Le storie di scrittori e romanzi sono temi cari a Antonella Sacco, li aveva già affrontati con ironia e leggerezza nel precedente “Il prossimo best seller”. Qui i toni sono più cupi e drammatici: il protagonista, Hank, si barcamena fra un sottopagato lavoro di cameriere e una squallida camera in affitto; la morte improvvisa di un avventore nel bar dove lavora gli fa intravedere, forse, l’occasione di cambiare vita. Il tema centrale del romanzo è la scoperta, da parte del giovane, del misterioso passato di quell’uomo, affidato a una sorta di diario segreto, la cui lettura gli riserverà non poche sorprese e che gli farà maturare la volontà di scegliersi un futuro diverso, sia sul piano personale che sentimentale.
Un meccanismo molto ben congegnato, un libro che parla di libri, con una venatura di giallo e un finale per niente scontato. Lo stile asciutto e sintetico, tipico della scrittrice, si apre a momenti di riflessione su quali siano le priorità dell’esistenza e sulle rinunce necessarie per inseguire il successo. Gran bel romanzo.
Commento 4 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Formato: Formato Kindle Acquisto verificato
Questo è uno di quei casi in cui ho provato davvero gusto nella lettura. Già la copertina ci introduce bene al racconto, un bel nero compatto che fa da sfondo e questa maschera che non si capisce bene chi sia. Colore che si addice alla narrazione. Potrei dire che è un giallo, visto che il morto (o morti) è presente. Sarebbe forse limitativo. Anche il mistero dell'identità della maschera riflette bene il mistero che attraverserà tutta la storia. Mistero che non solo riguarda il caso di cui si tratta, ma più in generale richiama una delle domande essenziali della nostra vita.

Come già mi era capitato con un altro libro di Antonella anche in questo caso si parla di scrittura. Stavolta però non c'è uno scrittore al centro della vicenda, ce ne sono almeno due. O tre. Forse. E c'è una bella rappresentanza del mondo che gira intorno alla scrittura, con tutti i suoi meccanismi perversi che si delineano.

Un racconto particolarmente interessante quindi per chi scrive, ma anche per chi si limita a leggere e godersi le storie che altri hanno voluto mettere nero su bianco. Devo dire che me lo sono letto con gusto crescente man mano che andavo avanti, preso quasi nello stesso vortice che avvince il lettore raccontato. Buffo davvero descrivere se stessi leggere la storia di uno che legge la storia di uno che scrive la storia di uno che scrive. O qualcosa del genere. No, tranquilli, non c'è confusione, è tutto lineare e perfetto, la storia fila via liscia come l'olio trascinandovi con lei fino al suo epilogo.

Quale sia dovrete naturalmente scoprirlo da soli, il libro come sempre disponibile in e-book ha un costo irrisorio e vale la pena assaporarlo al posto di un caffè, o se siete ricchi, insieme. Ancora a chiedermi il finale? Inevitabile direi, e anche giusto.
Commento 3 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso
Di Mirya il 1 dicembre 2015
Formato: Formato Kindle
Sono appena uscita dall'immersione in questo libro, quindi scrivo a caldo: per me è stato un maremoto. Sono arrivata a prenderlo in KU per caso, spinta dalla sinossi e dalla visualizzazione dell'anteprima (ammetto che la copertina mi aveva dissuasa, ma so che la copertina non fa il libro e comunque si tratta solo del mio gusto personale), e dopo poche pagine ero stravolta. L'autrice scrive splendidamente, ci sono periodi secchi e istintivi e altri pregni di poesia ed evocazione. La storia mi ha totalmente catturata, un libro nel libro nel libro, una delle mie debolezze preferite, una riflessione sulla scrittura e sulla vita trasformata in giallo, una domanda continua che ho sentito in ogni riga: chi siamo noi, chi è lo scrittore, chi è il personaggio, quale differenza c'è, in che modo la vita è diversa dalla morte, sempre se o quando lo è.
Il testo è cesellato con cura, i personaggi anche; io che pure preferisco i libri dialogati, qui mi sono lasciata trasportare totalmente da pagine e pagine di introspezione e indecisione, da una voce narrante in terza persona che pure pare di sentire nelle orecchie e dentro, e una voce narrante in prima persona che viene da rigettare, perché pare troppo vera - ma solo la vita ha bisogno di essere verosimile, diceva Pirandello, e io qui ho rivisto le sue maschere, i suoi colloqui coi personaggi, e tanti influssi letterari e quel filo rosso della metaletteratura, che è da sempre la mia preferita.
E quelle citazioni inventate, semplicemente perfette.
Chapeau.
Commento 2 persone l'hanno trovato utile. Questa recensione ti è stata utile? No Invio feedback...
Grazie del feedback.
Spiacenti, non siamo stati in grado di registrare il voto. Provare di nuovo.
Segnala un abuso

Le più recenti tra le recensioni dei clienti

click to open popover